Vai al contenuto

Pier Luigi Salzillo

Climatizzatori A+++: Top di Gamma Daikin o GREE

Recommended Posts

Pier Luigi Salzillo

Salve a tutti,
dovendo acquistare 6 climatizzatori per un nuovo appartamento ho fatto un lavoro di ricerca del miglior rapporto qualità prezzo. Ho elaborato una griglia con alcuni dettagli che potrebbe essere utile a tutti e che vi sottopongo:

                                     Classe         BTU                   SEER SCOP     Prezzo
Daikin FTXM25M A+++/A+++         9000                   8.52      5.10       740 wifi opt. Con +50euro
Daikin FTXM35M A+++/A+++         12000                 8.51      5.10       850 wifi opt. Con +50euro
Mitsubishi msz-ln25vgw A+++/A+++ 9000                 10.5     5.2         1040 wifi opt
Mitsubishi msz-ln35vgw A+++/A+++ 12000                9.5       5.1        1208 wifi opt
Mitsubishi msz-fh25ve A+++/A+++    9000                  9.1      5.1           897 wifi opt.
Mitsubishi msz-fh35ve A+++/A+++ 12000                   8.9       5.1          1067 wifi opt.
LG H09AL NSM Prestige Plus A+++/A+++ 9000        9.3    5.3         890 wifi opt
LG H12AL NSM Prestige Plus A+++/A+++ 12000      9.2   5.3       1140 wifi opt
Hisense New Silentium R32 A+++/A+++ 9000            9.1       5.1        680 wifi incluso
Hisense New Silentium R32 A+++/A++ 12000           8.5       4.6        770 wifi incluso
Panasonic Etherea XZ25TKEW A+++/A+++ 9000     8.5  5.1       838
Panasonic Etherea XZ35TKEW A+++/A+++ 12000   8.5  5.1       894
Gree Amber A+++/A++ 9000                                      8.5        4.6       546 wifi incluso
Gree Amber A+++/A+ 12000                                       8.5        4.4       596 wifi incluso

Io, residente a Caserta, li utilizzerei anche per il riscaldamento invernale. Dovrei acquistare 3 9000btu e 3 12000btu e la mia scelta ricade su questi 2 modelli:
Daikin Ftxm ed i Gree Amber. Inutile parlare dell'affidabilità Daikin. Sulla carta sono tra i migliori in assoluto. La differenza in ambito prestazionale "pratico" però non sembrerebbe così diversa dal Gree se non per quanto riguarda a caldo in inverno dove scende di un + (anche se del Daikin non ho trovato da nessuna parte la prestazione in stagione calda,media e fredda, mentre al contrario per il gree si ed ho scritto quella nella "media").
Il prezzo totale per l'acquisto escludendo il montaggio sarebbe di 5100euro per i Daikin e 3426euro per i Gree.
Cosa ne pensate ? io da 7 anni ho nella vecchia casa 3 clima cinesi pezzotti non inverter classe A e non ho mai avuto 1 solo problema. L'assistenza gree che è a quanto pare un colosso cinese, in italia è effettuata da argoclima.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Darlington

Lasciando perdere quelle immondizie di classi, io andrei su daikin, o se vuoi spendere meno, i soliti Mitsubishi, Toshiba o Hitachi, ma eviterei i Gree: ok che è una marca grande e tutto il resto, ma devi pensare alla durata, ed i paragoni con i clima non inverter contano meno di zero, avevano ben poco che poteva rompersi, ed escludendo difetti di fabbrica (che comunque possono capitare anche sui top di gamma), i clima senza marca da 300€ avevano la stessa aspettativa di vita di quelli da 2000, al massimo su quello da 300 dopo quindici anni poteva capitarti di dover sostituire il condensatore di avviamento del compressore. Con le macchine inverter è tutta un'altra cosa purtroppo.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Erikle

ma è anche vero  che i ricambi daikin costano talmente cari che di solito si cambia

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Darlington

È per quello che ho consigliato altre marche... coi cinesi potrebbe capitarti che il pezzo di ricambio proprio non esiste perché hanno smesso di produrlo dopo i termini di legge per la fornitura di ricambi, perché anche quello è un costo...

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Pier Luigi Salzillo
11 ore fa, Darlington scrisse:

Lasciando perdere quelle immondizie di classi, io andrei su daikin, o se vuoi spendere meno, i soliti Mitsubishi, Toshiba o Hitachi, ma eviterei i Gree: ok che è una marca grande e tutto il resto, ma devi pensare alla durata, ed i paragoni con i clima non inverter contano meno di zero, avevano ben poco che poteva rompersi, ed escludendo difetti di fabbrica (che comunque possono capitare anche sui top di gamma), i clima senza marca da 300€ avevano la stessa aspettativa di vita di quelli da 2000, al massimo su quello da 300 dopo quindici anni poteva capitarti di dover sostituire il condensatore di avviamento del compressore. Con le macchine inverter è tutta un'altra cosa purtroppo.

I prezzi sono quelli che ho elencato sopra. Toshiba o Hitachi non li ho presi proprio in considerazione in quanto i loro climatizzatori top di gamma hanno un rapporto qualità prezzo superiore a quelli che ho postato e quindi non convengono da nessun punto di vista. Questo è il motivo per cui ho chiesto valutazioni tecniche sui consumi relativamente a i 2 modelli in questione: Daikin ftxm e Gree Amber

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Darlington

Non c'è niente di tecnico su quelle fetecchie di classi, sono una porcata markettara che dovrebbe essere semplicemente eliminata. La differenza, quando c'è, è quantificabile in un paio di euro all'anno. La domanda quindi è: dove sta la convenienza nel comprare il clima che ti fa risparmiare due euro all'anno rispetto ad un altro clima, quando poi appena si rompe devi cacciare 800€ per la riparazione oppure buttarlo al ferrovecchio e comprarne un altro?

 

Poi vedi tu. Io non ho ancora capito se cerchi consigli o aspetti solo qualcuno che ti dia la risposta che vuoi sentirti dire

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
ramiro.sca
12 ore fa, Darlington scrisse:

non ho ancora capito se cerchi consigli o aspetti solo qualcuno che ti dia la risposta che vuoi sentirti dire 

Concordo con Darling, anche perché mi domando con quali requisiti lei possa valutare un rapporto qualità prezzo, anche perché, come consuetudine dei non addetti ai lavori, lei riporta le classi energetiche delle varie macchine che non sono comunque sinonimo di qualità.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Erikle

le classi energetiche hanno la loro importanza e hanno fatto evolvere positivamente le macchine poi si in ambito residenziale in cui i climatizzatori tipicamente fanno poche ore solo in estate la differenza a livello di spesa elettrica è minima

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
ramiro.sca

Perdonami Erikle, ma penso che non valuti la qualità di un condizionatore in base alla classe energetica;

Ha un'importanza limitata al risparmio di pochi euro ma non tale da inficiarne il livello qualitativo.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Erikle

l'affidabilità  certo non è scritta nella etichetta energetica

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
opazzo
il 11/7/2018 at 12:45 , Darlington scrisse:

ma eviterei i Gree

quindi eviteresti i Vaillant, gli Sharp, i Toyotomi, i Ferroli, gli Argo ecc.ecc. cioè tutte le marche che rimarchiano i Gree...............mi sembra più per partito preso che altro.....

ci sono 1500 euro che ballano tra i Daikin ed i Gree secondo i prezzi postati da Pierluigi, anche se spendo 150 euro l'anno in più di consumi (è una cifra a caso messa lì per fare un esempio) ci metto 10 anni a raggiungere il costo dei Daikin.......i ricambi........magari è più facile trovare i ricambi dei Gree, visto che le macchine rimarchiate sono più o meno uguali, e come ti è stato detto anche da Erikle, i ricambi Daikin non sono proprio economici......per ultimo, ma qui è una cosa molto soggettiva, gli FTXM hanno gli split molto grandi rispetto alla media, ed in locali medio/piccoli non è che stiano molto bene, ma come detto è una cosa soggettiva che nulla toglie alla qualità e affidabilità Daikin

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
gian.79

Interessante il prezzo postato dei Daikin FTXM di 740 e 850 euro. Sono prezzi online?

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Pier Luigi Salzillo
il ‎13‎/‎07‎/‎2018 at 17:53 , gian.79 scrisse:

Interessante il prezzo postato dei Daikin FTXM di 740 e 850 euro. Sono prezzi online?

Si certo

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Pier Luigi Salzillo
il 12/7/2018 at 12:56 , ramiro.sca scrisse:

Concordo con Darling, anche perché mi domando con quali requisiti lei possa valutare un rapporto qualità prezzo, anche perché, come consuetudine dei non addetti ai lavori, lei riporta le classi energetiche delle varie macchine che non sono comunque sinonimo di qualità.

appunto ho creato questo post; se ci fosse stato qualcuno capace di spiegarmi in poche parole che i Daikin hanno chissà quale tecnologia migliore avrei capito che poteva valere la pena spendere 1500euro in più. Invece ancora nulla che mi spinga verso i Daikin. Tra l'altro se vado su playstore e vedo i software per comandare a distanza i climatizzatori quante stelline hanno Daikin e Mitsubishi fanno ****** e molti si lamentano del mancato funzionamento del comando a distanza, dei gree diciamo meno peggio. Insomma nothing per ora

 

***** N. d. M. ******

Su PLCForum certe terminologie scatologiche non sono ammesse!

Se certe recensioni hanno un effetto lassativo sul tuo corpo non è il caso di renderne partecipe tutta la comunità del forum, almeno con termini espliciti e triviali.:smile:

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Xxxxbazookaxxxx
il 11/7/2018 at 11:32 , Pier Luigi Salzillo scrisse:

(anche se del Daikin non ho trovato da nessuna parte la prestazione in stagione calda,media e fredda, mentre al contrario per il gree si ed ho scritto quella nella "media").

 

CF7D49C8-90D5-45AB-84AF-912AAAE90476.jpeg

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Darlington
il 12/7/2018 at 21:26 , opazzo scrisse:

quindi eviteresti i Vaillant, gli Sharp, i Toyotomi, i Ferroli, gli Argo ecc.ecc. cioè tutte le marche che rimarchiano i Gree...............mi sembra più per partito preso che altro.....

 

Non è questione di partiti, se uno cerca un condizionatore economico allora Gree o Hisense sono comunque meglio di schiattare dal caldo, ma se uno ha il budget per qualcosa di meglio è preferibile andare su un giapponese originale che su un cinese rimarchiato.

 

E' come dire che se posso spendere senza problemi 60k€ per un'auto allora compro il mercedes, non compro la kia vomitus coi finestrini a manovella

 

il 12/7/2018 at 21:26 , opazzo scrisse:

anche se spendo 150 euro l'anno in più di consumi (è una cifra a caso messa lì per fare un esempio) ci metto 10 anni a raggiungere il costo dei Daikin.......i ricambi........magari è più facile trovare i ricambi dei Gree

 

Di consumi non ho parlato perché come detto non sono e non devono essere un parametro di scelta, se non vuoi consumare non metti il condizionatore, se vuoi il fresco spendi quelle 20€ al bimestre in più e lo accendi... il fatto che col Daikin i 20€ diventino 19.80 non è cosa da far pendere l'ago della bilancia.

 

La questione ricambi invece si ed è più complessa, posto che comunque neanche io sopporto la politica commerciale Daikin sulla ricambistica ed è il motivo per cui non la consiglio a pieno (a meno che, come in questo caso, non venga già presa in considerazione di default..), non è che perché i numeri di costruzione sono elevati allora la disponibilità di ricambi è facilitata, anzi: se ti si guasta una scheda di un Argo e vai a ordinarla presso un CAT Vaillant ti senti rimbalzare perché la STESSA IDENTICA scheda, nel catalogo Vaillant ha un codice diverso dal catalogo Argo, quindi sei nella paradossale situazione in cui la scheda c'è, ma non te la vendono perché il codice non corrisponde oppure vogliono un codice ricambio (che non hai) per guardare nel catalogo.

 

Di conseguenza o ti sbatti a fare ricerche incrociate e magari speri che qualcuno nel mercato parallelo dei ricambi la venda su ebay o simili, o sei comunque in una situazione peggiore di quella che ti può capitare con un mitsubishi.

 

Poi se uno vuole comprare un rimarchiato pagandolo magari gli stessi soldi di un giapponese originale ma avendo qualità inferiore oh, contento lui, son soldi suoi

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Michaelbat

non per aggiungere altra carne al fuoco, ma ti consglio di valutare anche toshiba, come le altre giapponesi è di fascia alta e vai sul sicuro (conosco bene la marca)

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Xxxxbazookaxxxx
il 11/7/2018 at 23:50 , Pier Luigi Salzillo scrisse:

Toshiba o Hitachi non li ho presi proprio in considerazione in quanto i loro climatizzatori top di gamma hanno un rapporto qualità prezzo superiore a quelli che ho postato e quindi non convengono da nessun punto di vista.

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Pier Luigi Salzillo
il ‎27‎/‎07‎/‎2018 at 15:12 , Darlington scrisse:

 

Non è questione di partiti, se uno cerca un condizionatore economico allora Gree o Hisense sono comunque meglio di schiattare dal caldo, ma se uno ha il budget per qualcosa di meglio è preferibile andare su un giapponese originale che su un cinese rimarchiato.

 

E' come dire che se posso spendere senza problemi 60k€ per un'auto allora compro il mercedes, non compro la kia vomitus coi finestrini a manovella

 

Guarda la questione è proprio questa, senza andare fuori tema. Se hai 60k di euro prendi più o meno quello che vuoi ma non parlare delle Kia perché ho avuto una sportage 2.0 awd class  per 7 anni e seppure ora sono in bmw x6, la kia non me la può toccare nessuno, un bijoux, altrimenti sei il solito che non c'è mai salito e spara sentenze (e deve sempre spiegare in cosa cammina lui). 

 

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Fulvio Persano

Ciao.

 

Per favore, limitatevi a considerazioni puramente tecniche ,tralasciando commenti personali che di tecnico non hanno nulla.
Inoltre, non scivolate in polemiche inutili e dannose.

Grazie.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
carletto12

salve sono nuovo del forum .....  curiosavo e mi sono iscritto per entrare nella discusione .

Vedo che le marche buone hanno dei valori come cop e eer molto piu elevati https://www.daikin.it/it_it/faq/what-is-meant-by-the-terms-cop-and-eer-.html

questo è piu importante da vedere per non spendere tanto di piu in corrente . 

Poi vedo che quelli buoni hanno la particolarita di lavorare con temperature molto piu estreme sia a caldo che a freddo allora dovremmo chiederci dove montarle queste macchine e se vale la pena spendere per farle  funzionare in condizioni faticose .

E  vedo che quelli buoni hanno il priileggio di essere installati con tanti metri  di linea frigorifera che ha volte ce' ne' bisogno anche se bisogna aggiunrne un po' di gas .

E in fine ce' la cosa piu bella la silenziosità che va premiata e pagata ..... dopo tutte queste riflessioni ho scelto giapponese ,spero di non aver valutato male visto che la differenza di 3 cdz era di 700 con quelli poco noti .... buon clima a tutti .

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui

Connettiti adesso

×