Jump to content
PLC Forum


Sign in to follow this  
Angelo Jarenko

Interferenze apparecchiature di comunicazione

Recommended Posts

Angelo Jarenko

Buongiorno a tutti,

Premetto di non essere un tecnico, e vorrei sottoporvi un quesito che mi sta facendo impazzire:

Ho una Cabina di trasformazione MT annessa ad un impianto eolico da 200 Kw,

la cabina è di quelle prefabbricate, divisa in tre parti, quella anteriore con i contatori ed il sezionatore, quella centrale ospita il trasformatore, e quella posteriore è vuota.

Nella parte posteriore,  c'è un quadretto BT monofase per utenze. Qui ho installato un piccolo UPS che alimenta un registratore per le telecamere ed un modem GSM, che mi permette la videosorveglianza in remoto.

Il sistema di videosorveglianza ha funzionato bene per un po di tempo, ma poi ho iniziato ad avere dei problemi.

In particolare si sono guastati gli alimentatori delle telecamere e quello del modem.

Mi chiedo e vi chiedo: E' possibile che il campo magnetico del Trafo sia il responsabile di questi guasti?

Se si, quali accorgimenti adottare per schermare queste apparecchiature delicate?

Grazie

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Elettroplc

Direi, più probabile le armoniche....poni un apparecchio in serie alla alimentazione della Furmann per installazione audio/video, lo trovi anche sulla rete nel noto sito di vendite on-line.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adelino Rossi

qualche domanda:

Esiste una rete di terra equipotenziale per tutto il sistema BT/MT e circuiti ausiliari compresa la videosorvaglianza

schermature dei cavi comprese?

La cabina mt fa manovre frequenti legate all'impianto eolico o manovre sporadiche?

L'impianto di sorveglianza da dove è alimentato?

L'impianto di sorveglianza è installato con telecamere su palo metallico o su strutture esistenti.

Gli impianti di sorveglianza ramificati dal centralino alle telecamere sono decisamente sensili ai potenziali della rete di terra

e alle scariche atmosferiche anche se non necessariamente direttamente in zona.

Sei in grado di dire se dei guasti sono sono stati contemporanei a perturbazioni atmosferiche o a manovre di rete?.

Il trafo mt/bt lato mt che tensione ha, (slo per info)?

A prescindere che è in ogni caso sconsigliabile installare apparecchiature non certificate allo scopo in area mt. Vedi compatibilità elettromagnetica.

Specie se il trafo è di quelli di resina a nucleo aperto.

In genere le apparecchiature ausiliarie si installano in contenitore metallico collegato a terra in una parete laterale della cabina.

In casi di manovra lato mt, le situazioni di rischio possono venire quando apre l'interruttore a monte (lato mt del trafo),

disturbi possono essere irradiati anche nella manovra di chiusura del trafo limitatamente al periodo di magnetizzazione del nucleo.

Trovo strano che i guasti siano su apparecchiature alimentate da ups, isolate quindi dai fenomeni di manovra.

Altra variante, l'ups è con uscita a 220v isolata da terra o con una fase collegata a terra, tipo fase e neutro?

Gli alimentatori che in genere sono switching in genere hanno dei filtri all'ingresso riferiti a massa, ma se la massa di riferimento non c'è

perchè  l'uscita dall'ups è flottante il funzionamento potrebbe non essere efficace.

Ho descritto solo dei casi di una casistica che può essere piuttosto varia.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Elettroplc

Mhh..hai ragione anche tu..i

Comuque, con il Furmann  si dovrebbe aggirare più di un inconveniente...questi, rettificano la sinusoide in mdo integrale- non sono solo dei filtri, i VDR, telecamere, modem GSM, etc etc, dovrebbero essere a II isolamento, ovvero senza polo di PE. Se questo non risolve - ma comuque indispensabile, bisogna seguire altre strade.

 

L'UPS, dovrebbe avere un AVR che in teoria interviene più o meno entro 5 m/secondi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Elettroplc

Oppure, non è che è stato collegato lo chassis del DVR o altro a PE...??

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adelino Rossi
Quote

Oppure, non è che è stato collegato lo chassis del DVR o altro a PE...??

Questa non l'ho capita.

Forse è meglio se è Angelo a darci qualche ulteriore info.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Elettroplc

Ok, mi spiego meglio....ci sono degli apparati che, seppur in II isolamento premettono una connessione di massa dietro con vite sullo chassis.

Trovo spesso che questo componente, viene cabalto a "terra" anche se in realtà sarebbe una massa funzionale.

Intendo lo chassis del DVR.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Elettroplc

In caso di sovratensione sull'impianto di terra per vari motivi, con una connessione impropria come quella descritta l'elettronica del DVR od altro, si trova con un potenziale di massa diverso da 0, idoneo per fare saltare almeno l'alimentatore. Quando sono presenti questi punti di massa funzionale, è facile trovarli cablati all'impianto di terra anche quando la loro funzione è diversa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...