Jump to content
PLC Forum


Cesko89

Striscia led sotto cappa aspirazione cucina.

Recommended Posts

Cesko89

Salve a tutti.

è la prima volta che scrivo e volevo chiedere un consiglio su come gestire un piccolo progetto. Ho intenzione si installare una striscia led di circa 2m sotto i pensili della cucina in quanto l'illuminazione non è sufficiente. Avevo intenzione di acquistare le strisce led da 220v in quanto non hanno un alimentatore ingombrante e soprattutto perchè voglio che non si vedano cavi di alimentazione ecc. Pensavo di collegare la striscia led direttamente ai cavi di alimentazione, dell'impianto elettrico, che arrivano alla cappa così da poter accendere la striscia led dall'interruttore della stessa cappa. 

Pensate che una cosa del genere possa essere fattibile? Oppure collegando la striscia led dove ho appena detto sarà sempre sotto tensione? Pensando a ciò mi è venuto in mente di collegare la striscia led ai cavi che dalla cappa arrivano alle luci della cappa.

GRAZIE MILLE IN ANTICIPO.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma re

Salve Cesko89.

L'idea di utilizzare delle strip led per illuminare l'area sottostante la cappa, non è male; consumi ridotti, illuminazione ottima, ridotto ingombro e poco invasiva la realizzazione. Però a mio avviso un'aspetto da considerare è l'ambiente in cui si posano gli strip led, un ambiente e superifici interessate dai fumi del piano di cottura, che non sono troppo salutari per i corpi illuminanti, e ancor più per supporti realizzati con fissaggi precari, pertanto una prima considerazione che mi vien da fare è concentrarsi sulla bontà di fissaggio degli strip led (superfici pulite al massimo, e tipo di collante e/o sistema di fissaggio di ottima tenuta).

Questo aspetto è fondamentale se si pensa che la possibilità che uno strip led si possa staccare, in un ambiente critico, (da un punto di vista elettrico-elettrocuzione) come quello che può essere una cucina, avere degli strip led penzolanti ed accessibili, non è il massimo, a maggior ragione se quest'ultimi sono alimentati direttamente alla tensione di rete (230 V 50 Hz).

Questo per dire, che prima ancora , di pensare alla realizzazione è fondamentale valutare gli aspetti relativi al rischio da elettrocuzione, per la sicurezza di chi opera in quell'ambiente/area/dispositivo, pertanto, trovare il posto per collocare un piccolo alimentatore ( 230 Vca - 12 Vdc) per alimentare gli strip led che si installeranno, senz'altro rende maggiormente sicura la realizzazione.😉

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cesko89

Salve ma re,

la prima cosa che ho pensato è stata proprio questa. La sicurezza prima di tutto, come si sul dire 😄. Avrei pensato ad un sistema con delle "canaline" sottili con all'interno la striscia led, perciò al riparo da tutto ciò che possa renderla meno sicura, fissate alla parte bassa del pensile con delle viti e agganci ad incastro. Solo che non so come mi conviene fare il collegamento elettrico. Da precisare che i cavi dell'alimentazione sicuramente passeranno dietro ai pensili della cucina.
Allego un disegno di ciò che vorrei fare.

progettostriscialed.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Darlington

io le strisce a led a 220V le lascerei perdere proprio per diversi motivi oltre alla sicurezza, poi vedi tu

 

dentro la cappa mi sembra difficile non ci sia spazio per un alimentatore, se devi mettere solo 60 cm di striscia non te ne serve uno enorme, poi il fissaggio della striscia e la sua resistenza nel tempo sono un altro paio di maniche 

Share this post


Link to post
Share on other sites
ma re

Ciao Cesko89.

Per quanto riguarda la realizzazione, io mi permetterei di insistere nel valutare l'ultizzo di strip led in bassissima tensione (24 V .. 12 V), ribadisco l'aspetto sicurezza..😉

Per quanto riguarda l'installazione degli strip led, immagino che sarai a conoscenza che sono disponibili in commercio dei profilati in alluminio di varie sezioni e geometri che sono concepiti proprio per ospitare le strip led, semplicemente infilandole nelle guide realizzate all'interno del profilato; vien da se che nell'applicazione specifica che vuoi realizzare lo strip led dovrà essere adatto (siliconato) al tipo di ambiente di installazione (fumi cucina). Queste di permettono di fissare il profilato con delle viti ed ospitare lo trip led assicurando di per se un'ottima tenuta.

Nel qual caso vuoi comunque considerare (lo sconsiglio vivamente) l'utilizzo di strip led alimentati alla tensione di rete (230 V 50 Hz) assicurati che la linea sia protetta da interruttore differenziale a monte (Idn 30 mA) e che l'eventuale profilato se in alluminio sia correttamente connesso al conduttore di protezione (giallo verde- terra).

Insisto però nel consigliarti, l'installazione di un alimentatorino in bassissima tensione, e lasciar stare la tensione di rete.

Share this post


Link to post
Share on other sites
max.bocca

Io ho costruito una cappa inox molto grossa 1200x600 ed ho pensato bene a mettere strisce a led.

Gli alimentatori sw non mi hanno mai dato problemi mentre le strisce dopo un po cominciano a morire qualche chip e a gruppi di tre si spengono. Cambiato marca e tipologia, ma al momento non ho ancora trovato un prodotto valido, stiamo parlando di vapore di pentole da 20 lt cad. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
gianni

E' un lavoro che ho già fatto qualche anno fa a casa di un amico, ho installato le strisce LED da 12Vdc lungo tutto il pensile che va dallo scolapiatti fino alla cappa. Per il fissaggio delle strisce ho utilizzato i profilati in alluminio appositi con il diffusore bianco opaco in modo da dare quell'effetto di continuità della luce. L'alimentatore l'ho inserito in una scatola della GEWISS e l'ho messo sulla parte superiore del pensile. Per accendere i LED ho utilizzato lo stesso interruttore che veniva usato per l'accensione della lampada della cappa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cesko89
il 23/9/2019 at 14:56 , gianni scrisse:

E' un lavoro che ho già fatto qualche anno fa a casa di un amico, ho installato le strisce LED da 12Vdc lungo tutto il pensile che va dallo scolapiatti fino alla cappa. Per il fissaggio delle strisce ho utilizzato i profilati in alluminio appositi con il diffusore bianco opaco in modo da dare quell'effetto di continuità della luce. L'alimentatore l'ho inserito in una scatola della GEWISS e l'ho messo sulla parte superiore del pensile. Per accendere i LED ho utilizzato lo stesso interruttore che veniva usato per l'accensione della lampada della cappa.

Ecco, vorrei fare proprio così solo che io avevo pensato ai led 220v per evitare l'ingombro dell'alimentatore. Quindi dalla tua esperienza, ciò che avevo in mente io, si può fare. Mi rincuora questa cosa. Ora devo vedere come fare. Hai qualche schema o consigli?

 Grazie mille.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gionatan Toldo

Ciao,

Come tutti qui ti hanno suggerito, evita le strisce LED a 220VAC diretti che comunque esse hanno uno scatolotto (radrizzatore) da nascondere.

Usa 12-24VDC.

Share this post


Link to post
Share on other sites
gianni
14 ore fa, Cesko89 scrisse:

Ecco, vorrei fare proprio così solo che io avevo pensato ai led 220v per evitare l'ingombro dell'alimentatore. Quindi dalla tua esperienza, ciò che avevo in mente io, si può fare. Mi rincuora questa cosa. Ora devo vedere come fare. Hai qualche schema o consigli?

 Grazie mille.

Ciao Cesko, ripeto quanto sopra, ho usato l'interruttore originale per accendere e spegnere l'alimentatore, quindi mi sembra superfluo fare uno schema. Qualora tu voglia seguire i profili del pensile, e non limitarti ad una semplice striscia LED rettilinea, ti consiglio di procurarti una buona troncatrice con angolo di taglio variabile (per fare per es. i tagli a 45°).

Share this post


Link to post
Share on other sites
MarcoPau

Ciao a tutti, stessa questione anch'io. Ho ricevuto due opinioni distinte:

 

A) ll fornitore della cappa suggerisce di montare la striscia a LED anche sotto la cappa per avere uniformità di illuminazione (concependo la luce integrata della cappa come rafforzativo della striscia)

B) l'elettricista dice di starne alla larga perché la striscia esposta ai vapori di cottura si opacizzerebbe, ecc... 

 

Anche a me piacerebbe avere tutto sotto l'interruttore della luce della cappa. Quello SULLA cappa, non metto mai l'interruttore a parete se c'è già sull'elettrodomestico (come per lo specchio in bagno). 

 

Sepoffa'? Consigli? 

Edited by MarcoPau

Share this post


Link to post
Share on other sites
rimonta

Io sulla mia cappa (fuori garanzia) ho tolto i vecchi portapampada e14 e hi montato due spezzoni di striscia led per un totale di 40 cm nascosti dal policarbonato già esistente prima, incollandolo a dei generosi profilati d'alluminio orientabili. L'alimentatore é dentro la cappa, si scalda un po' durante le cotture prolungate, ma essendo sovradimensionato ad oggi non ho avuto problemi. Come strisce ho usato le novalux da 20 W metro con resa 2750 lux per metro. Fanno anche troppa luce sul piano cottura 

Share this post


Link to post
Share on other sites
MarcoPau
32 minuti fa, rimonta ha scritto:

Io sulla mia cappa (fuori garanzia) ho tolto i vecchi portapampada e14 e hi montato due spezzoni di striscia led per un totale di 40 cm nascosti dal policarbonato già esistente prima, incollandolo a dei generosi profilati d'alluminio orientabili. L'alimentatore é dentro la cappa, si scalda un po' durante le cotture prolungate, ma essendo sovradimensionato ad oggi non ho avuto problemi. Come strisce ho usato le novalux da 20 W metro con resa 2750 lux per metro. Fanno anche troppa luce sul piano cottura 

Non ho capito una cosa: la striscia nascosta nella cappa l'hai collegata alla striscia sottopensile facendo un unicum? Il comando è dall'interruttore sulla cappa o da quello a parete? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Fulvio Persano

Ciao a tutti.

 

Se continuate ad accodarvi finirete per non capire più a chi e che cosa rispondere !

Share this post


Link to post
Share on other sites
rimonta

Quando ho rifatto la cucina ho creato 3 interuttori, ma poi ognuno fa ciò che vuole. Io li accendo uno alla volta in base a dove sto lavorando, ma naturalmente se vuoi puoi anchr accendere tutro assieme. In totale ho una cappa e due strisce led da circa un metro, tutte ad accensione separata. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
MarcoPau
26 minuti fa, rimonta ha scritto:

Quando ho rifatto la cucina ho creato 3 interuttori, ma poi ognuno fa ciò che vuole. Io li accendo uno alla volta in base a dove sto lavorando, ma naturalmente se vuoi puoi anchr accendere tutro assieme. In totale ho una cappa e due strisce led da circa un metro, tutte ad accensione separata. 

Sì, nella mia testa è più logico avere tutto insieme perché tanto quando accendi il sottopensile non trovo sensato avere la zona dei fuochi non illuminata. Inoltre, a livello estetico, avere uniformità di grado kelvin del bianco credo sia preferibile. È per questo che trovavo giusto il suggerimento del cuciniere che diceva di mettere la striscia anche dove c'è la cappa.

 

L'elettricista dice però la sua facendo notare che la striscia non dovrebbe prendere vapori, ma in effetti se si può andare dietro il vetro o policarbonato della cappa e montare la striscia *dentro* la cappa, il problema sarebbe risolto. 

 

Io farei tutto sotto il pulsante cappa, oppure sotto pulsante a muro che ho in mente di inserire in un impianto luci centralizzato per fare tutto off nell'open space. Sono ancora combattuto per la zona top cucina perché non so quanto si possa taroccare l'illuminazione della cappa e non sono certo di voler scablare l'interruttore dell'illuminazione sulla cappa.

 

L'intenzione principale comunque è quella...

 

Che ne pensate? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
rimonta

Ma invece di continuare a chiedere pareri, perché non parti con i lavori? Comprati profilo in alluminio con coperchio, striscia led a 24 vdc un alimentatore adeguato e via. 

Una volta installata la striscia sotto i pensili vedrai se poi sia necessario modificare la luce della cappa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
MarcoPau
4 minuti fa, rimonta ha scritto:

Ma invece di continuare a chiedere pareri, perché non parti con i lavori? Comprati profilo in alluminio con coperchio, striscia led a 24 vdc un alimentatore adeguato e via. 

Una volta installata la striscia sotto i pensili vedrai se poi sia necessario modificare la luce della cappa.

Sto attendendo la consegna della cappa, sono in ristrutturazione.

 

La domanda era se è possibile comandare striscia led e luce cappa dallo stesso interruttore: o quello sulla cappa stesso, o quello a muro. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Fulvio Persano

Ciao MarcoPau.

 

Evidentemente non hai afferrato il significato di quello che ho scritto poco sopra.

Ti suggerisco di aprire una discussione solo tua, anzichè creare confusione in questa !

Share this post


Link to post
Share on other sites
Marinella Bonfanti

Anche io ho una striscia led sotto la cappa, ora non saprei dirti come è montata perchè è opera di mio marito ma io apprezzo veramente molto soprattutto mentre cucino 😋

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...