Jump to content
PLC Forum

Sergio L. Lai

Utenza domestica 6Kw : quale sezione dei cavi?

Recommended Posts

Sergio L. Lai

Buongiorno a tutti, sono una persona che non sa quasi nulla di elettricità, e dovendo rifare l'impianto della mia abitazione ho chiesto a due elettricisti quale sezione di cavo bisogna usare dal contatore esterno al quadro principale: mi hanno detto che 6 mm² bastano e avanzano. Ho cercato sul web e trovato calcolatori sulla caduta di tensione che mi fanno pensare a sezioni da 10 sino a 16 mm² , pertanto chiedo un vostro parere ringraziando sin d'ora.

Avendo la climatizzazione con pompe di calore devo alimentare la casa con 6 Kw e la distanza fra il contatore Enel con il quadro elettrico dentro casa è di 45 metri: quanti mm² ?

Link to post
Share on other sites

Blackice

Con una sezione di 6mm2 ed un carico di 6KW mono 230V con la lunghezza del cavo che hai indicato avrai una CDT(caduta di tensione) di circa il 3%,se metti un 10mm2 la CDT sarà circa 1,8%.Quindi se non hai particolari problemi di spesa ti conviene optare per il 10mm2.

Link to post
Share on other sites
D80

La sezione di 6 mmq è insufficiente per la lunghezza della tratta, con 10mmq hai circa il 2,5 % de

Link to post
Share on other sites
roger72
Quote

se metti un 10mm2 la CDT sarà circa 1,8%.

Quote

 con 10mmq hai circa il 2,5 % de

 

:blink: ...?

Link to post
Share on other sites
Maurizio Colombi
Quote
Quote

se metti un 10mm2 la CDT sarà circa 1,8%.

Quote

 con 10mmq hai circa il 2,5 % de

 

:blink: ...?

Per certe funzioni, a volte, ci si affida a dei calcolatori. Questi sistemi non sono infallibili, ma lo si fa solo ed esclusivamente per mettersi la coscienza apposto.

Con il tempo, questa abitudine si abbandonerà.

Link to post
Share on other sites
D80

a me un po' di più però considero la temperatura di regime quella massima per l'isolante e un cosfi medio pari a 0 8 la potenza massima impegnabile di 6.6 kilowatt

Link to post
Share on other sites
Sergio L. Lai

Come dicevo prima un calcolatore trovato sul web, con corrente a 220V e 6 Kw per 45 metri mi ha fornito i seguenti dati : 

10  mm²   CDT 4,14   V 215,86    A  26,76   e con questo calcolo ( 215,86*26,76) avrei disponibili sul quadro  dentro casa  5.776,41  watt

16  mm²   CDT 2,61   V 217,39    A  26,95   e con questo calcolo ( 217,39*26,95) avrei disponibili sul quadro  dentro casa  5.858,66  watt

 

Penso proprio che alla fine comprerò il cavo FG7OR da 16 mm² , FG7OR perchè parte del cavo passerà in cortile su cavidotto interrato, e la casa si trova a Pula, in Sardegna, vicino al mare, con temperature estive intorno ai 35°. Per il resto capisco le esigenze di contenimento dei costi, però considerato che si tratta di una spesa per "sempre", nel senso che una dorsale non si cambia ogni tanto, 45 euro in più di differenza si possono spendere; se poi considero che in una vita media di almeno vent'anni, con un cavo da 16 mm², avrei minore resistenza passiva con maggiori risparmi in bolletta!!

Questo il costo di 45 metri di cavo da 16 mm²  € 131,4  contro gli € 86,7  del 10 mm² (ivati), trovati su un sito di vendita online.

Il dubbio, forse ozioso, che mi rimane è che per avere tutta la potenza di 6 kw dentro casa quale cavo ci vuole?

Comunque grazie a tutti per il prezioso aiuto!

Link to post
Share on other sites
reka

il problema è che ad un contatore da 6,6kW puoi prelevarne anche oltre 7, 

Link to post
Share on other sites
D80

il tuo calcolo è completamente sbagliato non tiene conto del fattore di potenza della temperatura di regime del cavo e della sua posainoltre devi considerare che su un contratto da 6 kilowatt hai una potenza effettiva impegnata di 6,6 kilowatt perché i distributori forniscono una potenza disponibile maggiore del 10% rispetto a quella contrattuale con 10 millimetri quadri sei a posto

Link to post
Share on other sites
bypass
Quote

Come dicevo prima un calcolatore trovato sul web

va bene 10 mmq  e va bene  anche il 16mmq , anzi va meglio .

 non scendere sotto 10mmq .

 

Link to post
Share on other sites
Microchip1967

 

Quote

però considerato che si tratta di una spesa per "sempre", nel senso che una dorsale non si cambia ogni tanto, 45 euro in più di differenza si possono spendere

 

 

Come vorrei sentirli spesso questi discorsi....

Di solito avviene esattamente il contrario

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...