Jump to content
PLC Forum


iz1lbt

priorita esatta nella gestione dei carichi

Recommended Posts

iz1lbt

salve a tutti, come da titolo , voi che priorita date ai vari elettrodomestici  ?   tenendo in considerazione  ovviamente  forno, microonde , lavastoviglie ecc   anche condizionatore e phon in 2 bagni diversi .  partendo da un contratto classico da 3kw..

grazie mille in anticipo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Elettroplc

Prioritarii:caldaia, freezer, allarme, illuminazione, frigorifero, citofono, pompa immersione, tvcc, telecamere, pompa calore climatizzatori. 

Il resto in NP. Usa controlli carichi progressivi a più step di NP

Share this post


Link to post
Share on other sites
Maurizio Colombi
1 ora fa, Elettroplc scrisse:

Il resto in NP.

A parte che controllando la lavastoviglie e la lavatrice rientri abbondantemente nella potenza disponibile...

Vai a spiegare alla "sciura Maria" che le hai messo il forno nei "non priotari" e che quando sta cuocendo una torta, sua figlia decide di asciugarsi i capelli...

Share this post


Link to post
Share on other sites
bischero

come prioritari metterei gli elettrodomestici della cucina a esclusione della lavastoviglie, elettropompe, videosorveglianza,  citofono, automazione cancello e aperture varie, illuminazione, tra i non prioritari senza dubbio lo scaldino sottolavello scaldabagni elettrici, climatizzatori , 

per gestire meglio i non prioritari suggerirei anche l'utilizzo di qualche timer per ottimizzare anche i consumi, tipo accendere lo scaldabagno un po' prima dell'utilizzo e spento quando non serve, idem per i climatizzatori , in questo modo elimini anche gli standby dei climatizzatori, oppure gestito da una scheda a relè con app sul telefono con cui programmare gli orari, ormai ce ne sono anche a basso

Edited by bischero
aggiunta testo

Share this post


Link to post
Share on other sites
iz1lbt

ciao a tutti, la gestione viene fatta con le prese connesse dellla biticino now  gestite da app  (non la ho ancora sperimentata)  siccome sto rifacendo l'impianto  in sequenza io farei  scollegare

1 climatizztore 

2 FM dei 2 bagni  dove potremmo usare 2 phon assieme 

3 lavatrice

4 lavastoviglie

illuminazione non la controllo..  

consigli?

Share this post


Link to post
Share on other sites
DavideDaSerra

Distacchi (dal meno prioritario):

> Boiler

> Condizionatore

> Phon
> Lavatrice
> Asciugatrice
> Lavastoviglie

 

Ma, visti i costi, conviene passare a un contratto di taglia maggiore, all'anno l'aumento di costo è minimo. (+2,53 €/mese per i 4,5kW)

Parlo per esperienza personale: in casa da quando siamo passati ai 4kW (nemmeno 4,5) la corrente non è più saltata nonostante forno, lavatrice, lavastoviglie e asciugatrice. Farei i 4,5 in caso di condizionatore, che, se inverter, consuma in mantenimento comunque intorno agli 800W.

 

Con 4,5kW si riescono a reggere benissimo 2 elettrodomestici accesi con 90 minuti di 'bonus' fino a 5,8 kW.

Edited by DavideDaSerra

Share this post


Link to post
Share on other sites
iz1lbt

 

si , infatti penso che  se avessi problemi  , l'aumento di kw  è indinspensabile...

anche se in casa saremo in 2 ....

 

curuisita , ma perche conviene dare priorita alla lavastoviglie rispetto alla lavatrice?

grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
hfdax
2 ore fa, iz1lbt scrisse:

ma perche conviene dare priorita alla lavastoviglie rispetto alla lavatrice?

Non è che convenga.  È che coloro che hanno risposto al tuo post, per ragioni loro, preferiscono così. Non c'è una regola fissa, ognuno definisce le priorità in base alle sue esigenze.

Io per esempio preferirei dare priorità alla lavatrice.

Share this post


Link to post
Share on other sites
DavideDaSerra

Perché la lavastoviglie contiene meno acqua e ha un volume asciutto' maggiore e tende a raffreddarsi prima.

10 minuti di fermo alla lavatrice non fanno praticamente nulla, la lavastoviglie si è già raffreddata molto di più.

Poi, sopratutto in asciugatura, se stacchi la corrente le stoviglie non si asciugano.

 

Stesso discorso per l'asciugatrice: l'aria si raffredda molto in fretta e per riportare in temperatura occorre molto più tempo

Edited by DavideDaSerra

Share this post


Link to post
Share on other sites
Darlington
il 27/8/2019 at 12:27 , DavideDaSerra scrisse:

Poi, sopratutto in asciugatura, se stacchi la corrente le stoviglie non si asciugano.

 

dipende dal modello, quelle poche che hanno la ventola e/o possono attivare la resistenza per velocizzare l'asciugatura (credo solo le vecchie Rex/Electrolux, che avevano una resistenza adatta per funzionare anche a secco) ne risentono, ma la maggioranza non ha bisogno di energia per l'asciugatura, sfrutta la convenzione naturale dell'aria calda all'interno dell'apparecchio

 

piuttosto molte lavastoviglie, avendo il carico dinamico del'acqua ed i sensori di sporco e menate varie quando stacchi la corrente o apri lo sportello poi ci mettono un tempo sconsiderato a ripartire (durante il quale di solito si sente la pompa fare dei rapidi attacca e stacca, probabilmente per calibrare i sensori)

Edited by Darlington

Share this post


Link to post
Share on other sites
hfdax
7 ore fa, Darlington scrisse:

ma la maggioranza non ha bisogno di energia per l'asciugatura, sfrutta la convenzione naturale dell'aria calda all'interno dell'apparecchio

Vero. E secondo me dipende anche da come è fatta internamente. Ho cambiato la lavastoviglie 4 mesi fa. Con la vecchia Ignis, finito il lavaggio, bastava aspettare 20 min e le stoviglie erano praticamente asciutte. La nuova, "miglior acquisto" di una notissima associazione dei consumatori, alla fine del lavaggio fa mezzora di asciugatura e le stoviglie escono ancora mezze bagnate.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Darlington
13 minuti fa, hfdax scrisse:

Vero. E secondo me dipende anche da come è fatta internamente.

 

Dipende essenzialmente dalla temperatura a cui viene scaldata l'acqua dell'ultimo risciacquo, più è calda e meglio la roba si asciuga.

 

Le rare volte che uso il ciclo rapido nella mia la roba impiega più tempo ad asciugarsi, e pure quando apro lo sportello a fine ciclo lo senti che è meno calda di quando invece uso i cicli normali.

Edited by Darlington

Share this post


Link to post
Share on other sites
hfdax

Mah... Io faccio il lavaggio a 75° e se apro lo sportello durante il risciaquo in 3 secondi la cucina si trasforma in una sauna finlandese... Quella vecchia a 75° manco ci arrivava. Inoltre noto che la vecchia Ignis lavava meglio di questa bellezza teutonica e mi sono fatto persuaso, come dice Montalbano, che la grossa differenza stia in come gira l'acqua dentro. Questa se la riempi completamente non lava benissimo. L'altra si.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...