Jump to content
PLC Forum


agoman

simulatore di pigiata tasto automatico. (un contatto NO)

Recommended Posts

agoman

buonasera l'altro giorno mi hanno chiesto un circuito simulatore di pigiata per un circuito natalizio.

in poche parole si tratta di quelle microluci funzionanti a microprocessore che hanno diversi effetti di luci e che non si possono modificare, allora mi hanno detto che ogni volta che devono azionare le microluci devono impostare l'effetto al quarto scatto perche' sarebbe l'effetto piu' bello , allora ricordai che tempo fa' avevo fatto un circuito simile ma alla fine non funzionante perche' da schema sbagliato dopo vi diro' dove, questo schema era stato proposto da girok diceva che andava bene ma poi' lo rifatto su basetta iieri e nulla, decisi di rifarlo a modo mio allora lo schema e il seguente collaudato e funzionante.

Nessuna descrizione della foto disponibile.

questo sotto non va  non da nessun impulso e non va la sequenza,  la parte segnata in rosso non va bene, con lo schema riportato su funziona.

 Nessuna descrizione della foto disponibile.

anche la parte del reset ne 555 ho modificato usando un semplice fotoaccoppiatore , di conseguenza ho eliminato tutti quei componenti messi da girok.

e poi con rele' come a disegnato lui alimentato da 555 a fine conteggio il rele' rimane sempre eccitato e non va bene , io ho collegato l'uscita del rele' sul cd4017 in questa sequenza cosi' da poter far rimanere il rele' a fine sequenza spento.

nel circuito posso decidere tramite commutatore a 10 posizioni di cambiare il reset quindi di cambiare i conteggi, in piu tramite un'altro commutatore due vie posso decidere di fare azionare il rele' tramite uscita 555 che rimane eccitato a fine conteggio totale impulsi 10 oppure tramite cd4017 rile rimane non eccitato tot impulsi da 1-a 4.

il tempo degli impulsi e regolabile da trimmer e tutto alimentato dal 230v.

spero di aver fatto un buon lavoro.

 

dimenticavo ho notato una cosa ma sicuramente sara la basetta bredbord

se alimento il circuito con pila una volta la sequenza e corretta.

se do il positivo piu' volte velocemente al circuito la sequenza del cd 4017 sballa , non ho messo i condensatori da 100nF nelle alimentazioni sara' per quello?

e stato fatto un po al volo per una prova.

aspetto un voto grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nino1001-b

Il Reset del NE555 non mi convince.

Quando il transistor del fotoaccoppiatore non conduce esso non è collegato a nulla, dovrebbe essere collegato a +Vcc con una resistenza.

Non capisco poi perchè un fotoaccoppiatore e non un normale transistor.

 

ne1.png

Share this post


Link to post
Share on other sites
agoman

e uguale nino cosa cambia , quando il cd 4017 fa' accendere il led del reset impostabile anche il led del fotoaccoppiatore si accende , mandando il negativo sul reset del'NE555.

stessa cosa avviene col transistor non vedo la differenza. 

se il led del fotoaccoppiatore e spendo il collettore non ha tensione a che serve la resistenza?

il circuito va' 

Share this post


Link to post
Share on other sites
gabri-z

Va Ago, ma va per caso, devi mettere una resistenza dal pin 4 verso il positivo, non lasciare lavorare la fortuna, aiutala.

Share this post


Link to post
Share on other sites
_angelo_

Certamente interessante, ma troppo complesso per i miei gusti. Un PIC 12f 8 pin, appena alimentato genera 4 impulsi, + transistor e rele. Se poi il cliente cambia idea e l'effetto piu bello diventa il quinto, cambi il fw, o usi 3 jmuper.

Edited by _angelo_

Share this post


Link to post
Share on other sites
Nino1001-b
Quote

uguale nino cosa cambia ,

Non cambia nulla....e che d'istinto uno pensa al transistor...

Share this post


Link to post
Share on other sites
agoman
6 ore fa, gabri-z ha scritto:

Va Ago, ma va per caso, devi mettere una resistenza dal pin 4 verso il positivo, non lasciare lavorare la fortuna, aiutala.

che valore devo usare sfrutto l'altro schema girok a messo 2 resistenze una da 220 ohm e una di 10k che va al positivo ? quasi quasi rimetto il transistor prendo il consiglio di nino.

 

4 ore fa, _angelo_ ha scritto:

Certamente interessante, ma troppo complesso per i miei gusti. Un PIC 12f 8 pin, appena alimentato genera 4 impulsi, + transistor e rele. Se poi il cliente cambia idea e l'effetto piu bello diventa il quinto, cambi il fw, o usi 3 jmuper.

angelo se sapessi programmare i pic lo farei ma non ci capisco una mazza, ho un pik kit 3 buttato da parte usato solo per copiare un programma , prima o poi mi ci metto

se qualcuno mi aiuta.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
_angelo_
1 ora fa, agoman ha scritto:
5 ore fa, _angelo_ ha scritto:

Certamente interessante, ma troppo complesso per i miei gusti. Un PIC 12f 8 pin, appena alimentato genera 4 impulsi, + transistor e rele. Se poi il cliente cambia idea e l'effetto piu bello diventa il quinto, cambi il fw, o usi 3 jmuper.

angelo se sapessi programmare i pic lo farei ma non ci capisco una mazza, ho un pik kit 3 buttato da parte usato solo per copiare un programma , prima o poi mi ci metto

se qualcuno mi aiuta.

Dunque, mi pare di capire che devi fornire una soluzione a una persona, quindi un incrocio tra hobby e non, e impiegare meno componenti potrebbe velocizzare il tutto.

 

Certo mi spiace semplificare cosi' quello che una volta si faceva con piu componenti, chiaro che si perde un po il fascino della circuiteria piu complicata, che per altro resta valido per imparare.

 

Considera eventualmente il generare 4 impulsi da un gpio come un esercizio di partenza facile per iniziare. Puoi scegliere tra iun pic12F o un attiny (che io preferisco).

Se vuoi posso aiutarti volentieri.

A seconda se vuoi iniziare con PIC o AVR, devi prima procurarti un programmatore, magari il piu economico. Poi ordinare il micro, anche se in certi negozi, lameno qui nella mia citta', potrebbero averlo.

 

Per altro,. se il tuo attuatore va ad agire su un ingresso di un micro, facile non ti serva ne transistor ne rele', o forse solo un partitore per ridurre il livello.  

 

 

 

Edited by _angelo_

Share this post


Link to post
Share on other sites
Nino1001-b
Quote

che valore devo usare

Con un normale TR 47K con il fototransistor sarà meglio limitare la corrente....mah...fai 100K con riserva di variazione in corso d'opera (che nei lavori pubblici è la norma).

 

OT...

A proposito: a cosa ti serve il reset sull'astabile? E' un  generatore di onda quadra per far avanzare il contatore CD4017.. a naso e a memoria il CD4017 quando arriva all'ultimo conteggio ricomicia dall'inizio e quindi il RESET, se vengono impiegate tutte le uscite non serve mentre se non vengono impiegate tutte le uscite l'ultimo OUT viene collegato direttamente al RESET del CD4017 (pin 15)... ma forse non ho capito bene la tua esigenza...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
agoman

modificato col transitor cosi' potrebbe andar bene? ho seguito lo schema di prima,

una domanda a cosa serve o start tap delay ci sono in piu' nello schema vecchio le 2 resistenze e il condensatore che lavoro svolgevano? 

1 ora fa, Nino1001-b ha scritto:

A proposito: a cosa ti serve il reset sull'astabile

serve a fare bloccare il 555 quando l'uscita programmata del 4017 manda il reset , se non ci fosse il 555 dopo 4 intermittenze , continuerebbe ad andare.

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Share this post


Link to post
Share on other sites
agoman
3 ore fa, _angelo_ ha scritto:

Se vuoi posso aiutarti volentieri.

dopo tutto questo lavoro mi dispiacerebbe mollare li, finiamo questo poi ne finisco un'altro in fase di progetto e poi vediamo :-).  perche' la mia mente fuma  so' drogato di elettronica , sto' escogitando un altro metodo che riduce un po' di componentistica su questo circuito ,e utilizza solo un integrato, pero' se riesco voglio iniziare a programmare i pic. in laboratorio ne dovrei avere 2 o 3 di pic magari li utiliziamo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
agoman
2 ore fa, Nino1001-b ha scritto:

ma forse non ho capito bene la tua esigenza...

questo circuito a due modi di azionare il rele', con  commutatore messo in uscita cd 4017.

modo azionamento rele' a fine impulso rimane diseccitato.

sequenza.

uscita reset Q2= 1 impulso 

uscita reset Q4= 2 impulsi

uscita reset Q6= 3 impulsi

uscita reset Q9-10= 4 impulsi.

su queste quatto uscite puoi decidere spostando il reset di avere un minimo di un impulso ad un massimo di 4 con fine ciclo rele' spento.

 

posizionamento commutatore su uscita 555 ,modo azionamento rele' a fine impulso rimane eccitato.

sequenza.

uscita reset Q1 = 1 impulso

uscita reset Q2= 2 impulsi

uscita reset Q3= 3 impulsi

uscita reset Q4= 4 impulsi.

e cosi' via fino all'uscita 9

solo che in questo caso a fine conteggio il rele' rimane eccitato.

il reset per lo stop lo sposti tramite commutatore 10 posizioni.

per lo spostamento uscita 555 o 4017 uso un deviatore a levetta.

 

questo e il programma.

cosi' uno si imposta il circuito come vuole se ha bisogno di piu' impulsi.

 

 

 

 

Edited by agoman

Share this post


Link to post
Share on other sites
dott.cicala

Disintossicati.

E' un circuito assurdo a prescindere 

 

Evolvi!

image.png.5f5534be1c4ba39e7bb696eae80e07da.png

 

:superlol:

Share this post


Link to post
Share on other sites
agoman
53 minuti fa, dott.cicala ha scritto:

Disintossicati.

:thumbdown: e cosi' finisce il bello dei circuiti pero', semplice , una domanda come fai a selezionare gli impulsi di devi portare il pc appresso? :roflmao: e comunque ci sto' provando ne sto facendo un'altro meglio di questo.

 

Edited by agoman

Share this post


Link to post
Share on other sites
agoman
55 minuti fa, dott.cicala ha scritto:

Evolvi!

non mi piace la roba semplice.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ilguargua
15 minuti fa, agoman ha scritto:

una domanda come fai a selezionare gli impulsi di devi portare il pc appresso?

Metti 4 dip switch sui piedini 2-3-5-6 e volendo conti fino a 16, senza dover riprogrammare nulla. Se te ne bastano meno, tipo 8, metti un trimmer su un pin e decidi anche l'intervallo fra i click.

Proseguo?:lol:

 

Ciao, Ale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
agoman
16 minuti fa, ilguargua ha scritto:

Proseguo?:lol:

no grazie non mi interessa tanto non so' programmare, lavoro all'antica mi riesce meglio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ilguargua
11 minuti fa, agoman ha scritto:

no grazie non mi interessa tanto non so' programmare,

Tutto si impara Ago, poi non mi sembri assolutamente uno privo di slancio e forza di volontà, anzi...

 

12 minuti fa, agoman ha scritto:

lavoro all'antica mi riesce meglio.

Io invece lavoro all'antica perchè ormai sono antico, o perlomeno così mi sento...

 

Ciao, Ale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
_angelo_
15 minuti fa, agoman ha scritto:

no grazie non mi interessa tanto non so' programmare, lavoro all'antica mi riesce meglio.

Si per hobby va bene.

 

 

Peccato pero', in C e' un programma di poche righe. Il piu sarebbe imparare come programmare il PIC.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
agoman
22 minuti fa, _angelo_ ha scritto:

Peccato pero', in C e' un programma di poche righe. Il piu sarebbe imparare come programmare il PIC.

se ho il file riesco a copiarlo e buttarlo dentro il pik kit 3 ma da scrivere il programma no.

non so' neanche che programma usare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
dott.cicala

Era solo un esempio

2 ore fa, agoman ha scritto:

non mi piace la roba semplice.

Semplice è per chi lo sa fare :P

1 ora fa, agoman ha scritto:

lavoro all'antica mi riesce meglio

Ti capisco, la mia ultima realizzazione è....

sop2.jpg.166b14720305112f2b2a8b52a61702fe.jpg

...a valvole

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
agoman
1 ora fa, dott.cicala ha scritto:

Ti capisco, la mia ultima realizzazione è....

queste sono soddisfazioni bel lavoro 1000 volte meglio delle modernita'.

arduino e altre porcherie.

 comunque so' matto lo ammetto o rifatto su basetta questo circuito di testa mia 

piu' semplificato funziona, piu' si aumenta il tempo piu' inpulsi in uscita si ottengono basta solo un trimmer da 470k :roflmao:  all'inizio volevo usare due 555

ma poi ho scoperto questo con due 555 incorporati.

provato e funziona , sicuramente troverete degli errori pero' funziona.

Nessuna descrizione della foto disponibile.

 

 

Edited by agoman

Share this post


Link to post
Share on other sites
agoman

ho tolto anche il transistor pnp perche' faceva rimanere il rele' azionato.

cosi' a fine conteggio l'uscita 1  va basso, e manda in blocco il secondo reset ,cosi anche il rele' rimane non eccitato piu' semplice di cosi' :superlol: se po fa'.

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Edited by agoman

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...