Jump to content
PLC Forum


Riprodurre filtro EMI su PCB?


 Share

Recommended Posts

Buongiorno a tutti, come da titolo avrei bisogno di sapere se vedendo lo schematico di un filtro usato per schermare disturbi condotti è possibile riprodurlo su PCB. In linea di massima il filtro in questione è composto di pochi componenti(qualche condensatore ed induttore). Avendo poco spazio di applicazione volevo riprodurlo su PCB per ridurne notevolmente il volume. E' possibile? Perché immagino ci sia un motivo pratico per il quale il filtro sia così voluminoso.

Filtro in questione https://www.mouser.it/datasheet/2/355/FN_2080-1036126.pdf

Grazie 

Link to comment
Share on other sites


Il filtro che indichi è giàstato ottimizzato per occupazione di spazio.

Il layout interno è stato studiato per avere il massimo dell'efficenza come filtro. Stesso discorso vale per il contenitore che lo racchiude e che ha anche una precisa funzione schermante.

 

Cercare di rifarlo per ottenere dimensioni minori, a mio giudizio, non è possibile.

 

Un filtro non è solo un circuito L-C, ma è un insieme di cui il layout e parte integrante.

Shaffner è uno dei migliori produttori di filtri!

Link to comment
Share on other sites

10 minuti fa, Livio Orsini ha scritto:

Il filtro che indichi è giàstato ottimizzato per occupazione di spazio.

Il layout interno è stato studiato per avere il massimo dell'efficenza come filtro. Stesso discorso vale per il contenitore che lo racchiude e che ha anche una precisa funzione schermante.

 

Cercare di rifarlo per ottenere dimensioni minori, a mio giudizio, non è possibile.

 

Un filtro non è solo un circuito L-C, ma è un insieme di cui il layout e parte integrante.

Shaffner è uno dei migliori produttori di filtri!

Ho dimenticato di aggiungere che per l'uso che ne dovrei fare è sovrastimato in quanto a me serva che lavori con 24V DC mentre questo è progettato per tensioni più alte in corrente alternata

Link to comment
Share on other sites

non esiste un filtro generico che elimina tutti i disturbi del mondo, dal datasheet che hai linkato si vedono anche i grafici della risposta in frequenza, tu usi una tensione più bassa e pure continua, io ti direi prima di verificare esattamente quali disturbi devi filtrare altrimenti è come prendere un lassativo quando si ha la febbre, di sicuro non te la farà scendere 

Link to comment
Share on other sites

6 minuti fa, Darlington ha scritto:

non esiste un filtro generico che elimina tutti i disturbi del mondo, dal datasheet che hai linkato si vedono anche i grafici della risposta in frequenza, tu usi una tensione più bassa e pure continua, io ti direi prima di verificare esattamente quali disturbi devi filtrare altrimenti è come prendere un lassativo quando si ha la febbre, di sicuro non te la farà scendere 

Ho linkato quel filtro in quanto la componente in frequenza da filtrare era quella corretta, vorrei quindi mantenere la stessa frequenza di taglio adattando le componenti di quel filtro alle mie esigenze

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, babufrik ha scritto:

Ho dimenticato di aggiungere che per l'uso che ne dovrei fare è sovrastimato in quanto a me serva che lavori con 24V DC mentre questo è progettato per tensioni più alte in corrente alternata

 

1 ora fa, babufrik ha scritto:

in quanto la componente in frequenza da filtrare era quella corretta, vorrei quindi mantenere la stessa frequenza di taglio adattando le componenti di quel filtro alle mie esigenze

Dato che la tensione non c'entra in questo caso (in apparenza ) , i valori delle induttanze e capacità le devi mantenere per mantenere la frequenza di lavoro , ti resta solo la possibilità di diminuire il diametro del filo delle induttanze ,(induttanze più piccole ) a quanto basta per le correnti che le deve attraversare .

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, babufrik ha scritto:

Ho dimenticato di aggiungere che per l'uso che ne dovrei fare è sovrastimato in quanto a me serva che lavori con 24V DC mentre questo è progettato per tensioni più alte in corrente alternata

 

Tanto per cominciare bisogna usare il filtro appropriato, quindi se devi filtrare una tensione continua devi servirti di un filtro progettato appositamente per quell'applicaione.

Poi, torno a ripetere, il filtro non è solo l'insieme di capacità e induttanze, ma è anche la sua disposizione meccanica ovvero quello che comunemente si indica come layout.

Da ultimo, ma non ultimo, anche il contenitore ha un suo ruolo.

 

Shaffner è un'azienda specializzata in filtri, con esperienza di parecchi decenni, con fior di progettisti e dove si impiegano stumenti appositi per la verifica dei risultati.

Se tu pensi poter far di meglio  ...

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...