tonyys

inverter LS LG ig5

16 messaggi in questa discussione

tonyys   
tonyys

Salve a tutti ho sostituito l'inverter in oggetto su di una sega a nastro che montava un inverter simile solo che bruciato, ho provato a settarlo nel  milgiore dei modi  solo che aumentando la velocità il plc della macchina va in errore dicendo che il motore della lama è sotto sforzo mentre l 'inverter va ok, considerando che la coppia l'ho messa in automatico perchè altrimenti non c'è la faceva, chiedo a voi qualche parametro da settare affinchè il motore abbia si forza ma con assorbimento minimo grazie.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini   
Livio Orsini

I dati che dai sono scarsi e confusi per poter capire con esattezza la natura del problema.

 

Comunque esiste una proporzionalità tra coppia erogata dal motore (forza) e corrente assorbita dallo stesso.

L'assorbimento, quindi, dipende dallo sforzo richiesto dal taglio.

Se si limita la coppia per limitare l'assorbimento di corrente, il motore certamente andrà in stallo, ovvero si ferma.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
84paolo   
84paolo

Ciao. Verifica anche i segnali di interscambio tra l'inverter e il plc. Se il plc da errore significa che legge dei valori dall'inverter, magari tramite analogica o altro. Verifica che siano programmati giusti

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
tonyys   
tonyys

 

allora riepilogando, ho sostituito su di una sega circolare l'inverter bruciato con uno identico, non posso chiedere consiglio ai tecnici  della macchina perchè in ferie fino alla fine del mese, ho cercato di settare l'inverter nel modo milgiore ,però se imposto il boost di coppia in manuale anche al massimo non c'è la fa a far ruotare il motore, mentre se lo imposto in automatico la forza è buona , però alla frequenza massima di impostazione la macchina va in blocco ( attenzione la macchina e non l'inverter ) con l'errore di corrente troppo alta al motore. Chiedo a voi su quali parametri posso intervenire mantenendo il boost di coppia in manuale, ed aumentare la forza in modo tale che la corrente si mantenga bassa . spero sia stato più chiaro. Concludo dicendo che tra il plc e l'inverter non c'è comunicazione. 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini   
Livio Orsini

Allora da come spieghi la faccenda non è possibile. Il perchè te l'ho spiegato prima.

 

Prova a riportare i dati di targa del motore e riporta il valore di corrente nominale dell'inverter. Inoltre dovresti anche dire come hai tarato la retta V/f.

 

Domanda fondamentale: prima la macchina lavorava correttamente? Se la risposta è si l'inverter che si è guastato era identico a quello con cui lo hai sostituito?

Tu hai scritto simile, ma simile non dice nulla, dovresti dare le caratteristiche dell'inverter che hai sostituito; ho il sospetto che l'inverter precedente ammettesse una maggiore corrente nominale.

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
tonyys   
tonyys

 intanto ti ringrazio livio, l'inverter è identico l'ho preso apposta affinchè i tecnici della macchina potessero darmi spiegazioni, la macchina prima che si bruciasse lavorava correttamente, ho riportato i dati targa del motore come richiede il manuale, la retta v/f non l'ho tarata affatto perchè non so quali parametri variare , ecco la mia richiesta di aiuto.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini   
Livio Orsini

Scusa, ma prima di avviarlo non hai letto il manuale?

 

S non conosci perfettamente quell'inverter, per prima cosa devi leggere attentamente, senza saltare alcuna pagina, il manuale; devi studiarti bene il capitolo della messa in marcia e taratura dell'inverter.

 

Comunque ci saranno almeno 2 paramaetri da controllare: quello relativo alla freqeunza e tensione nominal e quello relativo alla percentulae di boost alle bass frequenze.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
84paolo   
84paolo

Ciao. Tu continui a dire che la macchina va in blocco e non l'inverter. Ma la macchina come fa a controllare la corrente per andare in blocco? Hai dei TA o legge dei valori da qualche parte? Sono programmati giusti? Verifica con una pinza amperometrica che il motore alla massima potenza non assorba più del valore di targa. E poi verifica bene come fa il plc ad accorgersi della corrente eccessiva. Secondo me c'è da rivedere qualche parametro nella lettura della corrente. Ciao

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
tonyys   
tonyys

evidentemente la macchina ha un TA controllato dal plc che verifica se la corrente è nei giusti valori, ma a me questo poco interessa perchè la macchina prima che l'inverter si guastasse andava bene, a Livio chiedo quali sono i parametri   in modo specifico e come andrebbero settati.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini   
Livio Orsini
  1. Controlla la soglia di allarme nel PLC e innalzala. Il limite di corrente di allarme lo deve dare, eventualmente l'inverter.
  2. Non so i parametri da controllare. Dovrei studiarmi il manuale, ma questo è un lavoro che deve fare chi usa l'inverter, cioè tu.;)

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
tonyys   
tonyys

perchè dovrei innalzare il limite di allarme nel plc, in fondo come già detto prima andava bene, lo so che dovrei studiarmi il manuale però chiedendo a voi speravo di affrettare i tempi, credo che mi toccherà aspettare la riapertura dell'azienda per chiedere i settaggi dell'inverter.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
SandroCalligaro   
SandroCalligaro
Quote

Concludo dicendo che tra il plc e l'inverter non c'è comunicazione. 

Mi sembra poco probabile: se non altro il PLC dovrà comandare avvio ed arresto dell'inverter, no?

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini   
Livio Orsini
Quote

perchè dovrei innalzare il limite di allarme nel plc

 

Perchè la corrente assorbita dal motore non è gestibile, ma è funzione della coppia che il motore deve erogare.

Se al motore viene richiesta una determinata coppia dovrà assorbire la corrente corrispondente.

Quindi se il PLC segnala il superamento del limite di corrente e l'inverter no sono solo 2 i casi:

  1. Il limite di corrente del PLC è troppo basso.
  2. La scala che converte il valore di corrente assorbita in una variabile letta dal PLC è leggermente più alta della precedente; il valore di soglia era al limite ed ora viene superato.
Quote

lo so che dovrei studiarmi il manuale però chiedendo a voi speravo di affrettare i tempi,

 

Diciamo meglio: vorresti che questo lavoro lo facesse qualcun altro.;)

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
tonyys   
tonyys

certo che trà plc e inverter le comunicazioni basilari ci sono altrimenti come faceva a funzionare , ma non sono comunicazioni che vanno a inficiare sui parametri dell'inverter,  caro  livio non vorrei che lo facesse qualcun'altro , solo che avendo una certa fretta,,, e poi la macchina è distante da me non posso fare prove in continuazione.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini   
Livio Orsini
Quote

solo che avendo una certa fretta,,,

 

leggersi il manuale, con partiolare attenzione al capitolo della messa in servizio, anche per un vecchietto come me comporta l'impegno, al massimo, di 2 o 3 ore.

Ad oggi avresti probabilmente già risolto il tuo problema.

Inoltre se, magari ti decidessi, a spegare in modo completo come lavora la macchina, forse ti si potrebebe aiutare meglio. Anche perchè una normale sega a nastro non necessita di PLC.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
tonyys   
tonyys

SHARK_512_SXI_EVO_2014-e1405068426589.gi

non direi che è una normale sega a nastro , tutta  come si può vedere in foto.automatica .

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui

Connettiti adesso