Jump to content
PLC Forum

kemosabe

timer rele

Recommended Posts

kemosabe

Salve a tutti,

ho trovato questo schemino sul web che per me andrebbe bene, se non che, all'uscita , led, mi trovo circa 3 volt.

 

mi potreste aiutare a capire come fare per averne 12 volt in uscita?

 

 

grazie

rele delay off_schem.jpg

Link to post
Share on other sites

Ctec

Levi il led, e al posto di R4 metti la bobina del relè a 12V.

Questo, contrariamente al led prima, si ecciterà dopo il tempo di carica del C3 tramite la R6. Non so se è quello che vuoi.

I 3V circa che vedi in uscita (che immagino sia il collettore del darlington Q2/Q3) sono presenti all'accensione (darlington interdetto) e dopo il tempo di carica, il darlington conduce spegnendo di fatto il led (abbassando la tensione ai suoi capi sotto la soglia di accensione).

Link to post
Share on other sites
kemosabe

eppure ho provato a collegare un rele ma non lo accende

 

grazie

Link to post
Share on other sites
patatino59

Innanzitutto manca il riferimento a massa (0 volt)

Poi specifica meglio cosa devi fare, (accensione relè ritardata?), cosa è J1, cosa intendi per uscita, (i collettori ?) ma soprattutto dove hai esattamente collegato il relè (deve per forza sostituire R4).

Infine il condensatore C3 deve avere una qualità alta, o al limite essere al Tantalio, altrimenti con 1 Megaohm potrebbe non arrivare a caricarsi abbastanza per polarizzare i transistors. (eventualmente inizia con 10 uF, poi lo aumenti)

Edited by patatino59
Link to post
Share on other sites
kemosabe

scusa ma stai parlando con un inetto in elettronica.

quello che dovrebbe fare è che quando do tensione si accende il led( rele) e contemporaneamente un tempo, scaduto il quale toglia corrente al led( rele)

io ci ho messo il materiale descritto nello schema originale, non ho atto altro che riscriverlo Fritzing.

 

grazie

Link to post
Share on other sites
patatino59

Con quello schema il Led e il Relè hanno comportamenti opposti.

Per fare quello che dici il Led va messo in parallelo alla bobina del Relè, con la sua resistenza in serie da 1000 Ohm.

Il Relè, come già detto, deve essere messo al posto di R4

Inoltre devi invertire di posizione C3 e R6

NOTA

Non avevo fatto caso che il negativo dell'alimentazione è collegato bene.

Link to post
Share on other sites
kemosabe

quindi se io volessi collegare solo il rele dovrei togliere il led e R4

e invertire C3 e R6

vedi se cosi va bene

 

grazie

rele delay off_schem.jpg

Link to post
Share on other sites
kemosabe

mi sono accorto dello sbaglio..... vedi se è cosi????

 

grazie

rele delay off_schem.jpg

Link to post
Share on other sites
patatino59

Scusa, ma non vedi che il transistor e il relè sono collegati direttamente all'alimentazione ???

Il transistor deve comandare il relè, altrimenti il relè è sempre acceso e il transistor fa un bel botto appena accendi.

e4662c7fe99ef2e15365a56450754cb5.gif

 

Questo è solo un esempio, ma la parte relè somiglia a quello che devi fare.

Il diodo 1N4007 serve a salvare il transistor dalle sovratensioni prodotte dalla bobina del relè.

 

Link to post
Share on other sites
ciccioilgrande
1 ora fa, patatino59 ha scritto:

 

e4662c7fe99ef2e15365a56450754cb5.gif

 

 

 

scusa Patatino non capisco la funzione di quello zener collegato in quel modo;inoltre la resistenza di base non è un po alta?non c'è il rischio che il rele sfarfalli?

Link to post
Share on other sites
kemosabe
Posted (edited)

se inverto C3 e R6  funziona al contrario, ovvero parte il tempo e poi si eccita il rele

il rele l'ho collegato al posto di R4 e ho tolto il led, ma si eccita dopo che è scaduto il tempo

 

grazie

Edited by kemosabe
Link to post
Share on other sites
Ctec

Fai come segue:

image.png.073ca98fe1a60a96db12d4314edd6eec.png

All'accensione, Q1 è interdetto (C1 scarico) e quindi Q2 conduce grazie alla R2, facendo accendere il relè.

Trascorso il tempo che dipende da R3 e C1, il Q1 passa in conduzione, interdicendo Q2 e spegnendo il relè fino alla prossima accensione.

I valori potrebbero essere da ricalcolare, non ho i dati del relè.

Link to post
Share on other sites
kemosabe

spetta che provo e ti faccio sapere

 

grazie

Link to post
Share on other sites
kemosabe

perfetto grazie dell'aiuto

 

Link to post
Share on other sites
kemosabe

adesso ti vorrei complicare il compito!!!!

avrei bisogno di due di questi circuiti, che si differenziano solo per il fatto che facciano due tempi diversi(sostituisco il condensatore e/o la resistenza)

ma che devono essere collegati allo stesso rele di uscita.

i due +12 di ingresso provengono da un contatto in scambio di un rele esterno.

O meglio, se dal rele esterno attivo un circuito, mi accende e spegne il rele in uscita per un certo tempo

se dal rele esterno comando l'altro ingresso, mi accende e spegne il rele di uscita con un'altro tempo

 

spero di essere stato chiaro

 

mi daresti un grosso aiuto.....

 

grazie

Link to post
Share on other sites
gabri-z

Fino a qui (da rompic... I che non sono altro), direi che soffrono tutti (gli schemi) di isteresi zero.. Oscillazioni garantite. 

Link to post
Share on other sites
Ctec

Gabri-z, perché dici ciò? Non c'è retroazione, non oscillerà mai. L'alimentazione deve semplicemente essere disaccoppiata.

Anche l'isteresi non serve, il "segnale" passa solo in un verso (la tensione ai capi di C1 sale sempre, non cambia direzione), per diminuire l'effetto di scarica dovuto a R1, basta aumentarla (ho messo valori senza fare calcolo alcuno).

Kemosabe, mi spiace ma ora non ho tempo per fare altri schemi.

Link to post
Share on other sites
kemosabe

ok grazie lo stesso, aspetto di vedere se qualcuno mi può aiutare

 

grazie

Link to post
Share on other sites
kemosabe

vi chiedo se così potrebbe funzionare

grazie

rele delay off rele 3_schem.jpg

Link to post
Share on other sites
ciccioilgrande
3 ore fa, Ctec ha scritto:

Fai come segue:

image.png.073ca98fe1a60a96db12d4314edd6eec.png

All'accensione, Q1 è interdetto (C1 scarico) e quindi Q2 conduce grazie alla R2, facendo accendere il relè.

Trascorso il tempo che dipende da R3 e C1, il Q1 passa in conduzione, interdicendo Q2 e spegnendo il relè fino alla prossima accensione.

I valori potrebbero essere da ricalcolare, non ho i dati del relè.

A quanto corrisponde il tempo in cui il trs Q1 è interdetto , secondo i tuoi calcoli?

Edited by ciccioilgrande
Link to post
Share on other sites
dott.cicala
2 ore fa, gabri-z ha scritto:

Fino a qui (da rompic... I che non sono altro), direi che soffrono tutti (gli schemi) di isteresi zero.. Oscillazioni garantite. 

E' a volo di moscone.

Link to post
Share on other sites
gabri-z
9 minuti fa, dott.cicala ha scritto:

E' a volo di moscone.

Traduca dott' , che sono in convalescenza...già capisco poco da sano..

Grazie. :thumb_yello:

 

Link to post
Share on other sites
kemosabe

vi pongo un'altra domanda:

non è che per caso voi avete qualcosa di già fatto che potrebbe fare al caso mio?

 

grazie

Link to post
Share on other sites
gabri-z
2 ore fa, Ctec ha scritto:

Non c'è retroazione, non oscillerà mai.

Vero , ma l'andamento tra lo stato di interdizione e quello di saturazione dei transistor non lo vedo proprio alla ''speedy Gonzales ''

Edited by gabri-z
Link to post
Share on other sites
dott.cicala
24 minuti fa, gabri-z ha scritto:

Traduca dott' , che sono in convalescenza...già capisco poco da sano..

Quei tipi di circuiti non commutano con decisione ma seguono la curva di carica/scarica del condensatore e quindi il relè prima di eccitarsi o diseccitarsi completamente, ronza appunto come un moscone.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.



×
×
  • Create New...