Jump to content
PLC Forum


ciro1919

Consigli impianto fotovoltaico industriale

Recommended Posts

ciro1919

Buongiorno a tutti!

Sto valutando un impianto fotovoltaico per la mia azienda, vi elenco tre alternative riassunte, spero qualcuno passa darmi qualche consiglio per fare la scelta migliore.

 

1) impianto fotovoltaico 416

kwpotenza installata, con pannelli VITOVOLT 300 VIESSMAN (istallati 1270 pannelli, con 7 inverter Huawei sun 2000 60ktl)

364.000€ 

 

2) impianto fotovoltaico 397kw potenza installata, con pannelli LG NOVA 2(istallati 1170 pannelli, con 4 inverter ABB)

338.000€

 

3) impianto fotovoltaico 400kw potenza installata, con pannelli JA SOLAR 335WP (istallati xx pannelli da definire, con xx inverter marca AZZURRO ZCS TRIFASE)

365000€

 

Tutte e 3 le opzioni mi danno in omaggio dopo trattativa un piccolo impianto domestico da 4kw per abitazione.

 

Tecnicamente i pannelli sembrano simili, come datasheet, IL jasolar sembra forse qualcosina meglio. 

Quali sono le vostre opinioni? Esperienze? Il numero di inverter cosa cambia? A livello di pannelli sono realmente comparabili?

 

Qualsiasi opinione è ben accetta! Grazie!!!

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

trady

è strano che con quelle cifre e o costi in gioco si venga in un forum a chiedere pareri 

Share this post


Link to post
Share on other sites
reka

beh se chiedi agli installatori ognuno ti dice la suo badando più al merketing che a darti un parere spassionato..

 

io non saprei che dire, confronterei riga per riga i dati tecnici dei pannelli soprattutto il rendimento garantito negli anni.

 

poi le caratteristiche degli inverter (rendimenti e funzioni principali)

 

e il monitoraggio che forniscono.

 

naturalmente anche garanzie e assicurazioni e manutenzioni (tempo di intervento) devono essere paragonabili

Edited by reka

Share this post


Link to post
Share on other sites
ciro1919

Purtroppo non avendo esperienza mi risulta difficile essere sicuro di fare la scelta migliore.

I datasheet come ho scritto sono comparabili come pannelli, sugli inverter ho più diffuicolta a valutarne le differenze.

Qualcuno ha esperienza in questo genere di impianti industriali?

Share this post


Link to post
Share on other sites
reka

purtroppo io ho visto solo impianti domestici, sugli industriali so qualcosa perchè me lo proposero anche a me e ad un paio di clienti ma poi nessuno ha realizzato.. parlo (di qualche anno fa ormai)

 

se hai fatto le tue considerazioni economiche per deciderlo di farlo il resto conta poco, la differenza tra i tre potrebbe essere solo economica, il secondo preventivo sembra non montare robaccia e riesce ad essere più economico, se non c'è nessun inghippo direi che sceglierei quello io..

 

visto le cifre in ballo potresti chiedere anche delle referenze e parlare con chi è già loro cliente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
walnut

Se per LG intendi i NeoN 2, mi sembra l'offerta migliore di tutte, ottimi i moduli a anche gli inverter ABB che oltre ad essere prodotti in Italia a differenza di Zucchetti e Huawei che sono prodotti in Cina. Il preventivo ha anche un costo minore rispetto agli altri.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ciro1919

Ma la differenza tra 4 e 7 inverter quale è?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Marco Fornaciari
30 minuti fa, ciro1919 scrisse:

Ma la differenza tra 4 e 7 inverter quale è?

 

Ovviamente la potenza del singolo inverter.

 

Spudoratmente il preventivo 3, dove le quantità sono xx, io lo avrei direttamente cestinato.

Quello che ti suggerisce "reka" è sacrosanto e pure il "minimo sindacale".

 

Io ti aggiungo anche: pretendi anche che l'impresa installatrice sia assicurata per eventuali danni al tetto o al suolo, e pure per quello che ci sta sotto, e per un tempo x dopo la messa in servizio definitiva.

Controlla che chi esegue i lavori lavori in totale sicurezza e nel rispetto delle norme: lavorano sempre in casa tua e sei corresponsabile in solido.

Valuta anche l'eventualità di depositare il contratto da un notaio, il costo vale la candela.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Semplice 1

Ciao a tutti

 

Mi unisco volentieri al coro : Preventivo N°2 (con 4 Inverter perché lo offrono così)

 

Se gli Inverter fossero di minore Potenza e in maggiore numero (es. 8 Inverter da 50 kWp = 400 kWp) il tutto costerebbe sicuramente qualcosa di più. Si avrebbe però il vantaggio di avere una minor perdita qualora un singolo inverter si guastasse in quanto, per un certo tempo, andrebbero fuori servizio solo 50 kWp di Pannelli anzichè 100 kWp.

 

Inoltre, in caso l'Inverter non fosse più in garanzia (gli ABB Trifase hanno 10 anni di garanzia), il costo di uno nuovo sarà parecchio inferiore se è di minore Potenza.

 

Non sarebbe male chiedere una proposta alternativa, con un maggiore numero di Inverter più piccoli, facendosi precisare i costi attuali degli Inverter  nelle diverse "taglie".

Share this post


Link to post
Share on other sites
walnut

il vantaggio di avere 4 inverter sta nel fatto che piu' l'inverter aumenta di potenza e migliore è la sua efficienza. Se si dovesse guastare comunque ABB è organizzata ed in tempi brevi (giorni non  settimane) ti mandano l'assistenza sul sito per la riparazione. Lo dico per esperienza personale

Share this post


Link to post
Share on other sites
Semplice 1

Ciao walnut 

 

 

Beh... sul guadagno di efficienza (sui nostri normali Inverter casalinghi) siamo già normalmente a livelli da 96-97 % (nelle condizioni ottimali che bisogna leggere bene in cosa consistono).

 

Dunque non credo che tra un inverter da 50 e uno da 100 kWp ci possano essere sostanziali differenze.

Comunque sarebbe utile sapere a quanto tali differenze possono arrivare (numericamente) nel caso specifico.

Share this post


Link to post
Share on other sites
walnut

la differenza di efficienza su un inverter ABB da 50K ed uno da 100K è circa dello 0.2% che puo' sembrare poco , ma su grosse potenze e per il tempo di vita utile della macchina fa la differenza

Share this post


Link to post
Share on other sites
Semplice 1

Ciao walnut 

 

Prendo al volo per buono il tuo 0,2% (2 per mille)

 

Dunque un Inverter100 kW,  con dietro 100 kWp di Pannelli (facendo un esempio al Nord con 1250 kW/anno / kWp, e non in Sardegna o Sicilia dove si avrebbe un piccolissimo vantaggio) farebbe il suo lavoro "manipolando" annualmente 100 x 1250 = 125.000 kWh/anno.

 

Usando 2 Inverter da 50 kW, invece di quello da 100 kW, si avrebbe una perdita (grosso modo) di 125000 x 0,002 = 250 kWh/anno.

 

Il valore commerciale di vendita di tale quantitativo di Energia, ai prezzi di mercato attuali ed essendo ottimisti, sarebbe circa 250 kWh x 0,06 €/kWh = 15 €/anno.

In 10 anni di supposta vita di un Inverter farebbero 150 € in meno su una "entrata" complessiva di 125.000 x 0,06 x 10 anni = 75.000 €.

 

Non so se ho sbagliato qualche calcolo......... mi sembra che si fanno ragionamenti al Microscopio Elettronico ! 

Share this post


Link to post
Share on other sites
walnut

Ciao Semplice1,  io ho seguito un altro ragionamento: impianto da 400kW (preventivo 2) produrrebbe in nord Italia circa 500.000 kWh/anno (1250 kWh/kWp), se realizzato con inverter da 100k anziche da 50k avrei un risparmio del .2% in termini di energia che equivalgono a 1000 kWh/anno, al prezzo di .2 €/kwh (in autoconsumo e non in RID) sono 200€/anno x 10 anni = 2000€

Se pero' anziche il 100k installo il 120k che ha un rendimento del 98.6% il vantaggio rispetto al 50k si triplica.

Capisco che viste le cifre in ballo, non sono valori rilevanti, pero' bisognerebbe anche valutare il fatto del maggiore costo che comporta acquistare due inverter da 50k al posto di uno da 100k.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
32 minuti fa, walnut scrisse:

pero' bisognerebbe anche valutare il fatto del maggiore costo che comporta acquistare due inverter da 50k al posto di uno da 100k.

 

C'è anche da considerare la disponibilità di impianto.

In caso di guasto dell'inverter con un solo inverter non produci; con 2 inverters produci comunque la metà (che è sempre meglio di niente).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Semplice 1

Ciao walnut

 

Un aiutino non fa mai male, se arriva da Livio Orsini  fa sicuramente benissimo!

Mi ero limitato strettissimamente al minimo.

 

Allora allarghiamoci alquanto........

 

Se si guasta un Inverter "Industriale" non so che cosa succede di preciso con ABB (ex AURORA) di Terranova Bracciolini -AR-

che, solo con un indirizzo così, non si dimentica facilmente

 

Posso però "certificare" quello che è successo a me con due Impianti FV, su immobili diversi,  che sono entrati in servizio entrambi alla stessa data (17 Ottobre 2013) e forse la data, scaramaticamente, non era delle migliori :

 

-- 1) 1Inverter da 8,00 kWp trifase : si guasta dopo 2,5 anni di servizio (sezione di uscita IGBT), una piccola odissea iniziale solo per venire a capo della trafila e far valere la Garanzia (circa 7 gg) poi altre peripezie varie con la loro Centrale di Assistenza (sempre a Terranova...) poi finalmente la Sostituzione in Garanzia (Inverter nuovo di pacca). Il tutto ha richiesto oltre 40 giorni !!

 

 -- 2) 1Inverter da 10 kWp trifase : si guasta praticamente un anno preciso dopo al primo, ossia a 3,5 anni di servizio (sempre sezione di uscita IGBT).

Questa volta sono preparatissimo sulla materia oltreché colpito per la seconda volta su "macchina" praticamente nel fiore della sua gioventù.

Mi faccio valere al limite del possibile e Il tutto comunque si conclude in circa 15 giorni.

 

La faccenda delle Sostituzioni in Garanzia (almeno per il "civile") sta in questi termini : l'Inverter sostitutivo può essere nuovo realmente oppure " vecchio riparato funzionante" a discrezione di ABB.

 

Ovviamente loro, prima di fornirne uno nuovo ci pensano due volte e cercano di rastrellare su tutto il territorio italiano un Inverter vecchio riparato/riparabile e decente. Il tempo passa e, a seconda della situazione del momento, si può ottenere la sostituzione in tempi molto diversi. Naturalmente di risarcimento della produzione persa non se ne parla nemmeno................

 

Lascio all'immaginazione di chiunque di valutare con quale leggerezza d'animo la ABB possa precipitarsi a fornire un Inverter nuovo da 50 kWp o peggio 100 kWp, così, a tambur battente !

 

Detto questo per la Storia vediamo il caso Industriale basando la valutazione dei danni su un solo "giorno medio annuo" di fermo macchina :

 

1 giorno di fermo "medio" per un 50 kWp : ((50 x 1250) / 365)) x 0,06 €/kWh =10,27€/giorno.

1 giorno di fermo "medio" per un 100 kWp : ((100 x 1250) / 365)) x 0,06 €/kWh = 20,54 €/giorno.

 

Se ci si trova in Inverno il danno sarà nettamente minore (grosso modo la metà), ma guasti del tipo IGBT, direi a naso e anche per quanto è successo a me, si verificano quando si è in Alta Stagione Produttiva e i Componenti di Potenza sono particolarmente sollecitati termicamente.

Dunque, probabilisticamente, l'Evento si produrrà in Alta Stagione e il danno sarà il doppio di quello calcolato "medio".

 

Di più non saprei dire, i numeri sarebbero quelli calcolati, e ognuno può fare la propria libera scelta basata anche su altri tipi di considerazioni (non matematiche) .........

Share this post


Link to post
Share on other sites
walnut

Ho avuto delle esperienze di guasto su inverter ABB da 27.5k, che pero' non interessavano l'elettronica di potenza ma solo la parte di trasmissione seriale che comunque creava un codice di errore con conseguente fermo macchina., E' stata comunque riparata in loco tramite sostituzione della scheda danneggiata. Tempo di fermo impianto 7 giorni circa

Share this post


Link to post
Share on other sites
Semplice 1

Ciao walnut

 

Utilissimo scambio di informazioni.

Di solito l'argomento Garanzia, fermo, eventuali peripezie connesse, con i suoi risvolti pratici reali, viene poco trattato.

Mettiamo tutto nel Cassetto Informazioni utili : categoria Inverter ; Marca ABB (ex AURORA)!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Semplice 1

Ciao walnut

 

"A volte ritornano "....... anche le discussioni !

 

il 14/6/2019 at 11:56 , walnut scrisse:

Ciao Semplice1,  io ho seguito un altro ragionamento: impianto da 400kW (preventivo 2) produrrebbe in nord Italia circa 500.000 kWh/anno (1250 kWh/kWp), se realizzato con inverter da 100k anziche da 50k avrei un risparmio del .2% in termini di energia che equivalgono a 1000 kWh/anno, al prezzo di .2 €/kwh (in autoconsumo e non in RID) sono 200€/anno x 10 anni = 2000€

 

Premetto che non conosco il valore di 1 kWh "industriale" ma prendo per buono quello detto da te : 0,20 €/kWh

 

Ipotizzare 500.000 kWh/anno possano essere utilizzata tutti in scambio vorrebbe dire che l'impianto FV è messo al servizio di un Impianto Produttivo che lavora, per forza di cose a ciclo continuo per 365 gg/anno

 

Comunque, in tutti i giorni dell'anno, l'Assorbimento di Impianto dovrebbe essere sempre almeno pari a quello della Generazione Istantanea del FV.

 

Per dare un valore indicativo e abbastanza prossimo alla realtà, per un FV da 400 kWp, nelle giornate di massima produttività, nel Nord Italia dove 1 kWp produce nelle ore centrali della giornata circa il 75% del nominale : 400 x 0,75 = 300 kW di Potenza di Punta  che dovrebbero essere sempre assorbitbili al 100% dall'Impianto Produttivo.

------------------------------------------------------------------

 

Ora è chiaro che ciro1919che ha posto il quesito iniziale, non ha detto assolutamente nulla della sua situazione.

Dal tenore della sua domanda (e anche dallo pseudonimo usato) io ho supposto arbitrariamente che lui più che un "Industriale" poteva essere un  "Possidente" alla ricerca di una qualche forma di investimento sulle sue Proprietà.

 

Questo anche perché un "Industriale", per pensare di spendere una cifra simile ed essendo chiaramente sprovveduto nella materia, non credo che si metta  a cercare Preventivi di questo livello in prima persona ma, ho pensato, si sarebbe affidato (e fidato) di un qualche Studio Tecnico specializzato.........

--------------------------------------------------------------------

 

Per i motivi detti sopra (puro investimento speculativo) avevo ipotizzato che poteva essere un Impianto che conferiva tutto in Rete (Convenzione Ritiro Dedicato - RID-) al valore medio abbastanza realistico di  0,06 €/kWh  e quindi un  "valore di perdita fermo inverter" anch'esso di 0,06 €/kWh.

 

Dunque, in caso di Guasto Inverter, e nel caso da te prospettato, la valorizzazione della perdita sarebbe  di 0,20 €/kWh.

 

Se tu fossi il proprietario dell'Impianto FV dove si guasta l'Inverter penso che, pur essendo sempre preoccupato comunque, lo saresti molto di più con una perdita da 0,20 €/kWh che con una da 0,06 kWh, o sbaglio?

Share this post


Link to post
Share on other sites
reka

io mi farei mettere come omaggio un inverter di scorta e non ci penderei più :D 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Semplice 1

Ciao reka

 

Ottima idea anche questa!

 

Però difficilina da realizzare a meno che, dato che i "conti" sono molto malleabili, alla fine l'Inverter di scorta te lo paghi (naturalmente senza saperlo) quasi tutto tu........

 

Magari poi sorge un ulteriore dubbio : Ma l'Omaggio posso pensare che sia sul "Sistema" basato su Inverter da 50 o da 100 kW ?

Scherzi a parte, sono cose che presentano mille sfaccettature e, oltre ad immaginarle tutte, bisogna anche dare loro un peso economico e probabilistico in forma di numeri.

 

Se il "compitino" viene svolto al meglio tuttavia rimarrà sempre qualcosa di "scoperto" ma, arrivati ad un certo limite, bisogna  accettare il fatto che la perfezione non è di questo Mondo........

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...