Jump to content
PLC Forum


Sign in to follow this  
claudiomagic

Scheda elettronica hoverboard

Recommended Posts

Lorenzo-53

500 cicli potrebbe essere il dato di previsione vita delle celle, se una delle celle è difettosa il circuito fa il suo dovere e stacca tensione, quindi scollegandolo come conseguenza la ricarica non ha nessuna limitazione, se una cella è guasta e non è collegato il BMS sono a rischio le altre che verranno caricate con una tensione superiore

Share this post


Link to post
Share on other sites

Darlington
1 ora fa, Livio Orsini scrisse:

più probabile che ci sian degli inconvenienti reali nel circuito di controllo

 

...o che una delle celle sia in perdita e non completi mai la fase di bilanciamento.

 

Ad ogni modo vedo che l'abitudine di scavalcare i dispositivi di protezione senza cognizione di causa non si è persa nel tempo, una volta si sostituivano i fusibili coi tondini di ferro, ora si levano i sistemi di controllo della ricarica... poi se una cella esplode pazienza, fino a che vedi il led verde tutto va bene 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gorilla-K2

Guarda che ha scritto:

7 ore fa, claudiomagic scrisse:

Ho pensato di staccare la BMS ovviamente per pochi minuti

Va bene dunque esiste 'sto BMS che non conoscevo che rileva batterie guaste, sembra risolto il mistero.

Edited by Trans Istor

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
4 ore fa, Darlington scrisse:

o che una delle celle sia in perdita e non completi mai la fase di bilanciamento.

 

Si questa è l'altra eventualità. Proprio per questo eliminare l'azione del controllore è pericoloso.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
claudiomagic

Sig.Livio io non sono espertissimo  per me l'elettronica è  un hobby per quanto riguarda all'obsolescenza programmata un po' di tempo  fa mi capito che  una mia stampante (Non dirò la marca) la quale dopo anni di lavoro mi segnalava al display "problema meccanico" e non mi permetteva di fare copie . Avevo dubbi on merito perché in fase di accensione sentivo che girava bene e controllai che non avesse  oggetti estranei  Fortunatamente avevo cannibalizzato una identica qualche mese prima . 

Mi venne l'idea di sostituire la scheda madre di riserva perché non credevo ad un problema  di tipo meccanico .

Infatti   la stampante continuò a funzionare perfettamente .

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Il problema è tuo, come saranno tuoi gli eventuali danni di uno scoppio delle batterie, evento tuttaltro che improbabile.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Darlington
il 3/5/2019 at 17:38 , Trans Istor scrisse:

che rileva batterie guaste

 

Non è che le rilevi, il BMS (che non è altro che l'acronimo di Battery Management System), sulle litio multicella ed anche su alcune batterie di altre chimiche (tipo quelle ricaricabili in maniera ultrarapida in 30 minuti che equipaggiavano alcuni power tools), misura alcuni parametri intermedi, prevalentemente la tensione delle celle, in modo da agire a fine carica livellando la tensione dei singoli elementi in modo che al momento della scarica, l'assorbimento di tutti quanti sia il più possibile uniforme. E' una fase simile alla "equalization" che operano i caricabatterie per batterie al piombo più sofisticati, solo che in questo caso viene fatta l'iniezione di tensione direttamente al livello della singola cella.

 

Chiaramente se il BMS applica tensione alla cella ma vede che questa non sale mai non può saperlo che la cella è andata, lui fa quel per cui è stato progettato... il caricabatterie per contro vede che qualcosa sta ancora assorbendo della corrente quindi non accende mai il led di fine carica.

 

Quote

Mi venne l'idea di sostituire la scheda madre di riserva

 

Il guasto molto probabilmente era dovuto ad un microswitch o al connettore di un microswitch, o ancora alla parte di potenza di uno dei motori: dal punto di vista della stampante se manca un feedback di rotazione o se il driver di un motore è andato, il risultato non cambia: il motore che dovrebbe muoversi non si muove, ergo è un problema meccanico.

 

Questo con l'obsolescenza programmata non c'entra nulla, è proprio la diagnosi del guasto sbagliata dal principio: io ho una superautomatica Gaggia che ho portato a casa con l'errore di "gruppo bloccato" ma alla meccanica del gruppo non c'era alcun problema, il guasto era causato da un cavo interrotto che non faceva arrivare la corrente al motore. Però se la macchina non rileva movimento dal motore non può saperlo lei se il motore viene alimentato o meno, altrimenti non servirebbero neppure i tecnici.

 

Un'altra volta la mia lavastoviglie si bloccava quasi ogni ciclo con l'errore "water continuously inlet", dando da pensare all'elettrovalvola che non chiudeva bene. Una volta visto che dava lo stesso errore anche chiudendo il rubinetto a monte, ho capito che il problema vero con l'acqua non c'entrava niente, era nel cablaggio del flussostato.

 

il 4/5/2019 at 08:10 , Livio Orsini scrisse:

Il problema è tuo, come saranno tuoi gli eventuali danni di uno scoppio delle batterie

 

:thumb_yello:

Edited by Darlington

Share this post


Link to post
Share on other sites
claudiomagic

Non ho mai detto di aver lasciato le batt. In carica come soluzione definitiva . L'ho fatto per pochi minuti e sempre sorvegliate consapevole dell eventuale pericolo. Ho verificato  se si ricaricassero bypassando temporaneamente la BMS  . Intanto ho evitato di comprare un pacco originale molto costoso facendomi arrivare uno più economico cinese ho provveduto a fare le prove per capire che era proprio la BMS .

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
claudiomagic

Un a cosa è  certa obsolescenza o no  la BMS è  la causa del problema  che sia sta programmata per morire o è  semplicemente guasta in uno dei suoi componenti io non posso stabilirlo  in quanto non esperto ma dalle prove fatte e dai risultati ottenuti posso solo capire il colpevole  ..ma la stampante però mi lasciò  con molte perplessità 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Darlington
2 ore fa, claudiomagic scrisse:

che sia sta programmata per morire o è  semplicemente guasta

 

Bella la logica: la batteria che è il componente più fallibile (avendo una durata di vita programmata) si esclude a priori, rimangono:

 

- BMS guasta (???)

- particelle alfa vaganti

- grande complotto internazionale dei bilderberg

 

Inizierò a fare anche io le diagnosi guasto così, un mazzo di tarocchi pesa meno della valigetta degli attrezzi. Un po' come quelli che se la lampada di emergenza non funziona più dopo quindici anni, cambiano il neon, e se ancora non funziona... hobsssolesiensia programattah!!11!1!

 

2 ore fa, claudiomagic scrisse:

ma la stampante però mi lasciò  con molte perplessità

 

Quali, il fatto che il codice di errore sia solo indicativo e poi il problema vero vada ricercato facendo una diagnosi del guasto? E' quel che accade nel 100% degli apparecchi che si guastano.

Edited by Darlington

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gorilla-K2

Non mi sembra il caso di sfotterlo, anch'io penso che bisogna valutare bene prima di parlare di obsolescienza programmata perche' spesso si sbaglia mi sa, ma non e' il caso di prendersi in giro.. qualche volta il dubbio ha assalito anche me.

Edited by Trans Istor

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Da moderatore.

 

Darlington, per favore, un po' di moderazione nei commenti. Se la sostanza è condivisibile la forma lo è molto meno.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Darlington

Ragazzi, se parliamo di sfottere, una diagnosi del tipo "eh senza alcuna misura io dico che è guasto il BMS, perché si sa che i produttori sono fetenti, obsolescenza programmata, timer nascosto che rompe le cose a scadenza fissa" è uno sfottò a chi perde delle ore per isolare e diagnosticare un guasto.

 

Questo è un forum tecnico ed a mio parere "diagnosi" del genere dovrebbero rimanere su forum che trattano di signoraggio bancario, scie chimiche e terrapiattismo perché quello è il posto dei complotti vari.

 

Una batteria è un generatore chimico, quindi tecnicamente è l'unico pezzo che ha una obsolescenza programmata: il decadimento inizia dalla fabbricazione e può essere accelerato da un uso scorretto, la vita è correlata anche alla qualità stessa della cella, eppure non viene minimamente preso in considerazione in favore di teorie strampalate sul grande complotto internazionale.

 

Riguardo alla presunta "obsolescenza programmata", termine oramai usato ed abusato: un apparecchio che si rompe non è obsolescenza programmata, è il normale stato delle cose. FAILURE IS ALWAYS AN OPTION, si rompono anche cose più costose e dall'impiego molto più critico.

 

Una cosa economica che si rompe presto non è obsolescenza programmata, è il naturale epilogo del comprare prodotti sottocosto dove si è risparmiato anche sul metallo delle viti. Chi è causa del suo male... non parli di complotti a sproposito.

 

La vera obsolescenza programmata è quando sei costretto a buttare un apparecchio per irreperibilità di un solo pezzo di ricambio, ad esempio, o quando sei costretto a sostituire dei pezzi perché non compatibili con quello che volevi cambiare in origine (tipico nelle cpu intel di qualche anno fa: volevi cambiare cpu... e dovevi cambiare la scheda madre perché il socket era diverso; cambiavi scheda madre... e dovevi cambiare anche la ram perché lo slot non corrispondeva).

Edited by Darlington

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gorilla-K2

Ma io mi sento di dare del credito a uno che ha fatto una ricerca, se dice delle 500 ricariche, e' possibile che le batterie non abbiano ancora niente, ma mi vien da chiedermi a cosa serve questo BMS, le batterie le controlla o si limita a troncare la vita a 500 ricariche? Perche' mi vien da pensare che uno escluda l'altro. Se cosi' non e' allora una riprogrammazione della eeprom del bms stile hacker potrebbe portare la batt. a funzionare di nuovo, tanto c'e' l'altro controllo.. per la cronaca 500 e' 1F4 in hex, ma il conto potrebbe essere al rovescio e probabilmente la memoria e' quella integrata nel micro, essa potrebbe essersi anche cancellata per guasto o sovratensione azzerando il contatore..

Edited by Trans Istor

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
1 ora fa, Trans Istor scrisse:

ma mi vien da chiedermi a cosa serve questo BMS, le batterie le controlla o si limita a troncare la vita a 500 ricariche?

 

Questa scheda controlla la carica della batteria, evitando che scenda al di sotto del valore limite per evitare che si danneggi in modo irreversibile.

Controlla anche la carica cella per cella durante la ricarica; in pratica è come se si caricasse ogni cella con un suo caricatore dedicato.

 

image.png.82b6a3f026f5bb17b376115f6d2a3bbf.png

 

Nella figura  riportato uno schema a blocchi per un controllo di una batteria da 36V nominli, quindi del tipo che dovrebbe essere installato sull'overboard in questione.

Io dubito molto della veridicità delle 500 cariche; ha tutta l'aria di una leggenda metropolitana.

Come suggeriva Darlington potrebbe trattarsi di una cella guasta, oppure potrebbe trattarsi di un difetto del controllo.

De qujello che ha scritto l'autore sembrerebbe la seconda ipotesi; uso il condizionale perchè non è stata eseguita una seria diagnostica.

Edited by Livio Orsini

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
2 ore fa, Darlington scrisse:

Questo è un forum tecnico ed a mio parere "diagnosi" del genere dovrebbero rimanere su forum che trattano di signoraggio bancario, scie chimiche e terrapiattismo perché quello è il posto dei complotti vari.

 

Darlington, come ho scritto prima, non è la sostanza del tuo intervento ad essere discutibile, ma la forma.

Si possono dire o scrivere cose cattivissime senza essere offensivi; così come si possono scrivere verità in modo tale da risultare inutili provocazioni.

Spesso i tuoi interventi sono molto sarcastici ed il sarcasmo è definoto come ironia particolarmente aspra e amara, dettata dall'intento di ferire o umiliare.

Probabilmente  ferire ed umiliare non era il tuo intento, ma questo è quanto traspare leggendo il tuo intervento.

 

2 ore fa, Darlington scrisse:

La vera obsolescenza programmata è quando sei costretto a buttare un apparecchio per irreperibilità di un solo pezzo di ricambio,

 

E verissimo.

Persino i superpagati e poco facenti euroburocrati se ne sono accorti; proprio quest'anno e stata emanata una direttiva per emendare il problema.

Per prima cosa i produttori sono obbligati a mantenere i ricambi per 7 anni dalla cessazione della produzione; poi sono state date delle linee guida per evitare che un banale accessorio comprometta il funzionamento dell'intero apparecchio.

Questo sulla carta, in pratica credo che continuerà come prima.

ti obbligano a mantenere i ricambi per 7 anni, però non fissano un ricarico massimo sul prezzo iniziale. Quindi se la tua lavastovigli, ad esempio, non funziona più perchè si è rotta la chiusura dello sportello che oggi è introvabile, domani lo troverai ma ad un prezzo tale che risulta comunque poco conveniente la sostituzione. Io ho risolto il problema adattando la chiusura di un modello più recente, però non credo che se fosse intervenuto un CAT avrebbe compiuto l'operazione.

Ho dovuto rottamare la lavatrice a cui, dopo 20 anni di onorato servizio, si era guastato il timer elettromeccanico. L'ho cercato sulla rete, tra i conoscenti, dai ricambisti da cui si serviva ancora mio padre, niente da fare, così mi sono arreso e, a amalincuore, ne ho acquistata una nuova.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gorilla-K2

Se ci dicesse la sigla del chip sopra forse si scova qualcosa..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

I chip son sempre i soliti basta che digiti "Schema BMS batterie litio" e te compaiono parecchi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gorilla-K2

Non mi serve uno qualsiasi, ma quello, ci sara' scritto se ha una memoria contatore...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
13 ore fa, Trans Istor scrisse:

ci sara' scritto se ha una memoria contatore...

 

Io ne dubito molto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
gabri-z

E perché dubiti ? 

Puoi esserne certo. Che non c'è traccia di riferimento. Sarebbe auto-denuncia... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gorilla-K2

E allora perche' non sostituire il BMS che costano pochissimo e presumo non te li vendano col contatore magico...?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Questa è al domanda a cui deve rispondere l'autore della discussione.;)

Ma per fare questo è necessario aver individuato la causa del guasto in modo sicuro ed univoco.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gorilla-K2

E in che modo? Se dici che non si puo' togliere il BMS almeno sostituirlo..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
2 ore fa, Trans Istor scrisse:

Se dici che non si puo' togliere il BMS almeno sostituirlo..

 

E chi ha mai detto che non si può sostituire il BMS.

Poi leggi i messaggi di Darlington, ti danno un'idea di come si deve fare per effettuare una diagnosi di guasto ragionata, non con il metodo "pene di molosso".:smile:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...