Vai al contenuto

matteo55

Cancello faac vecchio 300mhz cambio a 868mhz

Recommended Posts

matteo55

Ciao, siccome ho 2 cancelli faac, vorrei trasformare questo vecchio Faac (credo sia un 300 mhz - VEDI FOTO) e mandarlo a 868 come il nuovo cancello e magari usare lo stesso telecomando del nuovo (868).
Cosa mi serve ?

Antenna ricevente 787827 (868mhz) e cos'altro ? Ovvero per i piu' esperti, guardando l'immagine, saprebbe indicarmi cos'altro serve da aggiungere/sostituire al quadro elettrico di comando del faac ?

Vorrei tentare di risolvere da solo il problema, sarebbe una bella soddisfazione ..

Grazie in anticipo

IMG_20171201_145518718_HDR.jpg

IMG_20171201_150010233.jpg

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Roberto Garoscio

Per restare con quella configurazione serve una Plus 868 è un Minidec SLH, in alternativa togli la parte esterna e metti sulla scheda una RP 868 slh

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
matteo55

Questa scheda - FAAC Minidec SLH 785532 - puo' andar bene ?
Mentre per quanto riguarda l'antenna ricevente, occorre avere anche una nuova  787827 (868mhz) oppure quella vecchia che e' montata va bene ed il lavoro di trasformazione della frequenza la fa' il minidec ?

scrprt2017-12-02_07-14-02.jpg

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
matteo55

Se non ho capito male, devo acquistare una ricevente FAAC PLUS 868 Mod. 787827, ed anche acquistare una scheda di codifica FAAC Minidec SLH 785532.
La scheda Minidec SLH la inserisco nel punto A togliendo la vecchia, mentre la ricevente la sostituisco alla vecchia.


E' possibile, tramite il telecomando illustrato, poter codificare il minidec slh tramite il procedimento :

> Premere tutti e due i pulsanti per entrare in modalita' programmazione (Led Telecomando Lampeggiante)
> Rilasciare e premere solo il pulsante bandiera e tenerlo premuto (led Telecomando Fisso)
> Con altra mano premere il pulsante situato su scheda Minidec slh e tenerla premuta
  (Si accende il led su minidec slh che si spengera' e riaccendera' per 2 volte)
> dopo che il led su minidec slh si e' spento 2 volte, alla successiva ri-accensione rilasciare il pulsante su scheda minidec slh
> rilasciare il pulsante su telecomando
> premere il pulsante telecomando e notare l'accensione del led su scheda minidec slh
> rilasciare e premere una seconda volta il pulsante su telecomando e notare nuovamente l'accensione del led su scheda minidec slh, ora il procedimento di codifica dovrebbe essere terminato.

 

Cordialmente

gg1c747322.jpg

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Roberto Garoscio

Esatto, proprio così 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
matteo55

Ultima cosa, anche se sembra un quesito alquanto fuorviante ma vorrei capire meglio ... quando faccio la codifica del Minidec SLH agendo sul pulsante nella scheda, e' il telecomando che TRASFERISCE il suo codice al minidec e lo prepara a riconoscerlo per l'apertura del cancello oppure e' il contrario ??? Importante saperlo.

Se cosi fosse posso usare 1 unico telecomando con 2 cancelli diversi in luoghi differenti.... sarebbe grandioso.

Grazie

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Roberto Garoscio

Si, è sempre il telecomando che invia il suo codice alla ricevente è mai il contrario se i cancelli sono distanti lo puoi fare tranquillamente

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
matteo55

Scusate, avrei solo altri 2 punti da risolvere, spero in un ultimo aiuto :

 

> Non ho elettricita all'impianto faac, quindi prima di chiamare un elettricista, con un tester dove posso controllare se vi sia corrente in entrata ? Non e' che per caso vi e' un interruttore nel quadro che ho visualizzato in foto e che alimenta l'impianto ?

 

> Monta dei braccetti tipo FAAC LEADER 402, come svito con la chiavetta per sbloccare il cancello mi perde un po' di olio, e' normale ? vi e' un modo per controllare il livello dell'olio ?

 

Immagino che sono 2 domande al quanto bizzarre credo per persone del settore come voi, ma e' solo per capire meglio ed avere la soddisfazione di gestire il tutto da solo

 

GRAZIEEE!!!

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
ROBY 73

Ciao Matteo,

43 minuti fa, matteo55 scrisse:

> Non ho elettricita all'impianto faac, quindi prima di chiamare un elettricista, con un tester dove posso controllare se vi sia corrente in entrata ?

Misura nei morsetti L e N, il secondo e il terzo da sinistra, dovresti trovare circa 230VAC, se c'è tensione allora controlla i fusibili della centrale.

Poi eventualmente ne riparliamo.

 

44 minuti fa, matteo55 scrisse:

Non e' che per caso vi e' un interruttore nel quadro che ho visualizzato in foto e che alimenta l'impianto ?

Questo lo puoi sapere solo tu, noi non sappiamo com'è fatto il tuo quadro o impianto, controlla se ci sono degli interruttori abbassati nel quadro generale di cui non hai postato nessuna foto.

 

47 minuti fa, matteo55 scrisse:

> Monta dei braccetti tipo FAAC LEADER 402, come svito con la chiavetta per sbloccare il cancello mi perde un po' di olio, e' normale ? vi e' un modo per controllare il livello dell'olio ?

No non è normale che perda olio, e comunque in quale quantità perde?

Ma di preciso di quale vite parli? Posta un paio di foto anche di questi.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
matteo55

Ciao e grazie per la risposta,

Per quanto riguarda la perdita d'olio, ogni volta che svito il perno triangolare con apposita chiavetta in plastica, per sbloccare il braccio ed aprire l'anta, sento una leggera sensazione di olio sulla mano.

Per quanto riguarda il quadro elettrico FAAC, ho scoperto che la cosa e' un po' piu' complicata, alla base la corrente arriva e sono c.a. 236V, poi ho notato i 3 fusibili che ci sono posti a lato dell'alimentatore disposti uno sopra l'altro, beh uno di questi, quello centrale era annerito e quindi saltato, tolto, ho notato che dietro il suo alloggio vi era un filetto di rame fino che collegava i due poli dove era alloggiato il fusibile (centrale), una specie di ponte, dunque mi e' subito venuto in mente che potrebbe essere bruciata la scheda? possibile questo ? (chi e' stato non lo so ma e' di sicuro una manomissione volontaria).

Non ho fatto ulteriori prove dopo che ho trovato il filettino di rame. secondo voi ce' modo di recuperare la scheda e far rifunzionare il tutto oppure e' verosimile da buttare ?


Saluti

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
ROBY 73
2 ore fa, matteo55 scrisse:

Per quanto riguarda la perdita d'olio, ogni volta che svito il perno triangolare con apposita chiavetta in plastica, per sbloccare il braccio ed aprire l'anta, sento una leggera sensazione di olio sulla mano.

Probabilmente ci sono le guarnizioni da cambiare allora.

 

2 ore fa, matteo55 scrisse:

Per quanto riguarda il quadro elettrico FAAC, ho scoperto che la cosa e' un po' piu' complicata, alla base la corrente arriva e sono c.a. 236V, poi ho notato i 3 fusibili che ci sono posti a lato dell'alimentatore disposti uno sopra l'altro, beh uno di questi, quello centrale era annerito e quindi saltato, tolto, ho notato che dietro il suo alloggio vi era un filetto di rame fino che collegava i due poli dove era alloggiato il fusibile (centrale), una specie di ponte, dunque mi e' subito venuto in mente che potrebbe essere bruciata la scheda? possibile questo ? (chi e' stato non lo so ma e' di sicuro una manomissione volontaria).

Infatti ora che ce lo dici, ingrandendo la foto si vede proprio il fusibile saltato con il pezzo di filo di rame.

 

2 ore fa, matteo55 scrisse:

Non ho fatto ulteriori prove dopo che ho trovato il filettino di rame. secondo voi ce' modo di recuperare la scheda e far rifunzionare il tutto oppure e' verosimile da buttare ?

Devi prima provare a sostituire il fusibile con uno possibilmente uguale (F2, se guardi l'adesivo giallo attaccato 800mA) e poi vedi cosa succede altrimenti non saprai mai come reagisce, casomai prima togli la scheda dalla scatola e vedi se sul retro sono visibili segni di bruciature, magari posta un paio di foto.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui

Connettiti adesso


×