Jump to content
PLC Forum

adamo

Relè che bruciano

Recommended Posts

adamo

Salve e buona domenica a tutti, è ormai da qualche mese che su di una pressa meccanica montata su di una linea asservita da robot si continuano a bruciare relè ( bobina ok, contatti ko), non uno in particolare ma a più riprese ormai li ho sostituiti tutti ma loro continuano a bruciarsi!.

Molto spesso però si tratta semplicemente di relè di interfaccia plc che pilotano dei piccoli contattori di segnali !?!?, ne ho sezionato uno per farvi capire meglio, l'unica cosa che ho notato che i contattori di cui sopra montano in parallelo alla bobina un condensatore di rifasamento, può dipendere dalla rottura di quest'ultimi?!?

Grazie

2019-4-26 9-47-13.jpg

Link to post
Share on other sites

ivano65

semmai e' un filtro RC  spegniarco.

potrebbe essere guasto e accellerare l'usura dei contatti.

i rele' sono identici agli originali?

Link to post
Share on other sites
adamo

Intanto grazie, sono proprio i relè originali, ho provato anche  con altri relè analoghi ma è ancora peggio, al che ho fatto una prova con il classico finder trasparente ma si anneriscono dopo pochi giorni lavorativi, ovviamente h24 7 su 7 giorni.

Ma come si appura la bontà di questi filtri rc?, va smontato ovviamente ho il capacimetro, che capacità dovrei aspettarmi.

Grazie

Link to post
Share on other sites
adamo

Ne esistono di compatibili con lo stesso zoccolo?, alcuni sono stati utilizzati gli N.C. e anche il doppio contatto!

Link to post
Share on other sites
Maurizio Colombi

Il contattore comandato dal relè ha la bobina in continua o in alternata?

Link to post
Share on other sites
max.bocca

I relè nello stessa case esistono con diversi tipi materiale utilizzato per i contatti.

Prima quanto tempo duravano?

Ha misurato corrente e cosfi che transitano sui contatti?

Ha verificato la tensione e corrente sulla bobina?

Mi è capitato che un relè a causa di un'alimentazione non corretta sulla bobina attirava lentamente causando archi e surriscaldamento del contatto. Stessa cosa su una caduta non rapida a causa di una corrente residua in condizione di riposo.

Il circuito RC in parallelo ai contatti deve essere calcolato in funzione al carico.

Link to post
Share on other sites
adamo

Rieccomi, a memoria sono circa 15 anni che lavoro in questa fabbrica e non ricordo di aver mai cambiato mai un relè su questa pressa.

Proverò a misurare la tensione in uscita dell'alimentatore perché il problema lo sto avendo con tutti i relè di questa pressa.

Grazie

Link to post
Share on other sites
leleviola

Beh da quest'ultima tua risposta c'è un problema circuitale che si sta evidenziando proprio nell'ultimo periodo perchè se dici fino ad adesso problemi di tal genere non ne avevi avuti è evidente che c'è qualcosa che non va, il fatto che si rovinino i contatti in breve tempo è segno si innescano archi elettrici causati probabilmente da fattori anomali di funzionamento, non è che c'è un comune staccato che fa funzionare male i relè

Link to post
Share on other sites
Marco Fornaciari

Tipico problema di manovre di lavoro esaurite.

Ma i contattori Sirius e i relè d'interfaccia quante manovre avranno già fatto in questi 15 anni?

Sicuramente parecchi milioni, è quindi possibile che siano a oltre il fine vita meccanico (per l'elettrico ringrazia), pertanto assorbono più corrente del normale: almeno 15 anni, 340 giorni anno, 24 ore, 3 manovre minuto fanno oltre 21.000.000 di manovre ... se poi le manovre sono 4 e oltre ... la tua azienda può offrire champagne a tutti!

Il catalogo dice che:

- le manovre elettriche sono 10 mil

- le manovre meccaniche 30 mil senza blocchetto aggiuntivo

- le manovre meccaniche 10 mil con blocchetto aggiuntivo.

A prescindere dai cataloghi, i filtri RC sono sicuramente non funzionanti da parecchio.

In quelle condizioni di lavoro arrivare a 8-10 anni è già un grande successo.

Infine controllerei anche tutti i morsetti, e anche i trasformatori e gli alimentatori, se sono di potenza calcolata al necessario è meglio pensare di cambiarli.

Anche quei relè d'interfaccia sono ormai a quasi fine vita: 30 mil di manovre in condizioni normali.

 

P.S.

Per sostituire relè e contattori elettromeccanici con degli stastici, prima bisogna verificare gli schemi elettrici e idraulici (circuiti di messa in sicurezza), nonché le norme applicabili alle presse, quindi assumersene la responsabilità: la macchina deve essere certificata di nuovo.

 

Link to post
Share on other sites
adamo

Rieccomi, come consigliato ho misurato la tensione sulla bobina ma aimè stiamo a 23,64volt, motivo per il quale non credo sia questo il problema.

Oggi però ho riscontrato un problema che credo che sia fondamentale, ebbene nel tempo stavo sostituendo i relè della foto allegata con altri relè apparentemente identici ma che evidentemente compatibili al 100% non lo sono perché questa volta il relè era immacolato ma nello zoccolo non c'era passaggio elettrico!!

2019-5-2 14-28-49.jpg

Link to post
Share on other sites
adamo

Quindi credo che in effetti i relè bianchi ormai hanno raggiunto il proprio ciclo di vita ed i relè che comprato,  pensando di fare una cosa buona e giusta, non sono compatibili con lo zoccolo guida din!?!?

Scaricato per entrambi il disegno meccanico l'unica differenza sta nella lunghezza dei pin uno 3.1mm contro il 3.6mm del vecchio modello.

Link to post
Share on other sites
hfdax
il 2/5/2019 at 21:14 , adamo scrisse:

Scaricato per entrambi il disegno meccanico l'unica differenza sta nella lunghezza dei pin uno 3.1mm contro il 3.6mm del vecchio modello.

Prova a sostituire anche lo zoccolo. Probabilmente il pin è troppo corto.

Link to post
Share on other sites
gianni
il 2/5/2019 at 21:07 , adamo scrisse:

Rieccomi, come consigliato ho misurato la tensione sulla bobina ma aimè stiamo a 23,64volt, motivo per il quale non credo sia questo il problema.

Oggi però ho riscontrato un problema che credo che sia fondamentale, ebbene nel tempo stavo sostituendo i relè della foto allegata con altri relè apparentemente identici ma che evidentemente compatibili al 100% non lo sono perché questa volta il relè era immacolato ma nello zoccolo non c'era passaggio elettrico!!

2019-5-2 14-28-49.jpg

 

Prova a guardare sulle superfici di contatto degli elementi fissi e mobili. Probabilmente si sarà formato un piccolo cratere laddove si verifica l'arco elettrico. Se così è, devi verificare i soppressori di transienti montati in parallelo ai contattori.

Link to post
Share on other sites
Elettroplc

Usa i soppressore riva elvox che si reperiscono in rete. Capacità e resistor e assieme . O varistore dedicati. Senza.. Acceleri l'usura. 

Ti posto un link o fto dell'articolo. 

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...