Jump to content
PLC Forum


Sign in to follow this  
acnide

Prese Su Cappotto Esterno

Recommended Posts

acnide

buon giorno... devo portare all'esterno dei tubi per delle luci da mettere alla parete, e delle predisposizioni per prese tv e prese corrente in un cortile esterno. Le 503 devono essere incassate. Il problema è che sul muro esterno vi sono circa 10 cm di cappottatura in polistirolo. Io pensavo di ritagliare a misura della 503 la parte di polistirolo dove andrebbe messa le prese, e la 503 fissarla con della schiuma poliuretanica. Che ne pensate? Voi cosa fate in questi casi? il costruttore mi ha detto che potrebbe perdere la classe energetica, io penso sia solo una grande sciocchezza dovuta all'ignoranza.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

francsr

Ciao,

cose del genere di solito le risolvo in un paio di modi,

fissando la 503 (o meglio se non hai problemi estetici da rispettare, con una scatolina da parete stagna), messa a filo cappotto oltre che con la schiuma, anche con un paio di viti nella muratura sottostante, in quanto nel tempo la schiuma tende a sbriciolarsi soprattutto se sono prese usate parecchio

altrimenti soluzione consigliata fai un bel foro di qualche cm più grande della 503 e la muri letteralmente con la malta giro giro (come fosse affogata nella parete), otterrai l'effetto 503 a filo del cappotto e non avrai problemi nel tempo, in quanto la muratura è più resistente della schiuma, e quando la parete sarà rasata non si noteranno differenze se i tuoi muratori avranno l'accortezza di metterci la rete portaintonaco anche tra cappotto e muratura

burocraticamete e sulla carta avrai sicuramente un ponte termico, ma non credo che farai un "gruviera" nella facciata a forza di scatole tanto da far perdere la certificazione energetica...

altrimenti bisognerebbe che abolissero anche i buchi per porte e finestre...!

saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites
acnide

ciao francsr, quindi mi consigli di ritagliare il cappotto di 1-2 cm più largo rispetto alla 503, e fissare la stessa come se fosse nei mattoni forati? magari con un pò di scagliola.... giusto?

grazie ancora....

Share this post


Link to post
Share on other sites
lelele

Ciao, non riesci a mettere le scatole 503 da cartongesso?

consiglio: non usare la scagliola all'esterno, o cemento presa rapida oppure malta

Inviato dall'app. Mobile di PLC Forum da GT-I9003

Share this post


Link to post
Share on other sites
francsr

Ciao,

il mio consiglio è quello, la misura precisa te la darà l'occhio più che il cm...su un pannello di polisterolo/stifferite o quel che è il tuo cappotto è difficile fare un taglio preciso

considera che più grande farai il foro rispetto alla 503 e successivamente rimurato a malta e più reggerà la scatolina alle sollecitazioni ed al tempo...

concordo con lelele mai usare scagliola/gesso fuori...sbulletta alla prima acquata

le scatole da cartongesso se lo mangiano il cappotto con le loro alette e credo durerebbero poco, però le puoi montare e fissare posteriormente con delle viti, secondo me è meglio una bella murata

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
Maurizio Colombi

sbulletta alla prima acquata

:o:blink::wacko:

Share this post


Link to post
Share on other sites
francsr

Ciao Maurizio

Sbulletta è un termine supertecnico che credevo fosse di uso comune

in pratica vuol dire "si distacca, si sbriciola, si sfoglia, si rompe, si piega" ed è applicabile a qualsiasi argomento e situazione....ehm circa e itagliano permettendo

riferito alla scagliola, che se la conosci sai che è a base di gesso e che con l'acqua tende a gonfiare e staccarsi nel tempo, soprattutto se usata esternamente e su una facciata, la scatolina sbulletterebbe, ovvero si staccherebbe presto

saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites
Marangon

Salve a tutti.

Mi accodo a questa vecchia discussione per chiedere un vostro parere riguardo questo metodo di fissaggio delle scatole portafrutto nel caso di cappotto esterno:

1) fissaggio con viti della scatola ad un montante in legno forato per il passaggio del corrugato

2) fissaggio del montante al muro con normalissime fisher

3) esecuzione del cappotto

 

Non ho trovato nessuno che propone questa soluzione. Perchè? C'è qualcosa che non va in questo metodo? A me sembra molto semplice ed eliminerebbe anche i ponti termici. O sbaglio?

 

Grazie

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
rfabri

BHO! , che il capotto sia in costruzione o che sia una nuova aggiunta di scatola al capotto, fatte il foro per una normale 503 fissatela con della schiuma assieme al o ai tubi , una volta espansa ed asciutta la schiuma meglio da tegole perchè espande molto meno raschiate 1cm circa tutto intorno alla 503 e anche 1 cm circa anche di più in profondità  e poi senza sbagliare mettete la colla da capotti in densità tale da lavorala come malta rasate bene a filo la vostra scatola e non sbaglierete prodotto ne per ora ne in futuro, anzi se l'ultima operazione la fa un pittore viene meglio, se capotto nuovo ci mette pure la rete sopra compresa colla.

Edited by rfabri

Share this post


Link to post
Share on other sites
Maurizio Colombi

Mi dispiace, ma il regolamento di PLCForum che avresti dovuto leggere all'atto dell'iscrizione, vieta espressamente di accodarsi alle discussioni.

Specialmente a quelle ferme da parecchio tempo!

Per favore riproponi il tuo quesito aprendo una nuova discussione.

 

DISCUSSIONE CHIUSA

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...