Jump to content
PLC Forum


AVR Dragon si o no?


santopic
 Share

Recommended Posts

Buongiorno a tutti, premetto che vengo dalla scuola dei microcontrollori della microchip e da qualche giorno ho intrapreso l'idea di utilizzare microcontrollori ATMEL. Volendo acquistare un programmatore per Atmel con debug mi consigliate AVR Dragon? Esiste qualcosa di più economico con le stesse caratteristiche? Avendo utilizzato Arduino posso andare a leggere e riscrivere il firmware?Ho visto che esistono tante versione di Studio, quale versione di mi consigliate? Scusate le mie domande banali ma ho provato a mettere in cerca AVR Dragon per non aprire altre discussioni ma non ho avuto risposte.

Grazie

Santo

ATAVRDRAGON.gif

Link to comment
Share on other sites


Dato che la Atmel è stata acquisita dalla Microchip, in pratica non cambi marca... :whistling:

Mi pare un "coso" costoso per avere poi un 8 bit.

Io consiglierei di più un ARM Cortex (che tra l'altro Atmel ha), particolarmente la famiglia STM, che ha schede di sviluppo a basso costo con debugger a bordo e compilatore gratuito.

Link to comment
Share on other sites

Grazie Andrea per il consiglio, ma volendo rimanere con Atmel (e Arduino) quindi l'AVR Dragon può programmare solo gli 8 bit? Pensavo fino a 32! Ora controllo bene...

Link to comment
Share on other sites

Se non mi ricordo male, hanno fatto anche un Arduino con l'ARM Cortex, e monta un SAM della Atmel.

Gli ARM Cortex di qualsiasi marca (STM, Atmel, NXP, Texas, ecc.) si programmano tutti con lo stesso compilatore e debugger JTAG...

Link to comment
Share on other sites

Grazie Andrea, diciamo che solitamente ho programmato pic in assembler utilizzando mplabide  risolvendo parecchi problemi. Ora mi sono promesso di passare a mplabx provando e riprovando sono riuscito a fare piccoli passi ma non sono arrivato a livelli tali da risolvere un problema in poco tempo, quindi mi sono riversato sopra la più semplice soluzione cioè Arduino. Nel giro di 1settimana di programmazzione ho fatto quasi tutto e quindi per questo volevo rimanere con atmel. Ho visto che avr dragon riesce a programma re molti microcontrollori anche i 32 , come dici tu ora controllo controllo meglio.

Grazie

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini
Quote

diciamo che solitamente ho programmato pic in assembler utilizzando mplabide

 

Potresti usare il "C" che assomiglia molto al linguaggio di arduino, anzi è arduino che usa un linguaggio simil "C", anche perchè il software di base è scritto in C/C++.

Se unsi MPLABX è quasi obbligatorio programamre in "C"

Poi c'è anche una scheda arduino compatibile con processore Microchip 32 bits, molto più simile ad arduino 2.

Link to comment
Share on other sites

Ciao Livio, grazie per la risposta, ma ormai per questo progetto preferivo ultimare con Atmel per non perdere altro tempo. Quindi rimanendo in ambiente Atmel come programmatore con debug l'AVR Dragon può andare bene? Perchè ho visto anche il programmatore del prof Menniti... sono sempre più confuso. Quello che devo fare è poter caricare il firmware e bloccare da eventuali letture il microcontrollore per tutelare il lavoro svolto.

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini

Non saprei cosa dirti.

Io uso Microchip.

uso anche arduino ma non i micro senza boot loader.

Link to comment
Share on other sites

se carichi il firmware e poi togli il piedino miso fisicamente dal micro???? se non viene usato nel progetto in pratica il micro diventa inviolabile:roflmao:

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

Ma lo devi tagliare molto a fondo, questa tecnica l'ho violata diverse volte con i pic tanti tanti anni fa quando qualcuno si credeva furbo!

Dremel, una limatina intorno e la goccia di stagno salda sempre.

 

Vuoi renderlo sicuro al 99% ???

 

Disativa pin di reset e programmazione SPI tramite i fuse

E poi attiva i due bit lock ed ovviamente togli il bootloader se usi 328 e compagnia bella.

 

Direi che così puoi stare relativamente tra due cuscini.

 

Se prendi il dragon (lo voglio prendere anche io) bisogna trovargli una degna "scatola" perchè se no, altrimenti ti dura molto poco leggi in giro pare che anche solo avvicinarci le dita quando collegato al PC faccia saltare alcuni componenti del regolatore 12V

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...