Vai al contenuto

Carlo46

Faac 402 CBC, problema vento

Recommended Posts

Carlo46

Salve a tutti,

mi scuso se è un problema già trattato ma non ho trovato altre discussioni inerenti il mio quesito.

In pratica qualche tempo fa ho fatto montare un kit automazione faac sbs su un cancello ad ante con pannelli (poche e piccole feritoie per il vento). Il motore funziona bene, solo che col tempo abbiamo notato che, quando c’è vento eccessivo, le ante cominciano a chiudersi, spinte dal vento, non appena il motore termina la corsa di apertura. In pratica gli attuatori oleodinamici riescono ad aprire le ante nonostante il vento, ma non appena terminano la corsa è come se il cancello fosse completamente libero e non oppone più alcuna resistenza.

La mia domanda è c’è un modo per risolvere il problema?

Sostituire gli attuatori con un modello CBAC significa avere il blocco delle ante anche in fine corsa di apertura?

 

grazie in anticipo

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
marco.caricato

Metti una serratura elettrica collegata alla centralina e risolvi con pochi euro senza cambiare gli attuatori...

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Carlo46
15 minuti fa, marco.caricato scrisse:

Metti una serratura elettrica collegata alla centralina e risolvi con pochi euro senza cambiare gli attuatori...

Ma una serratura elettrica servirebbe a bloccare il cancello quando è chiuso, o sbaglio? A me, invece, servirebbe che le ante restassero bloccate nell’intervallo di tempo che intercorre tra la fine del movimento di apertura e l’inizio del movimento di chiusura. (Ho già rischiato che si infrangessero sull’auto e quindi ritengo più necessario risolvere questo problema in apertura prima di fare danni gravi^^)

Con un modello CBAC riuscirei ad ottenere questo risultato?

naturalmente se ci sono altre situazioni più economiche che ben vengano ^^

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Roberto Garoscio

Con i CABC risolvi oppure fai installare delle serrature che bloccano l’anta in apertura, quest’ultima soluzione richiede una centrale che gestisca le serrature in entrambi i sensi.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
marco.caricato
1 ora fa, Carlo46 scrisse:

Ma una serratura elettrica servirebbe a bloccare il cancello quando è chiuso, o sbaglio? A me, invece, servirebbe che le ante restassero bloccate nell’intervallo di tempo che intercorre tra la fine del movimento di apertura e l’inizio del movimento di chiusura. (Ho già rischiato che si infrangessero sull’auto e quindi ritengo più necessario risolvere questo problema in apertura prima di fare danni gravi^^)

Con un modello CBAC riuscirei ad ottenere questo risultato?

naturalmente se ci sono altre situazioni più economiche che ben vengano ^^

Allora potresti persino pensare di sostituire gli attuali attuatori idraulici con dei più economici attuatori elettromeccanici. 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Elettrico 71
5 ore fa, marco.caricato scrisse:

Allora potresti persino pensare di sostituire gli attuali attuatori idraulici con dei più economici attuatori elettromeccanici. 

Non credo sia possibile mettere attuatori elettromeccanici collegati ad una centralina che gestisce oleodinamici. I motori elettromeccanici hanno un controllo di coppia dato dal trasformatore mentre gli oleodinamici la taratura viene fatta sul motore ( non conosco bene gli oleodinamici ma credo sia così ). In questo caso dovrebbe sostituire anche la centrale di comando. Più pratico e meno costoso installare serrature elettriche anche in apertura magari gestite con un relè a tempo comandato dall'uscita lampeggiante.

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Carlo46

Le elettroserrature potrebbero essere un’idea, ma dato che la spesa andrebbe divisa tra i 6 che usufruiscono del passaggio, credo che opterò per la sostituzione degli attuatori con un un modello cbac. Senza dover applicare altri cavi di relè extra. (Mi piace l’idea di avere un impianto il più “originale” possibile 😂)

Ora però avrei un ultima domanda: con l’impianto(centralina e accessori vari) che fa funzionare gli attuatori sbs, funzionano anche i cbac? O mi tocca acquistare nuovamente un kit completo?

L’istallazione la farò fare ad un professionista... ma dopo l’ultima esperienza in cui mi hanno montato questo impianto senza fare le minime considerazioni sulla funzionalitá(tra l’altro non mi ha nemmeno montato l’elettroserratura per tenere il cancello chiuso) per poi lavarsene completamente le mani quando sono venuti fuori i problemi, sono mooooolto più scettico e non vorrei che il prossimo installatore mi faccia spendere altri soldi inutili.

E proprio a questo proposito, quale sarebbe il prezzo “giusto” per una coppia di attuatori Faac 400 cbac? 

 

grazie comunque per tutte le informazioni che mi state dando ;)

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Roberto Garoscio

I pistoni con blocco o senza blocco sono identici anche come misure, non devi neanche sostituire gli attacchi.

Sei sicuro siano FAAC 400, questi sono per condominiali o industriali ad uso intensivo o per installazioni particolari, tipo ante lunghe o misure di installazione superiori alla norma, quanto sono lunghe le ante?

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
ROBY 73

Ciao Carlo,

casomai posta una foto delle targhette dei motori e delle ante

1 ora fa, Roberto Garoscio scrisse:

Sei sicuro siano FAAC 400, questi sono per condominiali o industriali ad uso intensivo o per installazioni particolari, tipo ante lunghe o misure di installazione superiori alla norma, quanto sono lunghe le ante?

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Carlo46

In effetti guardando il catalogo FAAC, credo che i miei siano i 402 SBS. 

Domani se riesco posto la foto delle targhette.

Le ante del cancello misurano circa 2 mt.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Semplice 1

Ciao Carlo46

 

In quanto ad apricancelli non me ne intendo molto. Ma di oleodinamica abbastanza......

 

Mi sembra piuttosto strano che FAAC possa costruire un braccio attuatore (che in pratica è un cilindro oleodinamico completo di motopompa elettrica) il quale, con il motore spento e pompa ferma, non abbia anche il blocco automatico dell'olio contenuto in entrambe le camere del cilindro.

 

Con l'olio presente in entrambe le camere del cilindro e bloccato senza via di sfogo, il cancello non può ne aprirsi ne chiudersi anche se sollecitato a farlo con una spinta manuale o del vento che sia.

 

Per questo motivo, qualora vi sia un malfunzionamento elettrico della centralina o semplicemente una mancanza di energia elettrica dalla Rete, il cancello potrà sempre venire chiuso o aperto con spinta manuale aprendo prima una particolare valvolina posta sul corpo del cilindro stesso.

 

Per azionare la detta "valvolina di sblocco braccio" si dovrebbe usare una particolare chiavetta fornita insieme al braccio.

 

Per i particolari di questa operazione puoi fare riferimento al manuale di montaggio/funzionamento del braccio :

https://www.scribd.com/document/251895163/manuale-faac-402-CBC-402-SBS

Vedere al paragrafo 7) FUNZIONAMENTO MANUALE e 8) RIPRISTINO DEL FUNZIONAMENTO NORMALE .

 

In base a questi elementi, se il motorino elettrico del braccio non funziona, non dovrebbe essere possibile nessun movimento a spinta dell'anta ne in apertura ne in chiusura.

 

Per verificare se le cose stanno veramente così (come dovrebbero) potresti far aprire le ante del portone e togliere corrente quando sono a mezza strada.

 

Poi, ad ante ferme, potresti vedere se, spingendo a mano, sei in grado di muoverle o no in entrambi i sensi.

Naturalmente fai la prova su entrambe le ante per vedere se il comportamento che ottieni è lo stesso.

 

Dal risultato di questa prova sarà possibile fare ulteriori valutazioni

 

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Semplice 1

Ciao Carlo46

 

P.S.

Alla fine del manuale che ho citato vi è anche una chiara precisazione che dice :

 

----L’automazione FAAC 402 per cancelli a battente è un monoblocco oleodinamico composto da una elettropompa e un pistone oleodinamico che trasmette il movimento all'anta. I modelli dotati di blocco idraulico non necessitano di installare l'elettroserratura, garantendo il blocco meccanico dell' anta quando il motore non è in funzione. ----

 

Dunque se non hai elettroserrature installate vorrebbe dire che non ne hai bisogno in quanto il Sistema è di per se stesso autobloccante.

 

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Carlo46

Ciao a tutti!

Ho controllato la targhetta degli attuatori ed effettivamente sono i FAAC 402 CBC.

 

 

5 ore fa, Semplice 1 scrisse:

Ciao Carlo46

 

P.S.

Alla fine del manuale che ho citato vi è anche una chiara precisazione che dice :

 

----L’automazione FAAC 402 per cancelli a battente è un monoblocco oleodinamico composto da una elettropompa e un pistone oleodinamico che trasmette il movimento all'anta. I modelli dotati di blocco idraulico non necessitano di installare l'elettroserratura, garantendo il blocco meccanico dell' anta quando il motore non è in funzione. ----

 

Dunque se non hai elettroserrature installate vorrebbe dire che non ne hai bisogno in quanto il Sistema è di per se stesso autobloccante.

 

 

Il sistema infatti è autobloccante IN APERTURA. Il cancello è abbastanza resistente alle “spinte di apertura”. Io però il problema c’è l’ho quando il cancello è aperto. Ti spiego meglio: invio l’impulso per aprire le ante, la corsa in apertura va liscia (solo in caso di vento fortissimo si ferma prima di arrivare al batticancello), quando termina il movimento in apertura, gli attuatori vanno “a riposo” per qualche secondo prima di ripartire col movimento di chiusura. È proprio in quell’intervallo di tempo che intercorre tra il movimento di apertura e il movimento di chiusura che le ante del cancello risultano completamente libere e il vento che convoglia dietro le ante le fa richiudere, anche abbastanza velocemente, prima che gli attuatori inizino il movimento di chiusura. Col rischio che una folata di vento ti faccia sbattere l’anta sull’auto mentre stai uscendo.

Vorrei capire se questo problema è dovuto a valutazioni errate dell’installatore(non so, magari doveva optare per un altro modello date le caratteristiche e l’esposizione al vento del cancello) , o se sono gli attuatori a funzionare male... :/ 

Mi fa davvero rabbia l’aver pagato tutto il lavoro profumatamente fino all’ultimo centesimo e adesso ritrovarmi con un sistema che va in crisi ogni volta che c’è vento :/

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Roberto Garoscio

Il pistone non è difettoso, non è stata considerata bene la vela che il cancello offriva al vento, purtroppo il 402 non esiste in versione cbac ma solo come cbc, le possibilità sono: la sostituzione con modello 422 cbac, a cui segue lo spostamento dell’attacco sulla punta o utilizzare dei fermi elettromagnetici che saranno sempre attivi e sganceranno al momento che il motore viene alimentato per chiudere.

 

Leggendo sopra mi è doveroso aggiungere; CBC sta a indicare blocco in chiusura, CBAC indica blocco in chiusura e apertura, SBS invece senza blocco lento è SB senza blocco veloce.

Gli elettromeccanici (vite senza fine) sono tutti irreversibili.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Carlo46
1 ora fa, Roberto Garoscio scrisse:

Il pistone non è difettoso, non è stata considerata bene la vela che il cancello offriva al vento, purtroppo il 402 non esiste in versione cbac ma solo come cbc, le possibilità sono: la sostituzione con modello 422 cbac, a cui segue lo spostamento dell’attacco sulla punta o utilizzare dei fermi elettromagnetici che saranno sempre attivi e sganceranno al momento che il motore viene alimentato per chiudere.

 

Leggendo sopra mi è doveroso aggiungere; CBC sta a indicare blocco in chiusura, CBAC indica blocco in chiusura e apertura, SBS invece senza blocco lento è SB senza blocco veloce.

Gli elettromeccanici (vite senza fine) sono tutti irreversibili.

 

Sostituire il 402 con il 422 comporta anche la sostituzione della centralina? O devo solo modificare gli attacchi e sostituire gli attuatori?

Quale sarebbe più o meno il costo di materiale, senza considerare la manodopera, per la sostituzione?

 

Grazie ancora per i tanti consigli 🙏

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Roberto Garoscio

Come già scritto, la sostituzione con il 422 comporta la sostituzione dell’attacco anteriore, quello sull’anta che deve anche essere spostato in avanti di qualche centimetro.

Per i costi dipende da dove ti rifornisci dei pistoni, mentre tutto il resto dell’impianto resta tale e quale.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Semplice 1

Ciao Roberto Garoscio

 

Grazie per le esaurienti e precise spiegazioni sulle diverse varianti di funzionamento possibili per i Bracci Oleodinamici FAAC.

 

Rimane comunque difficilmente comprensibile la necessità di tante diverse esecuzioni che, come nel caso in questione, possono solo comportare errori di valutazione impiantistica con varie problematiche a seguire.

 

Mi riesce impossibile comprendere le motivazioni del  Costruttore.

In fondo con i classici Bracci a vite/madrevite, sempre autobloccanti in entrambi i sensi di lavoro, non  mi pare che vi fosse nulla di cui lamentarsi.

 

 

 

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Semplice 1

Ciao Carlo46

 

Ti ringrazio per le precisazioni di dettaglio.

Avevo capito la problematica e anche il suo modo di generarsi ma, non potendo immaginare gli strani modi di funzionamento dei vari tipi di Bracci Oleodinamici e basandomi sulle indicazioni del Manualetto, i miei consigli erano tesi a fare delle verifiche.

 

Ora, sul filo delle indicazioni fornite da  Roberto Garoscio  risulta chiaro che i tuoi Bracci sono di tipo inadeguato rispetto alle tue necessità.

 

Comunque è veramente incomprensibile che il Costruttore abbia fatto tante varianti funzionali che possono solo creare confusione e inconvenienti.

Non riesco a capirne la necessità e, comunque, sarebbe anche utile che nei Manuali di Istruzione fossero indicate queste strane  varianti funzionali.

 

Ciò detto, è chiaro che la tua situazione non sembra rimediabile se non cambiando i Bracci come ti è stato detto.

L'Installatore che li ha forniti e montati  sarà sicuramente responsabile di non aver scelto il tipo di Bracci adeguato (legalmente parlando) ma umanamente ha qualche scusante....... 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Roberto Garoscio
10 ore fa, Semplice 1 scrisse:

Rimane comunque difficilmente comprensibile la necessità di tante diverse esecuzioni che, come nel caso in questione, possono solo comportare errori di valutazione impiantistica con varie problematiche a seguire.

Ciao Semplice 1, la scelta di creare tanti modelli con varie specifiche di utilizzo che, ogni operatore specializzato dovrebbe conoscere, è un indice di qualità di prodotto, per ogni esigenza esiste il prodotto specifico, giusto per dare un idea, il CBAC non è certo nato per la questione del vento sulle ante, ma per ovviare all’installazione, a mio avviso improponibile di mettere i pistoni all’esterno nei casi in cui l’apertura si attua verso l’esterno, detto questo, non si può paragonare la scelta di un pistone a vite senza fine con un pistone oleodinamico di qualità che sono come il sole e la luna!

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Carlo46

Grazie mille a tutti per la disponibilitá comunque. Problema risolto quindi! Provvederò a sostituire i bracci il prima possibile.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui

Connettiti adesso

×