Jump to content
PLC Forum


marvinbower

Dimensionamento Cavo Per Generatore Cummins 150Kva

Recommended Posts

marvinbower

Devo portare la corrente generata da un gruppo elettrogeno Cummins da 150 KVA a 150 metri dallo stesso, tensione 380.

Secondo le formule, correggetemi punto punto eventualmente

150 KVA = 120 KW

120 KW / 380 V >> 315 Ampere

per sostenere tale amperaggio, visto che il rame sopporta 6A/mm2, ho bisogno di un cavo da 52 mm2.

Ora, che significa una sezione di 52 mm2 nel caso di un cavo tripolare?

Poi, guardabdo delle tabelle su cataloghi commerciali, come "Ariston Cavi", mi danno una sezione molto piu alta di 66 mm2 per quell'amperaggio.

Dove sbaglio ?

grazie

Edited by marvinbower
Link to comment
Share on other sites


Elettroplc

per sostenere tale amperaggio, visto che il rame sopporta 6A/mm2, ho bisogno di un cavo da 52 mm2.

Parti con una analisi tecnica impropria...e la tensione, di norma è "normalizzata" a 400 VAC.

La potenza, espressa come in forma apparente con valore di 150KVA, comprende la l'erogazione della sola potenza attiva + la relativa in forma reattiva.

Secondo la mia intepretazione - la corrente di linea Ib, con la tensione normalizzata a 400 VAC e cosfì a 0,9, siamo nell'ordine di 240A.

Con la corrente Ib da te calcolata, avresti una conduttura ben costosa e impropria.

Con le tabelle alla mano - dovresti oprendere in consideraziine una sezione minima di 95mm2 - 3 conduttori unipolari singoli posati in posa tubo in aria,

Il tipo di posa e di cavo, o di cavi unipolari ...e soprattutto la caduta di tensione di linea...

Con le tabelle, in relazione alla Ib, tipo di posa e tratta, puoi determinare la sezione in relazioen alal cdt%, e tieni conto anche che, se vi sono carichi come motori che richiedono correnti di spunto elevate dovrai fare ulteriori valutazioni.

Eviterei la soluzione del conduttore multipolare, adotterei cavi unipolari singoli.

Il Neutro, se presente - della è bene assolverlo con una sezione pari ad almeno 1/2 della sezione nominale della fase.

Più tardi provo con un software, ora devo scappare.

Tabelle alla mano, con 120 mm2, alla potenza da te espressa, dovresti posare con cdt del 3% - fino a 150 metri ...

Bel cavo...

Link to comment
Share on other sites

Mirko Ceronti
Mi sembra di percepire che c'è un poco di nebbia generale su questo argomento....... :smile:
Allora marvin, il costruttore Ti ha fatto un immenso favore, quando a dati di targa Ti ha espresso la potenza del gruppo direttamente in Kva, e più precisamente 150 Kva.
Bene, questo significa che il gruppo può erogare una corrente massima pari a 150000 : (1,73 x 380) = 228,17 Ampere....STOP !!!
Ora, questo è un dato indipendente dal cos-fi del carico che Tu poi gli applicherai.
Questi sono gli Ampere efficaci massimi e puliti, che il gruppo è in grado erogare, e che la Tua linea deve essere capace di trasferire con un'omeopatica caduta di tensione percentuale (cos-fi....o non cos-fi)
150 Kilovoltampere, significa che potrai collegargli al massimo un carico da 150 Kilowatt che abbia cos-fi = 1
150 Kilovoltampere, significa che potrai collegargli al massimo un carico da 135 Kilowatt che abbia cos-fi = 0,9
150 Kilovoltampere, significa che potrai collegargli al massimo un carico da 120 Kilowatt che abbia cos-fi = 0,8
150 Kilovoltampere, significa che potrai collegargli al massimo un carico da 105 Kilowatt che abbia cos-fi = 0,7
150 Kilovoltampere, significa che potrai collegargli al massimo un carico da 90 Kilowatt che abbia cos-fi = 0,6
150 Kilovoltampere, significa che potrai collegargli al massimo un carico da 75 Kilowatt che abbia cos-fi = 0,5
Etc....etc....
(ecco perchè.....rifasiamo) ;)
Gli ampere di questi carichi (se noti) sono sempre i 228 originali calcolati e che il gruppo al massimo può erogare, e che Tu poi dovrai trasferire a 150 metri.
Poi se i Volt sono 400 invece che 380 come dichiari (non so se stiamo parlando di un G.E. datato) allora la corrente sarà pari a 216 Ampere invece che a 228.
Saluti
Mirko
Link to comment
Share on other sites

Elettroplc

IL GE e la sua conduttura eventuale sono da elaborare per razio progettuale in relazione alla potenza nominale riferita alla tensione U.

Di fatto, il GE avrà una sua protezione di interfaccia al fine di limitare la corrente erogata al dato di targa.

La linea, al suo termine sarà allacciata ad un quadro di zona.

Il calcolo della condutturta in essere, deve tenere conto della razio porgettuale, ovvero prevedere la massima corrente erogabile, in linea di massima.

La cdt% del 3% - standard - sarà determinata tenenendo conto come base, della minima sezione edittabile - corretta al rialzo in relazione alla posa e della tratta.

Consiglio le condutture con cavi unipolari singoli a strato su passerella, se possibile eseguirla.

Link to comment
Share on other sites

Microchip1967

Spero vivamente che non serva ad alimentare pompe antincendio, altrimenti sono cavoli amari....

Edited by Microchip1967
Link to comment
Share on other sites

Elettroplc

Ah...è vero....per le pompe bisogna assicurare la partenza del motere elettrico ..considerando anche la cdt% asservita alla orrente di spunto.

Di norma, mi pare che la prima serie di pompe può o deve essere del tipo motopompa, poi le ausiliaria di riserva del tipo elettrico.

Link to comment
Share on other sites

marvinbower

grazie infinite delle risposte e dei feedback

il GE alimenta un impianto di betonaggio

il motivo dei 150 mt è che vorremmo utilizzarlo anche per altri usi minori all'interno del piazzale ,per esempio in officina in un paese del West Africa in cui quel gruppo è l'unica sorgente. Ma forse i costi di quei 150 metri sono troppo alti. A spanne intorno a che costo si aggira?

Link to comment
Share on other sites

Elettroplc

Il costo della conduttura non lo posso determianre...in questo caso ti servirebbe una conduttura 3F+N ..e un quadro di zona, per la betoniera e le utenze diverse.da essa.

Ricorda che, di norma un GE cvome UPS tipo questo - viene costruito quasi sempre come se fosse un impianto IT - ovvero senza terra - e se presente nel GE, questa si deve adottare o creare solo se ricorrono le condizioni.

Gli utilizzatori, se alimentati con una conduttura a II isolamento - o equivalente - e i medesimi sono con le stesse preculiarità, si possono evitare impianti di terra locali, ed evitare i costi di un conduttore PE da 150 metri.

Questo per il nostro paese, ma comunque applicabili anche in Africa, dato che si tratta di adottare le morme CEI, che non hanno bisogno di lezioni da altri standard, certamente più vetusti.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.



×
×
  • Create New...