Jump to content
PLC Forum


Caduta Di Tensione Su Segnali 0-10Vdc


floowkid
 Share

Recommended Posts

Salve a tutti,

Sto cercando di aprofondire il discorso di caduta di tensione per i segnali 0-10VDC.

Avendo un impianto farmaceutico dove la precisione è molto importante a volte sono costretto di usare i segnali 0-10VDC (dovuti al tipo di strumento) invece di 4-20mA.

Secondo voi è necessario di dimensionare i cavi che superano una certa lungezza per far leggere a PLC i valori coretti? Fino ad ora ho usato sempre i cavi schermati 3x1,5mmq o 5x1,5mmq.

Quale sarebbe il range ammesso per la caduta per quanto riguarda i segnali?

Link to comment
Share on other sites


Livio Orsini

Devi farti i conti secondo la legge di ohm.

La resistività del rame è 1/58 di ohm al metro, per sezioni di 1 mm2 .

Quindi se hai una lunghezza di cablaggio di 29 m hai una resistenza equivalente di 0.666 ohm con la sezione da 1.5 mm2 .

Devi considerare la corrente in ingresso della tua scheda PLC, ovvero l'impedenza d'ingresso della scheda. Se, ad esempio, fosse 10.000 ohm la resistività dei cavi è ininfluente se il tuo trasduttore si comporta come generatore di tensione.

Differente se si trattasse di una RTD PT100

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...