Jump to content
PLC Forum


come abbinare potenza effetiva autoradio e relativi altoparlanti


sergio1289
 Share

Recommended Posts

salve a tutti.  dovrei installare un autoradio con relativi altoparlanti, un semplice impianto di poche pretese , senza amplificatore .

per avere un suono decente senza distorsioni e attenuazioni dovrei abbinare la potenza effettiva dell'autoradio in proporzione alla  potenza  degli altoparlanti cosi   ho capito.

ora guardando le caratteristiche delle autoradio, si legge ad esempio potenza max 50WX4 canali , ma non trovo piu' la scritta RMS che dovrebbe essere la potenza effettiva, come mai?

acquistando un autoradio  con  potenza max 50WX4 canali ,abbinando a questa quattro altoparlanti ovviamente di buona fattura , che potenza dovrei scegliere per distribuire bene il suono sui quattro canali senza avere ne distorsioni ne attenuazioni nel limite del possibile ?

scusatemi se non sono stato molto chiaro.

 

 

 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites


Tanto per fare chiarezza:

A 13,8 Volt di batteria, la potenza disponibile su 4 Ohm, su un singolo canale, è di 7 W RMS per singolo finale, rispetto alla massa comune. (Vecchie autoradio, 1 filo per cassa piu massa comune)

E' possibile in sede di progetto configurare due finali a ponte, senza massa comune, in modo da avere 14 W RMS per canale. (Nuove auoradio, 2 fili separati per cassa)

In questo modo il costruttore risparmia il costo degli elettrolitici in uscita e l'utente ne guadagna in qualità.

 

Alte potenze superiori a 14 W RMS dichiarate dipendono dalla presenza di un circuito elevatore di tensione, a mio avviso complesso, costoso e delicato, sempre presente negli amplificatori esterni.

Secondo la mia esperienza, un impianto che rispetti il compromesso costo/ingombro/affidabilità, è quello con 4 diffusori, due anteriori, 2 posteriori, e una autoradio con 4 uscite a ponte (8 fili di uscita collegati agli 8 circuiti finali all'interno dell'autoradio).

Naturalmente la qualità dei diffusori deve essere adeguata alle aspettative (minimo diffusori a due vie, no bicono!)

Altri impianti con Subwoofer e potenze mostruose li lascio ai maniaci del settore.

Link to comment
Share on other sites

l'autoradio che  dovrei  installare dovrebbe essere  di ultima  generazione con  presa usb.

quindi avendo una  potenza  max di 50w x 4 canali i w per  canale effettivi sono  14w in RSM. 

quindi  correggimi se  mi  sbaglio per  avere  un  suono  decente  che  non  distorce, dovrei  abbinare quattro  diffusori da 14w ho 20 w massimo? 

Link to comment
Share on other sites

Quote

 per  avere  un  suono  decente  che  non  distorce, dovrei  abbinare quattro  diffusori da 14w

Meglio abbondare con la potenza degli altoparlanti, compatibilmente con le misure degli spazi disponibili.

Anche se ormai le potenze oggi sono sicuramente sopra i 20 W, anche per altoparlanti piccoli.

Link to comment
Share on other sites

scusa patatino666. come avrai notato in fatti di watt non ci capisco una  cippa, comunque ti chiedo un ultima cosa. dovendo installare il kit autoradio 50w x4  piu' 4 diffusori in una punto 1 serie, mi ai consigliato di mettere  una coppia di diffusori a due vie che verranno montate sulla  predisposizione  della plancia   anteriore , quanti watt massimi  mi consigli?

nella predisposizione del posteriore e meglio mettere diffusori a 2 vie oppure a 3 vie? quanti watt  massimi mi consigli?

Link to comment
Share on other sites

Posteriormente bastano due diffusori a due vie.

Anteriormente dipende dallo spazio che hai a disposizione e da quanto puoi spendere, puoi metterli a due vie tranquillamente, come a tre vie.

La potenza dei diffusori deve essere superiore alla potenza dell' amplificatore, quindi, se consideri il valore Max puoi prendere due diffusori da 80 W Max.

Difficilmente troverai il valore RMS dichiarato sui diffusori, se non sono di marca blasonata, quindi costosi...

Importante non scendere troppo di prezzo, ma scegliere una via di mezzo.

La qualità media attualmente è abbastanza buona. 

Basta rivolgersi ad un negoziante conosciuto, e possibilmente chiedere di provarli o usufruire della sostituzione in caso di insoddisfazione.

Link to comment
Share on other sites

$_12.JPG  

 

su ebay ho trovato queste che sono proprio adatte a  la punto 1 serie . sono  marcate HERTZ, nell'inserzione  e scritto che anno una potenza massima di 60w credo di picco.  e 30w continui. forse anno un wattaggio troppo basso, meglio preferire un wattaggio maggiore almeno di 80w come dici tu?

scusa la mia ignoranza ma in fatto di watt non ci sto a capire piu niente. volevo sapere se  il complessivo wattaggio 60w  si calcola  15w per altoparlante quindi x 4= 60w ho sto dicendo fesserie?

Link to comment
Share on other sites

Non farti troppi problemi sulla scelta dei diffusori.

Le potenze dichiarate sono indicative e per il tuo modello di autoradio vanno piu che bene.

La potenza dichiarata si riferisce sempre ad un singolo diffusore.

 

Link to comment
Share on other sites

Quote

A 13,8 Volt di batteria, la potenza disponibile su 4 Ohm, su un singolo canale, è di 7 W RMS per singolo finale, rispetto alla massa comune. (Vecchie autoradio, 1 filo per cassa piu massa comune)

E' possibile in sede di progetto configurare due finali a ponte, senza massa comune, in modo da avere 14 W RMS per canale. (Nuove auoradio, 2 fili separati per cassa)

E' mattino quindi ed è lunedì quindi potrei non essere a regime però , in configurazione "semplice" un finale a 13.8V dovrebbe dare teoricamente 6W rms, senza considerare perdite, ovvero impossibile. In Bridge però la tensione al carico è doppia quindi a parità di impedenza la potenza è quadrupla, ovvero 24W rms ! 

Nella realtà mi aspetterei un 20 W da un  Bridge a tensione ottimale.

 

Per la scelta degli altoparlanti, la condizione fondamentale è che la potenza del  altoparlante sia uguale o preferibilmente maggiore di quella dell'amplificatore, però poi bisogna considerare l'efficienza del'altoparlante, ad esempio un AP con 98dB a 10W di efficienza suonerà tanto quanto un AP con 95dB a  20W.

Parere personale, quando installavo sistemi CAR c/o un'azienda della zona a "tempo perso" :D ho sempre notato la preferenza verso alcuni marchi, Coral Electronics (a mio parere la migliore e Italiana) , Ciare (che fornisce delle schede tecniche ottimee) ...JBL e Pioneer (che però ultimamente lascia a desiderare a mio avviso).

Possibilmente in zona anteriore sarebbe meglio montare a portiera i woofer e a cruscotto i tweeter, dietro invece i classici 2 vie a portiera 

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

Forse un po tardi per rispondere...ma credo che sei un po confuso se speri di dimensionare il tutto in base ai watt per evitare la distorsione....

Se decidi di installare un sistema a 2 o 3 vie, devi sapere che questi kit sono abbinati a dei filtri crossover, che servono a far lavorare i vari diffusori: woofer/mid-woofer/mid-range/tweeter alle frequenze giuste. Per esempio, ad un tweeter, non lo puoi far suonare ad un frequenza bassa, ma funziona solo con le alte frequenze e questo lo decide il crossover, detto questo, se monti un sistema a 2 o 3 vie diretto ai finali dello stereo non fai altro che causare distorsione anche a basso e/o medio volume...

Anche mettendo dei condensatori verso i tweeter non risolvi il problema

Teoricamente dovresti autocostruirti dei filtri con dei componenti passivi, ma questo riduce di molto la potenza dello stereo e in definitiva prendere un piccolo amplificatore risolvi parte dei problemi che ci sono nel car audio

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...