Jump to content
PLC Forum


1987

Monitor Benq Mod. Q9T3 Non Si Accende.

Recommended Posts

1987
Un caloroso saluto a tutti. :smile:
Ho un problema con il seguente monitor BENQ modello Q9T3. Ho visto sul forum altre discussioni sullo stesso modello.
Anche nel mio non c'è segno di vita: schermo nero e led di on-off spento.
Allego qualche foto:
Ho aperto per verificare lo stato della scheda di alimentazione ed ho notato subito il fusibile saltato vicino alla presa di corrente ed il condensatore C605 da 400V 100uF rigonfio.Ho sostituito il condensatore e cambiato il fusibile. Ancora corto.
Basandomi sulle mie passate esperienze,ho cominciato verificando il ponte raddrizzatore che ho trovato buono. Essendo il condensatore da 400 V nuovo, per individuare il corto, ho smontato un componente alla volta sul primario. Ho riscontrato il mosfet in corto. L'ho sostituito e per sicurezza ho sostituito anche l'IC a 8 pin (IC 601).
Messo il nuovo fusibile ho dato tensione e tutto ok.
Purtroppo però non ho ancora ne immagine ne led acceso.
Ho verificato la tensione al condensatore da 400 V ed è corretta ( 300 V ).La stessa tensione la trovo sul trasformatore sia sul primario che sul secondario.
Ho verificato la tensione ai doppi diodi. Ho trovato sul pin centrale del D 701 13 V. Al pin centrale del D 702 5 V. All'IC 701 da 4 pin, partendo dal primo a sinistra, trovo una tensione rispettivamente di 5V, 3V, 0V, 2V. Quello che da 0V credo sia la terra!?
Al connettore in uscita ( CN 701) verso la scheda video ho trovato partendo dal primo pin a destra 4,5V (filo bianco),4,5V (filo grigio), 6V (filo viola), 6V (filo Blu).Altri quattro pin vanno a terra e gli ultimi due, che seguendo le piste sulla scheda vanno a finire nella zona dell'integrato più grosso, non mi danno nessun valore.
Ho riprovato il rilevamento una seconda volta per maggior sicurezza e ho trovato misure diverse: 3,6V, 3,6V, 5V, 5V.
Ho sostituito tutti i condensatori elettrolitici, tranne quelli dell ' inverter, e si è ripetuta la stessa cosa.
Lo schermo continua ad essere nero ed il led non si accende anche collegato al PC. In camera buia, con l'ausilio di torcia elettrica, non distinguo nessuna immagine.
Chiedo scusa per essermi dilungato, ma da neofita, ho preferito descrivere quanto fatto ed imparato (spero) proprio su questo forum.
Come posso continuare?
Grazie.
Link to post
Share on other sites

James Bonz

Ciao,

Ho sostituito il condensatore e cambiato il fusibile. Ancora corto.

Vuoi dire che si e' riaperto il fusibile?

......

Messo il nuovo fusibile ho dato tensione e tutto ok.

Nel senso di fusibile sano?

Veramente mi sembra tutto piuttosto strano, innanzitutto e' insolito trovare il condens. grosso gonfio, se non sbaglio ti era gia' capitao ma non so se su un altro monitor...

poi se trovi il mosfet grosso in corto sul piedino source (vista con scritta di fronte, il 3° da sin.) devi trovare sempre la resistenza grossina aperta con una banda argento e inferiore a 1 ohm.

Ho verificato la tensione al condensatore da 400 V ed è corretta ( 300 V ).La stessa tensione la trovo sul trasformatore sia sul primario che sul secondario.

Non hai misurato bene..

Ho verificato la tensione ai doppi diodi. Ho trovato sul pin centrale del D 701 13 V. Al pin centrale del D 702 5 V. All'IC 701 da 4 pin, partendo dal primo a sinistra, trovo una tensione rispettivamente di 5V, 3V, 0V, 2V. Quello che da 0V credo sia la terra!?

Vuol dire che l'alimentatore funziona, gli 0v sono la massa (che non sempre e' collegata a terra ma adesso non ci importa)

Al connettore in uscita ( CN 701) verso la scheda video ho trovato partendo dal primo pin a destra 4,5V (filo bianco),4,5V (filo grigio), 6V (filo viola), 6V (filo Blu).

Avrai misurato male..

Altri quattro pin vanno a terra e gli ultimi due, che seguendo le piste sulla scheda vanno a finire nella zona dell'integrato più grosso, non mi danno nessun valore.

sono segnali che arrivano dalla scheda interfaccia ma e' staccata immagino.

Ho riprovato il rilevamento una seconda volta per maggior sicurezza e ho trovato misure diverse: 3,6V, 3,6V, 5V, 5V.

stavolta hai misurato bene.

Chiedo scusa per essermi dilungato, ma da neofita, ho preferito descrivere quanto fatto ed imparato (spero) proprio su questo forum.

E' cosi' che si posta, non come quelli che fanno prove e non le scrivono, o peggio non fanno nulla.

Sembra che una scarica di sovratensione abbia danneggiato pure la scheda interfaccia (foto 3) purtroppo, misura le tensioni sul chip a 4+1 pin U6

Link to post
Share on other sites
James Bonz

Come hai fatto a stabilire che il mosfet era in corto?

Link to post
Share on other sites
James Bonz

Se su U6 trovi 3,6v 1,8v 0v circa molto probabilmente e' sano e devi tentare un reset dell'eeprom mettendo in corto i pin 5,6 di U4 , dando corrente, accendendo e tolgiendo il corto, se non va neanche cosi' ti converra' comperare una scheda interfaccia di ricambio.

Link to post
Share on other sites
1987

Vuoi dire che si e' riaperto il fusibile?

Si il fusibile era aperto, per non dire esploso.

Nel senso di fusibile sano?

Veramente mi sembra tutto piuttosto strano, innanzitutto e' insolito trovare il condens. grosso gonfio, se non sbaglio ti era gia' capitao ma non so se su un altro monitor...

poi se trovi il mosfet grosso in corto sul piedino source (vista con scritta di fronte, il 3° da sin.) devi trovare sempre la resistenza grossina aperta con una banda argento e inferiore a 1 ohm.

Si, ho rimontato un fusibile sano. Se parli della resistenza fusibile non l'ho trovata aperta nemmeno fisicamente.

Quote

Non hai misurato bene..

Ho scritto 300V per fretta. In realtà ho rilevato 320V. Sarò più preciso la prossima volta.

sono segnali che arrivano dalla scheda interfaccia ma e' staccata immagino.

Esatto. Era staccata.

Come hai fatto a stabilire che il mosfet era in corto?

Ho usato il metodo empirico utilizzato nel primo monitor, che grazie a questo forum ho riparato.

Naturalmente prima ho sostituito il condensatore da 400V.

Poi ho verificato,smontandolo, l'integrità del ponte raddrizzatore. L'ho rimontato ed ho messo un fusibile nuovo. Data tensione altro corto. Quindi Fusibile scoppiato.

Viste le condizioni integre dei componenti posti tra la presa di corrente ed il ponte ( che dovrebbero fungere da filtro per eventuali sovratensioni ) ho cominciato a smontare l'IC 601, quello da otto pin.

Montato un fusibile nuovo ho dato tensione e ho ricavato un altro fusibile cadavere. Ora senza rimontare l'IC ho smontato il mosfet, messo un fusibile nuovo e data tensione.

Niente botto.

Ho rimontato l'IC 601, ho dato tensione, niente botto.

A questo punto ho comprato un mosfet nuovo ed un IC , per maggior sicurezza. Una volta montato il mosfet e data tensione, niente botto.

Ho sostituito anche l'IC per maggior sicurezza.

Non è un metodo molto tecnico ma così ho imparato e funziona per ora.

Sembra che una scarica di sovratensione abbia danneggiato pure la scheda interfaccia (foto 3) purtroppo, misura le tensioni sul chip a 4+1 pin U6

Ho fatto le misure sul chip U6 ( che funzione ha? ).

Sul pin grosso in alto e su quello centrale in basso ho trovato 0V. Sui rimanenti due pin in basso ( della serie da tre) la misura non è stabile ma riesco ad avere un range tra 1,5V e 3,6V per ogni pin. Ripeto,escluso quello centrale che mi da 0V.

Quindi ora devo provare a mettere in corto i due pin 5 e 6 di U4 ( cos'è e a che cosa serve? ) per resettare la eeprom ( cos'è? ).

Mi hanno insegnato che una domanda in più può evitare malintesi. Per mettere in corto devo unirli con un ponticello, un cavetto? Per alternare il corto attacco e stacco un'estremità del cavetto?

Grazie.

Appena riesco ti faccio sapere.

Link to post
Share on other sites
James Bonz

Ho scritto 300V per fretta. In realtà ho rilevato 320V. Sarò più preciso la prossima volta.

Avevo letto 400v come non detto.

Sui rimanenti due pin in basso ( della serie da tre) la misura non è stabile ma riesco ad avere un range tra 1,5V e 3,6V per ogni pin. Ripeto,escluso quello centrale che mi da 0V.

Mi sembrano valori troppo strani, se come negativo prendi il foro di una vite su uno dovresti trovare 3,6 l'altro magari 1,5 o 1,8, siccome per dissaldarlo e' dura penso tu non abbia l'aria calda, quindi e' meglio se riprovi. Non so la disposizione dei pin, uno e' normale a 0v. E' un regolatore di tensione.

Quindi ora devo provare a mettere in corto i due pin 5 e 6

per ora no..

Link to post
Share on other sites
1987

Ho tardato nel rispondere perché ho chiesto in prestito un tester professionale per misurare meglio il componente.

Purtroppo non è cambiato nulla ( ciò dimostra che il mio tester da salumiere è affidabile).

Ho messo il puntale nero nel foro di una vite e quello rosso sui vari pin. Confermo che il pin grosso mi da valore 0V come il pin centrale, dei tre più piccoli.

I due pin piccoli esterni mi danno dei valori non stabili. La misura continua a variare tra 1,5V e 3,5V circa.

Come consigliato non ho messo in corto i pin 5 e 6 di U4.

Link to post
Share on other sites
James Bonz

Sarebbe da staccare dalla scheda video l'integrato U6, poi saldare 2 fili volanti su di esso sull'ingresso e il comune e collegarli all'alimentatore sui fili che portano il 3,3v e 0v, dopo cerco di individuare i pin. comunque senza scaricare datasheet il pin IN dovrebbe essere quello collegato su scheda ai 3,3v , il pin massa alla massa (vite) lo puoi verificare col tester. Ora esco per un 'oretta.

Edited by davp
Link to post
Share on other sites
1987

Ingrandendo la foto originale si legge la sigla del componente (AWF504). Si vede chiaramente sulla scheda anche una " I " con in fianco un punto bianco (potrebbe essere quello il pin "IN" dove collegare i 3,3V). Poi si vede il pin centrale e quello più grosso ( che mi davano 0V ) contrassegnati con " G ". L'ultimo pin è contrassegnato con " C " e dovrebbe essere il comune.

Ammesso che riesca dissaldare U6 senza danni l'operazione da te consigliata a cosa serve?

Grazie.

Link to post
Share on other sites
James Bonz

A vedre se e' sano o no, non trovo il foglio dati per cui non so bisogna fidarsi di quel che dice lo schema, sembra entrin 3,3v escono 2,5v.

Link to post
Share on other sites
1987

Seguendo le tue istruzioni ho effettuato la verifica dell' U6.

Collegando il pin d'ingresso dell ' U6 al pin del connettore d'uscita dell'alimentatore che fornisce 3,24V, al pin in uscita dell'U6 (contrassegnato con "c" ,comune, sulla scheda video) ho 2,25V.

Se collego, come hai detto, il comune ad uno dei pin del connettore d'uscita dell'alimentatore che mi da 0V, si dimezza la tensione di 3,24V in entrata ( che diventa 1,15 ) e in uscita rilevo poco più di 0V.

La massa l'ho collegata ad uno dei fori per le viti.

Spero di essermi spiegato bene. :smile:

E' buono?

Link to post
Share on other sites
James Bonz

Hai assunto per errore che il pin "C" fosse il comune dove io intendevo per Massa la quale dovevi determinarla con il tester in ohm non basandoti su ignote lettere stampate, cosi' facendo hai prima testato correttamente U6 che risulta buono, poi hai collegato questo C che pare essere l'uscita e non il comune alla massa e hai fatto male, ma non avendo collegato la massa al punto giusto forse non hai creato danni, a questo punto riprova U6 con i pin ingresso e comune (massa) trovati strumentalmente all'alimentatore e verifica che butti fuori sempre 2,5 circa, dopodiche' pero' non so proprio cos'altro farti fare perche' se risaldando U6 trovi quei valori sballati di prima puoi solo tentare di cambiare gli elettrolitici, altro non puoi fare penso, a parte cercare una scheda di ricambio.

Link to post
Share on other sites
James Bonz

Per tua fortuna l'unico chip a beneficiare della linea 2,5v non e' la MCU, per cui un chip sostituibile, per tua sfortuna e' il chip rettangolare il quale necessita di fortuna nel reperirlo e matreriale sufficiente per rimpiazzarlo, aria calda per dissaldare, saldat. punta fine 0,5 , flussante e trecciola dissaldante per risaldarlo. Se i valori di U6 sono veramente sballati deve essere per colpa di U2 o degli elettrolitici.

Edited by davp
Link to post
Share on other sites
1987

Ho ritestato U6 e purtroppo escono 1,7V non più 2,5.

L'ho rimontato ugualmente sulla scheda video per provare, sostituendo anche tutti gli elettrolitici ma il led non da segni di vita.

Ho notato però che dal connettore maschio dell'alimentatore, dove escono i 3,5V , una volta collegato alla scheda video, i 3,5V non ci sono più. Ne trovo la metà 1,7V circa. Non dovrebbero essere costanti?

Ho provato a togliere il connettore maschio e rilevare la tensione dai pin dove dovrebbero esserci 3,5V e ci sono.Perché quando ricollego si dimezza la tensione?

Link to post
Share on other sites
James Bonz

Giacche' U6 non funziona piu' lo puoi togliere e verificare la 3,5v di arrivo.

Perché quando ricollego si dimezza la tensione?

Perche' c'e' U6 e probabilmente U2 che sono in corto e abbattono la loro tensione di alimentazione che e' la 3,5v. Direi, se hai qualche vecchia scheda di computer guasta prova a cercare se hai un chip di forma simile e vedi se dal datasheet trovi una corrispondenza di funzione e disposiz. dei pin, ad esempio se trovi uno dei compatibili del LM1117 versione a 2,5v va forse bene, pero' dal datasheet vedo che colla linguetta in alto i pin da destra sono: massa - uscita - ingresso, tu devi trovare come gia' detto la disposizione del tuo, poi per non rishicare ritardi e spese inutili direi di procurarti prima il regolatore e poi se non va ti procuri eventualm. il chippone. Ciao.

Edited by davp
Link to post
Share on other sites
1987

Dunque ho smontato il regolatore U6 e misurato la tensione laddove dovrebbe essere da 3,5V.

Ahimè anche senza U6 la tensione si dimezza. Se tolgo il connettore dall'alimentatore escono sempre i 3,5V.

Significa che anche U2 è in corto?

Link to post
Share on other sites
James Bonz
Significa che anche U2 è in corto?

Questa e' la mia ipotesi. Dunque quando testavi U6 dissaldato il 3,3v lo prendevi dalla scheda interfaccia e non dall'alimentatore staccato suppongo, quindi potrebbe essere U6 buono e U2 no, prova a questo punto a collegare U6 sul 3,3v e massa dell'alimentatore senza collegarlo alla scheda interfaccia.

Edited by davp
Link to post
Share on other sites
1987

Probabilmente non riesco a spiegarmi. Chiedo scusa.

Ho dissaldato U6 dalla scheda video.

Ho saldato un filo volante sul pin ingresso di U6.

Ho inserito l'altro capo del filo volante nello spinotto dell'alimentatore che andrebbe inserito nella scheda video, non collegato ad essa, quindi la tensione che mi arriva è quella dell'alimentatore. L'ho inserito nel primo foro in corrispondenza del filo bianco da dove escono i 3,3V. A questo punto ho misurato la corrente in uscita e mi da 1,7V. Non ho collegato nient'altro. Ho messo il puntale nero sul foro di una vite dell'alimentatore e col puntale rosso ho effettuato le misure.

Successivamente ho tolto U6 e filo volante dallo spinotto dell'alimentatore ed ho collegato il suddetto spinotto all'apposito connettore (J4) della scheda video. Ho testato i quattro fili corrispondenti ai primi quattro pin ( partendo dal basso nella foto ) dove il primo è quello bianco.

Faccio notare che in questo momento U6 non è montato sulla scheda video. Punto il puntale nero sul foro di una vite della scheda video e col rosso testo i fil dello spinotto dell'alimentatore.

Mi trovo la tensione dimezzata ai primi quattro fili. Ai rimanenti non trovo nessuna tensione.

Tolgo lo spinotto e verifico per sicurezza la tensione in uscita dall'alimentatore (sempre sullo spinotto) e mi trovo le tensioni corrette.

Per quanto riguarda U6 la massa è la linguetta più grossa, posta nella parte opposta ai tre pin?

Link to post
Share on other sites
James Bonz
uscita e mi da 1,7V. Non ho collegato nient'altro.

e la massa??

Per quanto riguarda U6 la massa è la linguetta più grossa, posta nella parte opposta ai tre pin?

Non lo so perche' il datasheet non si trova, lo dovevi scoprire tu strumentalmente leggi i post addietro..

A questo punto cambierei IC701 su power board. Se hai un alimentatore per pc fisso ATX puoi dissaldare IC701 (per prova), connettere un nero anche saldato ai fili negativi della power bd, un filo arancio (3,3v) alla piazzola del pin di uscita di IC701 collegare power bd a scheda interfaccia alimentare tutto e vedere se funziona dopo aver fatto un ponticello tra filo verde e un nero sull'ali ATX.

Edited by davp
Link to post
Share on other sites
1987

Ciao.

Chiedo scusa per aver fatto passare troppo tempo, ma gli impegni quotidiani sono stati innumerevoli e sono volati i mesi.

Riferendomi all'ultimo tuo post ho smontao l'IC701 ed ho collegato un alimentatore ATX ( che ho faticato a trovare senza spendere euri ).

Naturalmente non ho rimontato U6 perché come già detto probabilmente è andato.

Il risultato è stato che ora dai fili ( bianco e grigio ) del connettore di uscita della scheda di alimentazione collegata alla scheda interfaccia rilevo finalmente 3,6V ed il led del tasto di accensione rimane verde.

Preso dall' entusiasmo e dalla curiosità, ho voluto fare un tentativo nel collegare il monitor. Ho visto qualche lampeggio delle lampade poi più niente. Il led verde rimane comunque acceso.

Ho spento e riprovato. Il led si accende ma le lampade non le vedo più lampeggiare.

Questo è quanto, per ora.

Link to post
Share on other sites
James Bonz

Spiacente ma mi sono allontanato dal forum da un po', nonappena ritrovo la voglia mi rileggo un po' i post. Ciao.

Link to post
Share on other sites
James Bonz

Non so se leggerai questo post visto il tempo passato, pero' rispondo, non ricordo il perche' nel mio post #19 ti avevo consigliato di sostituire il chip IC701 con un alimentatore, rimane il fatto che ti avevo chiesto perche' quando hai spiegato la tua prova di U6 non hai citato il collegamento a massa che sicuramente sara' corrispond. ai piedini centrali, quello piccolo e quello grosso di sopra. Ricapitolando, scaricati il serivice manual per il tuo modello, trovi gli schemi divisi in vari files .pdf, quello che ti interessa ora e' "interface bd.pdf" ovvero la scheda interfaccia che tu chiami "sc. video", a pag. 3 si vede il connettore di ingresso che si collega all'alimentatore, J4, alcuni pin sono connessi alla tens. chiamata 3,3v_MCU, poco sopra ti trovi il chip U6 con in ingresso la stessa tensione. Quindi per testare U6 devi collegare il pin 1 che sara' quello di sinistra suppongo, con il pin grosso verso l'alto, alla tensione 3,3v dell'alimentatore del monitor, o se vuoi al 3,3v dell'alim. ATX (fili arancio), il pin 2 (o il linguettone) lo metti a massa (vite nel caso colleghi l'alim. del monitor o filo nero nel caso dell'alim. ATX). Fatto questo se sul pin 3 continua a darti un valore diverso da 2,5v circa allora e' da buttare, altri passai da fare: visto che con u6 smontato le tensioni in ingresso alla sc. interfaccia calano (intanto c'e' da vedere se cala solo il 3,3v o anche il 5v, mi sembra strano pure quest'ultimo) c'e' da tener presente che il 5v alimenta solo il pannello e quindi e' quasi solo di passaggio sulla scheda interfaccia, mentre il 3,3v alimenta tutti gli integrati qui sopra, quindi potrebbe essercene uno guasto e non e' detto che sia solo U2 come dicevo, visto che anche le linee a 3,3v sono anomale, quindi prova a scollegare questa scheda dal monitor e collegaci un pc via VGA, poi esattamente non so come si debba fare ma bisogna fare in modo che il pc sia in grado di rilevare il monitor collegato, per esempio usando un programma di diagnosi per pc si puo' vedere se rileva il monitor (o meglio la sua scheda interfaccia), per essere sicuri che lo rilevi realmente e non legga solo le impostazioni dalla configurazione (es.: il registro di windows) bisogna riprovare la rilevazione dopo aver scollegato la scheda. Fatto questo ci si e' assicurati probabilmente che il chip U5 (MCU) sia funzionante, se hai una porta DVI sul pc prova a collegarci solo quella e rifare la rilevazione, se funziona anche questa funziona anche la eeprom U1, rimane U2 e i pochi transistor connessi alla linea 3,3v. Dopo aver trovato questi transistor sullo schema si provano e se sono sani risulta guasto forse U2 che non credo sia sostituibile con i tuoi mezzi e non ti rimarrebbe che cambiare scheda, a meno che dopo aver verificato o cambiato U6 lo ricolleghi e rifai la prova del chip IC701 che dicevo, bipassandolo con un alim. ATX per prova e vedi se il monitor va, se va cambi IC701. ORA CREDO CHE SE HAI SEGUITO TUTTO E CAPITO TUTTO SEI IN GRADO FORSE DI FAR DOMANDA ALLA NASA... scherzo...

Edited by davp
Link to post
Share on other sites
1987

Ben ritrovato.

Spero che il tuo allontanamento non sia stato per motivi spiacevoli.

Grazie per la risposta, ma ora mi prendo io del tempo per metabolizzarla.

Link to post
Share on other sites
James Bonz

Rileggendomi c'è troppa confusione, penso non valga la pena insistere ma concentrarsi a trovare una scheda interfaccia ( o video) di ricambio. Buona fortuna.

Link to post
Share on other sites
1987

Non ho avuto ancora tempo di seguire i consigli del tuo precedente post dell'8 di Agosto, per motivi di lavoro, ma visto il post del 22 agosto evito quindi di fare prove?!

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...