Jump to content
PLC Forum


Sign in to follow this  
elettricnello

SISTEMA fase fase senza neutro

Recommended Posts

elettricnello

buonaserata carissimi,,,ho un impianto elettrico senza neutro ,fase fase e terra ,,,,devo collegare un utilizzatore che e 220v trifase con neutro ,,come fare per il neutro,,,io possiedo solo 3 fasi s220v senza neutro grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Livio Orsini

Se proprio ha bisogno del neutro metti un trasformatore, il centrostella del secondario è il neutro.

Certo che se dessi più informazioni e dati.........

Share this post


Link to post
Share on other sites
elettricnello

grazie signor Livio ,,il neutro lo ricavo dal secondario del trasformatore capito bene ,,e i trasformatore sarebbe primario 220v collego le due fasi e uscite ?,,sempre 220v

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
elettricnello

sign livio ,,dove ci lavoro dal magnetotermico da quadro  entrano 3 cavi 220v trifase e uscita idem,,,,devo collegare dall uscita una linea che mi alimenta una macchina da caffe 220v trifase con neutro,, graziee

 

e devo ricavare il neutro ,,con trasformatore e come si esegue  se mi da piu informazione la ringrazio come sempre

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Scusa ma sono 3 fasi o 2 fasi?

Se è un 3 fase ed il neutro ti è indispensabile puoi fare come ti ho spiegato.

Però mi sembra che stai facendo un po' di confusione.

Inoltre tutti i tuoi messaggi, di tutte le tue discussioni, assomigliano ai vecchi telegrammi.

Visto che non devi spendere un tot a parola, come i vecchi telegrammi, descrivi con dovizia di particolari cosa hai, e cosa vuoi ottenere, possibilmente usando la punteggiatura corretta. Altrimenti si capisce poco o nulla e si rischia solo di perder tempo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
elettricnello

ai ragione siccome scrivo di fretta e sono a lavoro,scusami ai ragione,,,,,comunque a macchina da caffe la devo collegare 3 fasi piu neutro 220v,,,e mi devo collegare dall uscita di un magnetotermico che a monte cio 3 fasi senza neutro

come hai detto tu di mettere un trasformatore ,,ma volevo sapere che tipo e come collegarlo  scusami e grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
ivano65

usa un trasformatore primario 220V  a triangolo, secondario a stella 220v con neutro accessibile e risolvi.

come mai manca il neutro ? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Blackice

Se usi un trasformatore trifase 230/230 di isolamento ricordati che devi proteggere le utenze in uscita con protezione magnetotermica e differenziale in quanto isolati dal primario.

Share this post


Link to post
Share on other sites
JumpMan

Scusa la domanda ma dov'è situato tutto ciò? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
eliop
Quote

Scusa la domanda ma dov'è situato tutto ciò? 

Devo ammettere che leggendo e rileggendo la discussione non ho capito più di tanto....

Di solito le macchine da caffè professionali nei bar hanno necessità di un'alimentazione trifase con neutro per ricavare la tensione monofase di 230 Volt per il funzionamento della pompa dell'acqua ,qui se hai una alimentazione trifase 230 Volt il neutro a cosa serve? Forse la pompa o qualcos'altro funziona a 130 Volt?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
elettricnello

Grazie per le risposte ...impianto in questione e a bordo di una nave ..ove non esiste il neutro ma fase fase  terra ..

Share this post


Link to post
Share on other sites
elettricnello

380 volt 3 fasi e terra .impianto di forza ...e 220volt trifase senzs neutro ..e 220v  monofase fase fase ee terra

Share this post


Link to post
Share on other sites
JumpMan

Non ho alcuna esperienza di impianti elettrici navali, d come lo descrivi sembra sia un sistema TN-C dove il conduttore di terra (che in questo caso si chiama PEN) fa sia da conduttore di protezione che da conduttore di neutro (come si usa in Germania e nei paesi dell'est per capirci)

Se realmente è così puoi collegare una macchina da caffè standard a 400V (3ph+N+PE) sulla linea di forza collegando il filo N al PEN assieme alla terra.

Penso però che sia il caso che ti informi meglio in quanto sulle navi ci sono delle norme specifiche (RINA mi sembra) che regolamentano questa e altre questioni (come p.es. i dispositivi di controllo delle dispersioni).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Se è un impianto navale bisogna rispettare le prescrizioni delle normative navali.

Anch'io non ho esperienza alcuna in questo tipo d'impianti, ma mi aggiungo a Jumpman nel consigliarti di informarti bene sulle normative vigenti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...