Jump to content
PLC Forum


macchina per il fumo


barrachinoq
 Share

Recommended Posts

barrachinoq

pompa per fumogeno

 

la pompa in questione deve essere la pompa che si trova nelle macchine per il fumo(da confermare)

 

inoltre come funziona da dove deve entrare il liquido fumogeno e da dove esce?

 

inoltre l'entrata del fumo deve essere nello stato gassoso o può entrare liquido??

 

il tiraggio e abbastanza potente  cioè si può collegare il serbatoio ad una distanza di 2 metri o deve essere vicino

Link to comment
Share on other sites


Ciao barrachinoq

 

COMPLIMENTI VIVISSIMI !!!!!!!!

 

Sei il primo Utente che è riuscito a entrare nel Fort Knox della sezione "Meccanica".

 

Dunque ti viene assegnato d'Ufficio il Premio MANDRAKE  MIGLIOR SCASSINATORE DI SEMPRE.

 

Ciò detto e riconosciuto, ora sorge una domanda : In che senso la tua "Macchinetta del Fumo" rientra  nell'argomento "Meccanica" ?

Link to comment
Share on other sites

barrachinoq

Visto che ero in dubbio su dove postarlo.

Ho pensato visto che la pompetta era parte elettrica e parte meccanica.

Considerato che non ho trovato nessun precedente post su questo argomento.

Allora ....

 

 

Comunque sia ,grazie del premio

 

 

 

 

 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

Ciao barrachinoq

 

Non ho mai vista una "Macchina da Fumo" se non nelle scenografie di vari Eventi.

 

Comunque, avendo dato una occhiata alla panoramica di quello che si trova su Internet, direi :

 

--- E' una pompetta alternativa elettrica di ricambio (sul genere di quelle delle Caffettiere) ma specifica per Macchine da Fumo.

 

--- Aspira il "liquido (olio) speciale da fumo" dal codolino inferiore sul quale va innestato elasticamente un tubicino flessibile in materiale plastico di qualche tipo (pvc morbido, poliuretano, polietilene, polipropilene, altro....).

 

--- Difficile dire con sicurezza la distanza massima di aspirazione (tu speri almeno fino a 2 mt per il tuo uso).

Trattandosi di "olio" si suppone che abbia una certa densità/viscosità della quale bisognerebbe avere almeno una qualche percezione pratica (che io non ho).

 

Comunque direi che, un tubo così lungo, andrebbe inizialmente quantomeno innescato, riempiendolo in qualche modo con l'olio prima di far funzionare la pompa elettricamente, evitando così di farla funzionare per troppo tempo a secco e in condizione nella quale il "risucchio" sarà certamente debole ed insufficiente.

 

Eventualmente sarebbe consigliato l'impiego di un tubetto di diametro maggiore di quello previsto originale, al fine di avere una minore resistenza in "risucchio".

 

--- Si direbbe che, sulla Uscita Pompa, si deve innestare (nel raccordo con dado) un altro tubicino di plastica ma capace di resistere ad una notevole pressione (non saprei dire quanti "bar"/ "atmosfere").

Supponiamo che possa essere di Nylon come quelli per gli impianti Pneumatici e che, essendo di diametro esterno da 4/5 mm (ma potrebbe essere anche di misura a frazioni di Pollice) sarà in grado di sopportare qualcosa come 20 bar/atmosfere di pressione interna.

 

--- Questo tubicino andrà a finire in un "microsprayer" che spruzza in una Camera di Vaporizzazione (riscaldata elettricamente) dove si produrrà la trasformazione da spray (liquido) in Fumo (vapore).

 

--- Nella Camera di Vaporizzazione viene anche immesso un flusso d'aria (generato da un piccolissimo ventilatore ad elica) e così il Fumo (denso) viene diluito nella corrente d'aria e si produce il "Getto di Fumo".

-----------------------------------------------------------------------------

 

Direi che, salvo altri piccoli particolari, questo dovrebbe essere il principio di funzionamento della Macchina e della Pompa.

Presumo che tutto quanto detto tu lo avrai già pensato da solo, ma visto che lo hai chiesto..................

Link to comment
Share on other sites

Ciao barrachinoq

 

Grazie per il Voto sulla fiducia.........

Poi, in seguito, magari vediamo di fatto se e quanto "c'ho azzeccato".

 

Questo (forse) buon inizio, per la "sezione Meccanica" lascia ben sperare.........

 

Mi spiace solo di non essere riuscito ad acchiappare il primo Premio MANDRAKE che ormai è nella tua vetrinetta delle Coppe.

Mi accontenterò del secondo Premio che è il MANDRAKINO(Q) riservato a chi ha data la prima risposta !

 

 

Link to comment
Share on other sites

Darlington

Finora di quelle macchine me ne è capitata solo una e non ci ho neanche messo le mani perché non avevo tempo di starci dietro, comunque quel poco che so è che il liquido "da fumo" dovrebbe essere molto simile a quello che si usa nelle sigarette elettroniche, vale a dire una miscela di glicerina vegetale (più ce ne metti più il fumo è corposo e denso) e glicole propilenico (per diluire la densa glicerina).

 

Ora visto che la resistenza di una macchina da fumo è senz'altro più grossa di una per sigaretta elettronica è facile che la percentuale del composto sia più ricca di glicerina; la pompetta non la ho esaminata a fondo ma mi sembra piuttosto simile alle pompe per alta pressione delle macchinette del caffè, non ho idea di quante atmosfere siano necessarie per fare il fumo, ma di certo la pompa serve solo per ricaricare la caldaia interna: il fumo viene espulso da una elettrovalvola grazie alla pressione accumulata, tipo nei ferri da stiro insomma

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...