Jump to content
PLC Forum


Cattagnoli Sergio

Problema motore asincrono monofase del compressore

Recommended Posts

Cattagnoli Sergio

Ciao a tutti, vi chiedo aiuto se possibile per risolvere un problemino che mi lascia alquanto perplesso:

motore di un compressore asincrono, monofase, nuovo, appena acquistato on-line 

POTENZA 750 W

Dotato di 2 condensatori: uno da 150 uF 450 VAC 50/60Hz, l'altro da 25uF 450 VAC 50/60 Hz

Non riesco a capire perchè funziona solo se alimento il circuito libero W2-U1 con la fase, il problema è che facendo così il condensatore di avvio resta sempre sotto carica e fonde, nelle altre posizioni non funziona. Sapete aiutarmi per favore?

Vi ringrazio anticipatamente.

Sergio

 

 

MOTORE COLL..jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Livio Orsini

Sposto la discussione nella sezione più adatta, visto che non è un problema meccanico.

Si potrebbe capire di più e megio se tu pubblicassi la foto leggibile della targa del motore e, possibilmente quella della morsettiera.

 

Comunque di norma questi motori hanno un condensatore sempre inserito, mentre il secondo condensatore si inserisce solo in fase di avviamento per aumentare la coppia di spunto del motore.

Il distacco del condensatore aggiuntivo avviene in 3 modi:

  • Tramite interruttore centrifugo che si apre quando il motore ha raggiunto la velocità di regime
  • Tramite relè di corrente quando il valore di corrente assorbita scende a livelli normali
  • Tramite temporizzatore.
13 ore fa, Cattagnoli Sergio ha scritto:

il condensatore di avvio resta sempre sotto carica e fonde,

 

Anche questo è strano, perchè se il condensatore è del tipo adatto, ovvero con tendione di lavoro ac >= 250V ed è non polarizzato, può rimanere sempre sotto tensione senza inconvenienti.

E il motore che riscalda troppo se il valore di capacità in serie all'avvolgimento ausiliario è troppo elevato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cattagnoli Sergio

Grazie Livio della risposta, provvedo a pubblicare foto della targa e della morsettiera che in ogni caso ha lo schema inserito come "basetta motore nuovo".

Credo che il distacco del condensatore di avviamento possa avvenire solo tramite interruttore centrifugo che però non vedo, non c'è il relè e tanto meno il temporizzatore.

A dopo con le foto, buona giornata

Sergio

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cattagnoli Sergio

Eccomi, in allegato la foto della morsettiera, della targhetta motore e dei due condensatori.

se possibile fatemi sapere come posso fare, grazie mille!

Più che altro capire perchè non funziona con lo schema base di collegamento....

 

Sergio

 

IMG_20200319_154258.jpg

IMG_20200319_154437.jpg

IMG_20200319_154444.jpg

IMG_20200319_154524.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
gabri-z
Il 18/3/2020 alle 18:39 , Cattagnoli Sergio ha scritto:

Non riesco a capire perchè funziona solo se alimento il circuito libero W2-U1 con la fase,

Cosa intendi per '' libero '' , il neutro dove lo metti ?

Metti uno schema anche di quel che hai fatto .

 

P.S. La morsettiera , nella foto , è nella configurazione che'' funziona '' ?

Hai fuso un condensatore o pensi che questo accada ?

Edited by gabri-z

Share this post


Link to post
Share on other sites
gabri-z
36 minuti fa, Cattagnoli Sergio ha scritto:

Più che altro capire perchè non funziona con lo schema base di collegamento..

Potresti controllare il collegamento degli avvolgimenti alla morsettiera ; scolleghi tutto , ponticelli , cavi alimentazione e lasci solo i fili che arrivano dal interno , come erano .

controlli la resistenza tra i morsetti

Troverai un avvolgimento W1 - W2 , uno U1-U2 e cortocircuito V2 - W1. Se cosi non fosse ....

 

Schema '' base '' e venuto col motore ? perché non quadra con collegamenti motore nuovo...

Edited by gabri-z

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Collegamenti tipici per questo motore

 

Risultato immagini per collegamento motore asincrono monofase con condensatore

 

nel tuo caso devi usare il collegamento del lato destro dell'immagine.

Il contatto "K" è il contatto di un relè come quelli descritti nel mio primo messaggio.

Potrebbe anche essere legato al pressostato.

Solitamente il pressostato ha un contatto temporizzato per mantenere aperta la valvola di sfiato all'avviamento così che il compressore parta a vuoto.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cattagnoli Sergio
2 ore fa, gabri-z ha scritto:

Cosa intendi per '' libero '' , il neutro dove lo metti ?

Metti uno schema anche di quel che hai fatto .

 

P.S. La morsettiera , nella foto , è nella configurazione che'' funziona '' ?

Hai fuso un condensatore o pensi che questo accada ?

Ciao, ho provato a collegare sulla base dello schema "Collegamento standard" che ho postato all'inizio, e che poi è lo stesso indicato da Livio, così non funziona.

Il motore gira solo se collegato così:

image.png.e5d87596fe19508ce0fa7393ea0d3216.png

Ma dopo 1 minuto il condensatore di avviamento inizia a fumare 

 

2 ore fa, gabri-z ha scritto:

Potresti controllare il collegamento degli avvolgimenti alla morsettiera ; scolleghi tutto , ponticelli , cavi alimentazione e lasci solo i fili che arrivano dal interno , come erano .

controlli la resistenza tra i morsetti

Troverai un avvolgimento W1 - W2 , uno U1-U2 e cortocircuito V2 - W1. Se cosi non fosse ....

 

Schema '' base '' e venuto col motore ? perché non quadra con collegamenti motore nuovo...

 

Gli avvolgimenti sono già stati verificati e sono V2-W1  U2-V1 e W2-U1

Lo schema base l'ho trovato online, quello postato da Livio, con il motore non c'erano schemi.

55 minuti fa, Livio Orsini ha scritto:

Collegamenti tipici per questo motore

 

Risultato immagini per collegamento motore asincrono monofase con condensatore

 

nel tuo caso devi usare il collegamento del lato destro dell'immagine.

Il contatto "K" è il contatto di un relè come quelli descritti nel mio primo messaggio.

Potrebbe anche essere legato al pressostato.

Solitamente il pressostato ha un contatto temporizzato per mantenere aperta la valvola di sfiato all'avviamento così che il compressore parta a vuoto.

 

Ho già provato con lo schema in altro a dx, non funziona. Sul pressostato non c'è il relè pertanto, dal pressostato arrivano solo Fase e Neutro.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
gabri-z
7 minuti fa, Cattagnoli Sergio ha scritto:

Gli avvolgimenti sono già stati verificati e sono V2-W1  U2-V1 e W2-U1

 

Se questi sono gli avvolgimenti e tu hai collegato così

image.png.e5d87596fe19508ce0fa7393ea0d3216.png

 

vuol dire che hai messo in corto i due avvolgimenti , messo in serie i due condensatori sulla rete , dei quali uno , il C.A. cortocircuitato dal contatto interno ;QUALCOSA non quadra , tranne un condensatore che giustamente fuma ( è il C.M. vero ? )

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cattagnoli Sergio

 

no, è il C.A., considera che i ponticelli e i condensatori sono arrivati già collegati così, io ho collegato fase e neutro, sicuramente ho sbagliato, ma non coprendo come devo collegarli per non fare fumare il condensatore

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
gabri-z
4 minuti fa, Cattagnoli Sergio ha scritto:

no, è il C.A.,

Allora gli avvolgimenti non sono come hai detto , ma probabilmente come devono essere .

Share this post


Link to post
Share on other sites
gabri-z
1 ora fa, Livio Orsini ha scritto:

nel tuo caso devi usare il collegamento del lato destro dell'immagine.

E' questo che va fatto , se gli avvolgimenti e/o condensatori sono ancora integri...

Share this post


Link to post
Share on other sites
gabri-z
11 minuti fa, Cattagnoli Sergio ha scritto:

considera che i ponticelli e i condensatori sono arrivati già collegati così, io ho collegato fase e neutro

Possono aver anche sbagliato il collegamento , non è giusto , ma puoi controllare come detto prima.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
4 ore fa, Cattagnoli Sergio ha scritto:

Ho già provato con lo schema in altro a dx, non funziona.

 

Porca vaccase non ci metti un contattore che stacca CA dopo l'avvenuto avviamento sicuro che brucia qualche cosa!

Se non hai niente altro usa un relè temporizzato che stacca dopo 1".

Puoi fare una prova manuale con uninterruttore che apri dopo che il motore si è avviato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
gabri-z
4 ore fa, gabri-z ha scritto:

se gli avvolgimenti e/o condensatori sono ancora integri...

:whistling:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cattagnoli Sergio

Riverifico gli avvolgimenti e ricontrollo il pressostato se al suo interno ha un interruttore, relè o temporizzatore, poi vi dico.

Grazie

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
eliop

Secondo me devi controllare bene i capi degli avvolgimenti, non mi fiderei tanto dei cinesini, di solito i condensatori di spunto incorporano al loro interno un disgiuntore elettronico che stacca intorno ad 1 - 1.5 sec. 

I disgiuntori centrifughi, ormai è raro trovarli.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Darlington
Il 20/3/2020 alle 11:48 , Livio Orsini ha scritto:

Solitamente il pressostato ha un contatto temporizzato per mantenere aperta la valvola di sfiato all'avviamento

 

Forse i pressostati per i grossi compressori... quelli montati sui piccoli compressori domestici a trazione diretta non hanno quella raffinatezza, aprono lo sfiato solo a carica conclusa (o quando si preme il fungo di arresto), in modo da eliminare il "muro" d'aria che premerebbe contro la valvola al successivo riavvio 

Share this post


Link to post
Share on other sites
eliop
34 minuti fa, Darlington ha scritto:

 

Forse i pressostati per i grossi compressori... quelli montati sui piccoli compressori domestici a trazione diretta non hanno quella raffinatezza, aprono lo sfiato solo a carica conclusa (o quando si preme il fungo di arresto), in modo da eliminare il "muro" d'aria che premerebbe contro la valvola al successivo riavvio 

Vero, scaricano l'aria della testata tramite il tubicino proveniente dalla valvola di ritegno montata sul serbatoio. 

Edited by eliop

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
14 ore fa, eliop ha scritto:

di solito i condensatori di spunto incorporano al loro interno un disgiuntore elettronico che stacca intorno ad 1 - 1.5 sec. 

 

Dalla foto pubblicata non sembra un condensatore temporizzato; però essendo cinese .... potrebbe anche essere, solo che non si stacca.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cattagnoli Sergio

Rieccomi, il Covid non mi ha permesso di raggiungere il laboratorio per ulteriori test, ora ci sono riuscito:

- gli accoppiamenti sono U1-U2 con resistenza testata 0,01 mentre W1-W2 e V1-V2 hanno valore 5,9, così disposti sulla morsettiera del motore

- il condensatore di avviamento è un 330 VAC, 156 uF 

- il condensatore di marcia un 250 VAC 25 uF

Ho preferito prenderli nuovo perchè non mi fidavo di quelli cinesi.

image.thumb.png.ab4135fb4b07f44973cd1fab78abe996.png

Ricordo i dati di targa del motore:

IMG_20200319_154258.thumb.jpg.6d9c410944540aac9d088a5495bfbc01.jpg

 

Dal pressostato arrivano Fase e Neutro. Non riesco a capire come collegare e ponticellare, riuscite ad aiutarmi per favore?

IMG_20200319_154258.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cattagnoli Sergio

Aggiornamento situazione

COn questa configurazione il motore del compressore funziona, carica aria fino a 8 bar, riparte sotto i 6 bar.

Il problema è legato al funzionamento prolungato del motore che porta al surriscaldamento dello stesso.

Credo sia dovuto al fatto che non ho collegato correttamente i condensatori, vi chiedo se potete darmi un'indicazione cortesemente, ecco la configurazione attuale:

image.thumb.png.e00188b04b81aa448d9ef18203a3ed22.png

Ricordo che l'avvolgimento di avvio è U1-U2 (0,2 di resistenza) mentre gli altri 2 sono ausiliari (5,9 di resistenza)

Attendo speranzoso, grazie

Sergio

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Devi staccare il condensatore da 150µF dopo l'avvenuto avviamento.

Se il motore di suo non ha un interruttore centrifugo, o un relè di corrente, puoi sempre mettere un relè con contatto NC ritardato all'eccitazione, che apre il circuito del secondo condensatore dopo 3" - 10"

Share this post


Link to post
Share on other sites
simuffa

Ciao,

come sono messi i ponticelli nell'ultima immagine?

Share this post


Link to post
Share on other sites
gabri-z

Il motore non credo sia adatto al funzionamento continuo... È per caso un compressore per il fai da te ? L'hai pagato oltre 150 €? Difficile trovare uno giusto sotto questi soldi, sono già in basso sul mercato. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...