Jump to content
PLC Forum


Sign in to follow this  
stef70

Interruttore generale si/no

Recommended Posts

stef70

Buonasera

in un condominio, presso il quadro contatori del semi interrato, immediatamente a valle del contatore di ogni condomino, vi è un quadretto elettrico con i vari MT da cui partono poi le linee per alloggio, cantina, garage per chi lo ha, magazzino per chi lo ha, taverna per chi ce l'ha, etc.

Poi a valle di ognuna di queste linee vi è poi un altro quadretto con MT generale dedicato alla zona e poi MTD per le varie linee che da li partono (luci, prese, cucina, etc.)

 

Domanda: nel quadretto elettrico di ogni condomino presso il vano contatori è obbligatorio SI / NO avere un interruttore generale per mettere fuori tensione tutto quanto oppure basta l'interruttore MT incorporato nel contatore?

 

Mi sembrava di aver letto che sino a 3 linee si poteva omettere, ma non so se si riferisse al quadro da cui partono i montanti o al quadro dell'appartamento (per esempio).

 

Grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

irudoid

Normative e buon senso vogliono che ogni linea elettrica sia protetta, alla partenza, contro sovracorrenti termiche e cortocircuiti.

Normativamente è possibile evitare la protezione se la lunghezza è inferiore a tre metri.

 

 

 

Edited by Maurizio Colombi
Unificata la formattazione del testo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
DavideDaSerra

L'impianto senz'altro è fatto bene anche se credo anche io che serva un generale.

Spesso in questi quadretti come generale si usa l'interruttore di casa da cui parte il montante verso casa e il ponticello verso il MT(D) della cantina visto che raramente in cantina gli utilizzatori superano una lampadina e un frigo.

 

Da verificare che la cantina sia protetta da differenziale. 

Edited by DavideDaSerra

Share this post


Link to post
Share on other sites
patatino59
1 ora fa, irudoid ha scritto:

Normativamente è possibile evitare la protezione se la lunghezza è inferiore a tre metri.

Praticamente solo chi ha il quadro elettrico di casa nei pressi del vano contatori condominiale.

Ed è una condizione abbastanza rara (tipo la casa del custode nell'interrato o l'interno 1 al piano terra...) 😄

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
DavideDaSerra

Nel caso sembra sia il caso:

contatore -> sotto-contatore senza generale da cui partono lonea cantina e linea casa.

E nel quadro di casa il generale pare esserci.

 

Io un generale lo metterei comunque (se non altro per non sovraccaricare il cavo fino al contatore).

10A cantina + 16A tavernetta + 10A garage + 25A casa e siamo già a 60A. A meno che il cavo che collega il quadretto al contatore non sia da 16mmq una protezione da sovraccarico sarebbe necessaria

Edited by DavideDaSerra

Share this post


Link to post
Share on other sites
Elettroplc

Cose da rivedere.. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
stef70

Grazie per le risposte, ma forse mi sono spiegato male.

Provo ad essere più chiaro.

 

nel vano contatori, a valle del contatore di ogni condomino, ognuno ha il proprio quadretto dedicato che contiene tanti MT (non MTD) quante sono le linee in partenza (casa, garage, cantina, magazzino, taverna, etc.). Non vi è interruttore generale. Se vuoi togliere tensione a tutto cosa hai devi tirare giu tutti i MT oppure il MT del contatore.

La distanza tra il contatore e i quadretti è di 50cm, 1 metro, insomma siamo li.

 

Invece in corrispondenza del termine di ciascuna delle linee (quindi in casa, in cantina, in garage, etc.) e per ognuno di questi locali, vi è un ulteriore quadretto dedicato a questa zona contenente un MT come generale e valle del medesimo tanti MTD quani sono i circuiti.

 

Tutti i montanti sono protetti da MT nel quadretto presso il vano contatori

 

Allego disegno fatto a mano al volo.

 

La domanda è: nel quadretto presso il vano contatori, è obbligatorio SI/NO avere un interruttore generale? Tenuto conto che c'è chi ha solo l'appartamento e chi nel quadretto ha anche 5 o 6 linee in partenza tra casa, taverna, garage, etc.

DSC_0255.JPG

Share this post


Link to post
Share on other sites
DavideDaSerra

Che sezione è il cavo che dal contatore va al quadretto?.

Se ti è possibile fai una foto un po' più leggibile perchè non è chiara (anche una pulita all'obiettivo aiuterebbe)

Share this post


Link to post
Share on other sites
stef70

Dal contatore al quadretto sono 4 mmq

Invece il montate dell'alloggio è 6 mmq, quello della cantina è 4 mmq, quello dei box auto è 1.5 mmq

 

nel disegno ho omesso il box auto: il quadretto del box auto è molto semplice è consta di un modulo gewiss che incorpora sia il MTD da 10A sia due prese elettriche e interruttore delle luci.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Paolo5

Il cavo che va dal contatore al quadro sottostante non dovrebbe avere diametro inferiore a 6 mmq.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ROBY 73
2 ore fa, Paolo5 ha scritto:

Il cavo che va dal contatore al quadro sottostante non dovrebbe avere diametro inferiore a 6 mmq.

Solo per la precisione, si parla di "SEZIONE", non di diametro dei conduttori

Share this post


Link to post
Share on other sites
stef70

Ciao

 

non sono ancora riuscito a capire... scusate l'ignoranza... ho cercato nei documenti vari della norma.

 

Se non ci fosse problema di spazio fisico, certamente non lesinerei poche decine di euro in più 

 

Leggo questo:

------------------------

Un’altra novità è rappresentata dal fatto che non è possibile collegare più cavi di alimentazione ai morsetti del contatore, però si possono installare fino a 3 interruttori di protezione per 3 rispettive linee montanti; si dovrà, quindi, uscire dal contatore con un’unica linea, arrivare ad un quadretto utente e lì, dividere fino a 3 montanti, se necessarie; ad esempio, sarà possibile avere 3 linee montanti che determinano le seguenti utenze: linea appartamento, linea garage-cantina, connessione linea impianto fotovoltaico

----------------------------------

ma di sta roba nella CEI 64-8 ufficiale non trovo nulla!

 

quindi, ricapitolando... nel quadretto presso il vano contatori partono "n" linee chiamiamole montanti (chi ne ha 2 chi ne ha 3 chi ne ha 5) ciascuna protetta da proprio MT adeguato. All'altro estremo del montante ovviamente c'è un MT generale per la zona che serve (alloggio, magazzino, etc.)

 

Esiste quindi OBBLIGO di interruttore generale nel quadretto del vano contatori?

Share this post


Link to post
Share on other sites
stef70

Rieccomi.

 

Stavolta chiedo venia e mi rispondo da solo... guardavo il posto sbagliato... 

Il documento corretto è la norma CEI 0-21

"Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti BT delle imprese distributrici di energia elettrica"

 

al paragrafo 7.4.4 recita

Untitled.jpg.77aa5c735f9d664bcc68f24179502c0e.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...