Jump to content
PLC Forum


Vmax78

strani valori di tensione a monte contatori

Recommended Posts

Vmax78

buonasera, ragazzi.

non sono nuovo del forum, ma praticamente non scrivo mai, perché ogni volta che vado a leggere i commenti alle varie discussioni, mi rendo conto di essere ignorante in tanti, forse troppi campi relativi al nostro lavoro.

creo questa nuova discussione perché, in giorni di ricerca sul sito, non mi sembra di averne trovata una che potesse darmi tutte le risposte. ma se così non fosse, vi prego di indirizzarmi...

in effetti, oggi sono a porvi un quesito che saprete, sicuramente, risolvere in un batter d'occhio.

mi trovo verso la Stazione Termini, a Roma, e sto cercando di capire perché la pompa della piscina di un mio cliente non vuole saperne di attivarsi, dando come errore "impianto di terra non funzionante".

l'impianto di terra è nuovo e ho potuto misurare, con apposito strumento, la resistenza verso terra della palina (rivestita in rame): 40 ohm.

ho testato anche l'integrità del cavo di terra che entra fino al quadro elettrico generale, di sezione 10mmq, e su circa 25/30 m di tragitto mi da continuità, e il multimetro (Fluke) mi dà come resistenza 4 ohm.

ho provato la continuità anche su diverse prese di casa, per appurare che né io, né alcuno dei miei colleghi avesse dimenticato un collegamento da qualche parte, ma sempre tutto ok.

a quel punto ho misurato i valori di fase e neutro verso terra, direttamente dal contatore, e i valori ottenuti sono: fase-terra 125V, neutro-terra 127V.

a fianco al contatore del mio cliente ho trovato quello che dovrebbe essere una morsettiera di distribuzione a monte dei contatori, e visto che i morsetti sono a vista, senza alcuna protezione, ho misurato anche lì.

L1/L2: 217V - L1/L3: 126V - L2/L3: 127V - L1/N: 215V - L2/N: 216V - L3/N:124V. (dal contatore del mio cliente misuro 215V)

vorrei riuscire a capire se sono due problemi separati (ho fatto qualche cappellata sull'impianto di terra/ problema su una fase in morsettiera), o se l'uno può, in qualche modo, essere causa dell'altro.

vi ringrazio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

eliop

Ma la distribuzione da parte di ACEA è 230 trifase? Così al contatore dell'appartamento non hai fase e neutro, bensì due fasi, per cui le tensioni misurate verso terra misurata nell'appartamento sono esatte, quello che non torna è nelle misure effettuate alla morsettiera, da dove mi sembra di capire ci sia la fase L3  invertita con il neutro

Share this post


Link to post
Share on other sites
Vmax78
18 minuti fa, eliop scrisse:

Ma la distribuzione da parte di ACEA è 230 trifase?

visti i valori tra le fasi (esclusa L3), così sembra… 

ho chiesto al cliente di chiedere informazioni presso il proprio gestore, per avere lumi sulla questione, e se c'è necessità di un intervento da parte di una squadra, e per mettere in sicurezza la morsettiera, e per risolvere l'anomalia su L3.

 

eventualmente la distribuzione fosse 230V trifase, l'impianto di terra dovrebbe comportarsi comunque allo stesso modo..?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Elettroplc

Neutro e PE 127volt?pare che il PE non sia connesso realmente

Scusa, una foto? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
eliop

Può darsi che la piscina incorpora una centralina elettronica che abbia bisogno del neutro (potenziale zero o quasi verso terra) e non due fasi, per cui un polo di alimentazione (quello che dovrebbe essere il neutro) mi da una tensione verso terra di circa 120 volt, e quindi mi da per questo errore, ma si tratta di una nuova istallazione o era già esistente? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Elettroplc

Poi, dovresti avere in azienda uno strumento per la, misura RE con metodo a loop. Pare un bifase delle periferie di Roma. Questo, se è un vetusto Acea di Roma e un trifase con tensione tra le fasi medesime di 220vac, e tra F e N 120vac teorici. Riporta, più dati 

Se hai preso fase e neutro non va di certo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Vmax78
31 minuti fa, Elettroplc scrisse:

Neutro e PE 127volt?pare che il PE non sia connesso realmente

Scusa, una foto?

mi spiace, ma non l'ho fatta...

 

adesso cerco di postare qualche foto.

IMG_4292.jpg

IMG_4293.jpg

IMG_4296.jpg

IMG_4294.jpg

IMG_4295.jpg

la misurazione...

IMG_4184.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Vmax78
41 minuti fa, eliop scrisse:

ma si tratta di una nuova istallazione o era già esistente?

se intendi la piscina, ti confermo che è nuova. è una di quelle fuori terra, con la centralina che fa da ricircolo, riscaldatore, timer ecc.

 

45 minuti fa, eliop scrisse:

Può darsi che la piscina incorpora una centralina elettronica che abbia bisogno del neutro (potenziale zero o quasi verso terra) e non due fasi, per cui un polo di alimentazione (quello che dovrebbe essere il neutro) mi da una tensione verso terra di circa 120 volt, e quindi mi da per questo errore

questa ipotesi mi ispira. se fosse così potrei risolvere in qualche modo, visto il tipo di fornitura?

Share this post


Link to post
Share on other sites
max.bocca

Metti un trasformatore rapporto 1:1 e risolvi

Attenzione al tipo di impianto TT -TNC TNS

Share this post


Link to post
Share on other sites
eliop

Elettroplc, ma come al solito, prima di rispondere ad un discussione, li leggi i post precedenti il tuo, perché sai io ho l'abitudine di non ripetere concetti già detti, perchè è perfettamente inutile e non serve a niente.... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Elettroplc

Bene, mi pare un impianto elettrico da rivedere. Un TR di isolamento lo consiglio pure io ma, se la centralina vuole il PE collegato come si fa?? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Iperione

Scusate, non ho letto tutto tutto.

In alcune zone di Roma la distribuzione elettrica non è fase-neutro, ma fase-fase e stazione Termini sembra un candidato ideale in quanto zona storica. Anche alcuni quartieri tipo Garbatella e zone limitrofe sono messi così. Spero sia questo il motivo, saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites
eliop
34 minuti fa, max.bocca scrisse:

Metti un trasformatore rapporto 1:1 e risolvi

Attenzione al tipo di impianto TT -TNC TNS

Aggiungo:un polo del secondario lo colleghi a terra, e lo stesso polo lo colleghi al morsetto del neutro della piscina. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
ivano65

consiglierei l'installazione dopo il trafo 1:1  di un differenziale da 10ma, non si sa' mai.

comunque le foto indicano chiaramente   che l'impianto e' fatisciente.

per esempio sembra che un  MT  C63 abbia in uscita una linea che dovrebbe essere da 2.5mmq.

stai attento che se lasci questa situazione e qualcuno si fa' malo O PEGGIO  resta folgorato  per te' sono guai grossi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lcucinelli

La centralini si aspetta una tensione prossima allo 0 tra neutro e Pe per cui non passa il test , sicuramente si tratta di due fasi , le misure che hai fatto lo confermano. Concordo pienamente con un inserimento di un trafo ma con i collegamenti aggiuntivi suggeriti da Eliop altrimenti è tutto inutile 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Marco Fornaciari

Si ma rifai anche tutta quella installazione, è già da sigillo fornitura di per se stessa, ma se poi ci alimenti una piscina ...

Con il trasformatore e un polo del secondario a terra, quindi crei un "neutro", risolvi.

Controlla che poi la terra sia veramente a equipotenziale con tutto quello che ha a che fare con l'elettrità nei dintorni, meglio se metti anche una puntazza più vicina possibile.

Sul differenziale da 10 mA ho dubbi, se c'è un dispositivo che misura la tensione verso terra o/e l'isolamento, è un po poco.

Il trasformatore è bene sia d'isolamento, magari a colonne.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Elettroplc

Una foto della morsettiera della centralina si può avere? Io penso. Abbia un controllo isolamento. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
max.bocca

Certo Eliop che un capo va messo a terra altrimenti sarebbe una alimentazione IT. Ho specificato anche che a quel punto non sarà più una distribuzione TT... 

Anche il trasformatore va protetto sia al primario che secondario

Share this post


Link to post
Share on other sites
Vmax78
15 ore fa, max.bocca scrisse:

Metti un trasformatore rapporto 1:1

Il trasformatore che mi state consigliando, lo devo dimensionare per tutta casa (100mq circa, quindi eventuale predisposizione per 6kWh...)?

 

13 ore fa, ivano65 scrisse:

sembra che un  MT  C63 abbia in uscita una linea che dovrebbe essere da 2.5mmq.

stai attento che se lasci questa situazione e qualcuno si fa' malo O PEGGIO  resta folgorato  per te' sono guai grossi

Quel contatore è di un’altra utenza: dal mio sono uscito con cordino da 10mmq. 

 

12 ore fa, Marco Fornaciari scrisse:

meglio se metti anche una puntazza più vicina possibile.

La palina dell’impianto di casa è in giardino, a qualche metro da dove verrà allocata la piscina. 

 

12 ore fa, Marco Fornaciari scrisse:

Il trasformatore è bene sia d'isolamento, magari a colonne.

Puoi indicarmi un link, per favore? Non sono tanto pratico di trasformatori.

 

5 ore fa, Elettroplc scrisse:

Una foto della morsettiera della centralina si può avere?

No: dovrei aprirla, ma la centralina è composta di un cavo (credo H07...) con spina pressofusa, che in prossimità della spina presenta un piccolo scatolotto con su i pulsanti di test e reset.

 

In merito alla centralina, aggiungo che ha anche un punto di ancoraggio per un cavo di terra con capicorda ad occhiello, sulla base, che ho collegato direttamente alla palina, ma il risultato non è cambiato.

 

Ma, a parte tutto questo, l'impianto di terra di casa è  efficace, in queste condizioni (230V trifase)?

 

Grazie sempre per i vostri utilissimi interventi. Pausa pranzo terminata. Torno a lavorare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Elettroplc

Rimango dell'idea che la centralina ha un controllo isolamento su quel gruppo inserito nel cavo...oppure, installare per essa, un particolare trasformatore triangolo/stella al secondario, ma non è il caso.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Elettroplc

Penso di avere risolto...il tuo caso è un bel impianto bifase.

Quelle centraline vengono vendute con quel particolare differenziale ad alta sensibilità che esegue il test dalla fase alla terra. probabilmente, con due fasi da errore.D'altronde gli impianti  bifase ormai sono estinti.

Se tagli il cavo - e perdi garanzia e sicurezza - e gli posi una spina di certo funziona.

Poi, un differenziale da 10mA lo puoi mettere esterno e togliere il giocattolino.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lcucinelli
1 hour ago, Vmax78 said:

Il trasformatore che mi state consigliando, lo devo dimensionare per tutta casa (100mq circa, quindi eventuale predisposizione per 6kWh...)?

 

 

Sarebbe troppo costoso usare un trafo per tutta la casa , usane solo uno dimensionato per sola piscina.

Share this post


Link to post
Share on other sites
eliop
1 ora fa, Elettroplc scrisse:

Penso di avere risolto...il tuo caso è un bel impianto bifase.

Quelle centraline vengono vendute con quel particolare differenziale ad alta sensibilità che esegue il test dalla fase alla terra. probabilmente, con due fasi da errore.D'altronde gli impianti  bifase ormai sono estinti.

Se tagli il cavo - e perdi garanzia e sicurezza - e gli posi una spina di certo funziona.

Poi, un differenziale da 10mA lo puoi mettere esterno e togliere il giocattolino.

 

Come prima più di prima.... Menomale che dopo una decina di messaggi dove si parla di impianto bifase con relative problematiche annesse, sei arrivato magicamente tu con il tuo:"ho risolto, è un impianto bifase", non cambiare mai elettroplc, tivogliamo bene così come sei:unico e ineguagliabile! Un abbraccio, Elio. 

Edited by eliop

Share this post


Link to post
Share on other sites
Vmax78

Grazie a tutti, siete stati "illuminanti"...

Vi chiedo solo se potete indicarmi qualche marchio di qualità affidabile per il trasformatore, che ho capito dovrebbe essere di isolamento, e preferibilmente a colonne.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
soltec
6 ore fa, Elettroplc scrisse:

D'altronde gli impianti  bifase ormai sono estinti.

Roma è praticamente tutta distribuita in bifase.

Nelle zone periferiche e non sempre si trova la distribuzione fase neutro. Qualche rara volta in zone centrali.

In trentanni di lavoro (prettamente in ambito civile a Roma) si contano sulle dita gli impianti fase neutro che ho incontrato...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...