Vai al contenuto

kuzco

testare funzionamento compressore daikin

Recommended Posts

kuzco

Buongiorno a tutti e grazie per l'opportunità di poter scrivere in questo forum.

Vengo al quesito in oggetto: ho un condizionatore daikin mod. 2MXS40BVMB (dual in pompa di calore) fermo e smontato nel garage a causa del mancato funzionamento del compressore, o almeno è ciò che mi dissero  a suo tempo il centro assistenza contattato per il malfunzionamento dello stesso ( non raffrescava). 

Chiedo a voi se è possibile verificare con assoluta certezza che il compressore è bruciato oppure,  il problema sia causato dalla mancanza di gas refrigerante (r410), come mi è venuto in mente successivamente alla sostituzione con altro condizionatore, dove si è resa necessaria la sostituzione della tubazione che portava al primo split  in quanto "giuntata" con i classici biconi che perdevano, 

Oltre a ringraziare anticipatamente per le risposte, sono a confermare di essere un privato  con mediocre conoscenza della climatizzazione.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
DavidOne71

non conosco il valore resistivo degli avvolgimenti, ma controllare se sono equilibrati è già qualcosa.

Interveniva il differenziale?

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Erikle

ti serve un tester e lo imposti per misurare resistente di piccolo valore

 

il compressore ha 3 spine 8dovrai staccare il connettore che arriva dalla scheda elettronica

 

Poi dei 3 pioli misuri le resistenze fra 2 alla volta e i valori devono essere per ogni possibile coppia valori sostanziamente uguali di pochi ohm

No circuiti aperti e no corti circuiti

 

Ognuno poi di questi pioli deve essere isolato verso la carcassa del comrpessore ossia la massa

 

Ti serve un tester un minimo affidabile e devi far toccare bene i puntali del tester ai pioli altrimenti un contatto non buono ti altera la misura

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
kuzco

Per indole mi verrebbe da fare una battuta :-)) ma ovviamente evito e mi scuso per la scarsa chiarezza.

Pensavo poteva essere utile per aiutarmi a capire il modo corretto per effettuare la misurazione. 

Ringrazio Erikle per avermelo spiegato.

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
DavidOne71
2 ore fa, kuzco scrisse:

Per indole mi verrebbe da fare una battuta

è come se l'avessi fatta e ancor peggio, si può pensare a una battutta di pessimo gusto

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
kuzco

Sono consapevole di essere un novellino in cerca di aiuto a dei guru del settore, chiedo ancora SCUSA  per la scarsa chiarezza e dimestichezza con il forum.

 

Detto questo vorrei cercare di capire se il condizionatore (dual) lo posso in qualche modo rendere operativo in una cantina con problemi di umidità, dato che dove era posizionato in precedenza è stato sostituito con altra macchina e marca, a causa dei costi proibitivi di riparazione preventivati dal centro assistenza tecnica di zona, in rapporto ad un nuovo con garanzia.

 

Ho effettuato le misurazioni con il tester non professionale e ho visto che le varie coppie dei 3 poli, giallo-rosso, giallo-blu,  rosso-blu danno valori simili di 2.2 mohm ( non cazziatemi se scrivo male i valori in quanto non sono un tecnico, comunque la scala più bassa del tester indicante 200).

Con questi dati si può desumere se il compressore è funzionante o meno? o devo fare altre verifiche

 

Ringrazio fin da ora per le risposte

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Alessio Menditto

Per farla molto breve non lo puoi provare “a fermo”.

Lo devi accendere col suo gruppo di alimentazione, poi hai il problema che non lo puoi provare con i rubinetti chiusi, altrimenti scoppia, devi tenere i rubinetti aperti ma se li tieni aperti lui aspira aria che rovina irrimediabilmente l’olio, insomma la questione è molto complicata e non è che (senza offesa) tu ti senti più furbo pensi che i tecnici che (ti sembra) l’abbiano cambiato per farsi i loro interessi, perché non hanno fatto la prova che tu vorresti fare ma non puoi fare.

Non è che i tecnici sempre e comunque vogliono fregare il povero utente vittima di soprusi, certe cose non si possono fare e basta.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
DavidOne71
33 minuti fa, kuzco scrisse:

le varie coppie dei 3 poli, giallo-rosso, giallo-blu,  rosso-blu danno valori simili di 2.2 mohm

penso che intendi 2,2 ohm che tutto sommato non mi sembra male.

Il fatto è che gli avvolgimenti potrebbero essere buoni ma magari è bloccato meccanicamente oppure la scheda inverter bruciata

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
kuzco

Grazie per le risposte.

Bloccato meccanicamente, significa che non si può verificare se è funzionante o meno?

La scheda inverter per testarla deve necessariamente essere sostituita con altra o in qualche modo si può testare?

In base a quello che ho capito, dovrei ricollegare almeno un unità interna (cartelle, vuoto, ecc) e vedere se parte il motore?

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Alessio Menditto

Puoi cortocircuitare la mandata e il ritorno con un tubo e fare il vuoto a questo spezzone.

Poi su internet ci sono direi milioni di immagini e video di come sono fatti questi compressori, ne guardi qualcuno e poi capisci da te se si può avviare a mano come la macchina di Stanlio e Olio.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Xxxxbazookaxxxx

Che errore dava?

E6?

 

4F0E8799-0146-474B-8A46-D16CF28B039B.jpeg

Se dava e6 al 90% il compressore non ha nulla,su quei modelli era sempre un problema ipm 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Erikle

se le resistenze sono analoghe e di pochi ohm direi che gli avvolgimenti del compressori sono buoni

 

meccanicamente bloccato è assai improbabile

 

Se non ricordo male sulla scheda elettronica dell'unità esterna dovrebbe esserci un pulsantino che se pigiato fa partire l'unità esterna ovviamente solo per il tempo necessario per sentire il compressore girare

 

Comunque puoi collegarci una unità interna e solo per sentire il compressore se gira puoi benissimo tenere i rubinetti chiusi ma ovviamente devi staccarlo subito appena capisci che il comrpessore è partito

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
kuzco
17 ore fa, Alessio Menditto scrisse:

tu ti senti più furbo

Non è che i tecnici sempre e comunque vogliono fregare

 ne guardi qualcuno e poi capisci da te se si può avviare a mano come la macchina di Stanlio e Olio.

 

 

Agatha Chistie sosteneva che un indizio è un indizio, 2 indizi sono una coincidenza, 3 indizi sono una prova certa.

Ben consapevole che rispondere ad un moderatore spesso comporta l'essere bannato, mi permetto di portare alcune considerazioni in merito:

1)la macchina è stata sostituita con altra marca perchè nello stabile già ci sono altri condizionatori della stessa e pertanto si interagisce con un solo CAT.

2) a fronte di un preventivo di 900€ + manodopera + iva per la sostituzione del compressore in un clima del 2004, rimane più conveniente comprare un clima nuovo (1.600€) con le relative detrazioni fiscali e garanzie.

3) l'esame del tecnico (e qui entriamo nelle considerazioni personali) è stato di un compressore bruciato ben evidente dalla formazione di ruggine esterna allo stesso e quindi la relativa perdita di gas R410, ovviamente assenza di refrigerante, senza effettuare la verifica di tenuta dell'impianto e/o reintrodurre il gas (in seguito nel montare il nuovo clima si è riscontrata la perdita da una giunta fatta con i biconi). 

4) per far intervenire il CAT ho dovuto telefonare alla Daikin (sede centrale) in quanto non volevano intervenire perchè avevano "già capito" (parole testuali) che ci sarebbero stati problemi di pagamento tra proprietari e affittuari, in base a cosa, non saprei visto che era la prima volta che li contattavo e pertanto non abbiamo debiti pendenti.

 

I fatti sono risalenti al 2016 e quindi ho metabolizzato la questione economica.

 

1 ora fa, Xxxxbazookaxxxx scrisse:

Se dava e6 al 90% il compressore non ha nulla,su quei modelli era sempre un problema ipm 

mi puoi tradurre in modo tale che posso capire cos'è l"ipm"
 
PS: chiedo scusa se ho quotato male.
 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
kuzco

Grazie Erikle,

stasera ci guardo.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Darlington
20 minuti fa, kuzco scrisse:

mi puoi tradurre in modo tale che posso capire cos'è l"ipm"

 

Inverter Power Module

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Darlington
21 minuti fa, kuzco scrisse:

Ben consapevole che rispondere ad un moderatore spesso comporta l'essere bannato

 

Dipende sempre da come ci si comporta.

 

Io ho avuto alcune discussioni con Livio perché la pensavamo in maniere opposte (sul punto di vista tecnico) e sono ancora qua.

 

Se uno si rivolge con spocchia e strafottenza allora è un altro discorso.

 

Per il resto se il compressore non si è bruciato ma bucato poco cambia, è comunque irrecuperabile.. se c'è stata una perdita di gas è evidente che un buco in cui è uscito da qualche parte ci deve essere, fosse stato un problema di installazione si sarebbe verificato in pochi mesi e non in alcuni anni, resta da vedere dove è il buco, perché se è una tubatura un frigorista può brasartela, se è la carcassa del compressore invece non c'è nulla da fare.

 

Se pure fosse la scheda inverter la situazione non migliorerebbe molto, nel senso che o sei in grado di riparartela da solo (cosa di cui dubito) oppure la devi comprare come ricambio da Daikin perché i loro pezzi non vengono venduti fuori della loro rete di assistenza, ed ammesso che sia ancora in produzione il costo della scheda ti scoraggerebbe da qualsiasi tentativo

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Alessio Menditto

Ma figurati se banno, la mia osservazione era generale, ti ho solo detto delle oggettive difficoltà di provare il macchinario, e se hanno detto che era irrimediabilmente guasto non è detto che era solo per spillarti i soldi.

Poi non sentirti offeso dalla battuta su Stanlio e Ollio che ne hai fatta una peggiore tu prima.

Chiarite queste scaramucce, possiamo tornare sul tecnico adesso.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
DavidOne71
5 ore fa, kuzco scrisse:

l'esame del tecnico è stato di un compressore bruciato ben evidente dalla formazione di ruggine esterna allo stesso

capisco perchè non ti ha dato fiducia quel tecnico non ne avrei anch'io

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
kuzco

Giusto per dimostrare che racconto fatti, senza rancore o desiderio di rivalsa.

Senzanome1.png

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Alessio Menditto

Se tu sei convinto che abbiano detto una balla, fai periziare il clima da un tecnico che ti rilascia un certificato e con quello fai quello che ti sembra giusto fare, ma che ti metti a fare esprimenti (LEGITTIMI) col tester su una macchina che non sai nemmeno come funziona non mi sembra (PARERE PERSONALE!!) a che cosa possa valere, secondo con che autorità poi andrai da quelli che hanno (forse) imbrogliato a dire che lo hanno fatto.

Senza rancore.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
kuzco

Perdona il mio punto di vista differente, ma quello che interessa a me è sapere se con poca spesa riesco a renderlo operativo per installarlo in una cantina (140mq) per eliminare l'umidità o per lo meno abbassarne il livello. 

Non mi interessano dispute legali o altre soluzioni al di fuori di quella indicata.

Al limite far presente a Daikin, la quale reputo seria e professionale, che il centro assistenza di zona si comporta in modo poco serio a discapito dell'azienda stessa (ma fondamentalmente sono problemi loro).

 

PS: per la cronaca non sono completamente a digiuno (ma neanche esperto) del settore avendo lavorato per 5/6 anni in un magazzino idraulico (poi fallito).

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Alessio Menditto

Bene allora stiamo su un argomento, ossia rimettere in moto il clima, quindi evitiamo la questione che tu non credi ai tecnici.

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui

Connettiti adesso

×