Jump to content
PLC Forum


Digio88

Consiglio organizzazione IP rete domestica

Recommended Posts

Digio88

Buonasera a tutti,

cambiando casa ho installato qualche dispositivo domotico. Relè luci, prese smart, smart tv, dispositivi Vocali, ecc. Dato che per la parte PC/smartphone avevo precedentemente assegnato degli ip statici attraverso il dhcp del mio router Asus DSL-N14U B1 avevo pensato, anche per la parte di domotica, di assegnare ip statici magari diversificandoli su classi di IP differenti. Mi spiego:

PC/Smartphone/Tablet 192.168.1.xxxx

Domotica automazione 192.168.2.xxx

Dispositivi Smart 192.168.3.xxx

E' sbagliato diversificare così assegnando un ip statico con DHCP in modo che comunque i dispositivi si vedono ma mantengono range di IP "categorizzati"?

Nel caso qualche idea su come organizzare i dispositivi?

Parallelamente ho acquistato una powerline ASUS PL-N12 Kit per far si che nelle due stanze lontane dal router fosse presente rete wifi sufficiente a gestire i 2 dispositivi vocali, relè luce e tv smart. Ho seguito la procedura di configurazione del dispositivo in cui ha clonato la mia rete wifi. Il problema che pur avendo lo stesso SSID i dispositivi domotici non si "vedono" con gli smartphone ad esempio, come se non facessero parte della stessa rete... qualche idea?

 

Grazieee

Edited by Digio88

Share this post


Link to post
Share on other sites

Andrea Annoni

La questione di diversificare le classi devi vederla tu. 
E solo un discorso di ordine tuo facendo così.

Anche perché con quel router non puoi fare molto.

 

Discorso diverso se invece utilizzi le Vlan .... dove dividi proprio le subnet e decidi con le rotte cosa e come si devono vedere. 
ovviamente tutti gli switch ecc devono essere management. E il router deve essere serio 

 

Discorso powerline (francamente li ritengo dei gadget) probabilmente ti sta nattando la rete; non lo stai usando in bridge. Hai verificato che ip ti assegna?

Edited by Andrea Annoni

Share this post


Link to post
Share on other sites
Yiogo

attenzione quando dici che powerline è un gadget ,in parte hai ragione nel senso che quelli che trovi ad ogni angolo di via lo sono

ma di contro la tecnologia base è usata per usi molto particolari e non lo è affatto, Enel fa tutto sulle onde convogliate e su bande passanti significative

 

di contro il problema è che a differenza di quello che accade con il WiFi dove trovi di tutto a tutti i livelli che possono servirti per quanto riguarda powerline ho sempre trovato i due estremi, un prodotto midle che non sia le porcate che trovi dovunque ma non sia nemmeno a livelli più che alti non l'ho mai visto

mi piacerebbe verificare se esiste

 

scusate la dissertazione ma era da dire

Share this post


Link to post
Share on other sites
Andrea Annoni

 Certo, la tecnologia la conosco abbastanza bene.

purtroppo però la gran parte dei prodotti commercializzati sugli scaffali sono ahimè dozzinali. 
Dimostrazione che spesso, dove sono intervenuto, gli ho eliminati; e purtroppo parlo anche di situazioni professionali.

Spesso ancora non si ha la conoscenza che sulla moltitudine di prodotti anche l’interruttore differenziale di separazione piano è un problema. Come lo è una banale lampada a scarica usata negli interruttori luminosi posti nelle immediate vicinanze del pwr. 
Io come powerline di fascia alta ho usato General Electric e obiettivamente c’è una gran prestazione...... fa la differenza con quelli da scaffale ......ma non fa miracoli.

Mikrotik invece pur essendo di fascia bassa e tra i pochi che permette di controllare e modificare anche l’interfaccia pwr sia dal punto di vista della cifratura sia dal punto di vista frequenza e ampiezza della portante. 
ovviamente occorre conoscere RouterOS e avere cognizione di elettrotecnica. 
 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
ivano65

le powerline vanno bene in impianti di limitate dimensioni e i due apparecchi sono poco distanti.

x quanto riguarda enel: il segnale e' a basso bit rate dovendo solo fornire la lettura dei contatori, usano una frequenza  di qualche decina di kilohertz ed hanno una potenza notevole.

discorso  sono quelle usate in casa e che devono fornire un bit rate molto elevato. usano frequenze dell'ordine dei megahertz, sensibili  ai disturbi provenienti soprattutto dagli alimentatori switcing ormai diffusissimi.

quindi vanno usate con prudenza  senza meravigliarsi molto che a un certo punto non funzionano piu'

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...