Vai al contenuto

sellone6

termostato ambiente a 4 fili per riscaldamento a gasolio

Recommended Posts

sellone6

Buonasera, confesso di essere abbastanza a digiuno su questi argomenti per cui, dovendo sostiture un termostato ambiente a 4 fili per riscaldamento a gasolio, desidererei sapere la funzione di ognuno di questi 4 cavi (due dei quali penso portino fase e neutro perchè mi danno 240 al tester). Gli altri 2 cosa sono e come agiscono per l'accensione dell'impianto? Ah dimenticavo c'è pure una piccola spia luminosa. Grazie molte

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Darlington
20 minuti fa, sellone6 scrisse:

Gli altri 2 cosa sono e come agiscono per l'accensione dell'impianto?

 

se li unisci, molto probabilmente il riscaldatore si accende... è un collegamento classico quando è richiesto un contatto pulito per il comando dell'apparecchio, due fili alimentano il termostato e gli altri due vanno al contatto del relè 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
sellone6

Grazie, avevo visto questo funzionamento in un termostato per caldaia a gas dove i due fili sostituiscono il "cavalletto" nella morsettiera della caldaia, ma pensavo che in quelle a gasolio fosse diverso anche perchè toccando con il cercafase uno di questi 2 morsetti, si accende la luce come se fosse presente una fase. Invece mi dite che è come se i  due cavi si chiudessero fra loro ma senza portare corrente, ho capito bene? Grazie di nuovo

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
vincenzo barberio

Due cavi uniti tra loro attivano il bruciatore e gli altri due accendono la spia (220volt) quando il bruciatore è in blocco.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
vincenzo barberio

I cavi che ti danno 240 volt potrebbero essere proprio quelli da collegare alla spia. Ti basta controllare se la spia posta a bordo della centralina del bruciatore è accesa in quanto quella del termostato è collegata in parallelo ad essa. La spia (ma penso tu lo sappia) è posta nel pulsante rosso di reset.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Darlington

Ma si può avere una foto del termostato attuale e sapere a cosa è collegato? Caldaia, bruciatore a soffitto per capannoni, cannone ad aria, altro? 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
dnmeza
9 ore fa, vincenzo barberio scrisse:

Due cavi uniti tra loro attivano il bruciatore e gli altri due accendono la spia (220volt) quando il bruciatore è in blocco

la miglior cosa come già richiesto allega qualche foto, poi sicuramente come scritto da Vincenzo  Barberio, due sono il contatto che avvia la pompa di circolazione riscaldamento o la valvola a tre vie della caldaia, comunque avvia la caldaia, gli altri due fili alimentano la lampada di segnalazione quando la caldaia è alimentata o avviata, forse dalle foto (dettagliate) del vecchio termostato si puo risalire ai collegamenti, sono opportune anche foto e dettagli della caldaia (marca modello) e dei collegamenti a morsettiera, non si puo indovinare, avendo indicazioni così scarse


Messaggio editato da dnmeza

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
sellone6

ecco le foto grazie per l'aiuto Il bruciatore è un Lamborghini. Ho avuto molte difficolà a postare le foto, spero siano utili, di nuovo grazie

 

49820753_2596356257071417_4848944147911933952_o.jpg

49831820_2596355743738135_4551595100924280832_n.jpg

50004983_2596356947071348_8752587511760420864_n.jpg


Messaggio editato da sellone6

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
vincenzo barberio

Come detto in precedenza, i due cavi bianchi vanno ai contatti ON/OFF. I due cavi verdi alimentano la spia(230volt) in caso di blocco del bruciatore (funzione facoltativa)

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
vincenzo barberio

Nel caso il nuovo termostato non dispone di spia (ma penso proprio che sia cosi') i cavi verdi vanno isolati(230v) o meglio distaccati nella centralina del bruciatore. Se non vuoi aprire la centralina, dopo avere tolto la tensione puoi tagliare ed isolare i cavi in prossimità di essa. Saluti VB

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
sellone6

Ringrazio ancora tutti ma non mi è ancora chiara una cosa: se i due cavi bianchi hanno la funzione On/Off, dovrebbe uno portare, ad esempio, la fase e passarla all'altro quando in chiusura, invece tra di loro ho misurato la 220.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
vincenzo barberio

Se tiri fuori la centralina del bruciatore, alle sue spalle vi è(di solito)lo schema elttrico, in questo modo puoi verificare se i cavi bianchi sono collegati ai morsetti TA ed i cavi bianchi a quelli di segnalazione blocco che riportano il simbolo della lampadina. 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
vincenzo barberio

Chiedo scusa.

Errata corrige: ed i cavi verdi a quelli di segnalazione blocco.......

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Darlington

Visto che i cavi sono 4, non è che sono rispettivamente fase, consenso bruciatore, spia blocco e neutro per entrambe le spie (l'altra sarà quella di funzionamento)?

 

Dietro il coperchio del termostato non è riportato lo schemino, utile per identificare i collegamenti? Altrimenti come detto da Vincenzo guarda sul bruciatore 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
sellone6

Ringrazio ancora tutti ma non mi è ancora chiara una cosa: se i due cavi bianchi hanno la funzione On/Off, dovrebbe uno portare, ad esempio, la fase e passarla all'altro quando in chiusura, invece tra di loro ho misurato la 220.

Ok ora è abbastanza chiaro anche  per un profano come me. Ringrazio nuovamente tutti gli intervenuti ed auguro una buona serata.

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
dnmeza

a circuito aperto su qualsiasi interruttore ai morsetti misuri la tensione di esercizio

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
vincenzo barberio

Buonasera, il bruciatore allo stato attuale, vale a dire con il termostato ambiente Imit mostrato in foto risponde ai comandi dello stesso? Se si , sempre togliendo tensione distacca almeno un cavo bianco dai morsetti del termostato e con il tester in ohm (magari con cicalino) verifica appoggiando i puntali sui morsetti dei cavi bianchi se impostando la rotellina alla massima temperatura vi è continuità e viceversa. Per verificare la spia, con bruciatore in funzione sfila la fotocellula ed oscurala con un dito. Il bruciatore ritenterà una nuova accensione e dopo (non ricordo bene) circa 10 secondi andrà in blocco, con accensione della spia posta sotto il pulsante reset e quella nel termostato ambiente. Tutto qua! Saluti VB 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Darlington
2 ore fa, sellone6 scrisse:

invece tra di loro ho misurato la 220

 

Dipende cosa comandano. Se danno corrente alla bobina di un relè e tu misuri, è ovvio che ti trovi la tensione di rete. Perché praticamente stai misurando la rete con la bobina in serie. E la resistenza del tester è troppo elevata per realizzare una caduta di tensione. 

 

Puoi constatare la stessa cosa anche misurando tra i due morsetti di un interruttore di una lampadina (a filamento): troverai sempre la 220 ma se chiudi l'interruttore la lampadina si accende.

 

Comunque ripeto: c'è lo schemino del termostato sul retro del coperchio? Partendo da questo, sui morsetti trovi i due cavi da unire per dare consenso al bruciatore. 

 

Se non c'è (lo schemino), guarda i fili a bordo bruciatore. 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
vincenzo barberio

Le centraline per bruciatore a gasolio di quella età contengono SOLO relè (infatti qualcuno le chiamava scatola relè) qualche diodo e qualche resistenza. Salute VB

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui

Connettiti adesso

×