Jump to content
PLC Forum


Sign in to follow this  
alps

Ronzio anomalo motore tosaerba

Recommended Posts

alps

Ciao a tutti,
Da qualche settimana il mio vecchio e glorioso tosaerba elettrico è in panne. Si tratta di un Estoril da 700 W - 3.4 A - 230 V ~ 50 Hz da 2800 giri/min., dotato di pulsante di accensione e leva da tirare per far partire il motore.
Durante il breve tragitto il tosaerba in questione viene normalmente fermato due, tre volte, vuoi per andare da una striscia di prato all'altra, vuoi per svuotare il piccolo cesto raccogli erba o per rimuovere un ostacolo.
La prima volta, passati circa 15-20 minuti di lavoro, dopo averlo fermato per un po' di secondi non ha voluto saperne di ripartire. Il motore faceva il classico ronzio.
Pochi giorni dopo dal meccanico l'Estoril è partito, è stato tenuto acceso per qualche minuto, poi però una volta fermato, non è più ripartito, presentando lo stesso difetto di qualche giorno prima. Alché il meccanico si è sbilanciato, affermando che quasi sicuramente erano i cuscinetti da cambiare: 20 euro più la manodopera. Onestamente si è sentito di dire che l'intervento non era conveniente data l'età ed il valore della macchina.
Così a casa ho deciso di occuparmene io.

Ho smontato il motore, estratto il rotore e notato che in effetti uno dei due cuscinetti era completamente andato.
Ho provveduto allora a sostituirli entrambi (un vicinato li aveva nuovi e, dovendoli buttare, me li ha regalati).
Purtroppo però il problema persisteva.

Escludendo quindi i cuscinetti, mi è stato consigliato di indirizzarmi sul condensatore, un normale condensatore di spunto non polarizzato, se non vado errato.
Un'officina me ne ha dato uno della stessa capacità (10 microfarad) a pochi euro. Una volta montato però, ho dovuto constatare che neanche il condensatore era la causa del malfunzionamento (per scrupolo ho misurato la capacità del nuovo e del vecchio condensatore: entrambi ok). L'ultima volta, dopo qualche minuto di lavoro infatti, avevo fermato il tosaerba e al momento di riaccenderlo faceva il classico ronzio.
Naturalmente, rimontandolo, ero stato ben attento a mettere in asse il rotore e verificare che il tutto girasse senza attriti.

Pensando potesse trattarsi degli avvolgimenti interni, ho rismontato il tutto e preso il multimetro per effettuare qualche misurazione.
In totale ci sono 5 fili. I primi due partono dall'accensione. Uno di colore rosso che va direttamente sul condensatore, l'altro di colore blu che si aggancia ad uno nero che va direttamente allo statore (il filo COMMON, mi sembra di aver capito).
Gli altri due fili escono dallo statore, uno di colore marrone, l'altro verde (i fili RUN e START, se non erro).
Col test diodo ho verificato la continuità tra COMMON, RUN e START. Beep in tutti i casi, quindi affermativo.
Per quel che riguarda la resistenza, rispetto al nero il marrone ed il verde misurano 9 e 28 ohm. Tra di loro invece arrivano a 37 ohm. Tutto regolare?

Dimenticavo, al fine di controllare che gli avvolgimenti non fossero a massa, non ho trovato una vite per il collegamento di terra del motore, soltanto un forellino da una parte ed un altro rovesciando lo statore (esattamente alla parte opposta). Così ho messo il puntale nero sulla carcassa metallica dello statore ed il puntale rosso, a turno, sui 3 morsetti (nero, marrone e verde). Il multimetro comunque non sembra fare una piega, neanche mettendo il puntale nero in uno di quei forellini che ho citato poc'anzi.

Qualcuno mi suggeriva che potrebbe essere bruciacchiato da qualche parte l'avvolgimento che si occupa di avviare il tosaerba. Purtroppo, dove si innestano i tre fili è tutto ben ricoperto da una specie di plastica, mentre al di sotto non ho notato alcuna bruciacchiatura o altra anomalia che interessi le parti in rame.

Di cosa potrebbe trattarsi a questo punto?
Cosa si dovrebbe fare per localizzare il problema?
Togliere la plastica protettiva e verificare visivamente e/o tramite misurazioni specifiche lo stato degli avvolgimenti?

IMG_20180829_164604.jpg

IMG_20180830_170320.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

dnmeza

Se quando fa il ronzio non gira, vuol dire che un avvolgimento si interrompe, quindi gli manca lo spunto di avvio, se si avvia "casualmente" indica che l'interruzione si ripristina ma sotto sforzo (aumento di corrente) si interrompe, a meno che non vi sia una protezione di temperatura sugli avvolgimenti che si sia guastata e quindi non funzioni a dovere, se l'hai portato all'assistenza e ti hanno consigliato di cambiarlo, forse non sarà conveniente e/o possibile riparare gli avvolgimenti 

Share this post


Link to post
Share on other sites
roberto8303

anche se non volevo rispondere per noia lo faccio perchè hai avuto tutta questa pazienza nel scrivere tutto questo lungo messaggio..😁 senza aver buttato il motore...

Ma l hai provato senza freno? potrebbe restare il freno incollato. Per testare bene gli avvolgimenti bisognerebbe scollegare il comune dalla testata dei collegamenti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
alps

Grazie per le risposte!

 

il 30/8/2018 at 18:27 , dnmeza scrisse:

a meno che non vi sia una protezione di temperatura sugli avvolgimenti che si sia guastata e quindi non funzioni a dovere, se l'hai portato all'assistenza e ti hanno consigliato di cambiarlo, forse non sarà conveniente e/o possibile riparare gli avvolgimenti 

 

Ancora non l'ho portato in assistenza, o meglio, come scrivevo, l'ho portato da un meccanico che aveva ipotizzato, senza smontar nulla, un problema ai cuscinetti (ipotesi poi da me scartata).

Mi sa allora che dovrei dare un'occhiata ad eventuali protezioni termiche guaste, quindi togliere tutta quella plastica superiore ben stretta con parecchi fili, sbaglio?

 

il 30/8/2018 at 21:47 , roberto8303 scrisse:

😁

Ma l hai provato senza freno? potrebbe restare il freno incollato. Per testare bene gli avvolgimenti bisognerebbe scollegare il comune dalla testata dei collegamenti.

 

Ho visto con i miei occhi che ogni volta che tiravo la leva di accensione, il disco si abbassava fino a toccare il rotore. Staccando la leva, ritornava in posizione originale.

Magari dovrei provare a dare un'occhiata alla testata dei collegamenti, così becco anche la protezione termica da qualche parte. Non credo ci siano alternative, mi sembra di aver capito.

Share this post


Link to post
Share on other sites
roberto8303

la protezione termica è collegata in serie all avvolgimento comune, se interviene non arriva corrente al motore e non si sente nessun ronzio

Share this post


Link to post
Share on other sites
alps
il 30/8/2018 at 21:47 , roberto8303 scrisse:

Per testare bene gli avvolgimenti bisognerebbe scollegare il comune dalla testata dei collegamenti.

 

Individuato il comune, ho visto che da lì partono due fili, di cui uno per la protezione termica. Ora, se dissaldo questi due fili di rame, dovrei mettere fuori gioco l'avvolgimento comune (e ovviamente la protezione termica).

A quel punto, quali test potrei fare sui 2 avvolgimenti che mi interessano con un semplice multimetro? Eventualmente, quali test andrebbero fatti con apparecchiature diverse da tester economici?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...