Jump to content
PLC Forum


Francesco98

NUOVO DIMMER CONNESSO BTICINO

Recommended Posts

Francesco98

Salve a tutti!

In questi giorni ho controllato i nuovi prodotti Bticino e a quanto pare hanno lanciato una serie di prodotti smart nuovi tra cui un dimmer connesso. Nel sito c'è solo per la serie Livinglight ma presto sarà disponibile in estetica living now (scheda tecnica del dimmer smart: https://catalogo.bticino.it/app/webroot/low_res/498549_498555_LE12015AA.pdf ).

La mia idea ora era quella di gestire la strip Led 24v attraverso questo dispositivo che, da quello che ho capito, può essere inserito solo nella parte 220v e quindi "prima" dell'alimentatore della strip.

L'unico alimentatore dimmerabile che potrebbe a mio avviso funzionare che ho trovato è TD-150-24-E1M1 della ltech (scheda tecnica: https://static.ledlux.it/doc/CD2150.pdf ).

Mi potete dire se lo schema che ho pensato sia corretto o meno? (in allegato) 

Secondo voi la parte di dimmerazione smart funzionerà?

Nella scheda tecnica della Bticino non dicono che tipo di dimmerazione ha... secondo voi è TRIAC come i classici dimmer a manopola della Bticino?

Consigli? 

 

Grazie mille! 

Buona seratacollegamento.jpg.a28acf73d4d646d231283985ddea244f.thumb.jpg.343184325830475007ebea808aa107b4.jpg

Francesco

Edited by Francesco98

Share this post


Link to post
Share on other sites

patatino59

Non puoi dimmerare un alimentatore stabilizzato, ma puoi facilmente dimmerare la Stripled se la alimenti con un trasformatore, classico o toroidale, da 18 volt AC, seguito da un ponte di diodi KBL08 e un elettrolitico da 4700 uF, 40 volt lavoro.

E' sicuro che non avrai malfunzionamenti o sfarfallamenti.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Francesco98

Grazie per la risposta.

Sembra complicato per persone evidentemente poco esperte come me. Riusciresti a fare uno schema elettrico da sottoporre al mio elettricista?

Non riesco a capire come mai, se guardo il tipo di comando della stessa marca dell'alimentatore che fa dimmerare la strip ha esattamente lo stesso simbolo del dimmer della Bticino, e in tutti i siti web che vendono questo alimentatore garantiscono la compatibilità con dimmer triac Bticino. Bah mistero

 

Grazie mille per la disponibilità

Francesco

Share this post


Link to post
Share on other sites
patatino59

Scusami del'inesattezza.

Ho visto solo ora la descrizione dell'alimentatore ed in effetti sembra che sia adatto al tuo scopo.

Io lo proverei.

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gionatan Toldo

Ciao,

 

si, puoi utilizzare l'alimentatore L-Tech TD-150-24-E1M1 fino ad un carico massimo di 150 watt a 24 volt. Il dimmer B-Ticino utilizza la dimmerazione AC taglio di fase; lo schema è corretto.

Evita i toroidali che sono carichi induttivi al 100% e con i dimmer AC triac ronzano a gogo e fanno lavorare male i LED.

 

Hai comunque varie strade per dimmerare una striscia LED 24VDC ma quella che stai percorrendo è basata nella dimmerazione triac taglio di fase AC e non è la più indicata per la dimmerazione con i LED per vari problematiche che possono insorgere. Nei LED la dimmerazione migliore è con tecnologia PWM, lineare o ibrida in DC.

 

Ora, per la dimmerazione con la tecnologia AC triac taglio di fase, ti basta il dimmer B-Ticino L4411C e l'alimentatore TD-150-24-E1M1, se serve una maggiore potenza puoi anche adottare il dimmer multifunzione CNTR-DIMM-(4IN1) e collegarlo tra il dimmer B-Ticino e qualsiasi alimentatore stabilizzato con potenze fino a 480 watt a 24 volt (qui vai sul sicuro con alimentatori Mean Well). Il dimmer CNTR-DIMM-(4IN1) accetta anche ingressi di comando AC taglio di fase e supporta 1x20A, pertanto non si è vincolati di volta in volta nel cercare un alimentatore dimmerabile triac con voltaggio e potenza adeguata ad sistema di illuminazione.

 

Se invece vuoi adottare la dimmerazione PWM, sono necessari semplici pulsanti serie B-Ticino Living Now connessa ZigBee ed un ricevitore PWM ZigBee come il modello CNTR-DIMM-ZIGBEE ed un alimentatore stabilizzato. In questo caso nemmeno è necessario il collegamento fisico tra i vari pulsanti, ma il tutto è controllato e configurato attraverso la rete wireless ZigBee.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Francesco98

Wow grazie mille! Allora la striscia più lunga che devo controllare è di 3 metri, quindi secondo i miei calcoli 1 alimentatore da 150Watt per striscia penso sia più che sufficiente. Mi confermate che posso collegare al dimmer Bticino anche altri pulsanti come ho segnato nello schema e che tali pulsanti mi riescano a dimmerare la strip?

 

Molto interessante anche quel dimmer multifunzione CNTR-DIMM-(4IN1) se avessi dovuto controllare carichi più elevati! Nel mio caso 70 euro di questo dimmer sommaci alimentatore e dimmer triac Bticino devo fare un mutuo per 10 punti luce.

 

A questo punto ne parlo con il mio elettricista e vi faccio sapere!

 

Grazie mille!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Francesco98

Ah altra cosa, quando parli di problematiche di dimmerazione triac per strisce a led cosa intendi, riesci a farmi qualche esempio? Secondo voi mi conviene prima fare una prova o posso andare tranquillo e comprare tutto il materiale?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gionatan Toldo

Le problematiche sono le medesime che accadono quando si intende dimmerare con la tecnologia AC triac ad esempio lampadine GU10, E27 dimmerabili (sfarfallio, minimo luminoso non settabile, accensione LED anche in assenza di tensione, regolazione dimmer grossolana e non perfetta etc..).

Queste problematiche non accadono mai nemmeno con un dimmer PWM da 5 euro (tipo telecomando infrarosso), é proprio la tecnologia AC triac non adatta ai LED.

 

Ma se si guarda il prezzo (vedi alimentatori Ltech Vs Mean Well), ci si adatta.

 

Ps: Mean Well non realizza alimentatori stabilizzati con ingresso di comando taglio di fase perché conosce bene le problematiche derivanti e per tale ragione non produce questo genere di alimentatori, ma adotta altri tipi di segnale per la dimmerazione.

 

La soluzione più pulita é quella di utilizzare alimentatori con output PWM e controllo dallo stesso direttamente zigbee, pertanto bastano semplici pulsanti a parete e non più dimmer AC triac, integrabili con i Vimar Green Energy o di altri costruttori che appunto adottano la tecnologia elettrodinamica Zigbee Green energy.

 

Edited by Gionatan Toldo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Francesco98

ok quindi meglio che prenda un alimentatore e un dimmer e faccia una prova prima di buttare via centinaia di euro.

 

Grazie mille vi farò sapere

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...