Vai al contenuto

Recommended Posts

pietro29

Buon giorno a tutti del forum, chiedo un consiglio sul mio impianto elettrico di casa mia.

Vi spiego ho un contatore enel  esterno da cui parte l'alimentazione per la casa dove arriva a un salvavita descritto in oggetto posto dopo il contatore ,

da dove poi parte l'alimentazione che arriva al quadro elettrico di controllo di casa dove è situato l'interruttore generale con i relativi  interruttori di vari servizi.

Il mio problema è che ogni mattina alle 07,30 circa mi salta  il salvavita posto dopo il contatore chiedo con cortesia come posso risolvere il problema.

grazie

WP_20190110_001.jpg

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
hfdax

Se scatta il differenziale (non chiamarlo salvavita) sempre alla stessa ora ci sono 2 possibilità.

La prima è che tu abbia un carico con un guasto verso terra che si avvia alle 7:30 ogni giorno. In questo caso l'unica soluzione è identificare il "colpevole" e provvedere a riparare il guasto.

La seconda è che sia dovuto ad un disturbo in rete perché il differenziale che hai non ne è immune. Disturbo che può essere causato da una manovra eseguita sulla rete dal gestore o anche dall'avviamento di un grosso carico in zona (alle 7:30 molte aziende iniziano l'attività lavorativa e quindi accendono le macchine). Se è così potrebbe bastare sostituirlo con un differenziale immune ai disturbi (ad es. il G723/25AH).

 

Però

 

dato che è:

36 minuti fa, pietro29 scrisse:

il salvavita posto dopo il contatore  , da dove poi parte l'alimentazione che arriva al quadro elettrico di controllo di casa

c'è da chiedersi se nel tuo caso il differenziale dopo il contatore serva davvero, (perché non sempre serve e spesso lo mettono anche quando è inutile). La conduttura che va dal contatore al centralino come è fatta?

È un tubo in materiale plastico in cui corrono i conduttori di fase e neutro come accade normalmente o il tubo è metallico?

Oppure è costituita da un cavo bipolare o tripolare?

Ci sono interruzioni o giunzioni o derivazioni lungo il suo percorso oppure è continua dal contatore al centralino?

Se non servisse sarebbe meglio spostarlo nel centralino.

Infine mi pare di capire che quel differenziale sia l'unico dispositivo dotto il contatore e prima del montante. In questo caso va messo un magnetotermico tra contatore e montante  perché il montante va obbligatoriamente sempre protetto da sovraccarico e corto circuito e questa protezione il tuo differenziale non la da.

 ,

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Elettroplc

A quell'ora si attivano LE BATTERIE DI RIFASAMENTO. E così questo si ripercuote sul tuo impianto. Usa il modello HP. 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Riccy
6 ore fa, hfdax scrisse:

Se scatta il differenziale (non chiamarlo salvavita) sempre alla stessa ora ci sono 2 possibilità.

 

 

Eh..........se c'è di mezzo un differenziale bticino purtroppo ha senso che chi non è del settore lo chiami salvavita.....lo scrivono per esteso proprio sul fronte della protezione 🤣

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
augustoelektrico
6 ore fa, hfdax scrisse:

(non chiamarlo salvavita)

 

7 minuti fa, Riccy scrisse:

lo scrivono per esteso proprio sul fronte della protezione 🤣

ed aggiungo OT, che ad oggi L'Azienda Bticino, si prende una bella responsabilità a denominarlo con il termine indicato!!

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Maurizio Colombi
1 ora fa, augustoelektrico scrisse:

ed aggiungo OT, che ad oggi L'Azienda Bticino, si prende una bella responsabilità a denominarlo con il termine indicato!!

Ma anche "a ieri" e "a ieri l'altro"!

Consideriamo che in fondo in fondo potrebbe salvarla qualche vita... forse.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Marcello Mazzola

sempre OT presente! Mi ricorderò sempre quando verso la fine di un cantiere mentre collegavo una UTA nel controsoffitto a cui era già stata data corrente alla sua linea, insieme al pizzicore, il "tac" del differenziale del quadro di zona appena qualche metro più in là. Avevo fatto cavollotto con la mano nella morsettiera ed il gomito sul telaio del controsoffitto 😜


Messaggio editato da Marcello Mazzola

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Pietro Crapisi

Hai un guasto verso terra.

Devi fare partire il salvavita prima con il magnetotermico luce e poi solo con il magnetotermico prese.

Così almeno inizi a individuare se é un lampadario che va in dispersione oppure un elettrodomestico.

Se il guarsto lo trovi nel circuito prese inizia a staccare tutti gli elettrodomestici, poi riprova.

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
DavideDaSerra
On 1/11/2019 at 10:20 AM, hfdax said:

[...]Se scatta il differenziale (non chiamarlo salvavita) [...]

 

Perchè non dovrebbe chiamarlo salvavita® quando il suo è a tutti gli effetti un SALVAVITA Btiicino (con tanto ti marchio)?

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui

Connettiti adesso

×