Jump to content
PLC Forum


BufferOverflow

Aiuto collegamento motore FAAC 412

Recommended Posts

BufferOverflow

Buongiorno a tutti, è il mio primo post e spero che qualcuno mi possa aiutare. Spiego subito il problema: il cane -già da tempo- mi ha sbranato i cavi del cancello elettrico, sia del motore destro che di quello sinistro. Visto questo periodo di clausura forzata ho deciso di provare a vedere se si poteva metterci una pezza. Preciso che i cavi erano tranciati praticamente a filo motore.

Ho pertanto provato ad aprire l'alloggiamento del motore e in qualche modo sono riuscito a ricollegare i "monconi" dell'avvolgimento a dei nuovi cavi elettrici.

Preciso che ho rispettato i colori (marrone - grigio - nero - verde-giallo) con l'unica eccezione di quest'ultimo che è diventato verde.

Nella mia assoluta ignoranza, ho provveduto ad isolare i cavi che uscivano dai tre avvolgimenti con una guaina presa dal filo elettrico (in pratica ho eliminato il rame interno e utilizzato solo la guaina) in modo tale che i fili tra di loro non abbiano possibilità di toccarsi.... ho poi isolato il collegamento con della guaina termorestringente.

Il risultato -provvisorio- è quello che si vede in foto.

Vengo al punto: siccome il cane ha strappato tutto quello che poteva strappare e quando ho aperto il motore mi sono ritrovato con i cavi scoperti e dato che non sono certo un professionista del settore, non posso essere certo di aver fatto un lavoro a regola d'arte. 

Assunto che il verde (verde giallo) è la messa a terra, vorrei sapere se è possibile collegare il motore in modo tale da vedere se può funzionare senza doverlo collegare alla scheda col rischio magari di farla saltare nel caso questa fosse ancora sana. Viceversa, ovvero se il motore dovesse funzionare e poi non funzionare più una volta collegato all'impianto potrei dedurre che è la scheda ad essere guasta.

.....consigli? 😇

Grazie a tutti.

photo_2020-03-25_17-32-46.jpg

photo_2020-03-25_17-53-20.jpg

photo_2020-03-25_17-53-33.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

ROBY 73

Ciao BufferOverflow,

24 minuti fa, BufferOverflow ha scritto:

Spiego subito il problema: il cane -già da tempo- mi ha sbranato i cavi del cancello elettrico, sia del motore destro che di quello sinistro.

certo che si è messo di impegno il "cucciolo" per fare un giochetto del genere :superlol:, ma alla fine lui sta bene, almeno è intervenuto il differenziale (detto volgarmente salvavita)??

 

Comunque:

27 minuti fa, BufferOverflow ha scritto:

Assunto che il verde (verde giallo) è la messa a terra, vorrei sapere se è possibile collegare il motore in modo tale da vedere se può funzionare senza doverlo collegare alla scheda col rischio magari di farla saltare nel caso questa fosse ancora sana. Viceversa, ovvero se il motore dovesse funzionare e poi non funzionare più una volta collegato all'impianto potrei dedurre che è la scheda ad essere guasta.

certo che sì, ti serve un doppio pulsante di qualsiasi marca e modello e ricordati di collegare il condensatore (se non è già integrato al motore, non conosco i preciso i FAAC 412) tra il filo nero e marrone, in pratica così:

image.png.a19f8da448b005de9e92f7b3eae6e745.png

 

Ad ogni modo non credo che la centrale abbia problemi, in quanto se i motori non erano in funzione forse (dipende dalla centrale) l'unico filo attivo era il neutro.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
BufferOverflow

Ciao, grazie gentilissimo per la tua risposta.

No il cancello era chiuso.... sono tornato un pomeriggio e l'ho trovato sbranato. Onestamente non ricordo se è intervenuto il differenziale, il cucciolo comunque stava benone come se nulla fosse.... ha fatto pure il perplesso quando l'ho cazziato!

Ehm.... saresti così gentile da dirmi che condensatore devo utilizzare? Chiedo scusa ma nella vita mi occupo di tutt'altro... 

Grazie ancora!

Edit: però scusa.... io nel disegno vedo 5 fili: blu - verde/giallo - grigio - marrone - nero. Io ho solo 4 fili.... il blu non c'è... :(

Edit numero due: adesso ho capito, il filo grigio nel disegno è il quinto filo. Però a questo punto.... domanda: i tre fili che mi rimangono.... sono tre correnti che posso utilizzare indifferentemente?

Edited by BufferOverflow

Share this post


Link to post
Share on other sites
ROBY 73
4 ore fa, BufferOverflow ha scritto:

il cucciolo comunque stava benone come se nulla fosse.... ha fatto pure il perplesso quando l'ho cazziato!

Lo immaginavo che stesse bene, avrei voluto vedere la sua reazione al momento del rimprovero :superlol:

 

4 ore fa, BufferOverflow ha scritto:

Ehm.... saresti così gentile da dirmi che condensatore devo utilizzare?

Qui sotto c'è il manuale:

https://www.faac.es/Docs/Swing_Leaf_Gates/412/412_732238_RevC_IT.pdf

e se guardi bene la tabella 1 delle caratteristiche a pag. 3 del pdf vedrai che il condensatore è da 8 microFarad, ma attenzione che dovresti già averlo dentro ai motori stessi o nella centrale o eventualmente in qualche scatola, ma ci deve essere da qualche parte, altrimenti i motori NON avrebbero mai funzionato fin'ora, quindi puoi benissimo usare quelli. 

A meno che tu non abbia una vecchia centrale con i condensatori saldati direttamente sulla scheda, ma non credo se ha l'età dei motori (anno 2014).

 

4 ore fa, BufferOverflow ha scritto:

Edit: però scusa.... io nel disegno vedo 5 fili: blu - verde/giallo - grigio - marrone - nero. Io ho solo 4 fili.... il blu non c'è... :(

Edit numero due: adesso ho capito, il filo grigio nel disegno è il quinto filo. Però a questo punto.... domanda: i tre fili che mi rimangono.... sono tre correnti che posso utilizzare indifferentemente?

Non guardare più di tanto i colori nel disegno che era uno che avevo usato per un'altra discussione.

Quello che devi fare è collegare:

- il neutro della linea 230V (filo blu nel disegno) che attaccherai ad una spina con un pezzo di cavo volante va assieme al grigio del motore che è il comune di quest'ultimo;

- il filo grigio (per quello che devi fare provvisoriamente potrebbe essere di qualsiasi altro colore) nel disegno va collegato alla fase diretta della linea 230V che attaccherai all'altro capo della spina con un pezzo di cavo;

- mentre i fili Marrone e Nero li colleghi indifferentemente sui morsetti estremi del doppio pulsante, assieme ai fili del condensatore naturalmente;

- poi c'è il giallo / verde che naturalmente collegherai con il tuo verde.

 

Se serve chiedi pure

Edited by ROBY 73

Share this post


Link to post
Share on other sites
BufferOverflow

Veramente troppo gentile.

Domani vedo se riesco a trovare il condensatore, come avrai capito non sono un esperto ma nei motori mi pare proprio che non ci sia nel senso che tutto quello che c'è è lo statore in foto con i fili che escono (quello che ne rimaneva insomma) e il rotore che non ho fotografato. 

Non mi pare possibile che ci sia un condensatore (che comunque ho un minimo di idea di come è fatto).... vedrò dove sta nell'impianto, la mia paura -essendo del tutto digiuno, ma volendo comunque fare per conto mio- è quella di far saltare per aria tutto nel caso i cavi del motore non siano stati isolati a dovere e per di più poi non sapere nemmeno cosa funziona/va e cosa no.

Grazie per il link!

Riguardo al cucciolo.... che dire.... è un cane corso, se lo sgridi ti guarda e ti fa capire che ha capito.... non ci si può certo arrabbiare più di tanto. 

Anzi non ci si può arrabbiare proprio.

Buona serata Roby!

Mauro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ROBY 73
1 ora fa, BufferOverflow ha scritto:

Non mi pare possibile che ci sia un condensatore (che comunque ho un minimo di idea di come è fatto).... vedrò dove sta nell'impianto,

Tanto per farti un'idea:

Risultato immagini per condensatore 8uf  Risultato immagini per condensatore 8uf  Risultato immagini per condensatore 8uf

 

1 ora fa, BufferOverflow ha scritto:

ma volendo comunque fare per conto mio- è quella di far saltare per aria tutto nel caso i cavi del motore non siano stati isolati a dovere e per di più poi non sapere nemmeno cosa funziona/va e cosa no.

Da quel poco che si può vedere nelle foto, il lavoro sembra apposto.

Eventualmente prima di collegare il tutto e quindi senza tensione, se hai un tester con la funzione continuità (Ohm), misura l'impedenza degli avvolgimenti per capire se possa essere in corto e/o in dispersione verso massa, quindi:

- metti il selettore del tester (se non è automatico) con la scala più bassa che di solito è 200 Ohm;

- metti un puntale tra il comune Grigio e l'altro puntale sul Marrone,  poi tra il Grigio ed il Nero, queste due misure ti devono dare impedenze pressoché uguali (guardando la potenza in Watt, probabilmente circa 30 Ohm, ma è approssimativo come valore);

- come ulteriore verifica metti un puntale sul filo Nero e l'altro sul Grigio, a questo punto dovresti trovare la somma degli altri due valori che hai misurato prima (quindi ipotizziamo 60 Ohm), non badare a differenze di 2-3 Ohm.

 

Poi per testare un eventuale dispersione a massa (anche se molto "grossolana" come sistema / misura, ma in mancanza di strumenti adatti.......) devi portare questa volta il selettore del tester nella scala più alta possibile (MOhm) e mettere un puntale fisso sul filo verde di terra e poi via via passare l'altro puntale su ogni filo dell'avvolgimento (Blu, Marrone, Nero) e controllare che non ti dia un cortocircuito netto (quindi "0000" se con display) o un valore sotto il massimo della portata del tester, in pratica l'ideale sarebbe vedere "1" o "OL" sul display.

Dopo di che se tutto è corretto passi alla prova pratica collegandolo alla rete 230V.

 

1 ora fa, BufferOverflow ha scritto:

Riguardo al cucciolo.... che dire.... è un cane corso, se lo sgridi ti guarda e ti fa capire che ha capito.... non ci si può certo arrabbiare più di tanto. 

Anzi non ci si può arrabbiare proprio.

Ah ok, anche se non ne ho mai avuti di questa razza ora ho capito anche il "carattere"

Share this post


Link to post
Share on other sites
BufferOverflow

Iniziamo subito con i problemi :(

Ho fatto la prova che mi hai detto ed il risultato è quello delle foto... Marrone e Nero nessuna misura. Marrone e Grigio nessuna misura. Grigio e Nero 56,7 Ohm, ovvero quanto avevi previsto.

A questo punto mi viene da pensare che l'avvolgimento collegato al filo marrone sia bruciato (è possibile?) o che il filo marrone non sia stato collegato bene all'avvolgimento....

Il condensatore era nella centrale, attaccato alla scheda... l'ho staccato per poter fare una prova.

Mi resta il problema dell'interruttore, al momento non mi è facile andare in ferramenta a procurarmelo: dal disegno però mi sembra di capire che l'interruttore ha una posizione "neutra" centrale (ove vi è la corrente) e poi a seconda che lo si posizioni "in su" o "in giù" alimenta un avvolgimento. Non potrei quindi utilizzare un interruttore normalissimo a due posizioni (come quelli della luce di casa) e far funzionare il motore prima in un senso e poi (naturalmente collegando il filo corrispondente) in un altro senso?

.....non so se si è capito il senso eh! 😅

comunque tutto questo poco importa se si è già fuso tutto ancor prima di poter provare.... ☠️

photo_2020-03-26_16-46-06.jpg

photo_2020-03-26_16-46-09.jpg

photo_2020-03-26_16-46-03.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
ROBY 73
4 ore fa, BufferOverflow ha scritto:

Ho fatto la prova che mi hai detto ed il risultato è quello delle foto... Marrone e Nero nessuna misura. Marrone e Grigio nessuna misura. Grigio e Nero 56,7 Ohm, ovvero quanto avevi previsto.

A questo punto mi viene da pensare che l'avvolgimento collegato al filo marrone sia bruciato (è possibile?) o che il filo marrone non sia stato collegato bene all'avvolgimento....

Quindi manca il filo marrone.

Da quello che so su questi motori non ci dovrebbero essere i finecorsa elettrici, comunque per scrupolo sbloccalo e avvita o svita lo stelo in modo che non sia in una delle posizioni estreme (bastano 6-7cm) e poi ripeti le misure.

 

Quando hai collegato / saldato i fili colorati su quelli dell'avvolgimento, hai tolto la vernice isolante per quel pezzo di rame dove c'è la saldatura?

Potrebbe essere  che si siano staccati o rotti i fili dell'avvolgimento, casomai aprili nuovamente e controlla.

Ma il problema ce l'hai su entrambi i motori??    E se sì, è lo stesso identico???

 

4 ore fa, BufferOverflow ha scritto:

Il condensatore era nella centrale, attaccato alla scheda... l'ho staccato per poter fare una prova.

Sì come immaginavo.

Ma la centrale per curiosità, che modello è???  Casomai posta una foto

 

4 ore fa, BufferOverflow ha scritto:

Mi resta il problema dell'interruttore, al momento non mi è facile andare in ferramenta a procurarmelo: dal disegno però mi sembra di capire che l'interruttore ha una posizione "neutra" centrale (ove vi è la corrente) e poi a seconda che lo si posizioni "in su" o "in giù" alimenta un avvolgimento. Non potrei quindi utilizzare un interruttore normalissimo a due posizioni (come quelli della luce di casa) e far funzionare il motore prima in un senso e poi (naturalmente collegando il filo corrispondente) in un altro senso?

.....non so se si è capito il senso eh! 😅

Sì in mancanza d'altro puoi fare anche così, l'importante è che non lasci l'interruttore acceso fino a quando lo stelo è uscito totalmente dalla parte fissa del motore, spegnilo prima in entrambe le direzioni, tanto a te basta vedere che funziona.

Edited by ROBY 73

Share this post


Link to post
Share on other sites
BufferOverflow

Grazie per l'assistenza continua.

Allora.... per ora ho "aggiustato" solo un motore.

Riposto la foto che avevo già messo per facilitare la lettura, spero di non commettere un irregolarità; il filo di massa e quello grigio li ho giuntati utilizzando questi: XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX e poi per la parte in rame scoperta ho utilizzato il termorestringente. Per gli altri due ho dovuto arrangiarmi come ho potuto, possiedo un saldatore "a martello" ma in questo momento non l'ho a portata di mano e quindi ho cercato di crimparli al nuovo figlio come meglio sono riuscito. Come dicevo ho utilizzato la guaina del filo per isolare la parte che esce dall'avvolgimento il più possibile (naturalmente ho tolto la copertura nera per farlo) e poi dopo aver crimpato il filo ho messo il termorestringente. Naturalmente poi ho rimesso la copertura nera.

Domani comunque posso smontare di nuovo il motore e controllare se ho continuità tra il motore dove finisce l'avvolgimento e l'estremità opposta del filo "nuovo".

Riguardo alla vernice isolante.... onestamente non so dire: ho eliminato il vecchio filo e tolta quella che sembra una palettina, poi ho collegato il nuovo filo al filo di rame.... non immaginavo ci fosse una vernice isolante e pertanto non ho tolto nulla anche perchè il filo non è fortissimo e avevo paura di romperlo. Però devo dire che sia il filo nero che quello marrone sono stati giuntati col medesimo sistema, e così a occhio mi pare di aver capito che il filo nero è giuntato correttamente.

comunque prima di smontare domani farò la prova che mi hai suggerito.

Allego anche la foto della centrale. 

E a questo punto pure quella del cane.... è quella in primo piano, quella disgraziata....

photo_2020-03-25_17-53-20.jpg

photo_2020-03-26_21-50-21.jpg

photo_2020-03-26_22-12-37.jpg

Edited by Fulvio Persano
eliminato link commerciale

Share this post


Link to post
Share on other sites
ROBY 73

Ok ora ho capito un po' meglio quello che hai fatto, a questo punto quando lo riapri (vale per entrambi i motori) fai le misure come ti ho indicato ieri direttamente sui fili che escono dall'avvolgimento e verifica che i valori siano corretti.

 

7 ore fa, BufferOverflow ha scritto:

Ho fatto la prova che mi hai detto ed il risultato è quello delle foto... Marrone e Nero nessuna misura. Marrone e Grigio nessuna misura. Grigio e Nero 56,7 Ohm, ovvero quanto avevi previsto.

Diciamo non proprio, se i 56 Ohm li trovi tra il comune (grigio) ed un filo di marcia (nero), allora dovresti trovare la stessa misura anche tra il grigio ed il marrone, mentre tra nero e marrone dovresti misurare circa 120 Ohm.

I valori che ti ho indicato sono quelli di motori di altra marca con all'incirca la stessa potenza, comunque il principio di misurazione è il medesimo per questo tipo di attuatori.

 

2 ore fa, BufferOverflow ha scritto:

Per gli altri due ho dovuto arrangiarmi come ho potuto, possiedo un saldatore "a martello" ma in questo momento non l'ho a portata di mano e quindi ho cercato di crimparli al nuovo figlio come meglio sono riuscito.

Capisco che non è facile con il tuo saldatore, che poi a dirla tutta potrebbe anche essere che si sia rotto il rame visto che di solito hanno una potenza abbastanza alta (100-200W).

 

2 ore fa, BufferOverflow ha scritto:

Allego anche la foto della centrale. 

Se ti può servire il manuale, anche se non è identico al 100% secondo il disegno:

https://www.nologo.info/scripts/adw_img/file/START-S6CM_160715_VXX02_IT.pdf

 

2 ore fa, BufferOverflow ha scritto:

E a questo punto pure quella del cane.... è quella in primo piano, quella disgraziata....

Bei cucciolotti 🐕 🐕

 

Solo per tua informazione per regolamento i link dei siti commerciali non sono ammessi, ma spero che essendo nuovo membro del forum, i moderatori capiranno la tua involontarietà.

Se devi inserire un link di un sito commerciale, dopo averlo incollato nel post, lo selezioni "catturandolo" con il mouse e cliccagli sopra due volte e ti apparirà una finestra con l'opzione "remove link". (l'immagine a destra) cliccando su quella voce il link viene trasformato in testo semplice.

 

Oppure clicchi sopra l'icona qui sotto (nel quadrato rosso) e ti appare la stessa finestra dove nella barra superiore incolli il link del sito da rimuovere e su quella sotto scrivi quello che vuoi.

 

                            

 1741717388_Eliminalink.jpg.64c3b5e01885eb78a07048d14a065275.jpg1482193030_Eliminalink.jpg.06b1ac048cbed330b000fc4ecfc77b30.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
BufferOverflow

Rieccomi qui.

Inizio subito scusandomi con gli Admin per aver infranto il regolamento riguardo ai link.... ho letto il regolamento ma evidentemente senza la necessaria attenzione. comunque non succederà più.

Grazie mille per il manuale della scheda.... mi sarà certamente utile.

Oggi ho smontato il secondo motore, quello con i fili meno divorati... sistemati i fili ho provato con il tester e direi che è tutto a posto come si vede dalle foto.

Allora ho rismontato il primo motore.... (quarta e quinta foto) rileggendo quanto avevi scritto ho provato a scollegare il filo marrone dall'avvolgimento e poi a grattare il filo di rame dell'avvolgimento stesso: poi ho controllato la continuità tra il filo e la "prolunga" e infine l'impedenza.... adesso anche il primo motore da gli stessi valori del secondo.

A puro titolo (lo so che riderete) il problema è sorto perchè non avevo ragionato sul fatto che gli avvolgimenti hanno il filo "isolato" (penso si possa dire così) e da ignorante quale sono pensavo bastasse collegarlo a un filo normale..... adesso capisco anche perchè originariamente vi erano quelle specie di "placchette" e perchè non c'era verso di saldarlo, anche se la saldatura non è il mio forte.

Arrivato fin qui.... penso che potrei provare direttamente a collegare i motori alla scheda, senza fare acrobazie elettriche che non sono certo il mio forte.... prima però devo ripristinare i collegamenti perchè la cagnolona si è mangiata mezzo impianto.

Domanda: ci sarà bisogno di riprogrammare la scheda o dovrebbe essere a posto, ammesso che funzioni?

Farò sapere sicuramente a lavori ultimati, nel frattempo ringrazio chi mi ha dato preziosi suggerimenti.

Purtroppo non so in che modo ricambiare, anzi.... facile che scroccherò ancora qualche info visto che di elettricità non capisco proprio un tubo!

photo_2020-03-27_17-05-54.jpg

photo_2020-03-27_17-05-58.jpg

photo_2020-03-27_17-06-00.jpg

photo_2020-03-27_17-06-06.jpg

photo_2020-03-27_17-06-11.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
ROBY 73
7 ore fa, BufferOverflow ha scritto:

A puro titolo (lo so che riderete) il problema è sorto perchè non avevo ragionato sul fatto che gli avvolgimenti hanno il filo "isolato" (penso si possa dire così) e da ignorante quale sono pensavo bastasse collegarlo a un filo normale..... adesso capisco anche perchè originariamente vi erano quelle specie di "placchette" e perchè non c'era verso di saldarlo,

No tranquillo nessuno ride, abbiamo visto e "sentito" di molto peggio e comunque siamo qui per questo.

Il fatto è che c'è la vernice sul filo di rame che compone l'avvolgimento (spire) dei motori serve proprio perché altrimenti si creerebbe un cortocircuito netto tra una spira e l'altra, anziché un'impedenza (resistenza elettrica) e quindi una corrente ed un conseguente campo magnetico all'interno dello statore che provoca la rotazione del rotore, (detto in modo molto spicciolo).

Piuttosto devo dire che per uno che non lo fa di mestiere è già tanto che sei riuscito a smontare i motori e ripararli.

 

7 ore fa, BufferOverflow ha scritto:

Arrivato fin qui.... penso che potrei provare direttamente a collegare i motori alla scheda, senza fare acrobazie elettriche che non sono certo il mio forte....

Diciamo di sì, ma se non l'hai già fatta prima di collegare il tutto fai misura per vedere se c'è una dispersione vero terra mettendo il tester sui 20 Mega Ohm come ti ho spiegato.

Se per caso ti dovesse dare corto tra massa e uno degli altri 3 fili allora purtroppo dovrai smontarli nuovamente, (ti auguro di no naturalmente).

 

7 ore fa, BufferOverflow ha scritto:

Domanda: ci sarà bisogno di riprogrammare la scheda o dovrebbe essere a posto, ammesso che funzioni?

Farò sapere sicuramente a lavori ultimati, 

Secondo me non serve fare nessuna riprogrammazione, il manuale ce l'hai e casomai chiedi pure.

 

7 ore fa, BufferOverflow ha scritto:

nel frattempo ringrazio chi mi ha dato preziosi suggerimenti.............Purtroppo non so in che modo ricambiare

Tranquillo, l'importante è che tutto funzioni

 

7 ore fa, BufferOverflow ha scritto:

..............prima però devo ripristinare i collegamenti perchè la cagnolona si è mangiata mezzo impianto.

Adesso permettimi di ridere :superlol:

Share this post


Link to post
Share on other sites
BufferOverflow

😣

.....situazione aggiornata: ho fatto la prova che mi hai suggerito, puntale nero fisso sulla massa e a rotazione puntale rosso sulle fasi.

Tester sui 20M, il massimo della scala.

Risulatato: per un motore i valori variano tra il -1,4 e il -1,6 .... quindi ho tutti valori simili ma negativi. Per l'altro ho sostanzialmente gli stessi valori (più vicini all' 1,4) ma tutti positivi.

Altra cosa che ho notato è che i valori cambiano anche di molto a seconda di quanto forte schiaccio il filo spelato della massa sul puntalino... tenendo il filo ben stretto comunque il risultato è quello riportato sopra.... 😷

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Roberto Garoscio

Così hai misurato la resistenza di passaggio dalla mano destra a quella sinistra, più stringi è più si abbassa la resistenza☺️

Per misurare le alte resistenze non bisogna toccare con le mani almeno uno dei puntali.

Non capisco il segno - prima del numero, non esistono resistenze negative o positive.

Edited by Roberto Garoscio

Share this post


Link to post
Share on other sites
BufferOverflow
1 ora fa, Roberto Garoscio ha scritto:

Così hai misurato la resistenza di passaggio dalla mano destra a quella sinistra, più stringi è più si abbassa la resistenza☺️

Per misurare le alte resistenze non bisogna toccare con le mani almeno uno dei puntali.

Non capisco il segno - prima del numero, non esistono resistenze negative o positive.

 

😂 porca miseria che cappellata!

Ok.... domani riprovo senza toccare nulla. Il segno prima del numero è il segno "meno" .... ho trovato valori negativi per un motore e positivi per l'altro motore, ma visto che ho misurato la resistenza tra le mie mani (roba da matti.... pensa te a volte a non sapere le cose...) evidentemente sarà stata questione del mio stato d'animo, positivo in un caso e negativo nell'altro!

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
ROBY 73
6 ore fa, BufferOverflow ha scritto:

😂 porca miseria che cappellata!

Ok.... domani riprovo senza toccare nulla. Il segno prima del numero è il segno "meno" .... ho trovato valori negativi per un motore e positivi per l'altro motore, ma visto che ho misurato la resistenza tra le mie mani (roba da matti.... pensa te a volte a non sapere le cose...) evidentemente sarà stata questione del mio stato d'animo, positivo in un caso e negativo nell'altro!

:superlol:  per il discorso dei valori positivo e negativo, probabilmente è perché hai invertito i puntali rosso e nero tra la misura di un motore e l'altro rispetto al filo di terra, ed il tester essendo alimentato dalla batteria che è in corrente continua ti da quei risultati.

Solo per curiosità, riprova tutte le combinazioni e vedi i risultati.

Che poi sinceramente non ho neanche pensato di dirtelo perché ho visto che per le altre misure di resistenza dell'avvolgimento tenevi i puntali staccati e appoggiati sul tester e  non in mano, quindi pensavo che lo sapessi, (adesso comunque lo sai :P).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Roberto Garoscio
10 ore fa, ROBY 73 ha scritto:

per il discorso dei valori positivo e negativo, probabilmente è perché hai invertito i puntali rosso e nero tra la misura di un motore e l'altro rispetto al filo di terra, ed il tester essendo alimentato dalla batteria che è in corrente continua ti da quei risultati.

Ho avuto/ho tanti multimetri digitali e non e nessuno mi ha mai segnato la polarizzazione nelle misure di resistenze, se il tuo discorso fosse valido con un tester analogico(quelli con la lancetta) invertendo i puntali la lancetta dovrebbe sbattere contro il blocco di fermo invece di spostarsi a destra.😉

Edited by Roberto Garoscio

Share this post


Link to post
Share on other sites
BufferOverflow
12 ore fa, ROBY 73 ha scritto:

:superlol:  per il discorso dei valori positivo e negativo, probabilmente è perché hai invertito i puntali rosso e nero tra la misura di un motore e l'altro rispetto al filo di terra, ed il tester essendo alimentato dalla batteria che è in corrente continua ti da quei risultati.

Solo per curiosità, riprova tutte le combinazioni e vedi i risultati.

Che poi sinceramente non ho neanche pensato di dirtelo perché ho visto che per le altre misure di resistenza dell'avvolgimento tenevi i puntali staccati e appoggiati sul tester e  non in mano, quindi pensavo che lo sapessi, (adesso comunque lo sai :P).

 

Rieccomi con le ultime news. Spiego subito l'arcano del tenere i fili in mano: avevo già tagliato i capicorda dove infilavo i puntalini del tester e messo via la pinza... per la pigrizia di tirar fuori ancora tutto ho pensato che tenerli in mano fosse la stessa cosa 😁 ... semmai il mio cruccio era che avendo entrambe le mani occupate non potevo fare foto!

comunque adesso ho rifatto le misure e l'impedenza tra gli avvolgimenti è sempre la stessa mentre mettendo il tester sui 20M e provando con il puntalino nero sulla massa e gli altri a rotazione sui fili (tutto serza toccare niente eh!!!)  il risultato che ottengo è sempre 1 .... quindi dovremmo esserci 😉

 

 

3 ore fa, Roberto Garoscio ha scritto:

Ho avuto/ho tanti multimetri digitali e non e nessuno mi ha mai segnato la polarizzazione nelle misure di resistenze, se il tuo discorso fosse valido con un tester analogico(quelli con la lancetta) invertendo i puntali la lancetta dovrebbe sbattere contro il blocco di fermo invece di spostarsi a destra.😉

 

In effetti quando ho visto che un motore mi dava valori positivi e l'altro valori negativi, mi sono assicurato di aver messo il puntalino nero sul cavo di massa (va beh!.... adesso lo so che non era la procedura giusta!) .... ho controllato comunque due volte e devo confermare che su un motore avevo valori positivi (senza segno insomma) e sull'altro negativi. Il grosso problema è che oggi per curiosità ho riprovato a fare la misura (naturalmente tenendo il filo con le dita) e ho ottenuto non solo valori diversi, ma oltretutto tutti positivi 😓

Non so che dirvi.... forse ho scoperto una nuova legge fisica?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Roberto Garoscio
1 ora fa, BufferOverflow ha scritto:

e ho ottenuto non solo valori diversi, ma oltretutto tutti positivi 😓

Come giustamente deve essere.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ROBY 73
7 ore fa, Roberto Garoscio ha scritto:

Ho avuto/ho tanti multimetri digitali e non e nessuno mi ha mai segnato la polarizzazione nelle misure di resistenze, se il tuo discorso fosse valido con un tester analogico(quelli con la lancetta) invertendo i puntali la lancetta dovrebbe sbattere contro il blocco di fermo invece di spostarsi a destra.😉

2 ore fa, Roberto Garoscio ha scritto:

Come giustamente deve essere.

 

Lo so anch'io Roberto che non dovrebbero esserci segni negativo e positivo, eppure non è il primo tester che misura di resistenza mi da appunto il segno - ,poi il perché non saprei nemmeno io, e ho appunto ipotizzato alla polarità della batteria, che poi sapendolo non ci bado nemmeno.

Con il tester analogico, questo non accade perché secondo me l'eventuale tensione non riesce ad "invertire" il senso di polarità sulla bobina che per quanto poco ha sicuramente un assorbimento maggiore rispetto ad un tester digitale.

 

3 ore fa, BufferOverflow ha scritto:

Il grosso problema è che oggi per curiosità ho riprovato a fare la misura (naturalmente tenendo il filo con le dita) e ho ottenuto non solo valori diversi, ma oltretutto tutti positivi 😓

Non so che dirvi.... forse ho scoperto una nuova legge fisica?

Hai rilevato misure diverse semplicemente perché oggi il tuo corpo ha una resistenza diversa rispetto a ieri, magari dovuto ad una sudorazione maggiore o minore, allo stato d'animo, ecc...., tutto qui :smile:

Se riprovi tra 2 ore avrai risultati ancora diversi.

 

3 ore fa, BufferOverflow ha scritto:

comunque adesso ho rifatto le misure e l'impedenza tra gli avvolgimenti è sempre la stessa mentre mettendo il tester sui 20M e provando con il puntalino nero sulla massa e gli altri a rotazione sui fili (tutto serza toccare niente eh!!!)  il risultato che ottengo è sempre 1 .... quindi dovremmo esserci 😉

E non li hai ancora provati sti motori???   Dai che siamo impazienti di sapere il risultato :superlol:

Edited by ROBY 73

Share this post


Link to post
Share on other sites
BufferOverflow
1 ora fa, ROBY 73 ha scritto:

 

 

E non li hai ancora provati sti motori???   Dai che siamo impazienti di sapere il risultato :superlol:

 

☹️ dovrete pazientare un poco perchè come dicevo il quadrupede ha devastato l'impianto e prima di installare il tutto vorrei ripristinare tutto "a prova di cane corso". comunque non mi dimenticherò di voi e sarà mia assoluta premura farvi sapere se tutto funziona, salvo chiedere ulteriori lumi se non funzionerà.

Intanto vi ringrazio davvero tantissimo!

Share this post


Link to post
Share on other sites
ROBY 73

Vai pure tranquillo fai pure con comodo, il mio commento "era tanto per dire" :thumb_yello:

 

3 ore fa, BufferOverflow ha scritto:

salvo chiedere ulteriori lumi se non funzionerà.

Sai dove "bussare", ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
Roberto Garoscio
5 ore fa, BufferOverflow ha scritto:

ripristinare tutto "a prova di cane corso"

Con del filo acciaioso crea degli spuntoni a mo di filo spinato per tutta la lunghezza dei cavi, io ho risolto così anche per le lampade in giardino che una volpe 🦊  rosicchiava con gusto.

Edited by Roberto Garoscio

Share this post


Link to post
Share on other sites
BufferOverflow

Allora.... rieccomi a rapporto.... con la faccenda del coronavirus ho dovuto interrompere le operazioni.

comunque.... oggi ho installato i due motori sul cancello e li ho collegati... prima ho provato con solo uno (il primo che si apre) e non funzionava nulla. 😓

Allora ho provato a collegare pure l'altro, supponendo che se uno dei due non funziona (pensavo a quello che si deve aprire per primo, ma magari la scheda non fa distinzioni) se l'altro invece va succede un macello. comunque niente, nessun segno di vita. Zero.

Preso dallo sconforto li ho smontati e li ho collegati in garage con un impianto volante come mi avevate spiegato.... non l'ho fatto prima perchè io con la corrente non sono bravo e ho paura a maneggiarla.

Fatto sta che sul banco funzionano entrambi i motori..... volevo caricare un video per farveli vedere ma non c'è la possibilità di farlo e una foto non avrebbe detto nulla.

Preciso che sul cancello i motori li ho collegati correttamente perchè i fili superstiti hanno comunque gli stessi colori dei fili dei motori.

Aprendo il pannello che contiene la scheda per rimettere al suo posto il condensatore ho visto che c'è un tasto "reset".... ma comunque non ho toccato nulla per paura di fare qualche cavolata.... però a sto punto se i motori funzionano non c'è molta scelta, rimane solo la scheda.

Potrei essere capace di cambiarla da solo? 

Per programmarla poi.... ci sono magari le istruzioni? 😍

Grazie come sempre a tutti!

 

Aggiungo che la luce lampeggiante del cancello non è stata collegata perchè il cane si è mangiata pure quella e per di più dalla luce scendono due cavi piccolissimi ma dal moncone che è rimasto a terra escono tre o forse 4 cavi sempre piccolissimi.... non so se per questioni di sicurezza magari deve essere collegata anche la luce.... 

Edited by BufferOverflow
Aggiunte informazioni

Share this post


Link to post
Share on other sites
ROBY 73
6 ore fa, BufferOverflow ha scritto:

Aprendo il pannello che contiene la scheda per rimettere al suo posto il condensatore ho visto che c'è un tasto "reset".... ma comunque non ho toccato nulla per paura di fare qualche cavolata.... però a sto punto se i motori funzionano non c'è molta scelta, rimane solo la scheda.

Cominciamo da qui:

6 ore fa, BufferOverflow ha scritto:

Aggiungo che la luce lampeggiante del cancello non è stata collegata perchè il cane si è mangiata pure quella e per di più dalla luce scendono due cavi piccolissimi ma dal moncone che è rimasto a terra escono tre o forse 4 cavi sempre piccolissimi...

di quale pulsante di RESET stai parlando??

Non è che per caso ci sia un cavo di un pulsante di stop o forse una costa di sicurezza che il cane ha mangiato anche quella??

I led sulla scheda come si presentano??    Posta una foto della scheda alimentata e a riposo in modo che si vedano i led, inoltre vai anche a fare un confronto con quello che c'è scritto a pag. 8 al paragrafo "2.12 Verifica dei collegamenti e led di segnalazione"

 

 

6 ore fa, BufferOverflow ha scritto:

Potrei essere capace di cambiarla da solo? 

Per programmarla poi.... ci sono magari le istruzioni? 😍

Per tutte le schede ci sono le istruzioni

Edited by ROBY 73

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...