Jump to content
PLC Forum


Reale Consumo Delle Lampade A Led


Lionard
 Share

Recommended Posts

Su internet ho comprato alcune lampade a led alimentate direttamente a 230vac. Ne ho prese alcune da 5W, altre da 6W e 1 da 7W completamente diverse come forma o tipologia.

Per curiosità ho provato con un tester (rms) a misurare la corrente che circolava nella lampada a led ed ho trovato 82mA nella lampada che dicevano essere da 6 W e 39mA in quella che dicevano essere da 7W (le altre le ho già montate e adesso non posso provarle). Se non sbagli la potenza atttiva è =V*I*cosφ dove cosφ ho letto che per i led è circa 0.95 anche se in questo caso c'è anche il circuito di accenzione dei led quindi ipotizzo 0,9 (ma non saprei).

Comunque il risultato è: 237VAc (tensione misurata a casa) * 0,082*0,9=17,5 W invece di 6W e 237*0,039*0,9= 8,3W invece di 7W.

C'è qualcosa che non torna in quello che hanno dichiarato i venditori ... od ho sbagliato io qualcosa???

Grazie!

Link to comment
Share on other sites


Si peró mi sembra assurdo che le perdite siano più alte del consumo della lampada, una perdita del 300%... la vedo inverosimile. Non so se é mai capitato a qualcuno di fare delle misure reali senza dare per scontato quanto dichiarato dal venditore.

Link to comment
Share on other sites

8,3 invece di 7 è giustificabile con le perdite, 17,5 invece di sei effettivamente lo è un pò meno, bisognerebbe sapere anche il cosfi per togliersi i dubbi..

Io un paio di lampadine a led ce le ho, ma non ho strumenti affidabili per quelle misure, ho un solo tester che misura mA in AC e per disgrazia è pure quello più scrauso di tutti, e certamente non è RMS...

Edited by Darlington
Link to comment
Share on other sites

Mirko Ceronti
Se non sbagli la potenza atttiva è =V*I*cosφ dove cosφ ho letto che per i led è circa 0.95 anche se in questo caso c'è anche il circuito di accenzione dei led quindi ipotizzo 0,9 (ma non saprei).

Nelle lampade CLF il cos-fi alberga nei dintorni anche dello 0,45 (VERGOGNA) :angry::angry::angry:

Questo fa sì, che in bolletta paghiamo sì un quinto del consumo a parità di resa luminosa, ma è pur vero che servono sezioni più grosse per traghettare correnti improprie per quelle potenze.

Saluti

Mirko

Link to comment
Share on other sites

Mirko Ceronti

Non ci metto la mano sul fuoco, poichè non ho manco una lampada a Led in casa, e le mie dichiarazioni sul Forum, sono sempre suffragate (prima) da un esperimento pratico.

Nella fattispecie, potrò solo dire, che il basso cos-fi delle CLF deriva non tanto dal carico finale (tubo al neon) quanto dal circuito elettronico che serve a farlo funzionare.

Infatti poi, si tratta anche di un cos-fi negativo, nel senso che è capacitivo (in questo caso sarebbe però meglio dire....fattore di potenza) quindi a nulla servirebbe rifasarlo con dei condensatori, poichè si peggiorerebbe la situazione.

Per ciò che riguarda le lampade a Led, sempre di circuito elettronico si tratta, quindi non penso ci sia una grossa differenza di concetto; e comunque appena ne avrò per le mani una, le farò un'indagine modello R.I.S. :lol:

Saluti

Mirko

Link to comment
Share on other sites

Mirko Ceronti

Il braccino non c'entra, è che non ne ho e non le ho manco in agenda.

Comunque stasera ero dai miei a mangiare, e mio papà ne ha comperata una proprio stamane alla LIDL di cui riporto il retro della scatola

">http://lampada%20a%20led.jpg

Come si può vedere i watt consumati dichiarati sono 3,5 gli ampere assorbiti sono 0,033 ed i volt diciamo 230

Quindi :

pf = P / (V x I) = 3,5 : (230 x 0,033) = 0,46......un obbrobrio a quanto pare.

Saluti

Mirko

Link to comment
Share on other sites

Personalmente mi diverto a prendere avanzi di strisce di Led ed alimentarle per conto mio, come meglio possibile, in base alla potenza.

Uso spesso alimentatori a caduta capacitiva per basse potenze su serie di strisce fino a 90V ed alimentatori 12 V dc per consumi superiori

Naturalmente il mercato richiede praticita' di installazione e sostituzione a costi contenuti, ma un Elettronico, per uso personale, non comprera' mai un accrocco simile sapendo cosa contiene ed in questo Mirko mi dara' ragione.

Edited by patatino666
Link to comment
Share on other sites

ah beh se le prendi al LIDL ti metti proprio nell'estremo inferiore....

pf = P / (V x I) = 3,5 : (230 x 0,033) = 0,46......un obbrobrio a quanto pare.

quel 230 è un valore di massima

avevi detto che facevi fatica ad arrivare a 220 a casa tua

se quel 230 diventa 220 il denominatore scende e il valore sale a 0.48 e rotti

poi è una lampadina piccola, più è piccola più la parte elettronica diventa significativa

ho qui in mano una philips 15W 130mA E27 2700K (ex 100 candele che furono)

cosφ(230V)=0,50...

cosφ(220V)=0,525

e anche una beghelli 10W 90mA E27 3000K (ex 60 candele che furono)

cosφ(230V)=0,48...

cosφ(220V)=0,505

la philips va meglio, ma è appunto anche più grossa...

la beghelli tra l'altro ha un doppio circuito dentro

pero' se non altro siamo sugli 1/2...

non che le gasinject siano molto meglio senza considerare i loro transitori eterni e le zone d'ombra che spesso si formano

sempre che la potenza e corrente assorbita sia veramente quella dichiarata...

ma perchè non scrivono direttamente il rapporto sulle confezioni ?

Link to comment
Share on other sites

Mirko Ceronti

quel 230 è un valore di massima

avevi detto che facevi fatica ad arrivare a 220 a casa tua

se quel 230 diventa 220 il denominatore scende e il valore sale a 0.48 e rotti

Cosa c'entra casa mia, che io manco le ho. <_<

Inoltre quello non è un valore di massima, ma di media, dato che se leggi bene sulla confezione c'è scritto 220-:-240 quindi in questo caso con 230 ho proprio tagliato la testa al toro.

0,48 e rotti con la 220 ???

....ENCHANTE'....

Davvero un sollievo..... :lol::lol::superlol:....non c'è che dire....

Saluti

Mirko

Link to comment
Share on other sites

sul contratto col fornitore c'e' scritto 230

si ma le lampadine a gas inject hanno un valore molto superiore ???

Edited by fraandco
Link to comment
Share on other sites

Mirko Ceronti
sul contratto col fornitore c'e' scritto 230

Con tolleranza del 15% che lo autorizza a fornirti anche 195 Volt oppure 264.......AUGURI !!!!! :angry: :angry: :angry:

si ma le lampadine a gas inject hanno un valore molto superiore ???

Ovvero ?

Le CLF ?

ma un Elettronico, per uso personale, non comprera' mai un accrocco simile sapendo cosa contiene ed in questo Mirko mi dara' ragione

Oh sì.....eccome...!!!

Saluti

Mirko

Edited by Mirko Ceronti
Link to comment
Share on other sites

farle a cosfi 0.9 significherebbe farle pagare 30 euro l'una e non le comprerebbe nessuno

tu compreresti le arance al supermercato a 15 euro al chilo o ti accontenteresti di mangiare le banane ?

Link to comment
Share on other sites

Comunque non per dire ma quella lampada a led l'ho presa pure io, non la stessa perché noto ora che il codice a barre è diverso, ma della stessa potenza, probabilmente cambia solo l'attacco :lol:

Link to comment
Share on other sites

Ma perché ce l'avete tanto con la roba del Lidl? Avendone provata parecchia direi che è fatta molto meglio delle serie "economiche" delle marche "blasonate"

provate un parkside e poi un bosch linea verde superciofeca, e fatemi sapere... la differenza è che con il prezzo di un bosch linea verde fatto in cina compri 2 parkside...

Le lampade a led del Lidl costano 5€ e sono fatte in cina... quelle di un produttore (di ciofeghe) blasonato come Philips sono sempre fatte in cina ma costano 50€... e si cimano dopo pochi mesi

per ora la lampada che ho comprato l'ho messa su, è in salotto e viene usata molte ore al giorno come luce soffusa, resto in attesa di conoscerne la durata..

Link to comment
Share on other sites

Ma perché ce l'avete tanto con la roba del Lidl? Avendone provata parecchia direi che è fatta molto meglio delle serie "economiche" delle marche "blasonate"

provate un parkside e poi un bosch linea verde superciofeca, e fatemi sapere... la differenza è che con il prezzo di un bosch linea verde fatto in cina compri 2 parkside...

Le lampade a led del Lidl costano 5€ e sono fatte in cina... quelle di un produttore (di ciofeghe) blasonato come Philips sono sempre fatte in cina ma costano 50€... e si cimano dopo pochi mesi

per ora la lampada che ho comprato l'ho messa su, è in salotto e viene usata molte ore al giorno come luce soffusa, resto in attesa di conoscerne la durata..

compera la carne al lidl allora e mi sai dire

Link to comment
Share on other sites

compera la carne al lidl allora e mi sai dire

Già la compro... e già la mangio

il macinato del Lidl è buono e non contiene pezzi di osso, a differenza di quello della macelleria che è notevolmente più caro e fatto di avanzi... i polli interi del Lidl restano polli dalla scatola al piatto, a differenza dei polli interi di molti altri supermercati che sono capponi nella scatola, e diventano quaglie dopo la cottura.

Le salsicce del Lidl non mi si ripresentano, le salsicce di altri supermercati invece si...

...ma poi, qua siamo in illuminotecnica... :lol:

Link to comment
Share on other sites

Mirko Ceronti
...ma poi, qua siamo in illuminotecnica... :lol:

Ecco appunto......se vogliamo criticare i prodotti Lidl, facciamolo per quel che riguarda gli attrezzi da lavoro, non i prodotti alimentari.

E poi confermo, che sul lato utensileria, per applicazioni hobbystiche anche io non ho nulla da eccepire, c'ho la casa piena della loro roba, ancora attendo che la prima cosa (acquistata qualche era geologica fa)...... si rompa.... :lol:

Ed a casa mia......gli tocca fare gli straordinari il più delle volte.

Saluti

Mirko

Link to comment
Share on other sites

ah beh ma anche io ho preso della roba da lavoro al lidl e l'unico vantaggio è che l'ho pagata poco

una pompa per sturare gli ingorghi (piccoli) a 9 euro più altre cose che non ricordo e non si sono ancora rotte

ma questo non è sufficiente per farne un campione di qualità

ps: le lampade led lidl sono poi quelle della kennex, che sono le stesse che trovi al conad tigros sigma ecc

Edited by fraandco
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...