Vai al contenuto

Tasus01

Rele di potenza in corrente continua x parallelo batterie..ma........

Recommended Posts

Tasus01

Ciao, ho 3 batterie da mettere in parallelo tramite dei rele' (2 rele')..sono istallate in auto. Una e' quella motore e due stanno nel baule.

Non chiedetemi e commentatemi questo strano fatto! E' per un impianto audio!

Siccome non voglio le batterie perennemente in parallelo....mettero due rele molto grossi..con bobina a 12v..e contatto che regge 500A che quando giro la chiave nel quadro o accendo lo stereo chiudono...e mettono in parallelo tutte le 3 batterie.

Quando spengo la radio..e spengo l auto i rele' si aprono.

 

La discussioe l ho aperta per chiedere se c'e da mettere in parallelo alla bonina o non so dove qualche componente tipo resistenza o condensatore per ridurre eventuali tensioni o correnti extra.

 

Non mi sono spiegato bene perche non ho le idee chiare..nel senso che ho sempre letto e sentito dire che a volte nei rele' si mettono alcuni componenti per evitare extracorrenti di apertura o robe simili.

Mi chiarite le idee su questo concetto e mi dite se devo mettere qualcosa nei rele "per fare del bene" al tutto?

 

Grazie amici!!! :)

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini
8 ore fa, Tasus01 scrisse:

Non mi sono spiegato bene perche non ho le idee chiare..nel senso che ho sempre letto e sentito dire che a volte nei rele' si mettono alcuni componenti per evitare extracorrenti di apertura o robe simili.

 

Prima di preoccuparti di eventuali antidisturbo sulle bobine dei relè, dovresti preoccuparti di reperire il relè adatto.

Un relè con contatti che reggano 500 A in cc oltre a non essere facile da repire, essere molto costoso, è anche molto ingobrante.

Pii basta mettere un diodo inverso ai capi della bobina ed ai risolto il problema della ricircolazione di energia.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Tasus01

Ok grazie, quindi lo metto sul positivo con katodo verso bobina, giusto? 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
gabri-z

Il diodo va messo in parallelo alla bobina, con il catodo verso il positivo, altrimenti farai le fumate. 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Tasus01

si ok..scusa ho detto na cavolata..infatti seno il diodo si fonde perche e' in-un 

corto!!

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Darlington

Scusa ma usare un parallelatore di batterie apposito no?

 

Alla fine mi sa che costa meno dei teleruttori 12V 500A... io ne ho uno sul mio camioncino per una pompa idraulica, volevo quasi cambiarlo, ho visto i prezzi e deciso che fino a che funziona rimane lì

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Tasus01

alla fine ho preso un parrallelatore di batterie elettronioa per uso principalmente nautico...260A continui..1500picco per 5sec.

totalmente programmabile..e' ha 1000 settaggi..quello che fa per me..un po caro..ma perfetto.

 

il post lo avevo creato perche avevo preso su amazon due rele' da 200A continui e 500A di picco..solo che alimentandoli diventano bollenti dopo 5 minuti e cosi rimangono..solo alimentando la bobina. allora li ho resi e ho preso il parallelatore...dicesi anche rele' intelligente.

 

https://sterling-power.com/products/latching-relay-control-pro-latch-r?variant=882713751

 

:)

 

 

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Elettroplc

Ho imparato Una cosa nuova.. Non conoscevo questo relè. 

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Adelino Rossi
Quote

! E' per un impianto audio!

Sono stato ad alcune fiere dove c'era uno stando dedicato agli audiofili appassionati di amplificatori di alta potenza su auto.

Questo relè mi sembra assimilabile ai relè bistabili meccanicamente usati in moltissime applicazioni. Sono cosiddetti a lancio di corrente. 

Se da un lato effettivamente non hanno consumo, (o e minimo se elettronici)  anche quando sono chiusi, dall'altro lato serve sapere, (verificare) cosa succede in caso di mancanza di energia elettrica di comando a relè chiuso. La mancanza di energia elettrica è altamente probabile in caso di incendio, corto circuito, emergenza, ecc. In quei casi si devono prevedere delle accortezze circuitali.  già un corto circuito con una batteria è altamente dannoso figurarsi avere tre batterie in parallelo. Mi sembra di aver visto dei grossi fusibili installati.

 

Mia osservazione, avere due batterie al piombo installate fisse in auto nel baule non sono il massimo della vita. Le comuni batterie per auto, (ho notato) che anche se hanno i tappi sigillati sopra hanno un foro laterale molto piccolo di sfiato. Da questo foro, specialmente quando sono in uso, è probabile che escano anche se in misura minima, dei vapori acidi dell'elettrolita.

che ovviamente aumentano quando le batterie sono sottoposte ad alti carichi di lavoro. Mentre la batteria del vano motore disperde in atmosfera ed è ovviamente esterna all'abitacolo le altre disperderebbero nell'abitacolo. Ci sarebbero problemi di inquinamento ambientale e corrosione acida. Ci vogliono quindi batterie idonee.

 

 Se ho capito bene l'ambiente, consiglierei anche di chiedere consiglio ad un installatore professionale di questo tipo di impianti. Altra considerazione strettamente personale.

 

L'assicurazione dell'auto, mi sembra che se esiste qualsiasi tipo di modifica o manomissione dell'auto, l'assicurazione non interviene, non per niente le modifiche devono essere certificate da un collaudatore. In rete non ho trovato spiegazioni esaurienti ma solo che dipende dal tipo di danno e dalla perizia.

Qui ci sono alcune regole. Regole

Qui ci sono delle batterie molto in voga tra gli appassionati.  Batterie

Tutti gli installatori di car audio raccomandano un impianto elettrico realizzato con estrema cura e materiali idonei.

Quote

Ciao, ho 3 batterie da mettere in parallelo tramite dei rele' (2 rele')..sono istallate in auto.

Tre batterie, sono tanti di quegli ampere che si rischia di mandare tutto arrosto.

La corrente continua è più distruttiva della corrente alternata.

E' questo il genere?  

 

Audio Supercar.jpg

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Darlington
il 12/10/2018 at 02:31 , Tasus01 scrisse:

solo che alimentandoli diventano bollenti dopo 5 minuti e cosi rimangono..solo alimentando la bobina

 

Beh pensa a quanto grandi devono essere dei contatti che portano 200A continuativi, la bobina va di conseguenza, nel senso che contatti grossi richiedono una bobina grossa, e quindi l'elettromagnete scalda.

 

Anche perché che io sappia relè del genere non si tengono azionati per ore di fila.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini
11 ore fa, Darlington scrisse:

Anche perché che io sappia relè del genere non si tengono azionati per ore di fila. 

:thumb_yello:

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui

Connettiti adesso

×