Vai al contenuto

robin1910

motore trifase senza targhetta

Recommended Posts

robin1910

una buona domenica a tutti , ho un motore asincrono trifase abbastanza grosso e di vecchia data dovrei rimetterlo in funzione , manca  i dati di targa , misurando l'albero e un 42 , come mia esperienza mi sembra un 15 ho 20 kw , posto magari una foto e vediamo se qualcuno ha piu esperienza ,ho provato a farlo partire direttamente a triangolo ed ho misurato circa 30 a allo spunto chiaramente metto poi un inverter grazie 

169.jpg

170.jpg

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Mirko Ceronti
1 ora fa, robin1910 scrisse:

chiaramente metto poi un inverter grazie 

 

Se è di vecchia data come notifichi, potresti andare incontro ad una grama delusione.
Speriamo che più che di vecchia data, sia solo .....giù di trucco :lol:

Saluti

 

Mirko

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
robin1910

ciao mirco grazie della risposta secondo te da quanti kw puo essere grazie 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Mirko Ceronti

Difficile a dirsi senza nemmeno sapere il numero dei poli.
Ad esempio, un motore da 7,5 kw 6 poli, è piuttosto grossettino rispetto ad un analogo da 7,5 kw ma..... a 2 poli.
Inoltre i motori vecchi a parità di potenza, sono di loro già più grossi di quelli moderni.
Se passerà di qua Roberto 8303, che li riavvolge anche, sicuramente potrà essere più preciso di quello che sarei io.

Saluti

 

Mirko

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
robin1910

grazie mirko  della risposta aspettiamo magari se qualcuno ne sa di piu 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Mirko Ceronti

Intanto Tu però, cerca di farci sapere da quanti giri è, così che si possa risalire al numero di coppie polari.
Per cui vedi se puoi procurarti un contagiri, o se magari lo sai già di Tuo.

Saluti

Mirko

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
roberto8303

mirko senza targa non posso dire nulla, se vedo gli avvolgimenti posso dirti quanti poli è, poi le misure dell asse e della flangia si puo definire la potenza

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Mirko Ceronti

Lo immaginavo :(
Ecco perchè gli ho sollecitato il numero dei giri.

Saluti

Mirko

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Semplice 1

Ciao robin1910

 

Il motore è sicuramente vecchio (ma non tantissimo) a giudicare dalle forme costruttive esterne (potrebbe avere al massimo 40 anni).

 

Comunque se intendi usarlo azionato da un Inverter, come tu dici, hai buone probabilità di mandarlo in corto dato che, per l'uso con Inverter, sono consigliati motori con l'isolamento degli avvolgimenti di caratteristica migliorata. Dato che il tuo motore è anonimo e potrebbe anche aver avuto una vita di "calde" non credo ci sia da fidarsi. Poi dipende dal contesto nel quale tu lo vuoi impiegare.....

 

Con riferimento alla presunta potenza del motore :

 

Se l'albero è da 42 mm allora il motore è un GRANDEZZA 160 M oppure 160 L . (M e L indicano la versione di lunghezza corpo del motore; M = corpo lunghezza "media" , L = corpo lunghezza "lunga"

Le lunghezze dei detti motori dalla faccia flangia al piano della calotta posteriore sono : 160 M = 630 mm ; 160 L = 670 mm

 

La flangia avrà il diametro esterno di 350 mm.

 

Si suppone che il motore sia avvolto per  380 - 400V (triangolo) e 660 - 690 V (stella)

 

Il numero di poli lo puoi vedere anche a occhio dando corrente e facendolo girare. E' facile valutare a occhio la differenza tra 2900 - 1450 - 960 n/min (2 - 4 - 6 poli). Per fare la prova blocca bene il motore sul pallet con una cintura.......

 

Le potenze possibili sono :

 

2 Poli : Gr 160 M (A) =11 kW ; Gr 160 M (B) = 15 kW ; Gr 160 L 18,5 kW  ; (A e B sono diversi avvolgimenti interni del motore).

 

4 Poli : Gr 160 M = 11 kW ; Gr 160 L = 15 kW

 

6 Poli : gr 160 M = 7,5 kW ; Gr 160 L = 11 kW

 

Gli assorbimenti (orientativi)  sotto carico al 100%, per alimentazione a 400V (triangolo) sono :

 

7,5 kW = 17 A ---- 11 kW = 22 A ---- 15 kW = 29 A ---- 18,5 kW = 34 A

 

Gli assorbimenti a vuoto (con motore lanciato e in regime) sono alquanto variabili.

In via orientativa possono essere attesi assorbimenti pari al 40 % di quelli sotto carico al 100% (ovviamente con un Cosfì bassissimo).

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Semplice 1

Ciao robin1910

 

CORREZIONE DATI

 

Con riferimento alle lunghezze dei motori avevo scritto :

---Le lunghezze dei detti motori dalla faccia flangia al piano della calotta posteriore sono : 160 M = 630 mm ; 160 L = 670 mm ---

 

Le lunghezze vanno corrette in : 160 M = 495 mm ; 160 L = 545 mm.

Le dette lunghezze sono valori medi tra vari Costruttori e sono indicative nel campo di +/- 10 mm. La dimensione di ingombro in lunghezza non è unificata (purtroppo).

 

Comunque nel caso del tuo motore nella fotografia, pur tenendo conto che i rapporti dimensionali nelle foto vengono abbastanza falsati, risulta piuttosto lungo (intorno ai 560 mm) invece dei  miei detti 545 mm.

La differenza non è moltissima e  penso che possa essere catalogato come tipo 160 L.

Qualora il motore risultasse a 4 poli si potrebbe pensare che sia un 15 kW

 

 

 

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Semplice 1

Ciao robin1910

 

Tu hai detto che non avevi i dati di targa del motore !

 

Ora, riguardando meglio le due foto ingrandite, si vede chiaramente, in entrambe, la targhetta motore rivettata sulla carcassa.

La targhetta risulta mascherata da vernice/sporcizia e questo lascia supporre che nessuno abbia fatto nemmeno un tentativo di pulirla.

Magari facendo la fatica di pulirla (con qualche solvente leggero) si poteva leggere tutto quanto serve sapere...........

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
robin1910

grazie a tutti per i consigli , per quanto dice semplice 1 la targhetta e vero c'e ho provato a pulirla ma non si vede domani riprovo ,comunque provando il motore direttamente a triangolo assorbe 29 amper  quindi mi consigliate di farlo partire con aviamento stella triangolo ,   

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
ilsolitario

Dipende per cosa lo utilizzi.. 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
robin1910

ciao il solitario , ti spiego praticamente il motore viene montato su motoriduttore che poi fa girare un mischelatore dove allinterno c'e un albero  grosso praticamente calcola di vedere una grossa inpastatrice , dove buttano dentro del materiale , lo impasta poi cade giu e finisce dentro un estrusore poi questo materiare si scalda , e vengono fuori dai forellini degli spaghetti cadendo dentro una vasca fredda si solidificano , poi passa il taglio in testa dove le taglierine affettano questi spaghetti .

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Semplice 1

Ciao robin1910

 

Per l'assorbimento che tu dici da 29 A (Ampere) sono perplesso.

Dicendo che ti assorbe 29 A dovresti anche dire in quale condizione di lavoro. Se sono nella condizione "a vuoto" allora c'è qualcosa che non va.

Data la tua situazione non mi pare che tu possa aver provato il motore "sotto sforzo" dato che ti manca la macchina alla quale collegarlo meccanicamente.

Inoltre non dici se la velocità che hai riscontrata (magari anche solo a occhio) è quella di un 2/4/6 poli.

 

Quando fornisci dei dati, devi fornirli completi !

Altrimenti mi fai girare in tondo all'infinito e tu certamente non arrivi a nessuna conclusione........

 

Per togliere la patina di vernice dai metalli (nel tuo caso dalla targhetta) ci sono in commercio dei composti "svernicianti" di varia natura e in varie presentazioni commerciali (sono tutti da usare con criterio dopo aver fatta qualche prova).

Chiedi "un prodotto sverniciante" (ce ne sono di specifici per vari tipi di vernici) presso un Emporio Vernici o qualsiasi Bricocenter.

 

Per l'avviamento diretto oppure stella-triangolo io ho delle idee ben precise, che ho sempre attuate con ottimi risultati, ma non oso pronunciarmi.

Per capire "perché non oso" dai una occhiata alla discussione :

https://www.plcforum.it/f/topic/231423-stella-o-triangolo/

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Semplice 1

Ciao robin1910

 

Ho visto ora la descrizione della tua macchina.

 

Ti troverai nella situazione di avviamento peggiore possibile !!! 

 

Se viene a mancare per qualche motivo la Corrente di Rete dovrai ripartire con macchina carica.

 

Naturalmente lo sforzo di ripartenza richiesto dipende fortemente dalla consistenza dell'impasto e da quale è l'esubero di potenza di cui dispone il motore rispetto a quanto richiesto quando tutto è normalmente in moto a pieno carico.

 

Vorrei dirti che l'avviamento dovrà essere fatto con il sistema $$$$$$$ ma non mi azzardo........

 

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
robin1910

ciao il solitario , ti spiego praticamente il motore viene montato su motoriduttore che poi fa girare un mischelatore dove allinterno c'e un albero  grosso praticamente calcola

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ciao quindi mi dici che il motore dovrei farlo partire a stella .

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

di vedere una grossa inpastatrice , dove buttano dentro del materiale , lo impasta poi cade giu e finisce dentro un estrusore poi questo materiare si scalda , e vengono fuori dai forellini degli spaghetti cadendo dentro una vasca fredda si solidificano , poi passa il taglio in testa dove le taglierine affettano questi spaghetti .

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
robin1910

sera a tutti ho smontato il motore ed ho trovato i cuscinetti andati ecco perche assorbiva 28 amper avevate ragione qualcosa non quadrava ho fatto delle foto al motore per vedere gli avvolgimenti e capire se e 2 poli  se non sbaglio mi sembra due poli .

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

di vedere una grossa inpastatrice , dove buttano dentro del materiale , lo impasta poi cade giu e finisce dentro un estrusore poi questo materiare si scalda , e vengono fuori dai forellini degli spaghetti cadendo dentro una vasca fredda si solidificano , poi passa il taglio in testa dove le taglierine affettano questi spaghetti .

005.jpg

004.jpg

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui

Connettiti adesso


×