Jump to content
PLC Forum


Johnny T.

come costruire tempi di clock con cx programmer

Recommended Posts

Johnny T.

Ciao a tutti e grazie per il vostro tempo..

vorrei capire come fare per far eseguire alla cpu del plc c200hg un tempo di clock impostato a 500ms per utilizzo come contatto temporizzato per delle lampade.... ho visto che di default ci sono alcuni valori denominati P che fanno al mio caso, ma non ho trovato appunto il P da 500 ms.... so che su siemens si fa' utilizzando le aree ob.... con omron che sto' utilizzando da poco ho qualche difficolta'! 

Grazie.

 

Link to post
Share on other sites

Ctec

Ancora il C200HG... Ricordi...

Ogni PLC ha dei diversi registri interni con specifiche funzionalità (quali i clock) che dipendono dal PLC. I PLC più recenti, ad esempio, implementano più clock di quanto facevano i vecchi C200H. Ma sinceramente un clock da 500ms (250ms ON e 250ms OFF) non mi pare di averlo mai visto.

Lasciando perdere gli OB (robaccia di gestione memoria trogloditica della Siemens), è piuttosto semplice farsi un clock come si vuole. Basta usare i temporizzatori.

Per un clock da 500ms, usi una TIMH (per lavorare in centesimi si secondo) e una KEEP per fare l'alternanza. Nell'esempio ho usato il timer 511 (l'ultimo disponibile) e una bobina 10.0 come clock a 500ms che poi userai nel tuo software. Non ho dato nomi ai simboli.

image.png.8521ebbe31ca8c41a7513da6172e36bc.png

Link to post
Share on other sites
Johnny T.

Grazie tante ctec! Sei gentilissimo! 

Si.. lo devo usare per far lampeggiare delle lampade che mi avvisano appunto lampeggiando ogni mezzo sec che un ciclo di attrezzaggio e' in esecuzione da parte del sistema... poi a ciclo di attrezzaggio ultimato, il lampeggio termuna e la luce rimane fissa.

Link to post
Share on other sites
Johnny T.

Ma.... scusami ctec.... l'area di memoria dei merker x omron... si chiama w vero?? Ma da quale indirizzo inizia e qual e' la sua max capienza??

Link to post
Share on other sites
Ctec

No, i W sono stati inseriti nei PLC dalla serie CS/CJ in poi.

Le serie C (C200, CPM, Comunque, CVM,) non aveva le W e si usavano i canali IR (all'epoca non chiamati CIO, ma son la stessa cosa).

Mediante CXprogrammer, per vedere rapidamente quali e quante aree di memoria hai disponibili per il PLC, crei un progetto, imposti il PLC e la CPU giusta, nella navigazione progetto vai su Memoria e vedi l'elenco delle aree di memoria disponibili per quel PLC, e se apri ciascuna area, vedrai in bianco i canali (word) utilizzabili, e in grigio scuro quelli non indirizzabili.

Per esempio per la C200HG-CPU43, vedrai che i canali IR236-299 non li puoi usare sui 512 disponibili.

Link to post
Share on other sites
Johnny T.

Certo!  Si.. ho letto il manuale ieri sera.. ecco perche' cx non riconosce gli indirizzi con w.... usero' allora nell'area ir1 le aree denominate di lavoro con le word 232-235 e la stessa area in ir2 con word 460-511 per non fare casino con gli indirizzi delle unita' io che ho o quelle che magari un domani potro' eventualmente aggiungere... ti sembra un ragionamento plausibile ctec?

Link to post
Share on other sites
Johnny T.

Vorrei anche porti questo quesito ctec se non approfitto troppo della tua gentile disponibilita'.. 

ho delle macchine rotative che producono armature in acciaio o ferro o rame sui cavi elettrici... ci sono due piatti circolari su cui ruotano a velocita' variabile da inverter 3ph dei carrelli con a bordo delle spole su cui c'e' avvolto il filo che poi andra' a comporre l'armatura del cavo in lavorazione, girando appunto attorno ad esso le spole con i fili creano una treccia che aderisce al cavo. Bene... quando su una delle varie spole termina o si rompe il filo, un braccino di metallo cade in basso e si porta a quota di lettura delle teste di due sensori proximity che hanno il compito di fermare la rotazionedella macchina agendo sulla bobina di un rele'. Quando pero' la velocita' di rotazione e' elevata l' impulso proveniente dal proximity e' troppo breve x eccitate la bobina del rele' e quindi la macchina non si ferma. Se non uso plc sapresti indicarmi se esistono delle schede o dei metodi alternativi per risolvere questo problema?

Link to post
Share on other sites
Ctec

Uhm... Non so se esiste roba "veloce" per vedere impulsi stretti, di già fatto intendo.

Io normalmente uso gli ingressi interrupt dei PLC per tale funzione (sono fatti apposta), ma un circuitino di latch che sente l'evento (impulso proxy) e lo memorizza non è difficile a farsi, conoscendo un po' di elettronica. Comunque ci penso.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...