Jump to content
PLC Forum


Alessandro Romano

Consiglio Generatore di corrente alimentare tv

Recommended Posts

Alessandro Romano

Salve

Cerco un consiglio per l'acquisto di un generatore di corrente a scoppio per alimentare una tv led 220 v circa 60 wat

L'alternativa piu economica anche in termini di consumo all'ora 

Share this post


Link to post
Share on other sites

patatino59

Considera anche l'idea di cercare una TV con ingresso a 12 volt. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alessandro Romano

Lo so .ma devo poi investire anche sulla tv a 12 volt.Gia possiedo una tv lcd da 220 v

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cialtrone

Un generatore a scoppio mi sembra sprecato, fossi in te opterei per un gruppo di continuità.

Questo senza conoscere nel dettaglio le tue esigenze, se ti spieghi meglio magari qualcuno ha una soluzione ad hoc.

Buona Pasqua

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alessandro Romano

Tenere acceso la tv per il periodo estitivo ,facciamo per 8 ore totale al giorno

Share this post


Link to post
Share on other sites
patatino59
46 minuti fa, Alessandro Romano scrisse:

Tenere acceso la tv per il periodo estitivo ,facciamo per 8 ore totale al giorno

Se la metà delle persone usassero un motore a scoppio per produrre energia elettrica per vedere la TV ci saremmo estinti da un pezzo, altro che emergenza climatica !

Investi in una TV a 12 volt, magari piu piccola, e vedrai che la Terra ti ringrazierà... :thumb_yello:

Edited by patatino59

Share this post


Link to post
Share on other sites
gabri-z

Ma la TV è l'unica utenza? Dov'è che vai, sui campi? 8 ore di sola TV? 

Non è che vuoi monitorare qualcosa? 

Edited by gabri-z

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alessandro Romano

no devo monitorare nulla 

è un tv 
dato che ho gia un generatore di corrente da 1200 watt inverter .avevo calcolato che consumava sui 2 euro ogni due tre ore,se ricordo bene
è un generatore che purtroppo ha un fastidiosissima messa in moto.E quindi dato che oltre alla tv ,accendo giusto qualche luce led ,volevo optare per un nuovo egenratore piu economico ma che mi facesse risparmiare il consumo di carburante se volevo tenere solo la tv accesa
Scusate ,ma poi comprare la tv da 12 volt e come l'alimento per le 8 ore?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Daniele Orisio

Batteria di grosse dimensioni + inverter

Se il luogo è particolarmente soleggiato potresti integrare anche un pannello fotovoltaico con relativo regolatore di carica.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alessandro Romano

mi avevano consigliato un kit solare da 150 watt da quasi 400 euro ,che poi doveci andare ad aggiungere un inverter altre 100 
batterie? e in che modo verrranno caricate.,quindi non gruppo di continuità ? se ho capito quest'ultimo non hanno molta autonomia??

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lorenzo-53

Facciamo un passo indietro, quanto consuma la TV? è scritto sulla targhetta, poi sapremo quanta energia ti serve.

Con un pannello e batteria piu inverter non avresti il consumo carburante, rumore, inquinamento

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alessandro Romano

dc 19 volt 66 watt
 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
18 ore fa, Alessandro Romano scrisse:

.avevo calcolato che consumava sui 2 euro ogni due tre ore

 

Con la benzina che costa più di 1.5€, consuma pochissimo.

 

18 ore fa, Alessandro Romano scrisse:

mi avevano consigliato un kit solare da 150 watt da quasi 400 euro

 

13 ore fa, Alessandro Romano scrisse:

dc 19 volt 66 watt

 

Con 150W non ci fai molto, visto che di solito questa è la potenza di picco. Dovresti pensare ad uno con 500W di potenza di picco. Poi metti una batteriada 12V 100 Ah; il televisore lo alimenti direttamente dalla batteria con uno step up che eroghi 19V e 5A (li trovi affidabile a meno di 10€) ed i LEDs li alimenti direttamente a 12V

Share this post


Link to post
Share on other sites
gabri-z

Anche io sarei per il '' solare '' ,abbondando come già detto , ma.....sempre con un generatore pronto.....:P . Una via di fuga può tornare utile .

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alessandro Romano

Posso utilizzare anche la tv da 45 watt

Comunque bisogna affrontare una certa spesa per il kit solare che poi devi andare ad aggiungere l'inverter che ulteriore spesa e consumo di corrente

Conviene piu un piccolo generatore .Quale mi consigliate ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
ivano65

di quanti pollici e' il televisore?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Daniele Orisio

Secondo me la soluzione migliore dipende da come carichi le batterie...

Se stai sempre nel campo (senza mai tornare a casa o senza la possibilità di attaccare la batteria in carica di notte) consiglio un kit fotovoltaico (pannello + regolatore di carica + batteria + inverter per ottenere 230V oppure step-up per alimentare la TV con la tensione di cui ha bisogno). In questo caso dovrai fare attenzione a sovradimensionare l'impianto: la potenza indicata è quella massima, dovrai considerare che l'impianto non produrrà mai quella potenza, ma un valore inferiore.

Sconsiglio un generatore che utilizza carburante (a meno che non hai altre utente molto più "energivore" di una TV e qualche led) perché farebbe rumore, inquina e dovresti preoccuparti di rifornirlo periodicamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
19 ore fa, Alessandro Romano scrisse:

Comunque bisogna affrontare una certa spesa per il kit solare che poi devi andare ad aggiungere l'inverter che ulteriore spesa e consumo di corrente 

 

Come ti ho spiegato prima non hai bisogno di un inverter, se le utenze son quelle che hai scritto.

Piccoli generatori che che consumino meno di quello che hai, che sostieni consumi circa 2 € di carburante ongni 3 ore, è quasi impossibili trovarne. Motogenaratari che rendano <500W è un po' difficile trovarne; un generatore consuma carbuante anche se l'energia drenata è 1/10 di quella fornibile.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alessandro Romano
22 ore fa, Daniele Orisio scrisse:

Secondo me la soluzione migliore dipende da come carichi le batterie...

Se stai sempre nel campo (senza mai tornare a casa o senza la possibilità di attaccare la batteria in carica di notte) consiglio un kit fotovoltaico (pannello + regolatore di carica + batteria + inverter per ottenere 230V oppure step-up per alimentare la TV con la tensione di cui ha bisogno). In questo caso dovrai fare attenzione a sovradimensionare l'impianto: la potenza indicata è quella massima, dovrai considerare che l'impianto non produrrà mai quella potenza, ma un valore inferiore.

Sconsiglio un generatore che utilizza carburante (a meno che non hai altre utente molto più "energivore" di una TV e qualche led) perché farebbe rumore, inquina e dovresti preoccuparti di rifornirlo periodicamente.

Ho anche la possibilità di tornare a casa e quindi mettere sottocarica

Quale sarebbe questa soluzione rispetto al fotovoltaico ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cialtrone
13 ore fa, Alessandro Romano scrisse:

Ho anche la possibilità di tornare a casa e quindi mettere sottocarica

Senza conoscere nel dettaglio le tue esigenze mi permetto di consigliarti un UPS. Se hai dimestichezza con i collegamenti elettrici potresti comprare un piccolo inverter a 12 volt ed una (o più) batterie. In questo modo potresti portarti a casa per la ricarica solo la batteria. Se poi tu volessi aumentare la tua autonomia/indipendenza potresti aggiungere un pannello solare ed un regolatore di carica. Per calcoli vari e dimensionamenti lascio la palla al centro per chi ne sa più di me. (400 euro però mi sembrano tanti per 150 W)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alessandro Romano

questo kit è compreso
 

 Pannello 150W 12V al silicio policristallino

1 Regolatore di carica 20A con doppia presa USB e display

.

1 Batteria ermetica AGM Deep Cycle senza manutenzione 150Ah 12V

il costo era di 380 euro
poi ci devi aggiungere l'inverter 
ed è una spesa esorbitate solo per mantere una tv
 

il 23/4/2019 at 08:47 , Cialtrone scrisse:

Senza conoscere nel dettaglio le tue esigenze mi permetto di consigliarti un UPS. Se hai dimestichezza con i collegamenti elettrici potresti comprare un piccolo inverter a 12 volt ed una (o più) batterie. In questo modo potresti portarti a casa per la ricarica solo la batteria. Se poi tu volessi aumentare la tua autonomia/indipendenza potresti aggiungere un pannello solare ed un regolatore di carica. Per calcoli vari e dimensionamenti lascio la palla al centro per chi ne sa più di me. (400 euro però mi sembrano tanti per 150 W)


non ho capito! un gruppo di continuità e le batterie??

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cialtrone

Non sono stato chiaro, scusami.

Un gruppo di continuità (UPS) te lo porti a casa tutto intero per ricaricarlo e basta, le batterie sono integrate. Per le caratteristiche devi vedere tu quanto è in grado di erogare e per quanto tempo. In funzione di questo capisci anche a che spesa vai incontro. Puoi anche considerare di ricaricarlo col tuo generatore a scoppio che quindi resterà acceso solo il tempo necessario alla ricarica dell'UPS e non dovrai pensare a nulla tranne la benzina. Questa mi sembra la soluzione migliore per quanto hai descritto perché in pratica l'UPS ti fa da "serbatoio" di corrente.

Nel caso invece tu voglia farti un impianto solare a isola devi considerare diversi fattori, se sei interessato possiamo approfondire la cosa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alessandro Romano

Ma che tipo di ups?fammi un esempio 

Abbiamo parlato di circa 60 watt ora.Quindi mettiamo anche solo 3 ore

sono 180 watt

Quanto andrò a spendere in base all'autonomia che ho scelto?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Se fai una ricerca in rete con le parole chiave "ups prezzi" ti fai un'idea ben precisa dei costi in funzione della capacità dello UPS

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alessandro Romano

facciamo l'esempio di ups da circa 60 euro
cosa devo valutare ? potenza di uscita 500 watt

rapportato ad un tv da 60 watt 
come si calcola 500/60=8ore circa?

a me sembra questi ups hanno poca autonomia
 

Edited by Alessandro Romano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...