Vai al contenuto

albert81

Magnetron Micronde

Recommended Posts

albert81

Buonasera a tutti,
apro la discussione in quanto avrei bisogno di un vostro consiglio.
Ho fatto riparare il mocronde da un tecnico il quale mi ha lasciato il magnetron vecchio.
Ho lui domandato se si potevano recuperare I magneti senza problemi; e la sua risposta è stata si, non rischi niente.
Ho estratto a questo punto solo il primo magnete vicino all'antenna.
Ora pero comincio ad avere dei subbi sui rischi.
Non ho toccato a mani nute la ceramica, ma leggevo in giro sul web della radioattivita sulle polveri.
Pensate che ci sono rischi?
Il magnetron ha le ceramiche bianche, leggevo che in questo caso niente di radiattivo è presente a differenza dellq ceramica Rosa.
Mi potreste consigliare? sono molto preoccupato.
Finale: ho gettato tutto nell immondiazia.
Grazieeeee!!!

 

ah il micronde è del 2014, mi domando com'è possibile acquistarlo su internet se pericolo!!

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Ctec

Certo, allora non andiamo più in bagno o in cucina (le piastrelle sono tutto o in parte di ceramica...), non mangiamo se non in piatti di vetro (già perché i piatti sono in... indovina?... ceramica...). Diavolo, anche in piscina è un casino... E te pensa tutti i laboratori di analisi chimiche...

Dai, non stiamo parlando nel tuo caso di esposizioni continuative come quelle di cui sopra, ma solo di pochi minuti... Poi te non tocchi le polveri, dato che la ceramica è fatta con polveri ma è cotta in forno per cristallizzare, quindi nessun pericolo neppure se si spezza.

Mi fa tanto di fake news... Scusate il tono ironico. Tutta la crosta terrestre è radioattiva, dove più e dove meno, ma sopravviviamo.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
albert81

Ciao ti ringrazio per la risposta.

scusa ma la questione non era sulla ceramica ma il fatto che ci fosse del berillio.

Sono ignorante in materia e pertanto ho chiesto.

 

 

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Ctec

Non sono un chimico, ho reminiscenze della scuola. Te hai parlato di radioattività, non di berillio.

Il berillio (ho ricontrollato...) non è radioattivo, ma comunque cancerogeno per inalazione (quindi in polvere).

Ma come ho detto, nella ceramica non ci sono più polveri, ma un solido cristallizzato, per cui continuo a non vedere pericoli.

E ammetto che non ho la più pallida idea se nelle ceramiche ci sia berillio o meno.

Le altre parti del magnetron sono in rame (tutto il gruppo dove si formano le microonde) e vuoto (è una valvola a vuoto). La ceramica è la parte isolante.

Non ci sono altre parti in berillio, a mia conoscenza. Anche le ferriti (il magnete) non contiene berillio, ma comunque se ci fosse non sarebbe in forma di polvere.

Chiedo maggiore aiuto a esperti in chimica


Messaggio editato da Ctec

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
albert81

sinceramente sono piu tranquillo dopo le tue spiegazioni. Grazie.

In tutti I casi non ho manipolatato la parte centrale compresa le ceramiche. E poi la cosa strana sta nel fatto di poter acquistare un ricambio del genere su internet senza trovare indicazioni di pericolosià sui materiali adoperati.

Se ho capito bene il berillio si trova nei vecchi micronde ((Beryllium Oxide Ceramics - colore rosa); cancerogeno ma non radioattivo (scusa); sostituito poi con aluminium oxide (anello di colore bianco) in quanto meno caro.

Il micronde é del 2014 quindi.......

in tuti casi... grazie!! :)

 

 

 

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
gabri-z
1 ora fa, albert81 scrisse:

un tecnico il quale mi ha lasciato il magnetron vecchio.

 

1 ora fa, albert81 scrisse:

Il magnetron ha le ceramiche bianche, leggevo che in questo caso niente di radiattivo è presente a differenza dellq ceramica Rosa.
Mi potreste consigliare? sono molto preoccupato.
Finale: ho gettato tutto nell immondiazia

Bel ragionamento . Niente differenziata da quelle parti ?

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
albert81

Gabri-z, sono sato poco dettagliato in merito.

Ovviamente porto sempre in discarica quello che non posso metttere nel sacchetto.

Elettrodomestici in primis.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
dott.cicala

Ogni notizia-bufala ha un fondo di verità che la rende verosimile. 

Ricordo la storia delle ceramiche, dei vetri, delle sveglie radioattive, dei dentifrici e così via.

 

E' comunque evidente che in qualsiasi componente elettronico siano presenti sostanze che non sono propriamente salutari per qualsiasi essere vivente, se non addirittura tossiche e/o cancerogene e ciò rende fondamentale il corretto smaltimento dell'apparecchio che li contiene.

 

Ammettiamo pure che di questi tempi ci siamo abituati ad essere indifferenti davanti a qualsiasi comportamento incomprensibile, come aprire un magnetron per recuperare i magneti, ma ci deve pur essere un limite...

 

 

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
ivano65

ma secondo voi se fosse cosi'  pericoloso come raccontano le moderne fiabe via internet, lo smaltimento  sarebbe affidato al caso?

vi e' mai capitato di trovare tubi a raggi x  o lastre radiografiche in discarica?

essendo veramente pericolosi devono essere smaltite da personale specializzato.

anche perche' se le c....e  che hai letto su internet avessero un minimo di fondamento COME MINIMO  il tecnico che ha riparato il forno sarebbe passabile di denuncia  .

E OVVIAMENTE  sarebbe severamente vietato portare forni a microonde in discarica.

 


Messaggio editato da ivano65

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
gabri-z

Proprio "severamente" vietato? 

Adesso capisco perché le cause nei tribunali durano decenni, perché c'è il vietato, il quasi vietato, poi il severamente vietato.... Spero di non avere a che fare con un tribunale... 

Meglio il palo di Dracula! 

Se una legge è legge, non va interpretata, ma rispettata ; se non ci piace, la facciamo cambiare da chi è in grado di farlo. 

Scusate..... 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
dott.cicala

Quindi venire in contatto con torio,  berillio arseniuro di gallio e via dicendo è salutare perché non vietato dalla legge.....

 

Ma mi faccia il piacere!

:roflmao:

 

 

 


Messaggio editato da dott.cicala

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
gabri-z

Dott' , è a me che è rivolto il tuo messaggio , perché sento di non meritarmelo ....? Io mi riferivo soltanto al '' severamente '' del vietato , che se vietato è vietato e basta .

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
dott.cicala

Mi riferivo a quanto scritto da Ivano.

La plastica la si butta in discarica ma nessuna persona sana di mente si metterebbe a bruciarla e a respirarne i fumi.

Era questo il senso del mio intervento.

 

 

 


Messaggio editato da dott.cicala

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini

Quando si conferiscono prodotti RAE in discarica, almeno da noi, ci sono differenti punti di ammasso; ad esempio i Televisori CRT non vengono ammassati assieme ai frigoriferi, i PC hanno il loro luogo di raccolta e così via. Poi vengono trattati separatamente.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Lorenzo-53

Siamo stati per anni a guardare i cartoni a due metri dal CRT eppure la generazione rincoglionita è quella degli LCD/LED, forse è questione di quantità piu che di qualità.

In valle anni fa hanno dichiarato non potabile l'acqua perchè un certo componente era a 0,4 parti per milione, dopo un mese la ASL ha cambiato i parametri a 0,6 e di colpo è ridiventata potabile, perchè tanto si beve acqua da bottiglia chi mai beve ancora dal rubinetto?

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini
14 ore fa, Lorenzo-53 scrisse:

In valle anni fa hanno dichiarato non potabile l'acqua perchè un certo componente era a 0,4 parti per milione, dopo un mese la ASL ha cambiato i parametri a 0,6 e di colpo è ridiventata potabile,

 

Questo è il famoso protocollo Donat Cattin, ministro della sanità del tempo. L'atrazina supera i limiti di legge? Nessun problema disse il buon ministro, faccio un decreto che alza i limiti. Da allora il protocollo ha fatto scuola.:(

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
GioCosco

Le vecchie sveglie, quelle che la nonna teneva in bella vista... sono radioattive, e basta un qualsiasi contatore Geiger per dimostrarlo in pochi secondi.

Le lancette delle ore e dei minuti al buio si "accendono" di una debole luce verdastra emessa da una sostanza a base di fosforo che è leggermente radioattiva.

La cosa importante da dire però è che la radioattività è minima ed è schermata in gran parte dal vetro frontale di protezione.

Anche l'aria fa da schermo tant'è che con il contatore Geiger a 20 o 30 cm dalla sveglia non si rileva più nulla.

Sui lati e sul retro della sveglia non si rileva nulla perchè sono schemati dal metallo.

Giorgio

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui

Connettiti adesso

×