Jump to content
PLC Forum


Tabs78

Trasformatore toroidale

Recommended Posts

Tabs78

Ciao, a seguito di scariche di tendione abnormi che mi sembra di aver raccontato in altro post, ho avuto molti dispositivi rovinati.

Tra questi un lampadario a parete con ben 14 lampadine gu4 10w, quindi stiamo sui 140watt.

Qualcuno mi suggerisce di passare a un lampadario led ma manca la voglia perchè dovrei fare un po' di lavori alla parete(sto comunque guardando dei modelli, magari qualcuno si adatta al "buco").

 

Altra soluzione sarebbe quella di adattare ai led l'attuale lampadario. Ma come dovrei procedere?prendo 14 lampadine g4 led e poi servirà comunque un torreidale adatto ma quale?

 

 

 

 

Detto ciò il trasformatore che si è bruciato è quello in foto.

Ho un po' spulciato sul web ma non capisco quali siano adatti alle mie esigenze.

Mi dareste una mano nella ricerca?

 

20200101_145551.jpg

Edited by Tabs78

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ivan Botta

Ciao, queste sono adatte alle tue esigenze, funzionano a 12 Vac.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tabs78
46 minuti fa, Ivan Botta ha scritto:

Ciao, queste sono adatte alle tue esigenze, funzionano a 12 Vac.

Grazie ma che trasformatore dovrei abbinare?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ivan Botta
Quote

Grazie ma che trasformatore dovrei abbinare?

 

Fai la somma totale dell'assorbimento, e stai un pò largo giusto per non farlo lavorare al luimite.

Prendi un 230V/12Vac.

Share this post


Link to post
Share on other sites
del_user_279749

 

Tci Trasformatore Elettronico Shark60 60W 12V 10-60W

Edited by Maurizio Colombi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tabs78

Grazie.

Un piccolo dubbio: dall'attuale trasformatore in uscita un filo va al morsetto delle lampadine, l'altro è fissato alla struttura del lampadario. Dovrò mantenere tale impostazione?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tabs78

Allora: ho girato tutto il giorno ma i negozi di materiale elettrico erano chiusi tutti. Tranne uno che mi ha sparato 100€ per convertire il lampadario a led, diceva che 14 led di buona qualità vengono quella cifra.

Poi ha detto che in una camera da letto usandolo poco il risparmio lo si ha dopo moltissimo tempo.

Discorsi che non mi hanno convinto ma non ho luce dal 20 dicembre e ordinando sul web andremmo alla prossima settimana e alla sera non ho proprio tempo di mettermi a fare queste cose.

Detto ciò ho accettato la proposta di prendere un trasformatore come quello vecchio che avevo, domani lo metto su sperando di risolvere.

Il trasformatore lo allego.

 

Mi sorge la domanda da ignorante: non posso metterci comunque delle luci led?

Su facebook mi hanno detto di no perché : "dal trasformatore esce corrente alternata e invece a me serve continua altrimenti i led lampeggiano a 50hz"

 

È così? Non posso metterci led con questo trasformatore?

20200102_111017.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Stefano Dalmo

 No , non puoi . Ti hanno detto bene .

Share this post


Link to post
Share on other sites
patatino59

 

53 minuti fa, Tabs78 ha scritto:

Non posso metterci led con questo trasformatore?

Stefano Dalmo ha detto il giusto, ma non ha risposto in maniera completa... 

Non puoi metterci "solo" i Diodi Led singoli, ovviamente, ma puoi metterci delle lampadine a Led commerciali, alimentate in AC, dove all'interno c'è già un raddrizzatore e un limitatore di corrente.

Ti consiglio di scegliere un modello a luce calda da pochi Watt, 10 watt di Led a lampadina sono tanti.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tabs78
15 ore fa, patatino59 ha scritto:

 

Stefano Dalmo ha detto il giusto, ma non ha risposto in maniera completa... 

Non puoi metterci "solo" i Diodi Led singoli, ovviamente, ma puoi metterci delle lampadine a Led commerciali, alimentate in AC, dove all'interno c'è già un raddrizzatore e un limitatore di corrente.

Ti consiglio di scegliere un modello a luce calda da pochi Watt, 10 watt di Led a lampadina sono tanti.

 

Allora piccolo aggiornamento:

 

La mia inesperienza mi ha fregato, avevo visto la scritta fusibile ma pur avendo cercato non lo trovavo. Era in quello che per me era solo un morsetto di collegamento!

Giusto per provare ne ho messo uno da 1a (è richiesto da 1.6a) e si sono accese un terzo delle luci.

Vi chiedo alcune cose:

1 il fatto che si siano accese solo poche luci può essere dovuto al fusibile ridotto?spero di trovarlo ma in zona sono tutti chiusi fino al 7.

2 lampadine led così andrebbero bene 10 Pezzi Lampadina LED G4 2W Lampadine sostitutive Alogena 20W Luce Bianca Calda 2900K 220 lumen AC/DC 12 V.

Vanno bene sia acc che ac/DC?

3) ma con quel trasformatore ho un limite minimo di watt da raggiungere per fare accendere le luci?

4) se metto le lampadine led il fusibile va messo di amperaggio diverso?secondo che formula?

Edited by Tabs78

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
1 ora fa, Tabs78 ha scritto:

il fatto che si siano accese solo poche luci può essere dovuto al fusibile ridotto?

 

Assolutamente no.

Il fusibile se è inerrottoè come un interuttore aperto: non circola corrente; è stato costruito proprio per questo scopo: in caso di guasto si fonde ed apre il circuito. Quindi fusibile interrotto uguale tutto spento.

1 ora fa, Tabs78 ha scritto:

Vanno bene sia acc che ac/DC?

 

Se riportano l'indicazione AC/DC, si.

 

1 ora fa, Tabs78 ha scritto:

ma con quel trasformatore ho un limite minimo di watt da raggiungere per fare accendere le luci?

 

No, c'è solo un limite massimo.

 

1 ora fa, Tabs78 ha scritto:

se metto le lampadine led il fusibile va messo di amperaggio diverso?secondo che formula?

 

Dipende da dove è messo il fusibile.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tabs78
5 minuti fa, Livio Orsini ha scritto:

 

Assolutamente no.

Il fusibile se è inerrottoè come un interuttore aperto: non circola corrente; è stato costruito proprio per questo scopo: in caso di guasto si fonde ed apre il circuito. Quindi fusibile interrotto uguale tutto spento.

 

Se riportano l'indicazione AC/DC, si.

 

 

No, c'è solo un limite massimo.

 

 

Dipende da dove è messo il fusibile.

Il fusibile da etichetta doveva essere 1.6a

Dentro montava t1.6a

 

Il fusibile era in un morsetto di plastica che raccorda i fili dal muro a quelli che vanno al lampadario

 

Io ho trovato solo un f2.0(ho girato mezza provincia...)

Può andare?domanda sia per gli alogeni attuali che per eventuali lampadine led.

 

 

 

.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
14 minuti fa, Tabs78 ha scritto:

Il fusibile era in un morsetto di plastica che raccorda i fili dal muro a quelli che vanno al lampadario

 

In quella posizione il fusibile protegge solo i fili che vanno al lampadario. Se ti sei limitato a sostituire le lampade ad incandescenza con quelle a LED quegli 0.4 A in più non hanno alcun effetto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tabs78
4 minuti fa, Livio Orsini ha scritto:

 

In quella posizione il fusibile protegge solo i fili che vanno al lampadario. Se ti sei limitato a sostituire le lampade ad incandescenza con quelle a LED quegli 0.4 A in più non hanno alcun effetto.

No aspetta mi sono spiegato male.

Le domande erano:

1 Stamattina per provare ho messo un 1.0 e si sono accese solo un terzo delle luci.

E mi chiedevo se fosse perché era troppo basso?

 

2 Ora sono andato in giro ma ho trovato solo un 2.0, dici che lo posso mettere  tranquillamente?il fatto che il vecchio fosse t e questo f non influisce?

 

3 Nel caso mettessi lampadine led va comunque bene quello da 2?

 

Grazie infinitamente

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
patatino59

Il fusibile T è ritardato e permette uno spunto di corrente molto superiore al suo valore, per un tempo brevissimo.

Il fusibile F è rapido e a lungo andare potrebbe non resistere allo spunto, anche senza difetti presenti.

Puoi lasciare tranquillamente il tipo da 2 Ampere F fino a che eventualmente non si brucia, nel frattempo cerca un T da 1,6 Ampere

 

Prova ad invertire le lampadine spente con quelle accese. 

Se su un portalampada non si accende nessuna lampadina probabilmente hai altri fusibili guasti o un'interruzione del collegamento, altrimenti la colpa è delle lampadine guaste.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tabs78

Errata corrige: avendomi venduto un trasformatore dicendo che era uguale al vecchio non avevo fatto caso che c'è scritto 800ma. 

Dovrei quindi metterci un fusibile da 0,8a?

Ne ho uno da 1a ma un elettricista di un gruppo di facebook mi scrive che sarebbe troppo alto 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tabs78

Niente da fare!

Trasformatore nuovo.

Fusibile nuovo.

Ieri sera funzionava, stamattina ho provato ad accedere ma si era di nuovo bruciato il fusibile.

Alla buona con tester ho provato la tensione che arriva dal muro e sembra 220v.

Quindi qualcosa sui cavi che vanno alle lampadine o sul portalampade?

 

Solo che lavorare su un lampadario così è non facile per me

 

Screenshot_20200105-144140.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
patatino59

Comincia a togliere le lampadine spente, e provaci al loro posto una lampadina funzionante.

Cerca di procurarti un fusibile da 1,6 A tipo T (ritardato)

Considera che lo spunto sul trasformatore toroidale fa saltare il fusibile tipo  F anche senza motivo apparente !

Per il valore, considera che la scritta sul trasformatore indica 0,8 Ampere come corrente di funzionamento.

In caso di guasto o di cortocircuito il fusibile da 1,6 Ampere T salterà comunque.

 

Edited by patatino59

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tabs78
1 ora fa, patatino59 ha scritto:

Comincia a togliere le lampadine spente, e provaci al loro posto una lampadina funzionante.

Cerca di procurarti un fusibile da 1,6 A tipo T (ritardato)

Considera che lo spunto sul trasformatore toroidale fa saltare il fusibile tipo  F anche senza motivo apparente !

Per il valore, considera che la scritta sul trasformatore indica 0,8 Ampere come corrente di funzionamento.

In caso di guasto o di cortocircuito il fusibile da 1,6 Ampere T salterà comunque.

 

Scusami ma si sono incasinati i messaggi e probabilmente non si è capita la situazione.

 

Prima di tutto la sequenza è cavi dal muro-fusibile-trasformatore-lampadine.

 

Ho messo il nuovo trasformatore

Ho messo un fusibile da t0.8

Il lampadario funzionava a parte metà delle lampadine che sono fulminate..

 

Stamattina riaccendo e non si accende.

Smonto e vedo il fusibile bruciato.

 

Ora prima di uscire ho provato col tester e sembra che dal muro arrivi la 220.

Ho staccato metà dei cavi che arrivano alle lampadine.

Messo un fusibile da 1.0a perché avevo quello

Inserite ho solo le 5 lampadine ancora funzionanti (il totale sono 14 ma di 7 ho staccato il cavo)

 

Sono uscito vediamo quanto regge

Edited by Tabs78

Share this post


Link to post
Share on other sites
patatino59
3 ore fa, Tabs78 ha scritto:

Messo un fusibile da 1.0a perché avevo quello

Sono uscito vediamo quanto regge

Se è F (Rapido) preparati a sostituirlo di nuovo tra breve.

Ci vuole T  (Ritardato) !

Il valore non farà accendere più o meno lampadine, puoi metterlo da 0,8 a 2 Ampere, basta che sia T 

Edited by patatino59

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tabs78
36 minuti fa, patatino59 ha scritto:

Se è F (Rapido) preparati a sostituirlo di nuovo tra breve.

Ci vuole T  (Ritardato) !

Il valore non farà accendere più o meno lampadine, puoi metterlo da 0,8 a 2 Ampere, basta che sia T 

Sì ma stamattina quando è saltato di nuovo era un T0.8

 

Credo bisogna capire cosa li brucia

Share this post


Link to post
Share on other sites
del_user_279749

Avevi detto che un filo ogni lampadina era connesso alla carcassa giusto? 

Ma hai la terra collegata nel lampadario? Staccala 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tabs78
25 minuti fa, ElettroInstallatore ha scritto:

Avevi detto che un filo ogni lampadina era connesso alla carcassa giusto? 

Ma hai la terra collegata nel lampadario? Staccala 

No.

 

Scusa se non uso termini esatti:

 

Dal muro escono neutro blu e il filo rosso (si chiama linea/fase?), La terra giallo/rossa si vede nel buco del muro ma non è collegata al lampadario.

I cavi blu e rosso entrano nel morsetto dove c'è il fusibile.

In questo morsetto poi sono collegati i 2 rispettivi che vanno fino trasformatore.

Dal trasformatore poi partono due fili con scritto 12v che vanno uno alla carcassa e l'altro al un altro morsetto.

Da questo morsetto partono due gruppi di 7 fili che vanno poi alle rispettive lampadine.

Onestamente non ricordo se ci siano fili di ritorno dalle lampade, sicuramente ci sono 14 bulloni a cui sono attorcigliati i fili ma non so se sono quelli che partono dal morsetto o di ritorno. Domani posso guardare

Edited by Tabs78

Share this post


Link to post
Share on other sites
Maurizio Colombi
17 minuti fa, Tabs78 ha scritto:

Onestamente non ricordo se ci siano fili di ritorno dalle lampade

Non ci sono, a cosa servirebbe il collegamento del trasformatore alla carcassa del lampadario.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...