Vai al contenuto

mik2

Prese e interruttori su legno: obbligo scatola?

Recommended Posts

mik2

Vorrei sapere se la normativa prevede l'obbligo di usare una scatola in plastica, con relative caratteristiche (isolante, autoestinguente, ecc.) quando si montano supporti e placche per interruttori e/o prese su legno, come per esempio a incasso in mobili.

 

Me lo chiedo perché notavo che molti supporti (la parte tra scatola e placca) hanno non solo i due fori centrali per il fissaggio su scatola, ma anche quattro fori sugli angoli, che sembrano fatti apposta per montaggio a legno (altrimenti a cosa servono?) Cosa che poi vedo fare da chi monta mobili, quando il pezzo di arredamento va a coprire una presa a muro. In tal caso si fora il legno come se fosse una scatola, e si avvita il supporto in plastica direttamente sul legno.

 

A mio avviso servirebbe il doppio isolamento per i fili portati fino al legno, e la scatola in plastica (tipo cartongesso/pareti leggere) da incassare nel legno. Esagero? Mi interesserebbe non solo il buon senso, ma anche la normativa in merito.

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
mik2

Dopo una breve ricerca provo a rispondermi da solo.

 

Il commento all'articolo 422 della norma CEI 64-8 prevede, per "componenti da incasso per pareti vuote (pareti in truciolato, tramezze in legno, ecc.)" un criterio di prova in stufa a 70 °C per 60' e prova al filo incandescente (glow wire test) a 850 °C. Una scatola portafrutti da mezzo euro (per pareti sottili/cartongesso) è fatta e certificata per soddisfare questi criteri. Un mobile in truciolare o legno massello che sia, ovvero il foro fatto da chi lo monta, non credo sia certificato allo scopo. Quindi secondo me è d'obbligo montare la scatola, che poi aiuta anche a dare un fissaggio inalterabile al supporto per prese e placche.

 

Ci sono altre opinioni in merito?

 

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
hfdax
14 ore fa, mik2 scrisse:

...secondo me è d'obbligo montare la scatola, ...

Concordo. E concordo a prescindere da cosa dice la norma in proposito. Anzi, nemmeno mi preoccuperei di scoprirlo.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
ilsolitario

Buonasera pure nella CEI 23-48 si parla di istallazione in pareti e soffitti vuoti, mobili... non importa che siano combustibili o non, le scatole devono aver superato la prova a 850 gradi quindi nel tuo caso è la scelta corretta, nelle case di legno per garantire il grado IP4X si usa la schiuma anche quella resistente a 850 gradi

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Maurizio Colombi
10 ore fa, ilsolitario scrisse:

per garantire il grado IP4X

È indispensabile?

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
hfdax
51 minuti fa, Maurizio Colombi scrisse:

È indispensabile?

probabilmente no perché dietro il pannello non vai a metterci le mani, però:

senza una scatola hai dei conduttori che restano "appesi" tra il pannello e la parete trattenuti solo dal morsetto del frutto.

Sulla parte posteriore del frutto la polvere si accumula a tonnellate negli anni.

Se dovesse cedere un tantino il serraggio del morsetto e quest'ultimo surriscaldasse cominciando a sfiammettare il calore emesso incontrerebbe subito il legno ecc. ecc.

Per non parlare della brava massaia che se appena appena l'intercapedine tra muro e pannello lo permette ci infila la scopa per togliere la polvere.

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Maurizio Colombi
4 ore fa, hfdax scrisse:

probabilmente no perché dietro il pannello non vai a metterci le mani

A cui aggiungerei: 

un normale apparecchio di comando e/o prelievo, ha protezione IP20.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
hfdax
33 minuti fa, Maurizio Colombi scrisse:

A cui aggiungerei: 

un normale apparecchio di comando e/o prelievo, ha protezione IP20.

a livello "frontale", il che è garantito già dall'insieme frutto-supporto-placca e concordo. Ma qui si parla di dietro il pannello o sbaglio? Probabile che non vi siano limitazioni riguardo al grado di protezione (non siamo in ambiente MARCI) Magari vi saranno riguardo alla vicinanza minima di parti in tensione con sostanze combustibili (il legno lo è) se non si interpone una qualche barriera di separazione, la scatola, per l'appunto. Ripeto, è un aspetto della norma che non ho mai approfondito.:whistling:

Ma a prescindere dalle norme  ci sono gli aspetti pratici di cui sopra.

Io la scatola ce la metto.:)

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Maurizio Colombi
4 minuti fa, hfdax scrisse:

Ma qui si parla di dietro il pannello o sbaglio?

No, non sbagli per niente, ma visto che stiamo cercando il pelo nell'uovo, cerchiamolo per bene! :)

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
hfdax

giusto! Le cose o si fanno bene o non si fanno, perbacco! :lol:

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
hfdax
11 minuti fa, Maurizio Colombi scrisse:

No, non sbagli per niente, ma visto che stiamo cercando il pelo nell'uovo, cerchiamolo per bene! :)

giusto! Le cose o si fanno bene o non si fanno, perbacco! :lol:

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
ilsolitario

Buonasera, capisco che si tratta solo di un pannello di un mobile e nella scatola ci sono solo prese quindi lo schiumare il retro cassetta per garantire un grado IP4X verso la struttura è eccessivo però nessuno potrà mai contestarvi un eccesso di prudenza :)... Noi facciamo sempre così quando si tratta di cassette posate nei mobili di cucina

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
hfdax
14 ore fa, ilsolitario scrisse:

Buonasera, capisco che si tratta solo di un pannello di un mobile e nella scatola ci sono solo prese quindi lo schiumare il retro cassetta per garantire un grado IP4X verso la struttura è eccessivo però nessuno potrà mai contestarvi un eccesso di prudenza :)... Noi facciamo sempre così quando si tratta di cassette posate nei mobili di cucina

Fate bene.

Inoltre una schiumatina è utile anche per bloccare i tubi sulla scatola, che se si sfilano è un bel fastidio. Inoltre la schiuma permette, quando occorre, di fissare la scatola in modo stabile alla parete dietro il pannello.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui

Connettiti adesso


×