Jump to content
PLC Forum

REDCAT2

Carica batteria switching - Salta resistenza fusibile

Recommended Posts

REDCAT2

Buonasera a tutti,

spero di non aver sbagliato sezione, ho un caricabatteria switching da 15 Vdc 0,8A che aveva la resistenza fusibile in serie a un terminale AC del ponte a diodi interrotta, dopo aver controllato i componenti sul circuito primario senza trovare nulla di guasto, ho sostituito tale resistenza e il carica batterie ha ripreso a funzionare perfettamente fintanto che è rimasto collegato alla rete, ma dopo averlo scollegato e ricollegato è saltata immediatamente la stessa resistenza fusibile, ricontrollato tutto senza trovare componenti difettosi e sostituito nuovamente la resistenza fusibile il caricabatterie ha ripreso a funzionare ma solo fintanto che è rimasto collegato alla rete. Scollegato e ricollegato alla rete è risaltata immediatamente la stessa resistenza fusibile.

Mi chiedo dove possa essere il problema.

Grazie dell'aiuto.

Attilio (REDCAT2)

 

 

Link to post
Share on other sites

Nik-nak

Hai controllato il condensatore elettrolitico di filtro, posto dopo il ponte?

Link to post
Share on other sites
REDCAT2

Si, tra l'altro sono due, uno posto subito dopo il ponte da 6,8 uF e uno da 10 uF, tra i due c'è una piccola impedenza di filtro.

Pensi che mi convenga sostituirli entrambi ?

Link to post
Share on other sites
Nik-nak

Se lai hai controllati, e vanno bene, direi di no.

Poi se li hai a disposizione, puoi fare la prova.

Per curiosità, posta una foto della scheda.

Link to post
Share on other sites
REDCAT2

OK, proverò a sostituirli.

 

Scheda.jpg

Link to post
Share on other sites
Darlington

cambia anche quel disco blu, dovrebbe essere un varistore ed il suo scopo è cortocircuitare le sovratensioni, se si è starato magari interviene quando non deve.

Link to post
Share on other sites
REDCAT2

Provato a sostituire i due condensatori elettrolitici sul circuito primario, ma alla terza inserzione alla rete è saltata ancora la solita resistenza fusibile.

Il disco blù è connesso prima della resistenza fusibile.

Non capisco perché funziona bene fintanto che è collegato alla rete, poi se si scollega e si ricollega alla rete salta immediatamente la resistenza fusibile !

Link to post
Share on other sites
Darlington

domanda, sei sicuro di averla messa della stessa potenza di quella originale?

 

mi ricordo neanche tanto tempo fa sul forum lavatrici uno che si lamentava che gli spiritelli cattivi gli facevano saltare la resistenza sulla scheda senza motivo, poi gratta gratta si scopre che la originale era da 3W e ce ne aveva messa una da 1W

Link to post
Share on other sites
REDCAT2

Si, sono sicuro, l'ho messa da 3,3 ohm, uguale come dimensioni a quella originale.

Ho provato a lasciare collegato all'uscita del ponte a diodi solo i condensatori elettrolitici e la resistenza non salta più anche inserendo e disinserendo la rete per diverse volte, questo mi fa pensare che il problema è sul resto del circuito switching.

Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
7 minuti fa, REDCAT2 ha scritto:

questo mi fa pensare che il problema è sul resto del circuito switching.

 

Direi che è lapalissiano

Link to post
Share on other sites
REDCAT2

Grazie Livio, mi sei di conforto.

Sono dell'idea di recuperare i componenti sani e buttare il resto come RAEE.

Nuovo costa poco.

 

Link to post
Share on other sites
gabri-z

Attenzione, oltre al fusibile e resistore che hai bruciato, deve essere almeno un altro. 

Link to post
Share on other sites
REDCAT2

Si Gabri-z, ma quale ?

Link to post
Share on other sites
Nik-nak

⁰Non ho capito, brucia solo la resistenza di limitazione del picco di corrente iniziale, quella che tu chiami resistenza fusibile, oppure brucia anche il fusibile di protezione, che dalla foto sembra essere il componente protetto dalla guaina termorestringente?Se brucia solo la resistenza, è un problema della resistenza, che non ha le caratteristiche adeguate alla funzione che deve svolgere, inteso come picco di potenza.

Fai una prova, prova a collegare due resistenze in serie da 3.3 ohm, e vedi se fà ancora il difetto.

Link to post
Share on other sites
maxmix69
9 ore fa, Darlington ha scritto:

si scopre che la originale era da 3W e ce ne aveva messa una da 1W

Un genio insomma!

2 ore fa, Nik-nak ha scritto:

due resistenze in serie da 3.3 ohm

Forse due da 1.5 o da 1.8, se ne metti due da 3.3 si romperanno ugualmente.

Link to post
Share on other sites
gabri-z

 Io , vi sarete già accorti che sono lento , ma molto lento nel capire le cose ; una di esse è proprio questa : resistenza fusibile !

Capirei se fosse , nel progetto , la resistenza di '' sacrificio '' , con lo scopo già intuibile per ''fusibile '' , ma se c'è un fusibile , perché devo andare ad ingrossare il vocabolario con parole ''trappola '', è un resistore dimensionato in modo che fonda al superamento di certi parametri , in modo di evitare danni maggiori .

Edited by gabri-z
Link to post
Share on other sites
maxmix69

Le resistenze fusibili si chiamano così perché innanzitutto si interrompono senza bruciare, senza fumo eccetera e perché sono molto precise nell' interrompersi superata una certa potenza, a differenza delle normali resistenze che hanno una certa tolleranza.

Edited by maxmix69
Link to post
Share on other sites
gabri-z

Dovrebbero toglierle dal catalogo , creano confusione (nelle menti confuse  già:superlol: )

Sto scherzando ...:thumb_yello:

Link to post
Share on other sites
Nik-nak
1 ora fa, maxmix69 ha scritto:

Forse due da 1.5 o da 1.8, se ne metti due da 3.3 si romperanno ugualmente.

Secondo me no, al massimo si scaldano di più a regime.

Link to post
Share on other sites
Darlington
7 ore fa, REDCAT2 ha scritto:

uguale come dimensioni a quella originale.

 

Occhio perché il package non è rivelatore, la resistenza da 3W di un produttore può essere uguale, o quasi, a quella da 2W di un altro.

 

Quali sono i dati di targa dell'alimentatore? moltiplicando tensione per corrente di uscita ottieni la potenza in uscita appunto, aggiungici un 20-30% di perdite tanto per stare larghi e hai una indicazione di massima di quanta potenza debba supportare il resistore

Link to post
Share on other sites
REDCAT2

Non sono stato io a chiamarle così, ad ogni modo il fusibile non c'è e sul circuito stampato è riportato che si può mettere o una resistenza da 3.3 ohm o un fusibile da 1A.

Al momento ho comprato un nuovo alimentatore switching da 15V - 0,8A molto simile a questo guasto.

Però per curiosità vorrei riuscire a capire qual'è il componente che mi fa saltare la resistenza "fusibile".

 

 

Link to post
Share on other sites
Darlington
1 ora fa, maxmix69 ha scritto:

Le resistenze fusibili si chiamano così perché innanzitutto si interrompono senza bruciare, senza fumo eccetera

 

In un gruppo Facebook di recupero e riparazione di componenti audio, c'è chi sostiene che un resistore fusibile possa essere sostituito da uno normale a filo di pari valore e potenza. Si interromperà lo stesso ma farà il filino di fumo, a differenza di quelle ad impasto di carbone o similari più moderne che possono incendiarsi; il problema è che il filino di fumo non è ammesso dalle norme per la certificazione, quindi si usano i resistori fusibili. 

 

Da prendere con le molle eh, io la riporto così come mi è stata riferita

Link to post
Share on other sites
REDCAT2
4 minuti fa, Darlington ha scritto:

Quali sono i dati di targa dell'alimentatore? moltiplicando tensione per corrente di uscita ottieni la potenza in uscita appunto, aggiungici un 20-30% di perdite tanto per stare larghi e hai una indicazione di massima di quanta potenza debba supportare il resistore

 

No, non può essere così, altrimenti il resistore dovrebbe essere almeno da 15 W (cioè più grande dell'alimentatore) !

Quella resistenza deve interrompersi se la corrente che gli passa attraverso arriva ad 1 A, pertanto al massimo sarà da 3 W.

Link to post
Share on other sites
gabri-z
1 ora fa, REDCAT2 ha scritto:

Però per curiosità vorrei riuscire a capire qual'è il componente che mi fa saltare la resistenza "fusibile".

:thumb_yello:

Link to post
Share on other sites
Nik-nak

Vuoi escludere che il problema sia la resistenza?

Metti una resistenza da 3.3ohm 10w, con in serie un fusibile da 1A ritardato, poi vedi cosa succede.

 

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.



×
×
  • Create New...