Vai al contenuto

Maurizio Carioti

Sostituzione macchina su impianto esistente

Recommended Posts

Maurizio Carioti

Salve a tutti Piacere di conoscervi Questo è la mia prima discussione.

Come da oggetto devo sostituire la macchina vecchia che montava R22 con una macchina nuova che dovrà servirsi di tubazioni adatte quindi all'R22 ed alla sua pressione di lavoro. Di conseguenza io suppongo ( nella mia più totale ignoranza in materia) che è opportuno trovare un climatizzatore che adoperi un gas la cui pressione di lavoro si avvicini a quella dell'R22 giusto? 

Detto questo che consigli mi date, quale gas? 

P.s. la risposta più logica è cambiare le tubazioni ma non ne ho alcuna intenzione visto che tra climatizzatore ed unità esterna ci sono 10 mt e dovrei smantellare il pavimento di tre stanze.

Grazie a tutti coloro che risponderanno

Maurizio

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Xxxxbazookaxxxx

Diametro tubazioni esistenti?

Spessore?

Tante volte per lo stesso motivo ho collegato macchine nuove a tubazioni per r22,fatto lavaggio tubazioni e collaudo con azoto a 42 bar,il problema dei tubi a r22 è che hanno uno spessore di 0,75 mm e il minimo consentito per i nuovi refrigeranti è di 0,8 mm ma facendo bene le cartelle e un buon collaudo non avrai problemi. 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Maurizio Carioti

Ciao bazooka, non so il diametro tubazioni ti posso solo dire che risalgono a vent'anni fa circa.

1- Cosa intendi per fare bene le cartelle?

2- Quale gas lavora alla pressione più bassa?

Grazie

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Erikle

hai poca scelta ormai i climatizzatori residenziali sono tutti a R410a o R32 che lavorano in pratica alla stessa pressione

 

il tubo anche se fosse leggermente più sottile degli 0,8mm che servono sono comunque molto lontani con la loro pressione di scoppio dalle pressione di lavoro di questi gas specie nei piccoli diametri tipici degli split

 

il problema si pone nelle cartelle perchè l'operazione assottiglia ulteriormente il materiale e pure una forza di serraggio esagerata produce lo stesso effetto per cui il rischio è che ceda

 

ovviamente la pressione è alta a pompa di calore nel funzionamento estivo si resta sempre sotto alle pressioni che il gas r22 aveva a pompa d calore

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Maurizio Carioti

Eh si, mi sa che non ho molta scelta. Voi che siete più esperti, al mio posto cosa fareste? ne comprereste uno nuovo o magari affidarsi a quello senza unità esterna?sento spesso parlare del climatizzatore unico

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Alessio Menditto

Ma io non ho capito il problema.

Come ti ha detto Erikle i tubi vanno bene ma nello stesso tempo non vanno bene, basta saldare tronchetti cartellati con tubi per 410 a vecchi tubi per 22 e si è (quasi) a posto.

Lavati i tubi con solvente metti il nuovo clima e sei a posto, cosa t’interessa sapere a che pressioni lavora?

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Maurizio Carioti

Ciao Alessio,

Il problema è semplicemente che essendo io totalmente ignorante in materia di climatizzatori vorrei documentarmi il più possibile chiedendo a gente decisamente più esperta di me, onde evitare di vanificare una spesa che comunque non é piccola.

Adesso senza dubbio ho le idee più chiare

Grazie a tutti

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Alessio Menditto

Ah ok, beh allora speriamo di averti chiarito le idee, facci sapere cos’hai deciso.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Mixmaxmaxxx
il 11/7/2018 at 16:39 , Xxxxbazookaxxxx scrisse:

Tante volte per lo stesso motivo ho collegato macchine nuove a tubazioni per r22,fatto lavaggio tubazioni e collaudo con azoto a 42 bar,il problema dei tubi a r22 è che hanno uno spessore di 0,75 mm e il minimo consentito per i nuovi refrigeranti è di 0,8 mm ma facendo bene le cartelle e un buon collaudo non avrai problemi. 

A quale normativa fai riferimento e di quali tubi parli? Nello scambiatore nel caso di un reversibile a R410a con tubi da 3/8“ (un classico) con uno spessore da 0.50 sei a posto, anche secondo PED. I' R32 a differenza del R410a è un refrigerante del Gruppo 1, ovvero gas infiammabili o tossici e se hai un reversibile con collettori di diametro maggiore a 24mm cadi in categoria PED II, con tutte le complicazioni che ne conseguono per il costruttore dello scambiatore e dell impianto, nonché dell'ultimo venditore. La PS di progetto per reversibili R410a o R32 va dai 40 ai 45 bar. 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Xxxxbazookaxxxx

R22

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Alessio Menditto

Infatti non si può usare un tubo per 22 in un impianto per 410.

In caso d’incidente se i periti verificano tubo per 22 sono cavoli per il proprietario del clima.

Per quello ho detto che vanno bene e non vanno bene, se si salda un tronco cartellato di tubo per 410 a uno per 22, la probabilità di incidente è praticamente nulla, se si cartella il tubo per 22 direttamente su impianto a 410 o 32 il rischio c’è, e sono guai se qualcuno si fa male.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Mixmaxmaxxx

Scusate se insisto, ma qual'è la normativa a cui fate riferimento per lo spessore dei tubi per l'impianto? 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Alessio Menditto

UNI EN 12735-1:2002

 

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Xxxxbazookaxxxx

UNI 12735

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Mixmaxmaxxx

Ok, è la norma armonizzata PED, quella che usiamo anche noi progettisti dello scambiatore. Noi però rientriamo come piping (tubazioni) o vessel (recipienti a pressione) e non come impianti. Per noi con una PS di 45 bar con un tubo da 3/8“ ad esempio siamo a cavallo con uno spessore di 0.50. Sempre per quanto riguarda lo scambiatore non ha senso parlare di spessore minimo dei tubi a livello assoluto in quanto lo spessore minimo è legato al diametro esterno del tubo secondo alcune formule di calcolo. Per voi è anche cosi immagino... o sbaglio? 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Xxxxbazookaxxxx

Facciamo la cosa inversa,cercati ti tutte le marche di tubo in commercio e se mi trovi un rotolo con spessore inferiore a 0,80mm certificato per r410a ti do ragione,buona fortuna.

Con tubazioni saldate siete a cavallo anche con un 0,28mm ma la norma fa riferimento a tubazioni di giunzione che non vengono saldati.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Alessio Menditto

Mix a ognuno il suo lavoro, voi che progettate gli scambiatori ne avete alcune, noi che dobbiamo fare gli impianti ne abbiamo altre, in teoria basterebbe leggere sul tubo di rame dove c’è scritto tutto, tipo di gas e norme.

Poi ripeto il punto debole è la cartella, non tanto lo spessore del tubo in rame in sè, prova a immaginare se tu mentre fai lo scambiatore col tubo di 0.50 invece di brasarlo lo dovessi cartellare...

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Xxxxbazookaxxxx
Proprio adesso, Mixmaxmaxxx scrisse:

Thanks ;)

2003 è la vecchia normativa,2008 rettifica e 2016 altra rettifica.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Alessio Menditto

Mauro abbiamo scritto contemporaneamente.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Xxxxbazookaxxxx
3 minuti fa, Alessio Menditto scrisse:

Mauro abbiamo scritto contemporaneamente.

Si Alessio 🙂

L’importante è aver risolto la questione,la costruzione di batterie refrigeranti saldate ha diametri e spessori differenti dalle tubazioni di collegamento senza saldatura.

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Mixmaxmaxxx

Certo certo! Mi sembra chiara la cosa. Per noi vale la stessa cosa, la parte critica è la brasatura. Lo spessore del tubo (dei 2 tubi) sostanzialmente dev'essere sufficiente a gararantire una brasatura che tenga 3 volte la PS. Grazie a tutti, ora mi sono un po' più chiare alcune cose del vostro mondo. 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Xxxxbazookaxxxx

👍

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui

Connettiti adesso

×