Jump to content
PLC Forum


Presa Telefonica Non A Norma


Riccy
 Share

Recommended Posts

Ciao ho fatto una veloce ricerca ma senza esito quindi chiedo a chi può aiutarmi: in casa mia è venuto il tecnico incaricato da Telecom per attivare la linea ADSL. Nella casa, in cui abito in affitto, ci sono due prese telefoniche della VIMAR. Il tecnico deve mettere la presa standard telecom ma dove c'è l'ingresso RJ passano anche i cavi dell'impianto elettrico e forse non è possibile intercettare prima il cavo telefonico per separarlo opportunamente.

Cosa comporta il fatto di lasciare la presa VIMAR senza installazione della presa Telecom? Mi dice che l'impianto così non è a norma, ma nella pratica...cosa succede? E soprattutto in caso di problemi con la ADSL in futuro potrebbero dirmi qualcosa?

Grazie

Link to comment
Share on other sites


Domenico Maschio

Ciao Riccy ,

ci sono due problemi ,almeno cosi ho capito .

Primo :nella cassetta dove entra la linea telefonica ci sono cavi elettrici ? se è cosi non si puo mettere la presa telefonica .

Secondo :hai prese telefoniche della vimar e non vuoi mettere quella Telecom ? ma per estetica o perchè non c'è spazio ?

facci sapere ,ciao

Link to comment
Share on other sites

ciao, allora il problema era che la presa di corrente che ho in salotto è nella stessa cassetta della presa telefonica, fortunatamente il tecnico è riuscito ad installare la presa telecom in camera da letto (presa che non uso) e ho messo il modem comunque in salotto...

Il problema è che i cavi telefonici corrono con quelli dell'impianto elettrico...provvederò a spostare almeno la presa di corrente in una scatola vicina per lasciare da sola la presa telefonica. Purtroppo sono in affitto e l'impianto è vecchiotto

Link to comment
Share on other sites

è d'obbligo per poter viaggiare con linee di tensione differente... se viaggi con i 12V assieme alla 230 i conduttori della 12V dovranno avere un isolmento adatto alla tensione massima presente.

Link to comment
Share on other sites

  • 4 weeks later...

Ci sono due aspetti: la normativa e la tecnica:

La norma dice che nello stesso corrugato /canalina/tubo possono passare anche duecento cavi ma tutti devono essere isolati per la tensione più alta che c'è.

Se nello stesso tubo passano i cavi elettrici e vuoi mettere un qualsiasi altro cavo devi posarne uno che sia isolato per minimo 230 V. Questo perchè se per qualsiasi motivo i cavi in tensione dovessero entrare in contatto diretto con un cavo per esempio telefonico tutta la linea telefonica si troverebbe 230 V in giro con conseguenze ovvie.

Questo discorso vale anche per le scatole di derivazione mentre (ma non lo confermo al 100%) credo che nella stessa 503/504 ecc possono "arrivare" impianti con differente tensione.

La tecnica dice che un cavo "dati" (telefonico/dati/tv) ecc può ricevere disturbo dai cavi elettrici e quindi non è consigliabile la posa insieme.

Nel tuo caso specifico se hai voglia e soprattutto tempo potresti collegare un cavo telefonico volante dall'ingresso dei cavi telecom fino al modem adsl e verificare e soprattutto segnarsi i livelli di rumore (anche chiamato SNR) e attenuazione e poi riutilizzare il cavo telefonico in contatto con i cavi in tensione. Se noti significative differenze (io non credo noterai un solo db di differenza) allora ti conviene trovare un altra soluzione altrimenti puoi stare tranquillo almeno tecnicamente perchè ovvio che in questo modo l'impianto non è a norma (se attualmente lo è) ;)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...