Jump to content
PLC Forum


Sign in to follow this  
aniellos

Caldaia junklers non parte per bassa pressione acquedotto

Recommended Posts

aniellos

Buona serata a tutti.. Un mio amico ha una caldaia junklers a condensazione.. Mi riferisce che  non si avvia perché ha un probkema cin. La pressione dell acqua di esercizio a casa bassisima.... E la caldaia non gli si avvia... Volevo sapere se gli posso ponticellare il flussostato???? Per farla avviare.. E una volta avviata se lo tolgo???   Purtroppo io non sto vicino alla caldaia ma il mio amico mi riferisce per telefono... Grazie mille buona serata

IMG-20200618-WA0038.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

DavideDaSerra

Non è una caldaia: è uno scaldabagno. Consiglia al tuo amico, se ha bassa pressione, quando sostituisce di prendere un accumulo che non ha questo problema

Share this post


Link to post
Share on other sites
aniellos

Ciao Davide.. Si scusa e uno scaldabagno a gas.... Volevo correggere il post ma come si era bloccato... Quindi avenfo la pressione bassa non si può fare in modo di avviarlo? 

Scusami cosa e aun accumulo se per favore mi spieghi il funzionamento grazie 

Share this post


Link to post
Share on other sites
vincenzo barberio

Salve

Per innalzare la pressione dell'acqua calda, potrebbe installare una piccola pompa con press control all'entrata acqua fredda dello scaldabagno.

Per accumulo si intende uno scaldabagno non istantaneo, tipo il classico boiler elettrico. Penso che Davide ne consiglia uno funzionante a gas.  

Share this post


Link to post
Share on other sites
DavideDaSerra

Come dice vincenzo: un boiler ad accumulo è come un boiler elettrico ma alimentato a gas. Normalmente ha il solo pilota e quando il termostato scende sotto la T impostata parte la fiamma. Il vantaggio è che essendo l'acqua già calda, non ha problemi di portata.

Esempio:

 ariston-ssga-eu.png?trim=auto&trimmd=1

 

La prima cosa da fare è verificare se sia presente un riduttore di pressione prima del contatore (nel qual caso provare ad alzare la pressione), se si alza bene, altrimenti va verificato che funzioni bene il regolatore. Se il regolatore è sulla colonna del condominio (e abita a un piano alto) sarebbe da far valutare la gestione delle pressioni della colonna a un idraulico competente.

 

ES: con 20 bar al contatore e un regolatore per avere 2 bar al pianterreno, al 8° piano (20m) la pressione è 0. 

Un idraulico potrebbe valutare di: alzare la pressione al "montante" a un livello tale da dare almeno 1,5bar all'ultimo piano e mettere regolatori di pressioni ai piani che avrebbero pressioni sopra i 4 bar

 

 

Edited by DavideDaSerra

Share this post


Link to post
Share on other sites
aniellos

Grazie mille davide... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...