Jump to content
PLC Forum


Sign in to follow this  
mariomicoli

Problema scheda came frog

Recommended Posts

mariomicoli

Salve a tutti da qualche tempo ho un problema con un cancello a due ante con scheda za3 della came. Il fatto è questo :quando do il segnale di apertura  la prima anta si apre regolarmente  con una tensione di 250v misurata sui morsetti della scheda ,mentre la seconda spesso rimane ferma ma con una leggera spinta tende ad aprirsi  misurando 150v sui morsetti della scheda, inoltre quest' ultima non ha forza poiche' tende a fermarsi  con la mano  . Ho provato a cambiare i condensatori ma niente, inoltre per escludere problemi al motoriduttore ho invertito  il collegamento della prima anta sul secondo motore( Frog  A )e' magicamente questo funziona e non si ferma con la pressione delle mani .La scheda non presenta bruciature sul retro. Cosa può influire sulla tensione di questi morsetti da 150v?  I rele'?.Attendo notizie di voi  professionisti. Ringrazio 

IMG_20190413_162104_1.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

marco.caricato

Le misure di tensione che hai eseguito erano con i motori collegati? Se si, staccali e dai il comando di apertura/chiusura e misura nuovamente.

Edited by marco.caricato

Share this post


Link to post
Share on other sites
mariomicoli

Buona sera, grazie per la risposta .Gia fatto ,anche isolando il motore  la scheda mi da quei 150v . Sui morsetti della prima anta  tale motore funziona perfettamente 

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco.caricato

Si ma i 150V sono presenti su entrambe le uscite? Sul trasformatore in che posizione è settato il filo nero? Senza motori collegati non puoi trovare 250V...

Share this post


Link to post
Share on other sites
mariomicoli

Allora  i 150 v sono presenti con e senza motore sul motoriduttore con ritardo in apertura . Il primo motore funziona regolarmente . La coppia e da 15 anni impostata su 2 , cambiando sul 3 il motore con 150v ugualmente non ha forza per spingere . Quale componente  sulla scheda  ripartisce la corrente in uscita sui motori ? Grazie ancora 

57 minuti fa, mariomicoli scrisse:

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco.caricato

Nessun componente! I 150V che trovi sono quelli giusti per il corretto funzionamento. Il fatto che su uno trovi solo 150V e sull'altro ne trovi 255 mi fa pensare che c'è un problema di cablaggio o i condensatori non vanno! Stacca i fili e misura il valore degli avvolgimenti dei 2 motori... La scheda è "stupida" e non c'è nessuna ripartizione di corrente. Il relè o va o non va!

Share this post


Link to post
Share on other sites
mariomicoli

Grazie per la risposta . La tensione che trovo sui morsetti e' uguale a quella sui cavi che vanno ai motori . Non ho provato  l avvolgimento poiche testando questo motore sulla linea a 255v non da nessun problema di forza . In poche parole il motoriduttore  con ritardo in apertura fa fatica ad aprirsi ed e debole perche' la corrente erogata dalla scheda sui quei morsetti e bassa .

13 ore fa, mariomicoli scrisse:

 

 

Ho pensato ad un problema di giunzione per il cavo che va al motore  ma se dai morsetti della scheda la tensione e bassa , non centra niente il cavo

Share this post


Link to post
Share on other sites
mariomicoli

 

13 ore fa, mariomicoli scrisse:

 

In riferimento a questo schema mi so reso conto che quando fu installato il tutto 10anni fa  sono stati usati come neutro (blu) anziche' il morsetto W. Il filo neutro uno si trova su U e altro su E. I motori sono VW   e   XY

Screenshot_20190414-110644.png

Share this post


Link to post
Share on other sites
rfabri

controllare gli avvolgimenti come consigliava marco vuol dire che devi staccare il connettore dei motori e in portata ohm misuri la resistenza tra w  u  w v, poi tra w y  w  x, facci sapere i valori , può essere che un motore è andato, ma non ho capito hai provato a cambiare i condensatori, hai verificato la corsa delle ante se hanno attriti? ed eventualmente ingrassa. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
mariomicoli

Le ante non hanno attriti , i condensatori sono stati invertiti ma il problema persiste . Per escludere il motore  l'ho collegato volante all' anta funzionante e funziona egregiamente al massimo della sua forza .

13 ore fa, mariomicoli scrisse:

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco.caricato
1 ora fa, mariomicoli scrisse:

Per escludere il motore  l'ho collegato volante all' anta funzionante e funziona egregiamente al massimo della sua forza .

E come hai eseguito questa prova?

255V sono superiori alla tensione di rete (che dovrebbe essere di 230V) il ché vuol dire che quello che stai misurando è il risultato della presenza del condensatore! I 150V sono invece la tensione che viene fuori dal trasformatore che è più che sufficiente per spingere le ante (se il condensatore è efficente). Non puoi assolutamente trovare 255V su una uscita  e 150V sull'altra se stacchi entrambi i motori. Ripeto: verifica i cablaggi perché è inutile che focalizzire l'attenzione sulla scheda. La tensione proveniente dal trasformatore va tanto su un motore quanto sull'altro e l'unica "cosa" in mezzo sono i relè che certamente non possono creare un taglio di 100V! 

Comunque, hai provato a controllare se dietro la scheda si sia infilato qualche animaletto?

Edited by marco.caricato

Share this post


Link to post
Share on other sites
mariomicoli

 

15 ore fa, mariomicoli scrisse:
40 minuti fa, marco.caricato scrisse:

E come hai eseguito questa prova?

255V sono superiori alla tensione di rete (che dovrebbe essere di 230V) il ché vuol dire che quello che stai misurando è il risultato della presenza del condensatore! I 150V sono invece la tensione che viene fuori dal trasformatore che è più che sufficiente per spingere le ante (se il condensatore è efficente). Non puoi assolutamente trovare 255V su una uscita  e 150V sull'altra se stacchi entrambi i motori. Ripeto: verifica i cablaggi perché è inutile che focalizzire l'attenzione sulla scheda. La tensione proveniente dal trasformatore va tanto su un motore quanto sull'altro e l'unica "cosa" in mezzo sono i relè che certamente non possono creare un taglio di 100V! 

Comunque, hai provato a controllare se dietro la scheda si sia infilato qualche animaletto?

 

I 150v  costanti escono senza motore collegato e con  il condensatore collegato dai morsetti VW  ,mentre i 250 escono con condensatore  e motore collegato dai morsetti XY(motore funzionante)IMG_20190413_161942_1.thumb.jpg.9d2d48f9b8de14ec709d3f575dbfef65.jpg.  Non ci sono insetti sul retro. Mi sono fermato ad analizzare la scheda , perche' il motore  collegandolo alla linea da 250 v non da problemi .

Share this post


Link to post
Share on other sites
mariomicoli

Quindi dovrei staccare i cavi  che vanno ai motori e condensatori per verificare? Che tensione dovrei avere ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco.caricato
54 minuti fa, mariomicoli scrisse:

Quindi dovrei staccare i cavi  che vanno ai motori e condensatori per verificare? Che tensione dovrei avere ?

150V per entrambi i motori senza fili collegati

Share this post


Link to post
Share on other sites
mariomicoli

E se misuro 150v , mi spieghi perche ' osservare il motore se poi collegato ai 250v  funziona  e non presenta segni di debolezza del motore ?  Condensatori ? Li ho invertiti ma la tensione  e sempre quella . Ti ringrazio 

17 ore fa, mariomicoli scrisse:
2 ore fa, marco.caricato scrisse:

E come hai eseguito questa prova?

255V sono superiori alla tensione di rete (che dovrebbe essere di 230V) il ché vuol dire che quello che stai misurando è il risultato della presenza del condensatore! I 150V sono invece la tensione che viene fuori dal trasformatore che è più che sufficiente per spingere le ante (se il condensatore è efficente). Non puoi assolutamente trovare 255V su una uscita  e 150V sull'altra se stacchi entrambi i motori. Ripeto: verifica i cablaggi perché è inutile che focalizzire l'attenzione sulla scheda. La tensione proveniente dal trasformatore va tanto su un motore quanto sull'altro e l'unica "cosa" in mezzo sono i relè che certamente non possono creare un taglio di 100V! 

Comunque, hai provato a controllare se dietro la scheda si sia infilato qualche animaletto?

 

I 150v  costanti escono senza motore collegato e con  il condensatore collegato dai morsetti VW  ,mentre i 250 escono con condensatore  e motore collegato dai morsetti XY(motore funzionante)IMG_20190413_161942_1.thumb.jpg.9d2d48f9b8de14ec709d3f575dbfef65.jpg.  Non ci sono insetti sul retro. Mi sono fermato ad analizzare la scheda , perche' il motore  collegandolo alla linea da 250 v non da problemi .

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco.caricato

Mi dici come sono collegati i 2 motori? Considerando il W comune per entrambi (e nessun altro) un motore deve essere collegato su U-V e l'altro su X-Y. È così? Il morsetto E non centra nulla con i motori perché è l'uscita per il lampeggiante e non può fungere da comune.

Edited by marco.caricato

Share this post


Link to post
Share on other sites
mariomicoli
1 ora fa, marco.caricato scrisse:

Mi dici come sono collegati i 2 motori? Considerando il W comune per entrambi (e nessun altro) un motore deve essere collegato su U-V e l'altro su X-Y. È così? Il morsetto E non centra nulla con i motori perché è l'uscita per il lampeggiante e non può fungere da comune.

Effettivamente e'cosi, ma su W non ci sono i cavi comuni  . Su UV con scheda in esecuzione   non c' e' tensione e' normale? i 150v si trovano su VW e i 250v su XY ,e  un doppio cavo su E 

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco.caricato
8 ore fa, mariomicoli scrisse:

 

Screenshot_20190414-110644.png

Questa immagine che tu stesso hai inserito indica come deveno essere collegati i motori nella maniera corretta! I colori si riferiscono al cavo che viene fornito di serie con i motori quindi non è detto che nel tuo caso il comune sia blu. Se non è collegato così non va bene. La misura della tensione deve essere fatta prendendo come riferimento il morsetto W per entrambi i motori e U-V(uno apre e l'altro chiude) per il motore 1(cioè quello che chiude prima) e X-Y(uno apre e l'altro chiude) per il motore 2(cioè quello che chiude dopo). La misura tra XeY non ha alcun valore. La lampada del lampeggiante accende? I condensatori su quali fili sono collegati?

Edited by marco.caricato

Share this post


Link to post
Share on other sites
rfabri

In effetti guardando bene la prima foto sembra esserci qualche errore di collegamento, sembra che sul w ci sia un filo solo, controlla bene.

Share this post


Link to post
Share on other sites
mariomicoli

Ti ringrazio ancora per la disponibilita .Posso dirti che Tali collegamenti furono fatti all' installazione , inoltre ho appena effettuato le misurazioni come richiesto . Su L1 L2  208V

TRA W/U  W/V  SEMPRE 145/150V 

TRA W/X  W/Y  225 V (a questi collegamenti funziona anche il motoriduttore  che con i 150v non ha forza per spingere .

Il lampeggiante si accende regolarmente e i condensatori sono collegati  come in foto . 

Screenshot_20190414-194115.png

Share this post


Link to post
Share on other sites
mariomicoli
18 minuti fa, rfabri scrisse:

In effetti guardando bene la prima foto sembra esserci qualche errore di collegamento, sembra che sul w ci sia un filo solo, controlla bene.

Si su W c' e' un solo filo , pero' preciso che in 10 anni non ho mai avuto problemi . Sui morsetti comunque ho una intensione bassa w/u w/v

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco.caricato

208 su L1 L2 sono pochi! Li devono essere 230V. Per me rimane un problema di condensatore. Magari si c'è una saldatura fredda sulla scheda proprio in corrispondenza dei fili neri dei condensatori. Quei fili neri fanno capo ai morsetti U e V. Stacca corrente, scollega il condensatore e metti il tester in sonoro e controlla se tra i faston e i morsetti c'è continuità.

 

Perdona la ripetitività ma le ultime misure le hai eseguite con o senza i motori collegati? Con o senza i condensatori collegati? 

Edited by marco.caricato

Share this post


Link to post
Share on other sites
Maurizio Colombi
32 minuti fa, mariomicoli scrisse:

inoltre ho appena effettuato le misurazioni come richiesto .

... staccando il cavo che va al motore?

Share this post


Link to post
Share on other sites
mariomicoli
3 ore fa, Maurizio Colombi scrisse:

... staccando il cavo che va al motore?

Maurizio i 150v sono senza motore , i  230v con motore attaccato .

Share this post


Link to post
Share on other sites
mariomicoli
3 ore fa, marco.caricato scrisse:

208 su L1 L2 sono pochi! Li devono essere 230V. Per me rimane un problema di condensatore. Magari si c'è una saldatura fredda sulla scheda proprio in corrispondenza dei fili neri dei condensatori. Quei fili neri fanno capo ai morsetti U e V. Stacca corrente, scollega il condensatore e metti il tester in sonoro e controlla se tra i faston e i morsetti c'è continuità.

 

Perdona la ripetitività ma le ultime misure le hai eseguite con o senza i motori collegati? Con o senza i condensatori collegati? 

 i 150v sono senza motore , i  230v con motore attaccato. Durante la misurazione i condensatori erano collegati . Stacco condensatori e motori e  faccio una nuova misurazione .Nuovo aggiornamento per domani . Ringrazio ancora per la vostra disponibilita' .

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...