Jump to content
PLC Forum


Potabilizzazione acqua di pozzo domestico


MaxP1975
 Share

Recommended Posts

Buongiorno a tutti sono alle prese con una grande problematica e spero di trovare risposte adeguate in questo forum, senza "cani" che devono spillarti soldi inutilmente per non risolvere mai la vera problematica.

Abito ad Aprilia, ho un pozzo domestico ed ho fatto analizzare la mia acqua con risultati non piacevoli.

Il mio desiderio è rendere "più buona" l'acqua e mi piacerebbe potabilizzarla ma potrei farne a meno, purché abbia una durezza nella norma, non abbia sostanze nocive e non vada a rovinarmi gli elettrodomestici in casa (caldaia, radiatori, lavastoviglie, lavatrice etc...) e senza avere quei noiosissimi problemi di calcare sopra la rubinetteria, che sono costretto a cambiarla quasi ogni anno!!!!

La società che mi ha fatto le analisi dell'acqua mi ha proposto un impianto ad osmosi inversa, il quale, compreso di montaggio, mi verrebbe circa 3.000,00 euro.

Ho letto però che l'osmosi inversa, oltre ad eliminare le sostanza nocive, elimina anche quelle "buone" dell'acqua stessa e quindi non mi piace come idea!

Per facilitare la comprensione, la pompa tira su l'acqua che va a confluire in un serbatoio per alimenti esterno e da li viene immessa dentro casa.

Spero di essere stato chiaro nell'esposizione e di ricevere consigli/commenti in merito al fine di scegliere il dispositivo più adatto alla mia esigenza.

Ringrazio.

 

Link to comment
Share on other sites


Per legge non si può utilizzare acqua non potabile nemmeno nei WC perché bambini o animali potrebbero berla. Figuriamoci dai rubinetti...

 

Comunque la potabilizzazione dipende dal tipo di sostanza o batterio che si trova nell'acqua del tuo pozzo.

 

Per quanto riguarda il calcare consiglio un normale addolcitore, con un migliaio di euro porti a casa qualcosa di decente.

Link to comment
Share on other sites

Adelino Rossi

Confermo come opinione, quanto già espresso, sul non uso dell'acqua di pozzo per uso umano. C'è una ampia documentazione e un D.P.R. (decreto del presidente della repubblica) sull'argomento.

Ti consiglio caldamente di fare una ricerca su google con la dicitura "acque per uso umano". le acque sotterranee da cui trae l'acqua il tuo pozzo sono estremamente variabili, nel sottosuolo le falde si muovono e migrano per vari motivi. Ti assicuro che ci possono essere inquinamenti di vario genere anche a chilometri di distanza che nel tempo migrano verso la tua falda. Tutti i comuni dispongono di planimetrie che riproducono le falde delle acque sotterranee. Ho avuto a che fare con questo argomento per anni, una analisi ridotta delle acque è di circa 30 componenti ed è in ogni caso costosa.   

Link to comment
Share on other sites

Ma cosa c'entra l'osmosi con la depurazione di acqua da pozzo?

L'osmosi serve a migliorare alcuni parametri (calcare) dell'acqua POTABILE, riprende una parte di acqua non trattata e la rimette in circolo prprio per assicurare un apporto di sali presenti nella fornitura distribuita dall'acquedotto.

MA l'acqua di pozzo ci potresti, forse, ma non credo annaffiare l'orto io non ci sciacquerei le mani visto che si tratta di acqua stagnante con proliferazione batterica elevata, della quale NON si conosce la composizione se non a seguito di costosi e approfonditi esami, a proposito gli esami che hai cosa dicono? li hai fatti fare in farmacia? fertilizzanti? residui da industrie vicine? fognature ? variazioni stagionali dovute alle piogge?

E anche avendo un depuratore adatto per uso umano di acqua da pozzo, la manutenzione sarà periodica così come altri esami per avere la certezza che lavori corrattamente

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...