Jump to content
PLC Forum


Sign in to follow this  
palebbi

Formula Per Paragonare La Potenza Delle Lampadine A Basso Consumo Con Quelle Ad Incandescenza

Recommended Posts

palebbi

Sapete indicarmi se c'è una formuletta per paragonare la potenza in Watt di una lampadina a basso consumo (o led) a quella di una lampadina ad incandescenza? Questo valore è lo stesso per tutte le marche o varia?

Share this post


Link to post
Share on other sites

fraandco

è una funzione empirica non lineare

es quelle da 8w = 25w 13w=40w 15=60 18=80 23=100

circa

comunque c'e' scritto sulla scatola

Edited by fraandco

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mirko Lilli

Lavoro per un negozio dove vendiamo tutte queste lampade e posso darti delle informazioni a riguardo. Per le basso consumo va fatto 5 volte il valore del consumo; quindi 20w di consumo sono circa 100w di sviluppo( ovvio tutto circa). Mentre i led si misurano molto meglio in lumen. 10 w sono tra gli 80/100 lumen ( dipende dalla qualità del led) perciò in genere si calcola 90 lumen di media. Spero di esserti stato d'aiuto

Share this post


Link to post
Share on other sites
palebbi

Si lo so...ma se ne ho in casa di riserva, magari non nuove, non ho più la scatola.


Lavoro per un negozio dove vendiamo tutte queste lampade e posso darti delle informazioni a riguardo. Per le basso consumo va fatto 5 volte il valore del consumo; quindi 20w di consumo sono circa 100w di sviluppo( ovvio tutto circa). Mentre i led si misurano molto meglio in lumen. 10 w sono tra gli 80/100 lumen ( dipende dalla qualità del led) perciò in genere si calcola 90 lumen di media. Spero di esserti stato d'aiuto

Si, grazie! Per lampadine con attacco E14, la potenza massima è 14 Watt o ce ne sono più potenti?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Carlo Albinoni

Tutte le lampadine si misurano in lumen (eventualmente anche in lux i faretti) e non ci sono formule valide per tutti i modelli di lampadina.

Solo il lumen, unità del flusso luminoso, misura obiettivamente la quantità totale di luce emessa.

Eventualmente, se è mentalmente comodo, possiamo fare riferimento ai vecchi "watt equivalenti" delle vecchie lampadine a incandescenza (anche questo dato è riportato sulla confezione almeno per un po').

Per approfondire qua dentro c'è un articolo che parla dell'argomento.

http://www05.abb.com/global/scot/scot209.nsf/veritydisplay/f1adc15ca691620dc1257be40030c97b/$file/2CSC007060G0909.pdf

Edited by Carlo Albinoni

Share this post


Link to post
Share on other sites
palebbi

Ho posto questa domanda non a caso, ma perché sulla lampada del comodino ho provato ad installare una lampadina Philips da 12 watt (52 watt di una lampadina ad incandescenza secondo il sito Philips) poi una Pleomax da 13 watt. Tra le due lampadine ho notato una differenza notevole, e la cosa mi ha stupito perché c'è solo un watt di diversità. Tra l'altro la Philips, esteticamente piacevole, rispetto alla Pleomax, è molto più lenta ad accendersi. La Pleomax è pressoché immediata mentre la Philips impiega una ventina di secondi circa, durante i quali cambia colore, partendo da un colore quasi rosa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
palebbi

Quindi, se ho capito bene, una lampadina da 12 watt di una marca ed un'altra lampadina sempre da 12 watt di marca differente possono avere rese luminose in lumen diverse?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mirko Lilli

Certo, er i led dipende dalla qualità dei led, per le basso consumo dipende dall'elettronica dentro. comunque per esempio noi le abbiamo anche da 18w e14

Share this post


Link to post
Share on other sites
fraandco

le philips comunque di solito sono tra le peggiori sopra solo a improbabili marche cinesi da fiera...

osram mediocre mentre invece sono valide quelle che ho preso in sostituzione del trafo sottodimensionato della specchiera, ma non ricordo la marca devo vedere le scatole se vi sono

Share this post


Link to post
Share on other sites
palebbi

le philips comunque di solito sono tra le peggiori sopra solo a improbabili marche cinesi da fiera.

Solo che le Philips non costano come le cinesi, ma molto di più.

Share this post


Link to post
Share on other sites
fraandco

in generale io comunque eviterei quelle a spirale, più soggette a rotture (ricordo che contengono mercurio) e più lente nelle transizioni

ove possibile preferirei quelle a tubo o almeno quelle a spirale ricoperta

ricordando che comunque specie in zone a elevato numero di accensioni giornaliere le alogene classe c (28W = 40W tradiz.) fanno ancora la loro parte

Share this post


Link to post
Share on other sites
palebbi

Pure le General Eletric da 9 watt sono scadenti...forse peggio delle Philips...sono anche lente ad accendersi oltre che a raggiungere la piena luminosità.

C'è modo di capire, prima di comprarle, quali lampadine sono migliori al di la delle scritte sulle scatole?

Share this post


Link to post
Share on other sites
fraandco

l'esperienza ed eventualmente il costo

se una lampadina costa il 20 30% in meno delle altre ci sarà un motivo

Share this post


Link to post
Share on other sites
ligabue

se una lampadina costa il 20 30% in meno delle altre ci sarà un motivo

Bè, non sempre; se ciò fosse vero tutti i produttori alzerebbero il prezzo per mascherare la scarsa qualità (che secondo te sarebbe sempre indice di prezzo basso)...

SALUTI

Share this post


Link to post
Share on other sites
Carlo Albinoni

se una lampadina costa il 20 30% in meno delle altre ci sarà un motivo

NO! ci sono anche altri aspetti.... soprattutto con oggetti come le lampadine a led il cui prezzo nel giro di pochi mesi/anni sta crollando.

A proposito: da Esselunga ora in vendita tutti i modelli led Philips a Osram con il -30%.

Sono veramente belle e ci sono modelli a 60 o 75 "W equivalenti".

PS

Queste lampadine sino a un paio di anni fa le vendevano a 40 euro, ora siamo attorno ai 10, anche molto meno per i modelli meno potenti.

Pure le General Eletric da 9 watt sono scadenti...forse peggio delle Philips...sono anche lente ad accendersi oltre che a raggiungere la piena luminosità.

Tenuto conto di quanto detto prima, ormai non acquisterei più lampadine CFL.

Solo LED. Unica eccezione quelle varianti per le quali non esiste ancora una versione a LED appetibile.

ricordando che comunque specie in zone a elevato numero di accensioni giornaliere le alogene classe c (28W = 40W tradiz.) fanno ancora la loro parte

Vero, ma sentono il fiato sul collo della lampadine a LED. Però le alogene avranno la loro riscossa con quelle di nuova generazione a consumo ribassato previste per il 2017.

Edited by Carlo Albinoni

Share this post


Link to post
Share on other sites
palebbi

Per le lampadine alogene come questa e questa, esistono le varianti a basso consumo?

In casa ho due lampade a parete che usano il primo tipo di lampadina, mentre un'anno fa comprai un lampadario con il secondo tipo.

A proposito di lampadario un aneddoto che dimostra come i rivenditori siano competenti sui prodotti che vendono. All'acquisto chiesi di montare le lampadine della potenza massima supportata dal lampadario e mi montarono sei lampadine da 60 watt; chiesi anche se era predisposto per la doppia accensione e mi dissero “Certo, ma occorre che il suo impianto sia predisposto”. Alcuni giorni dopo al mio elettricista, visto che doveva cambiare l'interruttore, chiesi di montare il lampadario, facendogli presente che volevo la doppia accensione. Lui disse che il lampadario non era predisposto e che occorreva modificarlo. Inizia a lavorare (un lavoraccio quasi chirurgico) e scopre che le lampadine montate erano molto superiori alla potenza supportata dal lampadario (potenza supportata 40 watt, lampadine da 60) :toobad: , quindi mi vidi costretto a sostituirle con quelle da 35.

Irritato chiamo il negozio e faccio faccio presente le inesattezze...la tizia mi risponde: “Ah non lo sapevo...ma sa...mica lo faccio io il lampadario”...vero peccato che sia lei a venderlo, e che la potenza fosse chiaramente indicata sul lampadario stesso. Io non ho verificato davo per valido quanto detto dal negoziante.

Share this post


Link to post
Share on other sites
fraandco

beh la stessa che mi vendette un trafo da 150w per 3 faretti da 50w l'uno

li mi ci metto in mezzo anch'io che non ho controllato subito...

per la doppia accensione basta che nel tubo corrugato che esce i fili vi siano oltre a neutro e terra 2 ritorni lampada che facciano capo a 2 interruttori/deviatori distinti

e il lampadario appunto deve avere i portalampada collegati con neutro comune a stella per tutti e le fasi divise in 2, alternate di solito: quindi nel coperchio del lampadario (o nello spazio apposito) vi saranno 3 morsetti di collegamento

è un lavoraccio da fare, lo so, ho appena rimesso mano a un lampadario in ottone anni 60 con 8 lampadine e i fili ai portalampada quasi non ci passavano nei bracci... per non parlare poi della portante centrale che era prima di terra: far passare 3+1 fili li è stata un'impresa...

ps: 6x60W... era un lampadario per una sala da ballo vero ?

comunque le varianti sono i classe c come sopra: risparmiano qualcosa ma non tantissimo

Edited by fraandco

Share this post


Link to post
Share on other sites
Carlo Albinoni

Per le lampadine alogene come questa e questa, esistono le varianti a basso consumo?

La tua domanda può essere intepretata in due modi, quindi ti dò due risposte.

1.

Secondo il regolamento euuropeo anche le lampade alogene, se stanno in certi parametri, sono a risparmio energetico. Tuttavia non è un gran che: circa -30% di consumo a parità lumen rispetto alla lampadine non a risparmio energetico. Comunque hai tutte le informazioni sulla confezione della lampadina.

2.

Intendi viarianti CFL o a LED compatibili? Sì esistono. Onestamente non so quanto ne valga la pena, per il costo e per la qualità della luce e per l'estetica. Valuta tu.

http://it.images.search.yahoo.com/images/view;_ylt=A2KLktl7Q.1Spz4AhP8dDQx.;_ylu=X3oDMTIzcWIzZWY0BHNlYwNzcgRzbGsDaW1nBG9pZAMzNzdlNmNlYjMzNzE4NDJmZmVlMjdkN2NlODM3YmU4YwRncG9zAzY1BGl0A2Jpbmc-?back=http%3A%2F%2Fit.images.search.yahoo.com%2Fsearch%2Fimages%3Fp%3Dlampadine%2Brisparmio%2Benergetico%2Bsost%2Balogene%26n%3D60%26ei%3Dutf-8%26y%3DCerca%26fr%3Dmoz35%26spos%3D12%26nost%3D1%26tab%3Dorganic%26ri%3D65&w=314&h=186&imgurl=www.puntoluce.net%2Fnews%2Fwp-content%2Fuploads%2F2009%2F07%2F287536744582.JPG&rurl=http%3A%2F%2Fwww.puntoluce.net%2Fnews%2Ffinalmente-una-lampada-alogena-lineare-a-basso-consumo.html&size=+6.3KB&name=...+del+marchio+MEGAMAN+che+si+sostituisce+le+lampade+%3Cb%3Ealogene+%3C%2Fb%3Elineari&p=lampadine+risparmio+energetico+sost+alogene&oid=377e6ceb3371842ffee27d7ce837be8c&fr2=&fr=moz35&tt=...+del+marchio+MEGAMAN+che+si+sostituisce+le+lampade+%3Cb%3Ealogene+%3C%2Fb%3Elineari&b=61&ni=200&no=65&ts=&tab=organic&sigr=12p3gm3be&sigb=14t06f6pt&sigi=122g3p7td&.crumb=hEM25JMXSLf&fr=moz35

http://ts3.mm.bing.net/th?id=H.4663807476892222&pid=15.1&H=160%20&W=68

Edited by Carlo Albinoni

Share this post


Link to post
Share on other sites
palebbi

1.

Secondo il regolamento euuropeo anche le lampade alogene, se stanno in certi parametri, sono a risparmio energetico. Tuttavia non è un gran che: circa -30% di consumo a parità lumen rispetto alla lampadine non a risparmio energetico. Comunque hai tutte le informazioni sulla confezione della lampadina.

Quelle che ho sono di quelle che consumano il 30% in meno, lo lessi sulla confezione quando le acquistai...io pensavo che ne facessero anche tipo CFL.

Share this post


Link to post
Share on other sites
palebbi

Esistono delle linee guida (al di la delle preferenze personali) circa il tipo di lampadine da usare (a luce calda o fredda) nelle varie stanze di casa?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Carlo Albinoni

.io pensavo che ne facessero anche tipo CFL.

Leggi la parte successiva della mia risposta!

Esistono delle linee guida (al di la delle preferenze personali) circa il tipo di lampadine da usare (a luce calda o fredda) nelle varie stanze di casa?

Si dice a casa luce calda, al lavoro luce fredda.... boh!

Share this post


Link to post
Share on other sites
fraandco

2800K è un caldo un po' annacquato... piuttosto sull'arancione

ho delle 2700k e le avrei prese a 2500 ci fossero state

in genere quando non so cosa fare calde

calde nelle scale negli ingressi e anche nei bagni puoi lasciare la fredda al limite in cucina, in garage in cantina/seminterrato all'esterno

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mirko Lilli

Per quanto riguarda le lampadine con attacco g9 posso assicurarti che di estetica c'è ne sono arrivate di carine ma luce ne fanno veramente poca.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...