Jump to content
PLC Forum


Sign in to follow this  
walterword

Ingressi Optoisolati

Recommended Posts

walterword

sto facendo delle prove con ingressi optoisolati su varie schede, tra cui arduino

Il pull up sugli ingressi del micro mi porta la 5 V quando l'ingresso optoisolato non e' attivo , pulsante aperto per farla breve

Quando premo il pulsante , il fotoaccoppiatore si attiva e manda in conduzione il suo transistor che tira a massa l'ingresso del micro , per cui nel sw leggo "1" come accad ein tutot i micro

Se pero' tolgo la 5V che alimenta gli optoisolatori ,porto agli ingressi la massa e quindi mi arriva "1" logico

Insomma, potrebbero succedere delle rogne , come si potrebbe implementare una sorta di master rele' in modo tale che un'eventuale rottura del filo o della pista dei 5V non mi attivi uscite in modo indesiderato ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

fisica

Metti una guardia sul +5V con un ulteriore canale.

Tuttavia la parola "rogne" e' indice di sistema che richiede sicurezza.

Se questo hw deve pilotare delle cose che richiedono il rispetto della direttiva macchine, per quanto riguarda la sicurezza dell'operatore, del prodotto e della macchina stessa, probabilmente deve essere usato un approccio piu' sistematico, a cominciare dal controllo del sw stesso.


intendo in termini di WD HW come esempio.

Edited by fisica

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Walter inverti l'uso dell'opto.

Invece di uscire di collettore devi uscire di emettitore.

Con fotodiodo non attivo, ingresso aperto, l'ingresso di arduino vede solo ilresistore verso zero, quindi è inibito. Pilotando l'ingresso del foto accoppiatore il transistor di uscita conduce e poerta l'emettitore al medesimo potenziale del collettore. Così sul resistore ti trovi quasi 5V e la scheda vede l'ingresso alto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
fisica

io avevo interpretato "perdita della +5" dal lato ingresso opto, e non fototransistor. Quindi ora mi poni un dubbio...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Appunto. E' il caso della rottura del filo del comando.

Se si rompe il filo che porta il comando, l'ingresso rimane libero e flottante. Questo non deve corrispondere ad un comando.

Usando l'uscita dell'opto come emitter follower si evita questo problema.

Share this post


Link to post
Share on other sites
walterword

le considerazioni di fisica sono giuste , le note di Livio sono giuste.

In effetti pensavo anche io ad una cosa del genere , per esempio ora seguendo la maglia del transistor di uscita del optoisolatore , partendo dai 5 V si passa dalla resistenza che entra nel collettore del transistor e che dal collettore viene prelevata la tensione per gli ingressi del micro .L'emettitore va a massa

Tu Livio come dici , sgancio la resistenza di pullup dal collettore e la metto sul emettitore e la prendo da li per portarla agli ingressi ...o no ?

Sarebbe un pull down ....in effetti noto che la configurazione pull down è usata volentieri anche per ingressi non optoisolati , cioe' resistenza da 10 k che collega 5V e massa , con prelievo sulla resistenza tramite pulsante ed eventuale resistenza di entrata sul pin di ingresso come antisfondamento .....

Il transistor come interruttore elettronico sostituisce il pulsante

Poi ok il controllo sulla o sulle linee di alimentazione è giusto farle per avere una maggiore sicurezza

Edited by walterword

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
Tu Livio come dici , sgancio la resistenza di pullup dal collettore e la metto sul emettitore e la prendo da li per portarla agli ingressi ...o no ?

Si è così. Se non ricordo male era anche la configurazione che avevo usato per il "pizza micro".

Share this post


Link to post
Share on other sites
walterword

no , per quella erano come sopra .Sto provando giustappunto con la scheda pizzamicro , e dopo aver staccato per sbaglio il 5V ho visto che tutte le uscite a rele andavano alte , considerato il sw che copiava sulle uscite gli ingressi

:D

Share this post


Link to post
Share on other sites
walterword

le funzioni di gestione I/O di arduino funzionano cosi :

La funzione digitalRead(..) restituisce true se il pin e' a 5 V .Per cui per una gestione corretta e' quella del PULL DOWN .

A questo punto potrei creare degli ingressi optoisolati con resistenza su emettitore e prelevare la tensione sul emettitore ,

Per poter usare gli optoisolatori del pizzamicro che sono pull up dovrei mettere in serie al ingresso un 74HC14 che e' un buffer invertente

Share this post


Link to post
Share on other sites
walterword

sto facendo delle prove con i 4N25 a 24V con resistore da 2K2 e diodo led

La corrente nel diodo led che e' poi quella che entra nell'optoisolatore e'

I=(24-2)/ 2200 = 100 mA circa per cui va bene per entrambe , dall'altra parte in configurazione pull down un resistore da 10K tra emettitore e massa e prelievo segnale su emettitore vero Arduino .

Ora lo lascio un po di ore acceso se non si cola e tiene bene sto pensando di fare dei pcb , se magari qualcuno ha voglia di fare da socio per il costo dei pcb se n epossono stamapare un po per tutti gli usi e venderli magari

Sto pensando che i pin di uscita ai morsetti della scheda possono essere connessi anch ead un MCP23016 che si porta via 16 I/O su bus I2C , cosi uno puo' decidere di collegarli direttamente al micro oppure prelevarli in bus .Se poi si vuole tenere in considerazione dei vari micro che preferiscono pull up o pull down si potrebbe inserire un 74HC14 ed omonimo per avere il segnale diritto o invertito

Datemi sapere

ciao

Walter

Share this post


Link to post
Share on other sites
accacca

Probabile errore di scrittura (24-2)/2200 = 10mA

Non so come sarà realizzato il circuito SMD o PTH suggerisco però di tenere conto della potenza dissipata dalla resistenza 0.22W ed eventualmente suddividerla in più resistenze

E adesso mi tocca la visita parenti...

Edited by accacca

Share this post


Link to post
Share on other sites
fisica

si si immaginavo, pero' parlavi anche di "colare", quindi....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
do che i tuoi 100mA sul diodo non sono citati fra gli esempi, mi sembrano un po' tantini.

Deve essere così altrimenti si romperebbe, visto che la massima corrente è fissata a 60mA. La R dissipa 0.22 W, quindi con una da 1/2 W la temperatura non sarà elevata.

Share this post


Link to post
Share on other sites
walterword

dunque in realta' ho dimenticato di togliere dalla tensione di alimentazione anche la caduta di tensione sul fotodiodo che sta all'interno del 4N25 per cui la corrente e' di poco meno di 10 mA , prima errore di scrittura .

Per colare intendo dire che per alimentare il tutto ho messo un LM7805 alimentato a 24 V , scalda pochino ma con l'aletta di raffreddamento sembrerebbe ok

Per 16 ingressi dovrebbe bastare , compreso led di segnalazione 5V

Si la potenza dissipata da ogni resistore in ingresso e' di circa 0,23 W e li ho messo da 1/2 W ciascuno

Il circuito sarebbe tradizionale , magari solo pcb dove ognuno si salda i componenti , piu eravamo meno costavano i pcb , ne facevamo fare un po cosi stavamo apposto per un po di tempo

Per quanto riguarda il condensatore di antirimbalzo sugli ingressi , cioe sulla 24V , calcolavo che un valore tra i 50-100 pF sarebbe sufficiente .Meglio in ingresso che in uscita sul pull down o no?

Edited by walterword

Share this post


Link to post
Share on other sites
fisica

Nono

Guarda bene la massima tensione di ingresso ammessa da un 7805,ora sono in giro ma mi pare tu sia al pelo, e non è bello.

Magari prevedi una pre-caduta di qualche volt, così puoi anche distribuire la dissipazione.potresti mettere alcuni diodi in serie, dei 4007.

Ma potresti anche rivalutare il punto di lavoro degli opto, controllando se ti servono tutti i 10ma per saturare bene.

Share this post


Link to post
Share on other sites
walterword

al posto del 7005 potrei usare un LM317 regolando i 5V ...oppure entrare con la 12 V ma le cose si complicano poi in quanto portare in giro troppe tensioni non mi piace

Share this post


Link to post
Share on other sites
fisica

Se hai i 12v è la miglior soluzione, riduci le dissipazione e quindi l'mtbf aumenta alla grande.

Share this post


Link to post
Share on other sites
walterword

comunque un paio di 7812 per portare a 12 V ed alimentare le varie schede , li metto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...