Bigiola

Consigli su impianto civile trifase 400V all'estero

10 messaggi in questa discussione

Salve a tutti!

sono fresco di registrazione ma ormai da settimane seguo questo interessantissimo forum x consigli.

 

Siccome sono piuttosto arruginito in materia mi piacerebbe avere consigli da voi che ne sapete molto piu di me...

 

Mi trovo a Budapest dove sto ristrutturando appartamento di 95m2, ho un contratto luce di 11kW a 3 fasi.

 

Ho fatto questa suddivisione di linee :

5945430abb60b_lineeimpianto.thumb.png.d3b01c3c34527dde62c30c04bdbb112e.png

 

 

L'elettricista di fiducia in Italia mi ha detto di installare un MTDiff. 3 fasi 0,03A a monte delle linee ma guardando gli impianti nuovi fatti dai vicini nessuno li mette,montano solo MT su ciascuna fase.

Cosa che io ho già sul contatore :

DSC_0052.thumb.JPG.c9a203eb2545b698844df0bbd6f559f9.JPG

DSC_0074.thumb.JPG.c2f1c945f1dfe64647d0f8585397d85f.JPG

 

Consigli? serve o posso farne a meno?

 

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Buongiorno e buona domenica a tutti!

sono entrato per vedere se qualcuno aveva risposto al mio post e l'ho riletto con calma......

MAMMA CARA! chiedo scusa ai poveri 59 utenti che hanno letto il poccio che ho scritto!

Per la troppa fretta non ho spiegato lo schema e cosi com'è ,è davvero incomprensibile!

 

Dunque,lasciate perdere i collegamenti dalle fasi ai MT perchè li feci tanto per riempire il disegno!

devo ancora calcolare il consumo degli utilizzatori e poi bilanciarli sulle fasi  :whistling:

 

Per quanto riguarda il MtDiff. forse peggio: mi ero dimenticato che è il classico SALVAVITA,l'ho confuso con il Puro.

anche se i vicini non l'hanno montato....A CASA MIA IL SALVAVITA LO VOGLIO ECCOME!!!!

E ho interpretato le protezioni dei montanti come MT di divisione circuiti....

 

Mi interessa sapere se ho isolato bene i circuiti ed elettrodomestici o devo mettere altro su linea singola.

 

Mi scuso nuovamente per la poca chiarezza

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Ho ingrandito la foto di quel misuraotre analogico a ruota, mi pare che la distribuzione sia di  fatto con trafo a stella con neutro distibuito, trifase a 230 VAC in ambito domestico con neutro distribuito. Immagino che adottino la distribuzione di terra in TT.

Hanno la peculiarità - dalle foto chehai mostrato - di adottare questa distribuzioine come se fossero 3 generatori 230 VAC monofase separati, a cui asosciare una protezione univoca per ogni tipo di utilizzatore. Il MT unipolare  serigrafato in rosso è un 10A, univoco per l'illuminazione, gli altri per la FM.

I tre moschettieri sono la loro protezione del misuratore ed anche dei sezionatori.

 

Io opterei così. Un sezionatore generale quadripolare ( R-S-T + N) 400VAC 63A   o  meglio 80A. Quelli con la manetta colore rosso ben serigrafati.

 

In alto, su quella specie di quadretto, poserei un quesdro esterno in IP55 /  materiale polimero con portella .

Per ogni utenza o guppi di utenze o parti di impianto, posa un MT generale a 2P (2 poli / fase + neutro) - a valle di esso un differenziale tipo A 40A id 0,03A.

A valle di esso i MT 2P singoli per le utenze.

Se mi dai più info del sistenma di terra adottato, TT / TN, è meglio. Sai di certo che talgia di differenziali adottano..0,03A/ 0,001A ...?

 

 

 

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Ciao ElettroPLC,

un elettricista italiano che vive qui mi ha detto che ho un trifase con il neutro a terra.

DSC_0054.thumb.JPG.81499e2f8b579a18c2f08668e581a0fb.JPG

DSC_0053.thumb.JPG.4aa0768a40a1a801ec17ddb7fb398d2b.JPG

 

Ti vado a fare una foto del contatore senza riflesso del flash sullo schema collegamenti cosi capisci meglio.

 

Vado dal vicino a guardare la taglia dei differenziali, ha fatto l'impianto nuovo 2 anni fa.

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Eccomi,

domani provo col tester x capire che sistema di terra ho.

Purtroppo non riesco a caricare la foto contatore fatta oggi,mi dice "errore: -200 ". domani riprovo....

 

Questo è il contatore del vicino:

Info-eye_20170618_100356.thumb.jpg.97290eea320886a72a6c7d6a9c53f09d.jpg

Info-eye_20170618_100233.thumb.jpg.eb6f4e0fb6927397a6a75cb119cf1fdb.jpg

 

Ha dovuto cambiare contatore perchè appartamento di 99m2 con piano cottura induzione e climatizzatore non aveva abbastanza potenza.

 

 

Questo è il centralino del vicino,per farti capire nella pratica:

 

DSC_0488.thumb.JPG.85031dea6411f818944835e400e0ba94.JPG

 

DSC_0487.thumb.JPG.865119475ee3a5b638db3466f6717c30.JPG

 

Come puoi vedere i MT sono a 1 polo solo.

 

Se ti servono altri dati,chiedi pure.

 

Ti ringrazio

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Ok, hai un Gem (misuraotre) bivalente :  ovvero hai una premessa trifase a 400 VAC se prendi le tre fasi singole, oppure 230VAC se adotti il N ed una Fase.

Noto i conduttoiri rigidi - in rame o alluminio. 

Se non puoi reperire dei 2P (2 poli Fase + Neutro) adotta quelli in foto - ovviamente mai visti.

Col cavo rigito il puntale a crimapre è inutile e dannoso.

Usano ancora un differenziale unico generale, vedi cosa puoi reperire in commercio e poi ragioniamo, ovvero: moduli magneottermici a 2 poli e differenziali 2 poli id 0,03A tipo A. In caso di guasto per isolamento a terra il differenziale univoco scatta e lascia tutti al buio.

Non so se si possa seguire la normativa nostrana anche in quel ambito, se posi elettrodomestici ed utilizzatori nuovi limiti il rischio di intervento dei differenziali per guasto a terra.

Io poserei sopra il Gem un quadro esterno in polimenro a 3 file  x 18 moduli, dove farai il  centralino.

Non amo la soluzione del solo differenziale generale come sezionatore, porrei un  MT 63A  tetrapolare  generale con  annesso Differenziale  quadripolare tipo A con id 0,03A, poi le  protezioni anche singole a 1P.

 

Saluiti, ci sentiamo questa sera....

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Ciao Elettro,

- dal contatore mi arrivano al centralino cavi rigidi in alluminio.

- certo che si reperiscono anche 2P! credo che il vicino abbia puntato tutto sul risparmio.....oggi parlando con un altro inquilino mi ha fatto lo stesso ragionamento,che dopo il differenziale generale (qua lo chiamano FI,relè fasico) è un inutile spreco di soldi dividere in 2 linee perchè "" non è mai "saltata la luce" a nessuno nel palazzo,al massimo se capita di rimanere al buio...torcia del cellulare e lo riarmano"" :roflmao:

Sono dei taccagni incredibili,peccato per loro che praticamente tutti montano il centralino a 3m di altezza!!! vorrei vederli riarmare il differenziale su una scala al buio :lol:

 

- Al giorno d'oggi si trova di tutto in tutte le taglie,tra l'altro ho la Schneider Electric a 2km da casa.poi ieri spulciando il sito di quella ETI ho visto che anche loro hanno di tutto.

l'unico problema è che qui i MT tipo A non esistono...montano spesso i tipo C,a volte tipo B (appartamento che affitto con monofase).

 

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Quote

l'unico problema è che qui i MT tipo A non esistono...montano spesso i tipo C,a volte tipo B (appartamento che affitto con monofase).

Mi sa che stai confondendo:

- la curva del magnetotermico (B, C, D) con

-il tipo del differenziale (AC, A, F, B  )

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

eh già,e c'è pure scritto differenziale ! 

 

grazie di avermi fatto notare la svista

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Centralini a 3 metri di altezza..? bene solo per uomini Giraffa. Forse abbiamo tanti limiti in italia, ma per il momento - almeno negli impianti elettrici - possiamo girare a testa alta.

 

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui


Connettiti adesso