Vai al contenuto

parsifal68

Ripartizione corrente

Recommended Posts

parsifal68

Salve,

ipotizziamo che in un conduttore (classico cavo di rame) da 4mmq ho un passaggio di corrente di 30A.

Se in parallelo a questo conduttore metto un altro conduttore da 2,5A come si dividerebbe la corrente?

Si dividerebbe in parti uguli 15A per conduttore anche se di sezione differente o la maggior parte andrebbe a scorrere in quello da 2,5A perchè ha una resistenza più bassa?

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
patatino59
Quote

 un altro conduttore da 2,5A

Forse intendevi 2,5 mmq...

Inoltre la resistenza più bassa la avrebbe il filo da 4mmq

 

Prova a fare uno schema e applica la legge di Ohm.

image005.jpg

E1 è il contatore, R1 è il carico R2 e R3 sono i fili da 4 mmq e 2,5 mmq

Se in R2 e R3 scorresse la stessa corrente dovrei tornare a scuola, come in "Immaturi", il film... :P

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
parsifal68

Si, scusa intendevo 2,5mmq.

Ma per applicare la legge di ohm come faccio a sapere la resistenza di un conduttore? C'è una formula in base a lunghezza e sezione del cavo? Stiamo parlando di conduttori di rame.

Il punto è che dal contatore Enel al differenziale di casa arrivano dei conduttori da 4mmq e dato che si è innalzata la potenza sino a 6KW volevo potenziare questi conduttori. Al momento non posso sostituirli con cavi da 6mmq quindi volevo temporaneamente mettere in parallelo dei cavi da 2,5mmq perchè altri da 4mmq non ci passano.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
patatino59

Ci sono apposite tabelle per determinare la resistenza dei conduttori standard.

C'è però la normativa sugli impianti elettrici che non prevede i paralleli di cavi su una linea.

Supponi di scollegare il cavo "aggiunto" da un lato.

L'estremo scollegato è ancora percorso da tensione pericolosa e questo non è ammissibile.

In teoria la linea andrebbe ripassata da capo con un unico conduttore di sezione aumentata 

Ci sarebbe anche da considerare la lunghezza della linea dal contatore Enel al differenziale.

Se la distanza non è molta e la caduta di tensione a pieno carico (6 Kw) si mantiene attorno al 3% non mi preoccuperei più di tanto di aumentare la sezione.

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Roberto Garoscio
3 ore fa, patatino59 scrisse:

Se in R2 e R3 scorresse la stessa corrente dovrei tornare a scuola, come in "Immaturi", il film... :P

:roflmao:

Per la resistenza ci sono delle tabelle in rete.

Se per temporaneo è inteso come qualche giorno lascia il 4mmq.

Scusa patatino abbiamo scritto simultaneamente

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui

Connettiti adesso

×